Partito Socialista Svizzero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Partito Socialista Svizzero
(DE) Sozialdemokratische Partei der Schweiz
(FR) Parti Socialiste Suisse
(RM) Partida Socialdemocrata de la Svizra
Presidente Christian Levrat
Stato Svizzera Svizzera
Fondazione 21 ottobre 1888
Sede Spitalgasse 34
CH-3001 Berna
Ideologia Socialdemocrazia
Europeismo
Collocazione Centro-sinistra
Partito europeo Partito del Socialismo Europeo (osservatore)
Affiliazione internazionale Internazionale Socialista
Seggi Consiglio nazionale
46 / 200
 (2011)
Seggi Consiglio degli Stati
11 / 46
 (2011)
Seggi Consiglio Federale
2 / 7
 (2011)
[1]
Seggi Parlamenti cantonali
455 / 2714
 (2011)
Testata
Iscritti 35.000 (2010[2])
Colori Rosso
Sito web spschweiz.ch

Il Partito socialista svizzero (PS), in tedesco Sozialdemokratische Partei der Schweiz (SP) e in francese Parti Socialiste Suisse (PS), è un partito politico svizzero di sinistra, di ispirazione socialdemocratica e perciò membro dell'Internazionale socialista.

È uno dei 4 partiti rappresentati in Consiglio Federale. Dopo l'introduzione della formula magica nel 1959, ha infatti "diritto" a due membri. Il Partito socialista fu uno dei maggiori fautori dell'introduzione in Svizzera delle assicurazioni sociali obbligatorie e tuttora ne fa una delle sue principali preoccupazioni.

Alle elezioni federali del 19 ottobre 2003 ottenne il 23,3% dei voti, migliorando il risultato della precedente consultazione elettorale del 1999 (22,5%)

Simonetta Sommaruga (dal 2010) ed Alain Berset (dal 2011) sono gli attuali Consiglieri Federali.

Il Partito socialista è il primo partito politico svizzero a livello cantonale, grazie ad una percentuale di occupazione dei 2714 seggi del 21,6%.

È considerato il partito politico svizzero più favorevole ad una adesione alla UE.

Presidenti[modifica | modifica sorgente]

Esponenti del partito membri del Consiglio Federale Svizzero[modifica | modifica sorgente]

1943–1951 Ernst Nobs
1951–1953 Max Weber
1959–1969 Willy Spühler
1959–1973 Hans-Peter Tschudi
1969–1977 Pierre Graber
1973–1983 Willi Ritschard
1977–1987 Pierre Aubert
1987–1993 René Felber
1983–1995 Otto Stich
1993–2002 Ruth Dreifuss
1995–2010 Moritz Leuenberger
2002-2011 Micheline Calmy-Rey
Dal 2010 Simonetta Sommaruga
Dal 2011 Alain Berset

Altri esponenti[modifica | modifica sorgente]

Risultati elettorali[modifica | modifica sorgente]

Dal 1919 quando fu introdotto il sistema elettorale proporzionale per l'elezione del Consiglio Nazionale, il Partito Socialista Svizzero ha ottenuto i seguenti risultati[3]:

Anno  % Consiglieri nazionali Consiglieri agli Stati
2007 19.5 % 43 9
2003 23.3 % 52 9
1999 22.5 % 51 6
1995 21.8 % 54 5
1991 18.5 % 41 3
1987 18.4 % 41 5
1983 22.8 % 47 6
1979 24.4 % 51 9
1975 24.9 % 55 5
1971 22.9 % 46 4
1967 23.5 % 50 2
1963 26.6 % 53 3
1959 26.4 % 51 2
1955 27.0 % 53 5
1951 26.0 % 49 4
1947 26.2 % 48 5
1943 28.6 % 56 5
1939 (25.9) %[4] 45 3
1935 28.0 % 50 3
1931 26.9 % 49 2
1928 27.4 % 50 -
1925 25.8 % 49 2
1922 23.3 % 43 1
1919 23.5 % 41 -

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Si tratta di Simonetta Sommaruga e di Micheline Calmy-Rey
  2. ^ Confederazione elvetica, The Swiss Confederation – a brief guide 2010, 2010, p. 19.
  3. ^ Fonte: Atlas politique de la Suisse 1866 -2004 (Ufficio Federale di Statistica)
  4. ^ I risultati percentuali del 1939 non sono paragonabili agli altri dati, in quanto in vari Cantoni le elezioni si tennero in forma tacita

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

politica Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica