Alfa Romeo 166 Bertone Bella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alfa Romeo Bella
Descrizione generale
Costruttore Italia  Alfa Romeo
Tipo principale Concept car
Produzione nel 1999
Esemplari prodotti 1
Altre caratteristiche
Altro
Stile Bertone

La Bella è una concept car prodotta dall'Alfa Romeo nel 1999. Fu concepita per gettare le basi di un'eventuale versione coupé dell'Alfa Romeo 166, ma il progetto non ebbe seguito.

Il contesto[modifica | modifica wikitesto]

Fu presentata al Salone dell'automobile di Ginevra nel 1999. La vettura è stata sviluppata grazie ad una collaborazione tra Alfa Romeo e Bertone. Basata sull'Alfa Romeo 166, ne riprendeva il motore Busso V6 da 3 L di cilindrata che erogava la potenza di 225 cv.[1]

La carrozzeria era 2+2, ma nonostante offrisse 4 posti, Bertone introdusse una soluzione particolare su questa vettura, in quanto i sedili posteriori erano abbattibili e permettevano un ampliamento del bagagliaio. Ciò fu voluto analizzando la tendenza dei possessori di vetture sportive a 4 posti ad utilizzare i sedili posteriori come posto supplementare dove alloggiare i bagagli.

Il design della vettura viene originato dallo scudo della fabbrica, in quanto esso, scolpito nel cofano motore, dava l'avvio all'intera linea, la quale si fondeva in un unico blocco compatto. Il parabrezza adottava una soluzione aeronautica, in quanto era integrato con i finestrini laterali.[2]

Gli interni erano realizzati in pelle rossa, abbinati a numerosi dettagli in acciaio.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 1999 Alfa Romeo Bella (Bertone), su carstyling.ru. URL consultato il 30 gennaio 2017.
  2. ^ Alfa Romeo Bella - Bertone 1999, su forum.clubalfa.it, 29 novembre 2009. URL consultato il 30 gennaio 2017.
  3. ^ (EN) 1999 Alfa Romeo Bella, su conceptcarz.com. URL consultato il 30 gennaio 2017.
Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili