Parabrezza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il parabrezza di un'auto

Il parabrezza di un aeromobile, un autoveicolo, un autocarro o di un motoveicolo o altre categorie di mezzi è la finestratura anteriore dell'abitacolo a protezione dall'aria. I moderni parabrezza sono costituiti generalmente da vetro laminato, ovvero formato da due lastre di vetro e da uno strato di plastica intermedio, vengono fissati perimetralmente alla carrozzeria mediante guarnizioni e collanti. La finestratura posteriore invece è il lunotto.

I parabrezza delle moto sono costituiti di solito da plastica acrilica. Come dice il nome, la sua principale funzione è di proteggere il conducente dal vento, ovvero dall'impatto dell'aria con il veicolo in movimento.

Funzione[modifica | modifica wikitesto]

Il parabrezza ha la funzione di proteggere principalmente gli occupanti del veicolo dall'impatto dell'aria durante la marcia, dalle temperature estreme e da parti volanti come polvere, insetti e sassi, oltre ad essere un componente integrante della carrozzeria e fornire una struttura aerodinamica. Può inoltre essere applicato uno strato UV per schermare la luce ultravioletta nociva. Normalmente questo non è però necessario dal momento che la maggior parte dei parabrezza sono formati da vetro laminato. La maggior parte dei raggi UV-B è assorbita dal vetro stesso e i restanti raggi UV-B, unitamente alla maggior parte degli UV-A, sono assorbiti dallo strato intermedio di PVB.

Sicurezza[modifica | modifica wikitesto]

Il parabrezza di un'auto con la rottura a "ragnatela", tipica del vetro laminato

I primi parabrezza erano costituiti da normale vetro per finestre e potevano procurare gravi danni in caso di incidente. Essi furono sostituiti con vetro temperato ed erano installati sul telaio attraverso guarnizioni di gomma o di neoprene. Il vetro indurito quando si rompeva si frantumava in tantissimi frammenti per lo più innocui. Questo tipo di parabrezza però poteva sbriciolarsi anche in seguito a un urto molto modesto. In modo particolare nelle auto della polizia questo risultava essere un problema e portò allo sviluppo del vetro laminato, usato oggi dalla maggior parte delle auto. Ci sono state comunque alcune preoccupazioni per il rischio di decapitazione e alcune auto sono dotate di parabrezza in lexan.[senza fonte]

I moderni parabrezza integrati contribuiscono alla rigidità del veicolo, ma il principale scopo nell'innovazione dei parabrezza è stata la ricerca volta a evitare lesioni dovute ai frammenti di vetro taglienti. Quelli attuali non si frantumano ma tendono a rimanere un unico pezzo anche se il vetro si rompe, a meno che esso non venga trapassato da parte a parte. I parabrezza, se installati correttamente sono essenziali per la sicurezza; insieme con il tetto dell'auto garantiscono protezione in caso di ribaltamento del veicolo.

In caso di piccola rottura/scheggiatura, è possibile anche riparare il parabrezza senza sostituirlo.

Gli aerei da trasporto e da caccia (che operano ad alte quote e velocità) sono dotati di parabrezza riscaldati internamente dalla corrente elettrica che attraversa un sottile strato di diossido di stagno, con l'effetto di avere una funzione di antiappannamento (all'interno) e antighiaccio (all'esterno). Il riscaldamento del vetro, poi, migliora la sua resistenza all'impatto con eventuali corpi esterni evitandone l'infragilimento quando esposto a basse temperature (alle quote di crociera la temperatura dell'aria è di circa -50 °C).

Parabrezza "Brookland" su una Dala7

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

I parabrezza possono essere prodotti con varie caratteristiche anche a seconda di limiti produttivi:

  • Singolo, si utilizza un unico elemento, più o meno sofisticato nelle forme
  • Multiplo, generalmente utilizzato nelle realizzazioni iniziali dell'automobilismo, dove per cercare di migliorare l'aerodinamicità si utilizzavano due vetri leggermente inclinati tra loro.
  • Perpendicolare il parabrezza è perpendicolare al suolo, questo permette di ridurre il volume del mezzo, soluzione utilizzata anche attualmente per alcuni mezzi agricoli e mezzi di trasporto pubblico.
  • Inclinato l'inclinazione permette una migliore aerodinamicità che riduce il CX e le resistenze all'avanzamento
  • Piatti forma utilizzata agli albori, dove per via di forti limitazioni tecnico ed economiche non era conveniente curvare il vetro, il quale risultava piatto
  • Arcuato, il parabrezza ha una curvatura lungo tutta la superficie.
    • Ad unghia, curvatura particolare su un vetro molto inclinato, che permette un'elevata visione laterale, come nel caso della Lancia Stratos
    • Semisferico, molto simile alla soluzione ad unghia, ma con una forma a spicchio di sfera, come nel caso della Ferrari P4/5
  • Bordi curvi, le estremità laterali sono incurvate per garantire una maggiore visibilità laterale, permettendo l'uso di montanti più arretrati
  • Schermo aereo o aeroscreen, parabrezza alti meno di 20 cm e non accompagnati da tettuccio
    • Brookland doppio schermo aereo, uno per guidatore e uno per passeggero, con regolazione distinta dell'inclinazione, venivano utilizzati tra le vecchie auto sportive ed a volte usati per le auto moderne in stile vintage.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

I parabrezza possono avere le seguenti caratteristiche.

  • Oscuramento e fascia parasole:
Parabrezza con parasole esterno
  • Parasole esterno:
  • Riscaldamento:
  • Riscaldamento delle spazzole tergicristallo
  • Regolazione altezza:
  • Abbattibile:
Permessi malposizionati
  • A controllo solare
  • Con sensori luce pioggia e telecamere

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4189952-0
Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili