Amanda Schull

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Amanda Schull (Honolulu, 26 agosto 1978) è un'attrice e ballerina statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata nelle Hawaii nel 1978, ha frequentato la Punahou School, la più vecchia scuola dell'isola,e successivamente la Hawaii State Ballet sotto la guida di John Landovsky. Terminati gli studi nel 1999, fu contattata dal direttore artistico del San Francisco Ballet che la volle nel suo gruppo.

Deve la sua fama al suo ruolo da protagonista nel 2000 recitando nel film di Nicholas Hytner, Il ritmo del successo.

Dal 2010 al 2013 prenderà parte ad alcuni episodi della serie Pretty Little Liars interpretando il personaggio di Meredith Sorenson.

Reciterà al fianco di Lucy Hale nel 2009 prendendo parte al film Le ragazze del Campus. Otterrà un ruolo nel film del 2011 J. Edgar, di Clint Eastwood.

Nel corso della sua carriera è apparsa in numerose serie televisive come The Mentalist, Hawaii Five-0, Vegas, Castle, Bones, Nikita, Ghost Whisperer - Presenze , Cold Case - Delitti irrisolti , Due uomini e mezzo, Lie to Me e Grimm.

Prenderà parte nel 2010 ad alcuni episodi della settima e dell'ottava stagione della serie One Tree Hill interpretando la parte della psicopatica Katie Ryan.

A partire dal 2012 apparirà come personaggio ricorrente nella serie televisiva Suits interpretando la parte della giovane avvocatessa Katrina Bennett.

Dal 2011 è sposata con George Wilson.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici Italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Amanda Schull è stata doppiata da:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN75966754 · LCCN: (ENno2001040635 · ISNI: (EN0000 0001 1884 5042 · GND: (DE144044048 · BNF: (FRcb14225421r (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie