Vintage

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Vintage (disambigua).

Vintage (pronuncia inglese [ˈvɪntɪʤ], pronuncia francese [vɛ̃ˈtaʒ]) è un attributo che definisce le qualità ed il valore di un oggetto indossato e/o prodotto almeno vent'anni prima del momento attuale, e che può altresì essere riferito a secoli passati senza necessariamente essere circoscritto al Ventesimo secolo. Gli oggetti definiti vintage sono considerati oggetti di culto per differenti ragioni tra le quali le qualità superiori con cui sono stati prodotti, se confrontati ad altre produzioni precedenti o successive dello stesso manufatto, o per ragioni legate a motivi di cultura o costume.

occhiale arancione in optyl originale del 1968 made in Austria

Il vocabolo deriva dal francese antico vendenge (a sua volta derivante dalla parola latina vindēmia) [1] indicante in senso generico i vini d'annata di pregio.

Oggetti d'annata[modifica | modifica sorgente]

Il termine coniato inizialmente per i vini vendemmiati e prodotti nelle annate migliori, è poi diventato sinonimo dell'espressione d'annata. Successivamente applicato anche per altri oggetti che sarebbe qui riduttivo elencare. Si rimanda giù per alcune esemplificazioni.

Riguardo agli strumenti musicali, alcuni di essi vengono considerati di culto in ragione della loro produzione, considerata particolarmente riuscita in determinate annate ma anche semplicemente per la migliore qualità dovuta alla stagionatura dei legni (i quali, più essiccati acquisiscono caratteristiche di risonanza acustica migliori degli stessi strumenti correntemente in produzione).

In genere, nella versione sostantivata del termine sono definiti vintage oggetti che, pur essendo di produzioni antiche, conservano funzionalità/caratteristiche/fascino/qualità e talvolta estetica superiori ad oggetti contemporanei in qualche modo ad essi paragonabili.

Talvolta oggetti da museo (ancor che non più funzionanti, ma di sola testimonianza storica) sono considerati vintage. In questi casi vengono utilizzati anche altri attributi quali rarità, capolavori, esemplari d'arte etc...

Abbigliamento[modifica | modifica sorgente]

Si utilizza il termine vintage per definire anche la moda d'epoca intesa come patrimonio storico e culturale rappresentato da importanti capi d'abbigliamento, accessori, bijoux e altri oggetti di vanità. Comunemente, questa branca del vintage è definita in francese come mode vintage e in inglese come Vintage Fashion. L'abito o l'accessorio vintage si differenzia e contraddistingue dal generico "seconda mano" (l'usato) poiché la caratteristica principale non è tanto quella di essere stato utilizzato in passato quanto piuttosto il valore che progressivamente ha acquisito nel tempo per le sue doti di irripetibilità e irriproducibilità con i medesimi elevati standard qualitativi in epoca moderna, nonché per essere testimonianza dello stile di un'epoca passata e per aver segnato profondamente alcuni tratti iconici di un particolare momento storico della moda, del costume, del design coinvolgendo e influenzando gli stili di vita coevi.

Esempi[modifica | modifica sorgente]

Automobili[modifica | modifica sorgente]

Chitarre[modifica | modifica sorgente]

Biciclette e componenti per bicicletta[modifica | modifica sorgente]

Computer, videogiochi e giochi elettronici[modifica | modifica sorgente]

Editori[modifica | modifica sorgente]

Moto & Scooters[modifica | modifica sorgente]

Valvole termoioniche per amplificatori[modifica | modifica sorgente]

Occhiali da sole[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sul dizionario Treccani

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

moda Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moda