Annabella Sciorra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Annabella Sciorra al Tribeca Film Festival 2008

Annabella Sciorra (New York, 29 marzo 1960) è un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Annabella Sciorra nasce a Brooklyn[1], borough di New York, il 29 marzo 1960, figlia di immigrati italiani. Il padre è un veterinario originario di Carunchio, in provincia di Chieti, e la madre è una casalinga originaria di Formia, in provincia di Latina[2][3]. Studia danza fin da bambina e, una volta interessatasi alla recitazione, all'età di tredici anni entra a far parte dello studio teatrale Hagen-Berghoff. Dopo aver intrapreso gli studi superiori presso la South Shore High School fondò, a vent'anni, la The Brass Ring Theatre Company. Il momento più alto nella sua carriera artistica lo raggiunge con la candidatura all'Emmy Award per la sua performance nella serie TV I Soprano

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Il suo debutto cinematografico avvenne nel film del 1989 True Love, dove interpreta il ruolo di una complessata ragazza di Brooklyn, diretta dalla regista indipendente Nancy Savoca. Per questo film ha vinto l'Independent Spirit Award come migliore attrice protagonista. Dopo due interpretazioni nel film Il mistero Von Bulow con Jeremy Irons e Glenn Close e nella commedia Insieme per forza con Michael J. Fox, Annabella Sciorra interpreterà un importante ruolo nella pellicola Jungle Fever (1991) di Spike Lee nella parte di Angie Tucci, l'amante italo-americana del personaggio interpretato da Wesley Snipes.

Per Abel Ferrara è la vampira Casanova in The Addiction (1995) e Jeannette, sommessa moglie di Ray (Christopher Walken) in Fratelli (1996), film di cui è stata anche produttrice associata, e Madame Rosa in New Rose Hotel (1998).

Ha lavorato con attori quali Robin Williams, Tim Robbins e Richard Gere in ruoli molto differenti tra loro, fino all'interpretazione di Gloria Trillo, tormentata amante del protagonista Tony, nella terza stagione della pluripremiata serie televisiva I Soprano, ruolo che le ha valso una nomination agli Emmy Awards nel 2001. Lo stesso anno debutta in Domenica, un film italiano per la regia di Wilma Labate.

Dopo aver partecipato all'episodio pilota della prima serie di Law & Order, la Sciorra è entrata a far parte integrante del cast nel ruolo del detective Carolyn Barek, affiancata dal detective Mike Logan interpretato dall'attore Chris Noth. Nel 2007 ha interpretato anche delle piccole parti in The L Word e in E.R. - Medici in prima linea. La carriera televisiva si intensifica nel 2018, con la partecipazione a fortunate serie tv come GLOW, Luke Cage e Daredevil. Nelle ultime due, appartenenti all'universo Marvel, ricopre il medesimo ruolo della villain Rosalie Carbone.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È stata sposata con l'attore Joe Petruzzi dal 1989 al 1993, e dal 2004 al 2007 è stata la compagna dell'attore Bobby Cannavale.

Durante il Caso Weinstein ha testimoniato in tribunale contro il produttore Harvey Weinstein accusandolo di averla stuprata e di averla poi molestata per anni[4]. Dati i suoi rifiuti, Weinstein avrebbe diffuso dicerie sul suo conto secondo cui era una personalità "difficile" con cui lavorare[5][6].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Produttrice[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano delle opere in cui ha recitato, Annabella Sciorra è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Annabella Sciorra: Brooklyn to Broadway, in Newsday.com, 15 aprile 2011. URL consultato il 5 giugno 2012.
  2. ^ Bob Strauss, Sciorra Molds a Career in the Movie Business [collegamento interrotto], su archive.deseretnews.com, Los Angeles Daily News via Utah Deseret News, 26 marzo 1991. URL consultato il 20 marzo 2009.
  3. ^ Maria Pia Fusco, Sciorra: i film di Scorsese rovina di noi italo-americani, su La Repubblica, 30 aprile 2000. URL consultato il 20 luglio 2013.
  4. ^ Harvey Weinstein ‘Raped Me,’ Testifies ‘Sopranos’ Actress Annabella Sciorra | TODAY, NBC, Youtube
  5. ^ Se non sai dirci al volo il nome di questa attrice la colpa è di Weinstein, Laura Carcano, Esquire
  6. ^ Who We Don’t Talk About When We Talk About Weinstein, The New York Times, Wesley Morris, Nov. 22, 2017

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN164319615 · ISNI (EN0000 0001 1269 5733 · LCCN (ENno98106023 · GND (DE123510570 · BNE (ESXX1173873 (data) · BNF (FRcb140260326 (data) · J9U (ENHE987007453730405171 · WorldCat Identities (ENlccn-no98106023