Elezioni parlamentari in Ungheria del 2022

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elezioni parlamentari in Ungheria del 2022
Stato Ungheria Ungheria
Data
3 aprile
Assemblea Assemblea nazionale
Affluenza 69,59% (Diminuzione 0,14%)
Viktor Orbán 2016-02-17.jpg
Márki-Zay Péter cropped.jpg
Candidati
Liste
Voti
2.823.419[1]
3.057.195[2]
52,52%[1]
54,10[2]%
1.983.708[1]
1.947.117[2]
36,90%[1]
34,46[2]%
Seggi
135 / 199
57 / 199
Differenza %
Aumento 4,83[3]%
Diminuzione 12,01[4]%
Differenza seggi
Aumento 2[5]
Diminuzione 7[6]
Distribuzione del voto per provincia e per collegio
2022 Hungarian parliamentary election - Tentative results.png

     FIDESZ-KDNP

     EM

     MHM

     MNOÖ

Governi
Orbán V
Left arrow.svg 2018 2026 Right arrow.svg

Le elezioni parlamentari in Ungheria del 2022 si sono tenute il 3 aprile per il rinnovo dell'Assemblea nazionale, contestualmente a dei referendum riguardanti l'educazione sessuale dei minori, in particolare in materia di omosessualità e di identità di genere[7].

Dei 199 seggi totali, 106 sono assegnati con un sistema maggioritario a turno unico in collegi uninominali, mentre i residui 93 seggi sono ripartiti con sistema proporzionale tra le liste o coalizioni. La soglia di sbarramento è fissata al 5% per i singoli partiti, mentre le coalizioni debbono raggiungere almeno il 10% per entrare nel parlamento. Per quanto riguarda i collegi uninominali, non è necessaria la maggioranza assoluta dei voti per vincere, ma solo quella relativa.

In seguito allo spoglio dei voti, il partito del Primo ministro uscente Viktor Orbán, Fidesz, in coalizione con il KDNP, è stato riconfermato al governo con una maggioranza schiacciante di 135 seggi su 199, ovvero maggiore dei 2/3 dei seggi disponibili nel Parlamento Ungherese, mentre l’alleanza unita d’opposizione, Uniti per l'Ungheria ha ottenuto solo 57 seggi. Un terzo partito, l’MHM è entrato per la prima volta in Parlamento con 6 seggi e, infine, un seggio è stato riconfermato alla minoranza tedesca, rappresentata dall’Autogoverno Nazionale dei Tedeschi in Ungheria - LdU/MNOÖ.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Liste Proporzionale Maggioritario Totale
seggi
Voti % Seggi Voti % Seggi
Fidesz - KDNP 3.057.195 54,10 48 2.823.419 52,52 87 135[8]
Uniti per l'Ungheria
(DK - Jobbik - Momentum - MSZP - LMP - PM)
1.947.117 34,46 38 1.983.708 36,90 19 57[9]
Movimento Patria Nostra 332.440 5,88 6 307.064 5,71 - 6
Partito Ungherese del Cane a Due Code 185.030 3,27 - 126.648 2,36 - -
Movimento Soluzione 58.928 1,04 - 64.341 1,20 - -
Partito della Vita Normale 39.712 0,70 - 31.495 0,59 - -
Liste di nazionalità 30.635 0,53 1 N.D. 1[10]
Altri N.D. 11.051 0,20 - -
Totale dei voti validi 5.651.057 99,98 93 5.347.726 99,48 106 199
Schede bianche - nulle - non valide[11] 66.048 1,15
Votanti 5.717.182[12] 100
Riepilogo dei voti (+/- elezioni 2018)
Fidesz - Unione Civica Ungherese
53,31%
▲ 4,73[13]
Uniti per l'Ungheria
35,68%
▼ 12,61[14]
Movimento Patria Nostra
5,79%
▲ 5,79[15]
Partito Ungherese del Cane a Due Code
2,82%
▲ 1,59[16]
Altri
0,20%
▼ 1,69[17]
Liste di Nazionalità
0,53%
▼ 0,12[17]
Riepilogo dei seggi (+/- elezioni 2018)
     EM
57
▼ 7[18]
     MNOÖ
1
     FIDESZ - KDNP
135
▲ 2[19]
     MHM
6
▲ 6[15]

Sondaggi politici[modifica | modifica wikitesto]

Opinion polling for the 2022 Hungarian parliamentary election by coalitions.svg

Opinion polling for the 2022 Hungarian parliamentary election by parties.svg

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Collegi uninominali con sistema maggioritario
  2. ^ a b c d Collegio nazionale con sistema proporzionale
  3. ^ L’aumento è contato per i singoli partiti all’interno dell’alleanza, non per l’alleanza in sé ed è riferito solo alla parte proporzionale
  4. ^ La diminuzione è contata per i singoli partiti all’interno dell’alleanza, non per l’alleanza in sé ed è riferita solo alla parte proporzionale
  5. ^ L’aumento è contato per i singoli partiti all’interno dell’alleanza, non per l’alleanza in sé
  6. ^ La diminuzione è contata per i singoli partiti all’interno dell’alleanza, non per l’alleanza in sé
  7. ^ (EN) President sets date of 2022 general election, referendum on child protection law for April 3, su The Budapest Times, 11 gennaio 2022. URL consultato il 20 febbraio 2022.
  8. ^ Di cui, 117 assegnati a Fidesz - Unione Civica Ungherese e 18 assegnati a Partito Popolare Cristiano Democratico
  9. ^ Di cui 15 assegnati al Gruppo “Coalizione Democratica (DK)”, 10 al Movimento Momentum (MM), 10 al Partito Socialista Ungherese (MSZP), 10 al Movimento per un'Ungheria Migliore (Jobbik), 6 al Dialogo per l'Ungheria (PM), 5 al Gruppo “La Politica può essere Diversa (LMP) e 1 ad un candidato indipendente
  10. ^ Assegnato all’Autogoverno Nazionale dei Tedeschi in Ungheria in quanto ha ottenuto il maggior numero di voti tra le liste di nazionalità (24.630 - 0,44%)
  11. ^ Dato unito della parte proporzionale e di quella maggioritaria
  12. ^ Ovvero il 69,59% di tutti gli aventi diritto sia in Ungheria che all’estero (8.215.466). Questo numero è composto dai 5.399.549 ungheresi che hanno votato in Ungheria (ovvero il 70,18% dei 7.693.857 aventi diritto), più 317.556 ungheresi idonei a votare presso consolati, ambasciate e per posta all'estero (ovvero il 60,88% dei 521.609 degli aventi diritto)
  13. ^ I dati sono contati, facendo la media fra i valori uninominali e proporzionali, per i singoli partiti all’interno dell’alleanza, non per l’alleanza in sé, in quanto all’interno sono contenuti anche i risultati del Partito Popolare Cristiano Democratico
  14. ^ I dati sono contati, facendo la media fra i valori uninominali e proporzionali, per i singoli partiti all’interno dell’alleanza, non per l’alleanza in sé
  15. ^ a b Poiché il Partito non esisteva precedentemente e questa è la prima tornata elettorale a cui ha partecipato, la differenza e i dati sono paragonati, facendo la media fra i valori uninominali e proporzionali, a quando il partito non era ancora nato e dunque non poteva ottenere risultati elettorali
  16. ^ I dati sono contati, facendo la media fra i valori uninominali e proporzionali
  17. ^ a b I dati sono contati, facendo la media fra i valori uninominali e proporzionali, per i singoli partiti all’interno del gruppo
  18. ^ La diminuzione è contata per i singoli partiti all’interno dell’alleanza, non per l’alleanza in sé: il Gruppo “Coalizione Democratica (DK)” ha infatti guadagnato 6 seggi, il Movimento per un'Ungheria Migliore (Jobbik) ne ha persi 7, il Movimento Momentum (MM) ne ha guadagnati 10, il Partito Socialista Ungherese (MSZP) ne ha persi 3, il Dialogo per l'Ungheria (PM) si è staccato dal PSU e ha guadagnato 1 seggio, il Gruppo “La Politica può essere Diversa (LMP)” ne ha perso 1 e i candidati indipendenti sono rimasti stabili con 1 seggio
  19. ^ L’aumento è contato per i singoli partiti all’interno dell’alleanza, non per l’alleanza in sé: il Partito Popolare Cristiano Democratico ha infatti guadagnato 1 seggio, così come Fidesz - Unione Civica Ungherese

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]