Alfa Romeo 183T

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alfa Romeo 183T
Alfa Romeo 183T.jpg
Mauro Baldi su Alfa Romeo 183T.
Descrizione generale
Costruttore Italia  Alfa Romeo
Categoria Formula 1
Squadra Alfa Romeo
Progettata da Gérard Ducarouge
Mario Tollentino
Sostituisce Alfa Romeo 182
Sostituita da Alfa Romeo 184T
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in fibra di carbonio
Motore Alfa Romeo 890T
Trasmissione Alfa Romeo a 5/6 rapporti manuali
Dimensioni e pesi
Passo 2720 mm
Peso 558 kg
Altro
Carburante Agip
Pneumatici Michelin
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio del Brasile 1983
Piloti 22. Andrea De Cesaris
23. Mauro Baldi
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
15 0 0 1
Campionati costruttori 0
Campionati piloti 0

L'Alfa Romeo 183T è una vettura di Formula 1 utilizzata dalla casa di Arese durante la stagione 1983.

Disegnata da Gérard Ducarouge e da Mario Tollentino, pur sviluppando il concetto della 182T, era equipaggiata con un motore turbo V8 tipo 890T, da qui la T che ne accompagnava il nome. Fu la prima F.1 Alfa a correre spinta da un motore turbo, visto che la 182T fu utilizzata solo nelle qualifiche del Gran Premio d'Italia 1982.

Ad inizio stagione venne equipaggiata con turbine prodotte dalla consociata Alfa Avio, troppo pesanti e con un tempo di risposta molto più alto delle altre turbine (tedesche e americane) disponibili sul mercato.

La 183T ottenne 18 punti dalle 29 partecipazioni che essa fece; nelle qualifiche del Gran Premio di Francia De Cesaris venne trovato con l'estintore vuoto, il pilota venne squalificato, La responsabilità venne addossata a Ducarouge che venne licenziato in tronco.

Andrea De Cesaris la portò per ben due volte al secondo posto (Gran Premio di Germania e Gran Premio del Sud Africa) e ottenne il giro più rapido nella gara di Spa Francorchamps, gara nella quale partì dalla seconda fila e guidò per lunghi tratti. L'altro pilota, Mauro Baldi, conquistò un quinto posto.

Alcuni telai vennero ceduti alla Osella Corse da cui derivò le sue vetture usate dal 1984 al 1988.

Anno Team Motore Gomme Piloti Flag of Brazil (1968-1992).svg Flag of the United States.svg Flag of France.svg Flag of San Marino.svg Flag of Monaco.svg Flag of Belgium.svg Flag of the United States.svg Flag of Canada.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of Europe.svg Flag of South Africa (1928-1994).svg Punti Pos.
1983 Marlboro Team Alfa Romeo Alfa Romeo 890T M Italia De Cesaris NQ Rit 12 Rit Rit Rit Rit Rit 8 2 Rit Rit Rit 4 2 18
Italia Baldi Rit Rit Rit 10 6 Rit 12 10 7 Rit Rit 5 Rit Rit Rit
Caratteristiche tecniche - Alfa Romeo 183T
Alfa Romeo 183T at Goodwood FOS 2012.jpg
Configurazione
Carrozzeria: Gran Premio Posizione motore: centrale longitudinale Trazione: posteriore
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt. in mm): 4390 × 2150 × 900 Diametro minimo sterzata:
Interasse: 2720 mm Carreggiate: anteriore 1800 - posteriore 1650 mm Altezza minima da terra:
Posti totali: 1 Bagagliaio: Serbatoio: 220
Masse a vuoto: 540 kg
Meccanica
Tipo motore: v8 Cilindrata: 1497 cm³
Distribuzione: 4 alberi a camme in testa comandati da cascata di ingranaggi Alimentazione: Iniezione meccanica Spica a regolazione elettronica, sovralimentato da 2 turbocompressori A.R.Avio/KKK e 2 intercooler aria/aria
Prestazioni motore Potenza: 650CV a 11'000 giri/min. / Coppia: 46 Kgm a 9'500 giri/min.
Accensione: elettronica Impianto elettrico: 12v
Frizione: bidisco a secco Cambio: 5 marce + RM
Telaio
Corpo vettura monoscocca in fibra di carbonio
Sterzo a cremagliera
Sospensioni anteriori: ruote indipendenti, bracci trasversali, molle elicoidali, ammortizzatori idraulici, barra stabilizzatrice / posteriori: ruote indipendenti, bracci trasversali, molle elicoidali, ammortizzatori idraulici, barra stabilizzatrice
Freni anteriori: a disco autoventilanti / posteriori: a disco autoventilanti
Pneumatici ant. 23.5 post. 26.00 / Cerchi: ant. 9.5X13 post. 15X13
Fonte dei dati: Tutto Alfa Romeo

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Lorenzo Ardizio, Tutto Alfa Romeo, Milano, Giorgio Nada Editore, 2015, ISBN 978-88-7911-593-3

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1