Un weekend da bamboccioni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un weekend da bamboccioni
Un weekend da bamboccioni.jpg
I protagonisti in una scena del film.
Titolo originaleGrown Ups
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno2010
Durata102 min
Rapporto1.85 : 1
Generecommedia, avventura
RegiaDennis Dugan
SceneggiaturaAdam Sandler, Fred Wolf
ProduttoreAdam Sandler, Jack Giarraputo
Casa di produzioneHappy Madison Productions
Relativity Media
Distribuzione (Italia)Sony Pictures
FotografiaTheo van de Sande
MontaggioTom Costain
MusicheRupert Gregson-Williams
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Un weekend da bamboccioni (Grown Ups) è un film del 2010 diretto da Dennis Dugan. Tra gli interpreti principali figurano Adam Sandler (produttore e co-sceneggiatore del film), Kevin James, Chris Rock, Salma Hayek e Rob Schneider.

Il film è uscito negli Stati Uniti il 25 giugno 2010, mentre in Italia è stato distribuito nelle sale il 1º ottobre dello stesso anno.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1978, cinque amici vincono il loro campionato di basket junior: il loro allenatore li incoraggia a vivere la loro vita in un modo simile a come hanno giocato quella sera, coraggiosamente e rimanendo uniti. Nel corso degli anni, gli amici si separano: trent'anni dopo, alla morte del loro allenatore, si ritrovano per il suo funerale. Lenny Feder è diventato un importante agente di Hollywood, ed è sposato con Roxanne, stilista di moda e hanno tre figli molto viziati. Eric Lamonsoff è sposato con Sally e hanno due figli. Kurt McKenzie è sposato con Deanne, lui sta a casa mentre lei lavora. Hanno due figli e un terzo in arrivo. La suocera petomane vive in casa con loro. Rob Hilliard è un vegano pacifista, con tre divorzi alle spalle, ora sposato con Gloria, più vecchia di lui di trent'anni. Marcus Higgins è tuttora single ed è un donnaiolo pigro.

Lenny affitta la casa sul lago per la festa del 4 luglio per i suoi amici. Il giorno dopo, i cinque amici escono e vanno su un'isoletta per disperdere le ceneri come pattuito. Gli amici riscoprono il vecchio piacere del frequentarsi, ricordano i tempi andati e così ritrovano il senso della loro amicizia.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese sono iniziate il 18 maggio 2009 a Southborough, Massachusetts, ma la maggior parte delle riprese è stato fatto a Chebacco Lake nell'Essex, Massachusetts e nel "Wizz acqua" a Wareham, così come alcune scene girate a Marblehead.

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Un weekend da bamboccioni 2.

Nel 2013 è uscito il sequel del film, intitolato Un weekend da bamboccioni 2, diretto nuovamente da Dennis Dugan.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato candidato ai Razzie Awards 2010 nella sezione Peggior attore non protagonista per Rob Schneider, senza però vincerlo.[1][2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Nomination Razzie Awards, su razzies.com.
  2. ^ Razzie Awards 2011, su badtaste.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema