Audi A7

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Audi A7 Sportback
Audi A7 Sportback 3.0 TDI quattro S tronic Ibisweiß.JPG
Descrizione generale
Costruttore Germania  Audi
Tipo principale Coupé
Produzione dal 2010
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4.969-4.980 mm
Larghezza 1.911 mm
Altezza 1.408-1.420 mm
Passo 2.914 mm
Massa 1.735-2.020 kg
Altro
Assemblaggio Neckarsulm, Germania
Stile Stefan Sielaff
Auto simili Aston Martin Rapide
BMW Serie 6
Mercedes-Benz CLS
Porsche Panamera
Maserati Quattroporte (2013)
Audi A7 Sportback 3.0 TDI quattro S tronic Ibisweiß Heck.JPG

La Audi A7 è un'autovettura sportiva prodotta dal 2010 dalla casa automobilistica tedesca Audi.

Conosciuta anche come A7 Sportback, ha debuttato il 26 luglio 2010 a Monaco di Baviera. Il modello ha permesso alla casa automobilistica tedesca di concorrere nella fascia di mercato delle coupé a 4 porte d'alta gamma, dove era già presente la Mercedes-Benz CLS oltre all'Aston Martin Rapide e alla Porsche Panamera. Il motore è anteriore-longitudinale.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La vettura è dotata dell'innovativo cambio automatico a doppia frizione (S-Tronic), che permette cambi di marcia senza interruzioni di potenza, più un sistema di trazione integrale Audi Quattro che permette alla vettura una presa migliore su qualsiasi superficie. I propulsori sono forniti di Sistema start e stop.

La vettura può essere dotata come optional del HUD (Head Up Display) che proietta sul parabrezza le informazioni principali della vettura come velocità o istruzioni di navigazione. Inoltre, su di essa è stato introdotto un sistema denominato "Night Vision Assistant": sfruttando una telecamera ad infrarossi è in grado di rilevare di notte persone in lontananza e di avvertire il conducente nel caso l'auto si trovi in rotta di collisione.

Motorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

La A7 è disponibile con i seguenti motori:

  • V6 FSI benzina da 3.0 litri di cilindrata erogante 204 CV di potenza e 280 Nm di coppia;
  • V6 TFSI benzina da 3.0 litri erogante 300 CV e 440 Nm;
  • V6 TDI diesel da 3.0 litri erogante 204 CV e 400 Nm;
  • V6 TDI diesel da 3.0 litri erogante 245 CV e 500 Nm;
  • V6 BiTDI diesel da 3.0 litri erogante 313 CV e 650 Nm;
  • V8 TFSI benzina da 4.0 litri erogante 420 CV e 550 Nm, montato sulla versione S7.
  • V8 TFSI benzina da 4.0 litri erogante 560 CV e 700 Nm, montato sulla versione RS7.

Evoluzione[modifica | modifica wikitesto]

Audi S7 Sportback

S7[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 è stata presentata la versione "S" con motore V8 in grado di erogare 420 CV e che permette alla vettura di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi.[1]

RS7[modifica | modifica wikitesto]

Audi RS7 Sportback

Nel gennaio del 2013, presso il salone automobilistico di Detroit, è stata presentata la versione top di gamma RS che eredita il motore 8 cilindri a V di 4.0 litri già adottato sull'Audi RS6 Avant, in grado di erogare 560 cavalli e una coppia di 700 Nm, disponibile da 1750 a 5500 giri. Questa configurazione meccanica permette alla vettura di passare da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi con una velocità massima autolimitata di 300 km/h. Tale propulsore è gestito da un cambio automatico-sequenziale a otto marce. Sono stati inseriti anche i sistemi COD (cylinder on demand), il quale ha il compito di disattivare 4 degli 8 cilindri in caso di andatura costante, e Start&Stop, per permettere lo spegnimento e il riavvio automatico della vettura in caso di spegnimento. La trazione è integrale modello Quattro, abbinata ad un differenziale posteriore sportivo. I freni sono a disco con configurazione a margherita con un diametro di 390 mm. Le sospensioni sportive sono regolabili tramite il sistema di regolazione Dynamic Ride Control.[2][3]

Nel 2014 è stata presentata la versione Sportback 3.0 TDI Competition. Costruita per commemorare i 25 anni dall'introduzione dei propulsori TDI, era dotata di un propulsore V6 3.0 dalla potenza di 326 CV con 650 Nm di coppia abbinato ad un cambio Tiptronic a otto marce e alla trazione integrale quattro. L'assetto era ribassato di 20 mm ed erano montati cerchi da 20" gommati con pneumatici in misura 265/35. La carrozzeria era stata dotata di una linea più sportiva e l'impianto di illuminazione era composto da luci con tecnologia LED. L'accelerazione da 0 a 100 km/h avveniva in 5,1 secondi.[4]

Restyling 2014[modifica | modifica wikitesto]

Audi A7 Sportback restyling 2014

Nel mese di maggio 2014, sono state presentate gli aggiornamenti della Audi A7 e S7. Si distingue per il frontale con dei nuovi fari più stretti, allungati e sottili, una griglia più ampia e smussata ai lati che assume una forma più esagonale e paraurti rivisti nel disegno con maggiori cromature. Nel posteriore la grafica di illuminazione dei fanali è stata modificata e il paraurti posteriore con un disegno inedito e più sportivo. I terminali di scarico sono ora rettangolare anziché rotondi e le luci posteriori sono dotate di serie con il lampeggio dinamico. Di serie sono disponibili dei proiettori a LED (optional i fari con tecnologia a matrice di LED). Oltre a nuovi colori esterni e nuovi cerchi da inedito disegno, sono nuovi anche i materiali interni, diversi elementi cromati aggiuntivi nella carrozzeria e negli interni e una nuova leva del cambio automatico.

2014 Audi A7 Sportback Typ 4G Facelift 3.0 TDI competition quattro Biturbo clean diesel V6 tiptronic Heckansicht Daytonagrau-Perleffekt.jpg

I motori sono stati tutti inediti per avere più potenza e bassi consumi. Per la prima volta vi è un motore a quattro cilindri per la A7, che sostituisce il precedente motore 2.8 FSI. Per i modelli con trazione anteriore che avevano un cambio automatico chiamato Multitronic, ora è disponibile un nuovo automatico doppia frizione S tronic a 7 rapporti. Con alcuni motori è utilizzato uno speciale sistema frenante realizzato con leghe leggere.[5][6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Audi S7 Sportback: prezzo in Italia da 89.650 Euro, su Autoblog.it. URL consultato il 24 aprile 2016.
  2. ^ paolo Ianiro, Audi RS7 Sportback, ufficiale!, in SupercarTeam.it, 18 gennaio 2013. URL consultato il 21 gennaio 2013.
  3. ^ Audi pensa in grande: RS7 Sportback, 560 cv, oltre 300 km/h, 0-100 in 3,9", su www.ilmessaggero.it. URL consultato il 24 aprile 2016.
  4. ^ Audi A7 Sportback 3.0 TDI competition, motorbox.com. URL consultato il 15 luglio 2014.
  5. ^ Novità, Audi A7 Sportback - Il restyling in Italia a partire da 60.910 euro - Quattroruote, su Quattroruote.it. URL consultato il 24 aprile 2016.
  6. ^ Audi A7 Sportback e RS7 restyling: nuovo motore e design aggiornato [FOTO], su AllaGuida. URL consultato il 24 aprile 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili