Personaggi di DuckTales

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Jet McQuack)
Jump to navigation Jump to search
Jet McQuack, uno dei personaggi principali che ha esordito nella serie

Quello che segue è un elenco di personaggi del franchise animato Disney DuckTales, tra cui la serie originale del 1987 e il reboot del 2017, oltre a un film cinematografico e una varietà di prodotti come videogiochi e fumetti. Prima che nella serie, molti dei personaggi erano apparsi nelle storie a fumetti di Uncle Scrooge, in particolare quelle create da Carl Barks.[1]

Protagonisti[modifica | modifica wikitesto]

Paperon de' Paperoni[modifica | modifica wikitesto]

Paperon de' Paperoni (Scrooge McDuck) è il papero più ricco del mondo e il protagonista della serie. Paperone è costantemente alla ricerca di modi per aumentare ulteriormente la sua ricchezza (il suo passatempo preferito sembra essere la caccia al tesoro) e per evitare di perderla. È un miliardario autodidatta che ha lasciato la Scozia ed è andato in America con la sua Numero Uno, stabilendo infine la sua casa a Villa de' Paperoni ed erigendo il suo famoso "Deposito". Nella serie originale del 1987 sfoggia una giacca blu con polsini e colletto rossi, ed è doppiato in inglese da Alan Young e in italiano da Gigi Angelillo.

Nel reboot del 2017 l'antefatto di Paperone è leggermente diverso. È conosciuto come un esperto "capitalista d'avventura", che era solito condurre avventure con suo nipote Paperino. Tuttavia si verificò un incidente che portò ad un allontanamento tra la coppia e alla perdita di passione per l'avventura da parte di Paperone. Dieci anni dopo questo incidente, Paperone riacquista questa scintilla quando viene riunito con Paperino e presentato ai suoi nipoti per la prima volta. Il reboot lo vede indossare una giacca rossa con tasche a vista e polsini e colletto neri, come nei fumetti. In questa serie è doppiato in inglese da David Tennant e in italiano da Fabrizio Vidale.

Qui, Quo e Qua Duck[modifica | modifica wikitesto]

Qui, Quo e Qua (Huey, Dewey, and Louie Duck) sono i gemelli di Della Duck, nipoti di Paperino e pronipoti di Paperone. Tutti e tre tendono ad essere giocosi e birichini, pur essendo anche devoti membri delle Giovani Marmotte. Nella serie originale del 1987 i gemelli vengono portati da Paperone per stare con lui mentre lo zio parte per unirsi alla marina. Tutti e tre sono identici nell'aspetto e nella personalità, e indossano abiti identici – un berretto e un maglione – con l'unica differenza nel loro colore – Qui indossa il rosso, Quo il blu e Qua il verde. Questo schema fu poi usato nelle successive apparizioni animate dei gemelli. In questa serie Qui, Quo e Qua sono doppiati in inglese da Russi Taylor e in italiano rispettivamente da Roberta Paladini, Giuppy Izzo e Paola Giannetti nella prima stagione mentre da Laura Lenghi nelle successive.

Per il reboot del 2017, Qui, Quo e Qua sono stati differenziati in aspetto, voci e personalità – Qui è il primogenito e il più intelligente dei tre, indossa una maglietta rossa a maniche corte e un berretto; Quo è il più avventuroso e indossa una maglietta blu a maniche lunghe; Qua è il più giovane del trio e il più disinvolto, e indossa una felpa verde con cappuccio. Sebbene tutti e tre siano birichini e subdoli con Paperino, sono grandi ammiratori della fortuna di Paperone e delle leggende sulle sue avventure. Inizialmente il trio viene portato da Paperone mentre Paperino partecipa a un colloquio di lavoro, ma dopo aver rinnovato il suo spirito per l'avventura (e dopo che Quo rovina accidentalmente la loro casa galleggiante), il trio e Paperino si trasferiscono con lui e lo accompagnano nelle sue nuove avventure. Nel reboot sono doppiati in inglese rispettivamente da Danny Pudi, Ben Schwartz e Bobby Moynihan, mentre in italiano da Paolo De Santis, Alessio Puccio e Massimiliano Alto.

Gaia Vanderquack[modifica | modifica wikitesto]

Gaia Vanderquack (Webbigail "Webby" Vanderquack) è la nipote di Bentina Beakley. Nella serie del 1987 indossa tipicamente una camicia e un grande fiocco rosa, è solitamente timida e all'inizio ha spesso difficoltà ad essere accettata dai nipotini di Paperone, ma in seguito i gemelli finiscono per considerarla la loro sorella adottiva. In questa serie è doppiata in inglese da Russi Taylor, mentre in italiano da Antonella Rinaldi e da Antonella Baldini (episodi 4x06 e 4x07).

Nel reboot del 2017 Gaia è leggermente più grande e intelligente e un po' maschiaccio, indossa un gilet rosa e viola, una gonna rosa e un fiocco più piccolo sul lato destro. Si rivela essere una grande fan dell'avventura e una storica del Clan de' Paperoni che idolatra Paperino come uno dei più grandi avventurieri di tutti i tempi. I nipoti la trovano leggermente intimidatoria al loro primo incontro, ma presto la accettano come una nuova amica intima.[2][3] In questa serie è doppiata in inglese da Kate Micucci e in italiano da Monica Bertolotti.

Jet McQuack[modifica | modifica wikitesto]

Jet McQuack (Launchpad McQuack) è il pilota di Paperone. Abile ma un po' incompetente, raramente riesce ad atterrare in sicurezza e di solito si schianta venendone fuori sempre illeso. Nella serie originale del 1987 usa il motto "Se ha le ali, posso schiantarlo" e rivela negli episodi successivi di essere di discendenza irlandese e di avere un antenato che fu coinvolto nella Guerra Civile. Il suo aspetto fisico è piuttosto eroico, con dei vestiti simili a quelli dei piloti dell'era antica tra cui un berretto di pelle con occhiali da volo, una sciarpa da aviazione e una giacca da volo marrone con pantaloni marrone chiaro. Il personaggio è poi diventato uno dei protagonisti di Darkwing Duck, apparendo nella maggior parte degli episodi di quella serie, facendo l'assistente dell'eroe mascherato. In questa serie Jet è doppiato in inglese da Terence McGovern, mentre in italiano da Carlo Reali (in DuckTales) e da Roberto Pedicini (episodi 4x06 e 4x07 e in Darkwing Duck).

Nel reboot del 2017, Jet inizialmente lavora come autista di limousine per Paperone prima di essere incaricato di pilotare diverse imbarcazioni oltre agli aerei. Mentre il suo aspetto fisico è lo stesso del suo omologo del 1987, indossa un completo che ricorda quello dei piloti commerciali privati degli anni quaranta e cinquanta, tra cui un cappellino da baseball, una giacca di pelle con collo foderato di pelliccia, una maglietta verde e pantaloni bianchi. In questa serie è doppiato in inglese da Beck Bennett e in italiano da Massimo Bitossi.

Bentina Beakley[modifica | modifica wikitesto]

Bentina Beakley è la domestica e la tata della famiglia, e la nonna materna di Gaia. Nella serie originale del 1987 viene mostrata molto dolce con la nipotina, e indossa un vestito viola e un grande grembiule bianco sul davanti e due spille per mantenere la pettinatura. In questa serie è doppiata in inglese da Joan Gerber, mentre in italiano da Germana Dominici e da Vanna Busoni (episodi 4x06 e 4x07).

Nel reboot del 2017 il suo personaggio è più pratico degli altri residenti di Villa de' Paperoni, offrendo spesso consigli a Paperone e ai bambini, sebbene si offenda per essere trattata come segretaria del suo datore di lavoro. Il suo aspetto fisico è simile alla sua controparte del 1987, anche se non ha forcine, mentre indossa vestiti simili a una bambinaia e ha un grembiule intorno alla vita. Nel primo episodio è protettiva nei confronti di Gaia, ma alla fine accetta di farla partecipare alle avventure di Paperone. In questa serie è doppiata in inglese da Toks Olagundoye e in italiano da Barbara Castracane.

Paolino Paperino[modifica | modifica wikitesto]

Paolino Paperino[4] (Donald Duck) è un personaggio Disney classico, la cui apparizione nella serie originale del 1987 fu deliberatamente minimizzata a causa del tempo trascorso sotto i riflettori dell'animazione, al fine di dare maggiore attenzione a Paperone e ai ragazzi.[5][6] In tale serie lascia i suoi nipoti con Paperone per arruolarsi in Marina, dopo di che fa occasionali apparizioni in alcuni episodi della prima stagione.

Nel reboot del 2017 le apparizioni di Paperino sono state aumentate in modo significativo per coinvolgerlo nelle avventure di Paperone e dei suoi nipoti, che includono la modifica di una parte dell'antefatto tra lui e suo zio. Essi erano soliti avventurarsi insieme, fino a quando si è verificato un incidente che li ha portati a dividersi e a non parlarsi per dieci anni. Dopo che Paperino scopre che i suoi nipoti progettano di causare qualche guaio con la loro casa galleggiante mentre sono soli, si riunisce a malincuore con Paperone per convincerlo a fare da babysitter ai suoi nipoti. Dopo che un incidente lo ha portato a essere coinvolto in una nuova avventura con Paperone (e aver perso la sua casa galleggiante), Paperino accetta di trasferirsi con la sua famiglia a Villa de' Paperoni pur cercando di mantenere la sua indipendenza. Il reboot lo vede anche indossare un completo da marinaio nero che indossa in molti dei fumetti classici su cui la serie è basata.

Paperino è doppiato in inglese da Tony Anselmo in entrambe le serie, ad eccezione dell'ultima puntata della prima stagione della serie del 2017 dove sarà doppiato da Don Cheadle, mentre in italiano da Franco Latini in quella del 1987 e da Luca Eliani in quella del 2017.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

Apparsi in entrambe le serie[modifica | modifica wikitesto]

  • Archimede Pitagorico (Gyro Gearloose) è un inventore mite, anche se un po' assente, che spesso lavora per Paperone, progettando qualsiasi cosa dai raggi di trasferimento alle macchine del tempo. Nonostante ogni tanto venga ingannato dalla Banda Bassotti, Archimede generalmente è molto intelligente e pieno di risorse. Spesso le sue invenzioni aiutano a guidare la trama di un episodio, in quanto non sempre funzionano come progettato, di solito quando qualcuno oltre ad Archimede tenta di usarle. In questa serie Archimede è doppiato in inglese da Hal Smith mentre in italiano da Gil Baroni e da Michele Kalamera (solo nell'episodio 4x07). Nella serie del 2017 Archimede, più arrogante e impaziente della sua versione classica, viene assunto da Paperone come capo della ricerca e sviluppo, lavorando in un laboratorio segreto sotto il Deposito. In questa serie è doppiato in inglese da Jim Rash e in italiano da Gianfranco Miranda.
    • Edi (Little Bulb) è un'invenzione di Archimede; un piccolo robot umanoide (muto) con una lampadina per testa che gli fa da aiutante. Nella serie del 2017 il suo design viene copiato da Mark Becchis per il suo drone A.M.I.C.O. a causa di un crowdsourcing non autorizzato da parte di Fenton.
  • Fenton Paperconchiglia (Fenton Crackshell), alias Robopap (Gizmoduck) è il contabile e guardia del corpo personale di Paperone, da lui assunto nella seconda stagione della serie del 1987. Può contare su una velocità incredibile, ma generalmente è incompetente in quasi tutto il resto. Inoltre, i suoi abituali tentativi di correggere i propri errori tendono a peggiorare le cose finché non ha successo. Esibisce una personalità notevolmente diversa nel suo ruolo di Robopap, in quanto il suo abito ad alta potenza gli dà il coraggio di prendere decisioni audaci e di agire come un leader forte e un eroe. Fa alcune apparizioni anche in Darkwing Duck con un nome diverso: Roboduck. Nella serie del 1987 è doppiato in inglese da Hamilton Camp e in italiano da Massimo Rinaldi. Nella serie del 2017 viene reinterpretato come uno stagista latino-americano di nome Fenton Paperconchiglia-Cabrera alle dipendenze di Archimede, ed è doppiato in inglese da Lin-Manuel Miranda e in italiano da Marco Baroni.[7]
  • Archie (Duckworth) è il compassato maggiordomo e autista di lunga data di Paperone, il tuttofare di Villa de' Paperoni e un membro importante dello staff del miliardario. È l'unico domestico di Paperone fino all'assunzione di Bentina Beakley. Nonostante il suo nome originale includa "Duck", è un cane antropomorfo. Archie appare dall'inizio della serie come personaggio secondario, ma è protagonista dell'episodio "Verdure stellari" e del segmento "I Bassotti in fuorigioco". Nel reboot del 2017 il personaggio è morto anni prima dell'inizio della serie, e viene detto fosse stato l'unico ad organizzare feste per Paperone. Nell'episodio "Mistero alla villa De' Paperoni" viene richiamato in forma di fantasma da Nick Nockturne / Mago Oscuro, e alla fine torna ai suoi doveri come maggiordomo di Paperone.
    È doppiato in inglese da Chuck McCann nella serie del 1987 e da David Kaye in quella del 2017, mentre in italiano da Raffaele Uzzi in entrambe le serie, eccezion fatta per l'episodio 37 della serie del 1987, in cui è doppiato da Mario Bardella.
  • Goldie (Goldie O'Gilt), alias Scintillante Goldie (Glittering Goldie) è l'interesse amoroso di Paperone. Il nome ufficiale nei fumetti e nelle altre serie è in realtà Doretta Doremì. Nella serie del 1987 appare per la prima volta nell'episodio "Ritorno al Klondike", dove viene raffigurata come cantante di un music hall a Dawson City; riappare in altri tre episodi. In questa serie è doppiata in inglese da Joan Gerber e in italiano da Ludovica Modugno. Nella serie del 2017 è un personaggio ricorrente che Paperone descrive come la sua ex-fidanzata, ex-compagna, ex-collega ed ex-nemica; è doppiata in inglese da Allison Janney.[8]
  • Gastone Paperone (Gladstone Gander) è il cugino di Paperino, che appare in due episodi della prima stagione nella serie del 1987. Con gran fastidio dei suoi parenti, è immancabilmente fortunato. In tale serie è doppiato in inglese da Rob Paulsen e in italiano da Gianni Williams. Nella serie del 2017 è introdotto nell'episodio La casa di Gastone il fortunato ("The House of the Lucky Gander!"), dove vive a Macaw. Qui è doppiato in inglese da Paul F. Tompkins e in italiano da Vladimiro Conti.
  • Pico De Paperis (Ludwig Von Drake) è lo zio di Paperino, nonché uno scienziato e autoproclamato esperto universale, che appare come psichiatra nell'episodio "Il vello d'oro" della serie del 1987, nel reboot del 2017, invece, è a capo della S.H.U.S.H.. In entrambe le occasioni è doppiato in inglese da Corey Burton, mentre è doppiato in italiano da Gil Baroni.
  • Emily Paperett (Mrs. Featherby) è la segretaria di Paperone che appare in tre episodi della serie del 1987 e nel film. Nella serie è doppiata in inglese da Joan Gerber, Tress MacNeille e Susan Blu, mentre nel film da June Foray; in italiano invece è doppiata da Isa Bellini e Paila Pavese. Nella serie 2017, dove in originale è chiamata Mrs. Quackfaster, debutta nell'episodio "Caccia alla Numero Uno", dove è l'archivista personale di Paperone che lo ha servito negli ultimi 50 anni. Dedita al suo lavoro fino all'ossessione, è perfettamente disposta a terrorizzare i bambini se rifiutano di ascoltare le sue bizzarre regole. È doppiata in inglese da Susanne Blakeslee e in italiano da Antonella Giannini.
  • Tonty (Doofus Drake) Appare nella prima stagione della serie del 1987, dove è un amico di Qui, Quo e Qua, una devota Giovane Marmotta e compagno di Jet (che ammira fin quasi al delirio). In generale, Tonty è un personaggio piuttosto ottuso e goffo, con un atteggiamento positivo insaziabile come il suo appetito. Tonty è anche caratterizzato dal suo forte senso morale, meglio dimostrato nell'episodio "La gemma dei superpoteri" in cui usa i superpoteri di nuova acquisizione per salvare le Giovani Marmotte dalla catastrofe, per poi rinunciarci volontariamente in nome del duro lavoro e dell'amicizia. In inglese è doppiato da Brian Cummings e da John Gemberling nella serie del 2017. e in italiano da Massimo Corvo. Nel reboot, Tonty era un normale ragazzino ma dopo aver ottenuto l'eredità della sua defunta nonna è diventato un ragazzo eccentrico e rovinato dal denaro tanto da trattare i genitori come dei servi. Qua ci fa "amicizia", approfittando del giorno del figlio unico spacciandosi come unico erede di Paperone e scopre la follia del ragazzo, tanto che lo porta a tener prigioniero Qua, finché poi Qui, Quo è Gaia non lo tirano fuori dai guai.
  • Gloria Paperconchiglia (Mrs. Crackshell) nella serie del 1987 è la pantofolaia madre di Fenton. È doppiata in inglese da Kathleen Freeman e in italiano da Sonia Scotti. Nella serie del 2017 è chiamta Signora Cabrera è doppiata in inglese da Selenis Leyva ed è una madre protettiva, forte e premurosa (mantenendo pero' la originale videodipendenza di Gloria Perconchiglia), fa la poliziotta e al momento non sa dell'identità segreta del figlio.
  • Bubba Papero e Tootsie sono un giovane cavernicolo e un cucciolo di triceratopo che viene adottato da Paperone nell'inizio della seconda stagione "Il tempo è denaro". Nel cercare di gabbare Famedoro, Paperone, Jet e i Nipoti decidono di andare indietro nel tempo per fermare un trucco dell'avversario, ma finiscono nella Preistoria dove salvano per caso Bubba da un T-Rex, da quell'esperienza, Bubba diventa riconoscente nei confronti di Paperone e lo segue fino nel presente, dove aiuterà Paperone a gabbare definitivamente Famedoro. Tootsie compare poco dopo Bubba, spaventata da un laser di Paperone e cadendo sul piede di Jet, questi inizia a gemere "il mio dituzzo", suggerendo a Bubba un nome per la piccola creaturina. Compaiono nelle stagioni successive e Bubba appare anche nel remake del videogioco, dove aiuta Paperone a proseguire un tratto dell'Everest. È doppiato in inglese da Frank Welker e in italiano da Fabrizio Manfredi. Nel reboot è stato confermato che Bubba apparirà nella seconda stagione e sarà un po' più alto e con le braccia tozze.
  • Genio: (Gene) protagonista secondario del film Zio Paperone alla ricerca della lampada perduta. Era un Genio della lampada al servizio dello spietato Merlock, ma poi la sua lampada divenne parte del bottino di Collie Baba. Durante il corso del film, Merlock tenta di riprenderselo mentre i nipotini e Paperone usano i loro desideri. Alla fine, onde evitare che Genio possa provocare altri danni, lo libera dalla Lampada, la quale si polverizza e i desideri di tutti vengono ripristinati e Genio diventa un ragazzino come si era precedentemente finto agli occhi di Paperone. È doppiato da Rip Taylor in inglese e da Giorgio Lopez in italiano. Nell'episodio pilota del reboot, compare la sua lampada tra i reperti ed è anche il primo che Qua si prenota per l'eredità.
  • Dijon era il piccolo e avido seguace di Merlock. Diventa pero' protagonista secondario negli ultimi episodi di Ducktales. È un ometto arabo smilzo, poco intelligente e ossessionato dai soldi, tanto che tenta di nascondersi la refurtiva nei pantaloni. Verso la fine del film, Dijon entra in possesso della Lampada e desidera di possedere il deposito di Paperone, Merlock pero' gliela sottrae e lo trasforma, per la sua incompetenza, in maiale. Quando pero' Paperone libera il genio, il desiderio di Merlock si annulla e Dijon torna normale, dentro la cassaforte di Paperone, dove si arraffa qualcosa prima di scappare a gambe levate e pantaloni pieni da Paperone. Riappare poi nei cinque episodi finali della serie originale, dove darà ruberà la magica oca d'oro da un tempio, con conseguenze catastrofiche per il pianeta. Parla di sé in terza persona. Doppiato in inglese da Richard Libertini e in italiano da Mauro Gravina in Zio Paperone alla ricerca della lampada perduta e da Oliviero Dinelli in Duck Tales. Nel reboot apparirà dalla seconda stagione e avrà un aspetto più alto e serio.
  • Clan de' Paperoni (McDuck Clan) è la casata di Paperone. Nella serie vengono citati diversi Paperoni, i più importanti i genitori di Paperone, Fergus e Piumina, che non rispecchiano molto le loro controparti fumettistiche nella serie del'87 ma abbastanza in quella del 2017. Nella serie del 1987 compaiono il Capitano Hugh de' Paperoni detto Schiumatore, antenato di Paperone da cui eredito un orologio (nel fumetto i Denti d'oro) con il quale comprò gli attrezzi da minatore e che perciò Paperone rischia di perdere tutto per via del fatto che l'orologio non era legalmente suo ma di un tale Truffis, il capostipite del Clan Papirione de' Paperoni (corrispettivo di Quaquarone), colui che fondò il Castello dei de' Paperoni e lo Zio Merluzzo (il correlativo di Angus "Manidibuche" de' Paperoni), con cui Paperone iniziò a far soldi nel Mississipi. Nel Reboot appaiono alcuni loro nomi nell'albero genealogico di Gaia, tra cui spicca, sicuramente, la foto di Ortensia de' Paperoni, sorella minore di Paperone e madre di Paperino e Della, dove è mostrata con capelli raccolti invece che riccioli come Don Rosa la rappresentava. Nella serie 2017, nell'episodio "Secret(s) of Castle McDuck" vengono citati da Piumina, mentre mostra ai nipoti i quadri dei loro antenati, Sir Simon de' Paperoni (il tesoriere dei Templari), Dingo "il Sozzo" de' Paperoni (il nonno di Paperone), il Marchese Scrampola (l'arciere capostipite del Clan), il Duca Bambaluc de' Paperoni (tassiere da cui Paperone ereditò l'avidità e costruttore dei tunnel sotterranei del castello e, secondo la versione 2017, responsabile dell'avvenuta del Mastino Infernale). Quando poi Quo e i suoi fratelli si riappacificano e cercano di spaventare il Mastino, alle loro spalle appaiono i fantasmi di il Conte Braccio di Ferro de' Paperoni (un altro capostipite, colui che fondò il castello), il Duca Bambaluc, Sir Simon, Patrizio de' Paperoni (zio paterno di Fergus), il Conte Pancia di Ghisa de' Paperoni (padre di Patrizio e Dingo), Schiumatore e Molly Mallard (nonna di Paperone). Tale apparizione è identica al finale de Il nuovo proprietario del Castello de' Paperoni, in cui gli antenati di Paperone spaventano i Whiskervilles, prima che uccidano Paperone.

Esclusivi della serie del 1987[modifica | modifica wikitesto]

  • Ammiraglio Grimitz (Admiral Grimitz) è il comandante della portaerei su cui Paperino è un guardiamarina. Si arrabbia sempre per le rischiose acrobazie di Paperino e gli piace giocare con attrezzature militari distruttive. La sua voce originale è basata su John Wayne mentre il suo nome è una parodia dell'ammiraglio Chester Nimitz. Fa diverse apparizioni nella prima stagione della serie, in cui è doppiato in inglese da Peter Cullen e in italiano da Mario Bardella.
  • Gandra Dee è la fidanzata di Fenton. Il suo nome è una parodia di quello dell'attrice Sandra Dee. È doppiata in inglese da Miriam Flynn e in italiano da Ludovica Modugno.

Esclusivi della serie del 2017[modifica | modifica wikitesto]

  • Della Duck è la madre di Qui, Quo e Qua e sorella gemella di Paperino. Assieme al fratello e lo zio, viaggiava in giro per il mondo (facendo anche amicizia con la dea Selene), finché, una volta esplorati tutti i luoghi possibili ed inimmaginabili del pianeta, decise di spingere le loro spedizioni nello spazio. Paperino rifiutò all'idea, in quanto a breve sarebbe diventata madre, ma Paperone decise di costruire per lei un'astronave, la Lancia di Selene, da regalarle quando i nipotini sarebbero nati. Della, pero', partì da sola e di nascosto, Paperone si accorse troppo tardi della partenza del razzo e, dopo essersi messo in contatto con la nipote, le diede indicazioni per scendere a Terra attraversando una Tempesta Cosmica, ma la navetta di guastò e Della si perse nello spazio (in riferimento alla storia danese a lei dedicata). Paperone organizzò diverse spedizioni alla ricerca della nipote, infischiandosene del fatto che due terzi del suo patrimonio erano andati a vuoto. I suoi contabili lo costrinsero ad rinunciare al progetto. Indignato da come Paperone aveva ceduto facilmente, Paperino se ne era andato con i suoi nipoti, ancora nelle uova, e decise di non incontrare più Paperone per non ricordare il tragico evento. Paperone fece lo stesso e si isolò da tutti i parenti e conoscenti, diventando cupo e ombroso. L'unica volta che Paperone ricevette notizia della nipote, fu tramite una lettera destinata a lei e (a detta di Gaia) Paperone comprò l'ufficio postale e licenziò il postino che gli portò la lettera (o peggio). Paperino, invece, dette ai nipoti solo una foto della madre e niente più. Quando Quo scoprì che Della era coinvolta nelle avventure dei suoi zii, con l'aiuto di Gaia fece delle ricerche a riguardo e più tardi si fece aiutare anche dai fratelli, finché i quattro scoprirono la verità da Paperone, durante un pericoloso incidente aereo. Pensando che Paperone non abbia fatto nulla per poterla salvare, i ragazzi si allontanano da Paperone e così fanno anche i suoi dipendenti, lasciandolo di nuovo in preda alla solitudine e all'odio verso tutti, finché Amelia non prende d'assalto il Deposito, Paperone e Paperopoli, costringendo i suoi amici e parenti di mettere da parte l'odio e di salvarlo.È stato confermato dagli autori che la faccenda di Della Duck non si risolverà nella prima stagione ne (probabilmente) nella seconda. Questa è anche la primissima volta che Della appare in TV.
  • Bentley Buzzard è un avvoltoio e il presidente del consiglio di amministrazione di Paperone. Di solito tenta di convincere Paperone a tagliare le spese in aree che lui e gli altri membri del consiglio considerano inutili. È doppiato in inglese da Marc Evan Jackson e in italiano da Roberto Draghetti.
  • Manny, il Cavallo Senza Testa, è appunto un cavallo senza testa che apparteneva al Cavaliere senza testa prima che Paperone riuscisse a pietrificarlo. Dopo essere stato liberato dai nipotini, inizialmente gli attacca ma Paperone, tra un'azione e l'altra li mette addosso la testa di una suo statua, rendendolo "normale". Successivamente, Manny lo si vede lavorare come secondo assistente di Archimede. Comunica tramite il Codice Morse con gli zoccoli.
  • Lena Le Strange è un'adolescente cosmopolita che fa amicizia con Gaia nell'episodio "Il compleanno di Mamma Bass". Successivamente si rivela essere la nipote di Amelia, la quale vive nella sua ombra finché non spezzeranno una maledizione che solo la Numero Uno di Paperone può spezzare. Quando ormai stufa della zia tenta di avvertire Paperone e Gaia, Amelia prende il completo controllo del suo corpo. È doppiata in inglese da Kimiko Glenn e in italiano da Joy Saltarelli.
  • Mark Becchis (Mark Beaks) è un giovane miliardario iscritto al club dei miliardari di Paperopoli che ha fatto la sua fortuna grazie a internet e alle nuove tecnologie. Sembra più attaccato alla sua immagine che al denaro. È doppiato in inglese da Josh Brener e in italiano da Francesco Pezzulli.
  • Darkwing Duck è un papero bianco, supereroe mascherato e difensore della città di St. Canard, protagonista della omonima serie animata, che fa da seguito a DuckTales, dove viene aiutato sia da Jet che da RoboPap. Non ha superpoteri e spesso si dimostra avventato e sbadato, ma è dotato di una eccezionale bravura. Molto teatrale, è noto per la sua frase "Dagli addosso, Duck!". Compare come personaggio di una serie TV che Jet vedeva da piccolo, dove è alle prese con Quackerjack, Megavolt e Liquidator. È stato confermato che sarà un personaggio rilevante nella seconda stagione. È doppiato (in entrambe le serie) in inglese da Jim Cummings e in italiano da Oliviero Dinelli.
  • Quackerjack un papero, pericoloso pagliaccio con l'ossessione dei giocattoli. È uno dei principali nemici di Darkwing Duck. È doppiato in inglese da Michael Bell e in italiano da Oreste Baldini.
  • Liquidator inizialmente era un cane che vendeva acqua in bottiglia, ora è un cattivo formato interamente da acqua le cui parole sono spesso precedute da alcuni slogan pubblicitari. È uno dei maggiori nemici di Darkwing Duck. È doppiato in inglese da Jack Angel e da Corey Burton nella scena cammeo in DuckTales e in italiano da Mauro Bosco.
  • Don Massacre un lupo rosso antagonista della serie di TaleSpin e arcinemico di Baloo, capitano di una banda di pirati dell'aria che vuole soggiogare Cape Suzette attraverso le loro incursioni aeree; sono loro i principali antagonisti di un gran numero di battaglie in cielo, cantante, su velivoli d'epoca. È doppiato in inglese da Jim Cummings e da Jaime Camil in DuckTales e in italiano da Oliviero Dinelli.
  • Paperoga è stato confermata la sua presenza durante la presentazione dei personaggi della seconda stagione al Comicon 2018, dove ha un aspetto un po' più adulto, con tanto di barbetta e una giacchetta al posto del maglione, mantenendo comunque la berretta e i capelli buffi.
  • John D. Rockerduck apprirà nella seconda stagione come antagonista di uno speciale ambientato nel passato, con l'aspetto di un cowboy bianco.
  • José Carioca e Panchito Pistoles appariranno nella seconda stagione . in inglese saranno doppiati rispettivamente da Bernardo De Paula e Arturo Del Puerto.
  • Spiriti del Natale: confermati per la seconda stagione, per un probabile speciale di Natale in riferimento al Canto di Natale di Topolino, lo spirito del passato è interpretato da un grillo (come nel film originale in cui era interpretato dal Grillo Parlante), quello del presenta da un maiale e quello del futuro da un tristo mietitore.

Antagonisti principali[modifica | modifica wikitesto]

Cuordipietra Famedoro[modifica | modifica wikitesto]

Cuordipietra Famedoro (Flintheart Glomgold) è l'antagonista di Paperone e il secondo papero più ricco del mondo. Cuordipietra solitamente architetta piani per guadagnare più denaro, spesso a spese di Paperone, al fine di superarlo e conquistare il titolo di "papero più ricco del mondo". Mentre i fumetti lo rappresentavano come originario del Sud Africa, la sua origine fu cambiata in discendenza scozzese proprio come Paperone. Fa un cameo nell'episodio di Darkwing Duck "Dalla missione alla pensione", insieme alla Banda Bassotti e ad Amelia. Nella serie del 1987 è doppiato in inglese da Hal Smith, mentre in italiano da Romano Ghini nella maggior parte della serie e da Paolo Buglioni (episodi 4x06 e 4x07).

Nella serie 2017 dirige la Cuordipietra Industries e guadagna la sua fortuna con il personal branding, preferendo sviluppare i suoi prodotti nel modo più economico possibile. In questa serie è doppiato in inglese da Keith Ferguson e in italiano da Stefano Brusa.

Banda Bassotti[modifica | modifica wikitesto]

La Banda Bassotti è una grande famiglia di cani, che cerca costantemente di rapinare banche o il Deposito di Paperone. I Bassotti principali sono:

  • Mamma Bass (Ma Beagle) è la madre e capo della banda. Avendo più esperienza dei figli, prende il comando quando è con loro. Nella serie del 1987 è doppiata in inglese da June Foray e in italiano da Paola Giannetti, Cristina Grado e Ludovica Modugno, mentre in quella del 2017 è doppiata in inglese da Margo Martindale e in italiano nuovamente da Paola Giannetti.
  • Pico Bass (Bigtime Beagle) è un bassotto piccolo e molto astuto. È il secondo in comando e guida i fratelli quando Mamma non è nei paraggi. Nella serie del 1987 è doppiato in inglese da Frank Welker e in italiano da Mauro Gravina, Piero Tiberi e Vittorio Amandola, mentre in quella del 2017 è doppiato in inglese da Eric Bauza e in italiano da Luigi Ferraro.
  • Burger Bass (Burger Beagle) è un bassotto piuttosto stupido e sempre affamato, nella serie del 2017, pero', è solo smilzo e taciturno. Nella serie del 1987 è doppiato in inglese da Chuck McCann e in italiano da Marco Guadagno e Gino Pagnani, mentre in quella del 2017 è doppiato in inglese da Eric Bauza e in italiano da Leslie La Penna.
  • Boxy Bass (Bouncer Bass) è un bassotto forte e piuttosto perfido che serve da forza bruta per il gruppo. Nella serie del 1987 è doppiato in inglese da Chuck McCann e in italiano da Gianni Williams, mentre in quella del 2017 (dove sfoggia un aspetto muscoloso come quello di Banco Bass) è doppiato in inglese da Eric Bauza e in italiano da Paolo Marchese.
  • Bamb Bass (Baggy Beagle) è un bassotto tonto e trasandato: i suoi vestiti sono pure larghi. È poco sveglio, più di suo fratello Burger, compare solo nella serie del '87. È doppiato in inglese da Frank Welker.
  • Banco Bass (Bankjob Beagle) il bassotto più muscoloso nella serie del '87. Fa da vice di Pico Bass, nella serie 2017, Boxy Bass prende in prestito il suo aspetto. È doppiato in inglese da Peter Cullen.
  • Bimbo Bass (Babyface Beagle) il bassotto più giovane. Compare spesso con Banco Bass. Oltre ai vestiti da bambino (con maniche ricamate e un capellino con elica) non ha una grande personalità. È doppiato in inglese da Terry McGovern.
  • Boogie Bass (Bugle/Bebop Beagle) il bassotto meno combattivo, ma molto alla moda, spesso accompagna Banco Bass. Appassionato di musica disco e pop. Porta occhiali da sole e un basco. È doppiato da Brian Cummings.
  • Megabyte Bass il cervello della famiglia, apparso solo in Super Duck Tales. È la controparte animata di Intellettuale-167, ma ha un aspetto più magro e porta un farfallino oltre al cappello da laureato e gli occhiali. È doppiato in inglese da Frank Weller.
  • Magoscuro Bass/Nik Notturno un bassotto della serie del 2017 dedito alle arti oscuro che si finge un inetto ma in realtà è talmente bravo da evocare il fantasma di Archie. È inoltre l'unico bassotto ad avere una carnagione grigia.

Amelia[modifica | modifica wikitesto]

Amelia (Magica De Spell) è una potente strega costantemente a caccia della Numero Uno di Paperone, in quanto vuole usarne i presunti poteri magici per governare il mondo. Nella serie del 1987 è doppiata in inglese da June Foray e in italiano da Sonia Scotti e Gabriella Genta.

Nella serie del 2017 viene vista inizialmente come un'ombra sinistra intrappolata nell'amuleto della nipote Lena, nella sua forma "umana" è più alta e magra delle sue apparizioni principali. È doppiata in inglese da Catherine Tate e in italiano da Ludovica Modugno.

  • Gennarino (Poe De Spell) è il fratello di Amelia, trasformato in un corvo non antropomorfo e impossibile da ripristinare alla sua forma originaria tramite la magia convenzionale. Appare solo nella serie del 1987, e non va confuso con l'omonimo corvo (il cui nome originale è Ratface) che nei fumetti fa da animale domestico di Amelia. È doppiato in inglese da Frank Welker e in italiano da Massimo Corvo.

Dracula Duck/Drake Von Valdstone[modifica | modifica wikitesto]

È il boss finale del videogioco di DuckTales e DuckTales Remastered. Paperone, dopo aver comprato un quadro da una mercante, viene attaccato dalla Banda Bassotti, interessati al quadro. Dopo averli scacciati, Paperone scopre dentro la cornice una mappa di ben cinque tesori: lo Scettro del Re Inca, il Doblone di Dracula Duck, la Corona di Gengis Khan, il DIamante Africano e il Formaggio Lunare. Mentre cercano il Doblone nel maniero di Dracula Duck, Paperone racconta che si vocifera che il proprietario del castello era in realtà un vampiro di nome Drake Von Vladstone, ma che nessuno è mai riuscito a provarne la sua natura di vampiro.

Trovati tutti i tesori, ostacolati dalla Banda Bassotti, Famedoro e Amelia, quest'ultima prende in ostaggio i nipoti e i cinque tesori e chiede che Paperone gli porti la Numero Uno al Vesuvio. Paperone, aiutato da Famedoro, raggiunge il Vesuvio, ma scopre che il suo rivale e la sua nemica si erano alleati per sottrarre sia i tesori e la Numero Uno al riccastro: la mercante del quadro, infatti, era la fattucchiera. Amelia, quindi, resuscita con i tesori Dracula Duck e gli ordina di far fuori Paperone. Paperone riesce a battere il vampiro mutaforma e libera i nipoti, dopodiché corre a riprendersi la Numero Uno, poco prima che la morte di Dracula Duck faccia eruttare il Vulcano. È doppiato da Frank Welker.

Merlock[modifica | modifica wikitesto]

Antagonista principale del film Zio Paperone alla ricerca della lampada perduta. È un mago dell'epoca del medio oriente, il probabile capo di una banda di ladroni che Collie Baba riuscì a depredare. Tra i tesori rubati da Collie c'era una lampada magica con cui Merlock evocava un genio che come primi tre desideri gli garantì l'immortalità e gli diede il potere di distruggere Atlantide e Pompei. Sebbene avesse finito i desideri, Merlock era munito di un amuleto che lo trasformava in ogni creatura e che, se fuso con la lampada, gli garantiva desideri infiniti. Paperone trovò la lampada e Merlock tentò di riprendersela, ma non ci riuscì. Merlock, pero' riuscì a riprendersela e trasformò il stupido servitore in un maiale, trasformò il Deposito di Paperone nella sua fortezza volante e ordinò al genio di uccidere Paperone, nella colluttazione, Merlock e Paperone, nel riprendersi la lampada, cadono dalla fortezza e Paperone toglie l'amuleto a Merlock, ritrasformandolo in umano senza la possibiltà di trasformarsi in volatile, mentre lui prese la lampada e riportò tutto alla normalità. Sebbene possa sembrare evidente, Merlock non muore per la caduta poiché immortale e, secondo il fumetto del film, riesce anche a riprendersi all'ultimo l'amuleto.

Quest'ultimo fatto è confermato nel videogioco-seguito del film Paperino: Operazione Papero, in cui Merlock ricopre il ruolo di Boss Finale. Paperina, facendo un servizio televisivo presso il tempio di Merlock, per scoprire della ultima invenzione del Mago, viene rapita da esso. Paperino e Gastone fanno quindi a gara per salvare Paperina. Per assicurarsi della loro sconfitta, Merlock manda a loro dei mostri (che variano a versione), Amelia e i Bassotti a fermali. Gastone, sebbene raggiunga per primo Merlock, viene rispedito da Archimede e Paperino combatte contro di lui. Nella lotta, Paperino mira al medaglione di Merlock e come suo fato, Merlock sparisce nel nulla o si trasforma in bambino. Tornando a Casa Pitagorico con Paperina e la Macchina di Merlock, Paprino scopre che la macchina ha lo scopo di... creare Popcorn al cioccolato.

Nel reboot, Gaia possiede un libro di magia intitolato "Grimore du Merlock", dove pero' sono presenti alcuni incantesimi di magia bianca.

È doppiato in inglese da Christopher Lloyd e in italiano da Pietro Biondi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gerstein, David (1987). Of Ducks and DuckTales, Disney Presents Carl Barks Greatest DuckTales Stories #1, Gemstone Comics, June 2006. ISBN 978-1888472363
  2. ^ (EN) Tracy Brown, 'DuckTales' clip shows a whole new Webby Vanderquack, in Los Angeles Times, 16 luglio 2017, ISSN 0458-3035 (WC · ACNP). URL consultato il 9 novembre 2017.
  3. ^ (EN) Jack O'Keeffe, Webby Vanderquack Has A Bigger Role In The 'DuckTales' Reboot, Representing Adventurous Girls Everywhere, in Bustle. URL consultato il 9 novembre 2017.
  4. ^ "Duello all'ultimo dollaro (seconda parte) - La balena pirata", su vcrypt.net.
  5. ^ Todd VanDerWerff, DuckTales invented a new animated wonderland—that quickly disappeared · 100 Episodes · The A.V. Club, Avclub.com, 11 febbraio 2013. URL consultato il 25 giugno 2014.
  6. ^ 9 Things You Didn't Know About DuckTales, Mental Floss, 23 marzo 2013. URL consultato il 25 giugno 2014.
  7. ^ Lin-Manuel Miranda Joins All-Star Cast of Disney XD's Upcoming "DuckTales", The Futon Critic. URL consultato il 25 ottobre 2017.
  8. ^ Disney's New "DuckTales" Takes Flight with TV Movie and Series Premiering Saturday, August 12, and Saturday, September 23, Respectively, on Disney XD, The Futon Critic. URL consultato il 25 ottobre 2017.