Un weekend da bamboccioni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un weekend da bamboccioni
Un weekend da bamboccioni.jpg
I protagonisti in una scena del film.
Titolo originale Grown Ups
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 2010
Durata 102 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.85 : 1
Genere commedia, avventura
Regia Dennis Dugan
Sceneggiatura Adam Sandler, Fred Wolf
Produttore Adam Sandler, Jack Giarraputo
Casa di produzione Happy Madison Productions
Relativity Media
Distribuzione (Italia) Sony Pictures
Fotografia Theo van de Sande
Montaggio Tom Costain
Musiche Rupert Gregson-Williams
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Un weekend da bamboccioni (Grown Ups) è un film del 2010 diretto da Dennis Dugan. Tra gli interpreti principali figurano Adam Sandler (produttore e co-sceneggiatore del film), Kevin James, Chris Rock, Salma Hayek e Rob Schneider.

Il film è uscito negli Stati Uniti il 25 giugno 2010, mentre in Italia è stato distribuito nelle sale il 1º ottobre dello stesso anno.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1978, cinque amici vincono il loro campionato di basket junior: il loro allenatore li incoraggia a vivere la loro vita in un modo simile a come hanno giocato quella sera, coraggiosamente e rimanendo uniti. Nel corso degli anni, gli amici si separano: trent'anni dopo, alla morte del loro allenatore, si ritrovano per il suo funerale. Lenny Feder è diventato un importante agente di Hollywood, ed è sposato con Roxanne, stilista di moda e hanno tre figli molto viziati. Eric Lamonsoff è sposato con Sally e hanno due figli. Kurt McKenzie è sposato con Deanne, lui sta a casa mentre lei lavora. Hanno due figli e un terzo in arrivo. La suocera vive in casa con loro. Rob Hilliard è un vegano pacifista, con tre divorzi alle spalle, ora sposato con Gloria, più vecchia di lui di trent'anni. Marcus Higgins è tuttora single ed è un donnaiolo pigro.

Lenny affitta la casa sul lago per la festa del 4 luglio per i suoi amici. Il giorno dopo, i cinque amici escono e vanno su un'isoletta per disperdere le ceneri come pattuito. Gli amici riscoprono il vecchio piacere del frequentarsi, ricordano i tempi andati e così ritrovano il senso della loro amicizia.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese sono iniziate il 18 maggio 2009 a Southborough, Massachusetts, ma la maggior parte delle riprese è stato fatto a Chebacco Lake nell'Essex, Massachusetts e nel "Wizz acqua" a Wareham, così come alcune scene girate a Marblehead.

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Un weekend da bamboccioni 2.

Nel 2013 è uscito il sequel del film, intitolato Un weekend da bamboccioni 2, diretto nuovamente da Dennis Dugan.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato candidato ai Razzie Awards 2010 nella sezione Peggior attore non protagonista per Rob Schneider, senza però vincerlo.[1][2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Nomination Razzie Awards, razzies.com.
  2. ^ Razzie Awards 2011, badtaste.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema