Coupé

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il coupé[1] (termine francese), in italiano cupé[2][3] o cupè[3][2], è un tipo di autovettura d’impostazione sportiva a due porte, a due o a tre volumi, caratterizzata da una linea rastremata nella parte posteriore.[4]

Berlina o sedan (ABC), coupé (AC), familiare o station wagon (ABCD). Le lettere maiuscole indicano i montanti che supportano il tetto.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

BMW Serie 6, esempio di vettura con carrozzeria coupé berlina a due porte a tre volumi

Il coupé (ovvero "tagliato", participio passato di couper, "tagliare") è usualmente un'auto sportiva a due porte avente, oltre ai due posti anteriori, un sedile posteriore di dimensioni ridotte in grado di ospitare ulteriori due passeggeri, sebbene in minore spazio e con minore comfort rispetto a quello riservato agli occupanti dei posti anteriori. Tale disposizione dell'abitacolo è di frequente definita 2+2 e ai fini dell'omologazione ciò può intendere che è destinata solo al trasporto di persone di piccola taglia o bambini.

Fiat Dino Coupé del 1971, esempio tipico di coupé due volumi.

Ricorrente è il caso di autovetture progettate come coupé che vengono, in un secondo tempo, presentate anche con tetto apribile in configurazione roadster o spider (queste con solo 2 posti secchi), cabriolet o targa. Nel XXI secolo sta anche sempre più prendendo piede la configurazione Coupé-Cabriolet (abbreviata spesso come C+C), cioè una vettura sportiva con tetto rigido che all'occorrenza si trasforma in vettura scoperta.[4]

Le vetture coupé possono essere divise in due categorie:

  • Alla prima appartengono modelli progettati esclusivamente in questa configurazione, o al più anche in versione scoperta, che sono orientati alla ricerca delle massime prestazioni e pertanto vengono usualmente dotati di motori di grande potenza. Tale categoria include le coupé prodotte da case automobilistiche quali la Ferrari, la Porsche o l'Aston Martin.
  • La seconda categoria include i modelli che condividono gran parte della componentistica con automobili di altra foggia quali tipicamente berline e che pertanto hanno una connotazione sportiva meno esasperata e costi più contenuti. A volte questo tipo di coupé è derivato da berline di piccola cilindrata e piccole dimensioni (è il caso delle versioni coupé della Fiat 850 o della DAF 55 degli anni sessanta), ma sempre più frequentemente la derivazione è da automobili più grandi, che possono includere le ammiraglie come per la BMW Serie 6, le Mercedes Classe CL o le Maserati GranTurismo.[4]

Coupé a 4 o 5 porte[modifica | modifica wikitesto]

Una Mercedes-Benz CLS, prima coupè a 4 porte

Nel 2004, con il lancio sul mercato della Mercedes-Benz C219, primo modello della serie CLS, viene introdotto il coupé a 4 porte, cioè una carrozzeria a tre volumi caratterizzata dal tipico profilo coupé, ma che presenta due portiere per lato, e che si differenzia dalla carrozzeria fastback per la presenza del terzo volume.

In seguito al successo della prima CLS, la Mercedes fu presto seguita da altri marchi concorrenti, come nel caso della Audi A7 o della BMW Serie 6 Gran Coupé, e poi da modelli di segmento differente, come la Audi A5 Sportback, la BMW Serie 4 Gran Coupè, la Volkswagen CC e la Mercedes-Benz Classe CLA, oppure come la Aston Martin Rapide e la Porsche Panamera. Le vetture con carrozzeria di tipo coupé a 4 porte, o a 5 porte con il portellone posteriore, sono spesso classificate fra le cosiddette autovetture crossover per via del fatto che uniscono le caratteristiche di due differenti tipi di carrozzeria (sedan e coupé) in una sola autovettura.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Coupé, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 21 aprile 2017.
  2. ^ a b Luciano Canepari, cupé, in Il DiPI – Dizionario di pronuncia italiana, Zanichelli, 2009, ISBN 978-88-08-10511-0.
  3. ^ a b Bruno Migliorini et al., Scheda sul lemma "cupè", in Dizionario d'ortografia e di pronunzia, Rai Eri, 2007, ISBN 978-88-397-1478-7.
  4. ^ a b c Coupé, Autoblog.it.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4236654-9
Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili