Partito dei Comunisti del Kirghizistan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Partito dei Comunisti del Kirghizistan
Кыргызстан Коммунисттеринин Партиясы
Kyrgyzstan Kommunistterinin Partiyasy
Flag of Kyrgyz SSR.svg
Presidente Bumairam Mamaseitova
Segretario Iskhak Masaliyev
Stato Kirghizistan Kirghizistan
Sede Biškek
Fondazione 22 giugno 1992
Ideologia Comunismo,
Marxismo-leninismo
Collocazione Estrema sinistra
Affiliazione internazionale Unione dei Partiti Comunisti - Partito Comunista dell'Unione Sovietica
Sito web

il Partito dei Comunisti del Kirghizistan (in kirghiso Kirghizistan Kommunistterinin Partiyasy) è un partito politico comunista del Kirghizistan fondato il 22 giugno del 1992. è stato il più grande partito del Consiglio supremo del Kirghizistan tra il 2001 e il 2005 con 15 di 60 posti, prima del 2005 aveva solo 1 posto su 75 posti. il partito èra guidato da Absamat Masaliyev un ex leader del kirghizistan durante l'epoca sovietica prima della sua morte avvenuta nel 2004, l'attuale presidente del partito è Bumairam Mamaseitova. il partito pubblica il quotidiano Pravda Kyrgyzstana. il partito si considera il successore del Partito Comunista del Kirghizistan, partito dominante del paese durante l'epoca sovietica.