The Walking Dead: World Beyond

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Walking Dead: World Beyond
Titolo originaleThe Walking Dead: World Beyond
PaeseStati Uniti d'America
Anno2020-2021
Formatoserie TV
Genereorrore, postapocalittico, drammatico, azione
Stagioni2
Episodi20
Durata45 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Crediti
IdeatoreScott M. Gimple, Matthew Negrete
SoggettoRobert Kirkman (fumetto)
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
MusicheThe Newton Brothers
Casa di produzioneAMC Studios
Circle of Confusion
Darkwood Productions
Valhalla Motion Pictures
Prima visione
Prima TV originale
Dal4 ottobre 2020
Al5 dicembre 2021
Rete televisivaAMC
Prima TV in italiano
Dal2 ottobre 2020
Al6 dicembre 2021
Rete televisivaPrime Video
Opere audiovisive correlate
OriginariaThe Walking Dead
AltreFear the Walking Dead
Tales of the Walking Dead

The Walking Dead: World Beyond è una serie televisiva statunitense prodotta tra il 2020 e il 2021.

Si tratta del secondo spin-off della serie televisiva The Walking Dead, basata sul fumetto omonimo di Robert Kirkman, Tony Moore e Charlie Adlard e racconta la storia 10 anni dopo l'apocalisse.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie, ambientata in Nebraska dieci anni dopo l'apocalisse, ha come protagonisti principali due giovani ragazze e si concentra sulla "prima generazione a raggiungere l'età adulta nell'apocalisse come la conosciamo". Alcuni diventeranno eroi. Alcuni diventeranno cattivi. Alla fine, tutti saranno cambiati per sempre. Cresciuti e cementati nelle loro identità, sia buoni che cattivi.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA Pubblicazione Italia
Prima stagione 10 2020 2020
Seconda stagione 10 2021 2021

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Iris Bennett (stagioni 1-2), interpretata da Aliyah Royale, doppiata da Vittoria Bartolomei.
  • Hope Bennett (stagioni 1-2), interpretata da Alexa Mansour, doppiata da Veronica Puccio.
  • Silas Plaskett (stagioni 1-2), interpretato da Hal Cumpston, doppiato da Lorenzo Crisci.
  • Elton Ortiz (stagioni 1-2), interpretato da Nicolas Cantu, doppiato da Lorenzo D'Agata.
  • Felix Carlucci (stagioni 1-2), interpretato da Nico Tortorella, doppiato da Daniele Raffaeli.
  • Jennifer Mallick / Huck (stagioni 1-2), interpretata da Annet Mahendru, doppiata da Eva Padoan.
  • Elizabeth Kublek (stagioni 1-2), interpretata da Julia Ormond, doppiata da Tiziana Avarista.
  • Leopold "Leo" Bennett (ricorrente: stagione 1; regolare: stagione 2), interpretato da Joe Holt, doppiato da Alberto Angrisano.
  • Percy (ricorrente: stagione 1; regolare: stagione 2), interpretato da Ted Sutherland, doppiato da Alex Polidori.
  • Will Campbell (ricorrente: stagione 1; regolare: stagione 2), interpretato da Jelani Alladin, doppiato da Paolo Vivio.
  • Lyla Belshaw (ospite: stagione 1; regolare: stagione 2), interpretata da Natalie Gold.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

  • Kari Bennett (stagione 1), interpretata da Christina Marie Karis.
  • Amelia Ortiz (stagione 1), interpretata da Christina Brucato.
  • Barca (stagione 1-2), interpretato da Al Calderon.
  • Tony Delmado (stagione 1), interpretato da Scott Adsit, doppiato da Roberto Certomà.
  • Frank Newton (stagioni 1-2), interpretato da Robert Palmer Watkins.
  • Indira (stagione 2), interpretata da Anna Khaja.
  • Brody (stagione 2), interpretato da Lee Spencer.
  • Dennis Graham (stagione 2), interpretato da Maximilian Osinski.
  • Diane Pierce (stagione 2), interpretata da Gisette Valentin.
  • Mason Beale (stagione 2), interpretato da Will Mayers.
  • Asha (stagione 2), interpretata da Madelyn Kientz.
  • Dev (stagione 2), interpretato da Abubakr Ali.

Da The Walking Dead[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Rinnovi[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 gennaio 2020 è stato dichiarato in un’intervista che verrà prodotta una seconda stagione conclusiva.[1].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Messa in onda[modifica | modifica wikitesto]

La serie doveva originariamente andare per la prima volta in onda il 12 aprile 2020, su AMC, dopo il finale della decima stagione di The Walking Dead. Tuttavia, nel marzo 2020, la AMC annunciò che la prima era in ritardo e che avrebbe invece debuttato prima "più tardi quest'anno" poi confermato dal 4 ottobre 2020.[2][3]. Nel Regno Unito, la serie uscirà su Amazon Prime Video[4]. Dal 2 ottobre 2020 è stata trasmessa in Italia tramite la piattaforma Amazon Prime Video.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione