Alfa Romeo 8C 2900B Le Mans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alfa Romeo 8C 2900B Le Mans
Alfa Romeo 1938 2900 B Speciale.jpg
Descrizione generale
Costruttore Italia  Alfa Romeo
Categoria 24 Ore di Le Mans
Produzione 1938
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio a longheroni
Motore Alfa Romeo 8 cilindri in linea 2.926 cm³ sovralimentato
Trasmissione cambio manuale a 4 marce, trazione posteriore
Dimensioni e pesi
Passo 2800 mm
Peso 1250 kg
Altro
Avversarie Delahaye 135S
Risultati sportivi
Debutto 24 Ore di Le Mans 1938
Piloti Raymond Sommer, Clemente Biondetti
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
1 0

L'Alfa Romeo 8C 2900B Le Mans è un'automobile da competizione realizzata dalla Alfa Romeo per partecipare alla 24 Ore di Le Mans del 1938. Si trattava di un esemplare unico costruito su base Alfa Romeo 8C.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Alfa Romeo 8C 2900B Le Mans in costruzione alla Carrozzeria Touring di Milano

La vettura debuttò alla 24 Ore di Le Mans 1938, portata in gara da Raymond Sommer e Clemente Biondetti, dimostrandosi molto competitiva. Ottenne il miglior tempo sul giro e, fino a quando restò in gara, inflisse alla vettura in seconda posizione, la Delahaye 135S di Jean Trémoulet e Eugene Chaboud, un distacco di 14 giri, ossia 189 km.[1] La 8C 2900 B fu però costretta al ritiro al 219º giro per un guasto al motore.[1]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

La vettura fu costruita a partire dal telaio Alfa Romeo 8C n° 412033, su cui era montato il motore n° 422022.[1] Quest'ultimo era un 8 cilindri in linea da 2.926 cm³, sovralimentato tramite due compressori a lobi. La potenza massima era di 220 CV.[1]

La Carrozzeria Touring di Milano realizzò per la vettura una carrozzeria berlinetta con struttura in tubi e profilati d'acciaio rivestita d'alluminio, del peso dichiarato di 180 kg.[1] Per i finestrini laterali e il lunotto fu usato il plexiglass.[1]

Caratteristiche tecniche - Alfa Romeo 8C 2900B Le Mans
Alfa Romeo Superleggera (4352490378).jpg
Configurazione
Carrozzeria: berlinetta Posizione motore: anteriore Trazione: posteriore
Dimensioni e pesi
Interasse: 2800 mm Carreggiate: anteriore 1350 - posteriore 1350 mm Altezza minima da terra:
Posti totali: 2 Bagagliaio: Serbatoio:
Masse a vuoto: 1.250 kg
Meccanica
Tipo motore: 8 cilindri in linea Cilindrata: (Alesaggio x corsa: 68,2 x 100 mm); totale 2.926 cm³
Distribuzione: Alimentazione: 2 carburatori Weber
Prestazioni motore Potenza: 220 CV a 5.500 rpm
Frizione: a dischi multipli a secco Cambio: a 4 marce
Telaio
Corpo vettura a longheroni
Sospensioni anteriori: ruote indipendenti, bracci oscillanti, molle elicoidali, ammortizzatori idraulici / posteriori: a ruote indipendenti, balestra trasversale, ammortizzatori telescopici e a frizione
Freni anteriori: a tamburo / posteriori: a tamburo
Pneumatici 5,50-19
Prestazioni dichiarate
Velocità: 220 km/h Accelerazione:
Fonte dei dati: [1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Alfa Romeo 8C 2900B berlinetta Le Mans 1938, ruoteclassiche.quattroruote.it, 17 gennaio 2014. URL consultato il 15 marzo 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Automobilismo Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo