Tiziana Avarista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Tiziana Avarista (Genova, 10 dicembre 1962) è una doppiatrice e direttrice del doppiaggio italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nota soprattutto per aver prestato la voce a Salma Hayek in moltissimi film, Kate Beckinsale in Cambia la tua vita con un click, Jennifer Garner in Pearl Harbor, Amanda Peet in Syriana, Claire Danes in Terminator 3 - Le macchine ribelli, Maggie Gyllenhaal in Secretary,Vero come la finzione e Il cavaliere oscuro. Ha inoltre doppiato numerose attrici di telefilm come: Jorja Fox in CSI: Crime Scene Investigation, Lauren Tom in Friends, Beatriz Rico in Paso adelante, Emily Bergl in Desperate Housewives, Erin Daniels in The L Word e Robin Tunney in The Mentalist e anche Paget Brewster in Criminal Minds.

Tra le altre attrici doppiate Embeth Davidtz in I tredici spettri, Holly Hunter in Tutte le ex del mio ragazzo, Rachel Weisz in Lo straniero che venne dal mare, Kate Winslet in Ragione e sentimento, Winona Ryder in Mr. Deeds e Lucy Liu in Charlie's Angels.

Nel 2011 è nel cast di Dignità Autonome di Prostituzione[1]. Insegna inoltre doppiaggio presso la Voice Art Dubbing[2].

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Film cinema[modifica | modifica wikitesto]

Film d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

Film TV[modifica | modifica wikitesto]

Telefilm[modifica | modifica wikitesto]

Serie animate[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Dignità Autonome di Prostituzione", su NapoliToday. URL consultato il 16 dicembre 2021 (archiviato dall'url originale il 5 dicembre 2011).
  2. ^ Tiziana Avarista, su Voice Art Dubbing. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  3. ^ Quando c'era Marnie: nuove videoclip per l'uscita italiana, in AnimeClick.it, 20 agosto 2015. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  4. ^ Boogiepop Phantom: recensione per l'anniversario dell'anime, su AnimeClick.it, 5 gennaio 2020. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  5. ^ Ghost Hunter, su Il mondo dei doppiatori. URL consultato il 19 febbraio 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]