Secretary

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Secretary
Secretary film 2002.png
Maggie Gyllenhaal in una scena del film
Titolo originaleSecretary
Paese di produzioneStati Uniti
Anno2002
Durata104 min
Generesentimentale, commedia, drammatico
RegiaSteven Shainberg
SoggettoMary Gaitskill (racconto)
Steven Shainberg, Erin Cressida Wilson (storia)
SceneggiaturaErin Cressida Wilson
Distribuzione (Italia)Eagle Pictures
FotografiaSteven Fierberg
MontaggioPam Wise
MusicheAngelo Badalamenti
ScenografiaMichael Baker, Michael Murray
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Secretary è un film del 2002 diretto da Steven Shainberg con Maggie Gyllenhaal e James Spader. È una commedia con elementi di humour nero, basata su un racconto breve tratto dalla raccolta di racconti Bad Behavior di Mary Gaitskill.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Lee Holloway è appena ritornata a casa da una clinica psichiatrica dopo essere stata ricoverata per autolesionismo. Determinata a volersi guadagnare un posto nella società, impara a battere a macchina e viene assunta come segretaria nello studio dell'avvocato E. Edward Grey. Una particolare sensibilità lega i due, prima professionalmente, poi personalmente. Contemporaneamente la ragazza intreccia una relazione con il timido Peter, ex compagno di liceo intenzionato a creare una famiglia.

Nel film vengono affrontati temi come la dominazione, la sottomissione e il BDSM. A questa aspirazione naturale di Lee ad (auto)infliggersi dolore si sostituirà la scoperta di un nuovo mondo, e la ragazza diventerà il ritratto della consapevolezza sessuale, formando, infine, una felice relazione con Mr. Grey.

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Secretary ha incassato 4.059.680$ negli Stati Uniti e 5.244.929$ nella distribuzione internazionale, per un totale di 9.304.609$.[1]

Slogan[modifica | modifica wikitesto]

  • "Assuma la posizione"
  • "Una commedia per chiunque si sia sentito legato al lavoro"

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Secretary, boxofficemojo.com. URL consultato il 7 gennaio 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Erin Cressida Wilson, Steven Shainberg, Secretary: A Screenplay. Soft Skull Press, 2003. ISBN 1-887128-19-0.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema