Alfa Romeo 182

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alfa Romeo 182
Alfa Romeo 182 Goodwood FoS.jpg
La 182 al raduno Goodwood Festival of Speed
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Alfa Romeo
Categoria Formula 1
Squadra Marlboro Team Alfa Romeo
Progettata da Gérard Ducarouge
Sostituisce Alfa Romeo 179
Sostituita da Alfa Romeo 183T
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in fibra di carbonio
Motore Alfa Romeo 3.0 L V12
Trasmissione Alfa Romeo a 5/6 rapporti manuale
Dimensioni e pesi
Passo 2720 mm
Peso 585 kg
Altro
Carburante Agip
Pneumatici Michelin
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio del Brasile 1982
Piloti 22. Andrea De Cesaris
23. Bruno Giacomelli
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
15 0 1 0

L'Alfa Romeo 182 fu una vettura di Formula 1 che fece il suo debutto al Gran Premio del Brasile 1982.

Alla terza gara, presso il circuito cittadino di Long Beach Andrea de Cesaris ottenne la pole position alla velocità media di 141.331 km/h. Il miglior risultato in gara venne ottenuto in un altro gran premio cittadino, quello di Monaco, caratterizzato da un'escalation di ritiri senza precedenti, a seguito dei quali De Cesaris si ritrovò in testa, ma rimase senza benzina nel giro finale; non tagliò il traguardo, ma venne egualmente classificato terzo.

Nella stagione l'Alfa Romeo utilizzò tre modelli: oltre al 179D e al 182 anche la versione B della 182. Tutte queste vetture erano equipaggiate col motore Alfa Romeo 3.0 L V12.

La vettura progettata da Gérard Ducarouge fu una delle prime Formula 1 in fibra di carbonio.

Al Gran Premio d'Italia fu testato sul modello il motore turbo che non venne però utilizzato nella gara (modello 182T).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

(EN) Grand Prix Racing - The whole story: Alfa Romeo 182, www.gpracing.net192.com. URL consultato il 27-12-2010.

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1