Oh Holy Night

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Oh Holy Night
Autore/i Adolphe Adam
Genere Canto natalizio
Esecuzioni notevoli Reginald Fessenden, Enrico Caruso, Renata Tebaldi, Jussi Björling, Luciano Pavarotti, Mariah Carey, Renée Fleming
Data 1847
Aiuto
Adolphe Adam (info file)
Cantique de Noël (Oh Holy Night) — versione strumentale

Oh Holy Night è un canto natalizio composto da Adolphe Adam nel 1847 e compreso nell'opera francese "Minuit, chrétiens" di Placide Cappeau (conosciuto anche come "Cantique de Noël").

Nel canto viene richiamata la nascita di Gesù Bambino. Venne tradotto in inglese, nel 1855, dal ministro unitario John Sullivan Dwight.

Si noti il riferimento abolizionista nella terza strofa (For the slave is our brother "poiché lo schiavo è nostro fratello"). "Oh Holy Night" potrebbe essere stato il primo pezzo di musica ad essere trasmesso via radio.

Registrazioni[modifica | modifica sorgente]

Il canto è stato registrato da innumerevoli artisti, tra cui José Feliciano, Renata Tebaldi, Jussi Björling (O helga natt), Plácido Domingo, Rosemary Clooney e George Michael (duetto), Aretha Franklin, Luciano Pavarotti, Whitney Houston, Christina Aguilera, Céline Dion, Michael Bolton, Jon Anderson, Nana Mouskouri, Jim Nabors, David Phelps, Charlotte Church, Lonestar, Avril Lavigne, Aled Jones, Linda Eder, Jewel, Glenn Medeiros, Clay Aiken, Josh Groban, Sufjan Stevens, Taylor Swift e Lea Michele.

È stato cantato anche dal personaggio di Eric Cartman di Trey Parker in un episodio sul tema del Natale della serie animata South Park; i fan furono così divertiti che questa registrazione è spesso trasmessa per radio, intorno al periodo natalizio.

La versione di Mariah Carey di "Oh Holy Night" venne registrata per il suo quinto album Merry Christmas, del 1994, pubblicato dalla Columbia Records. Riprodotto e arranggiato anche con Walter Afanasieff, venne pubblicato come il quinto singolo dall'album del 1996, ma fu una pubblicazione trasmessa solo via radio. Per la pubblicazione originale della canzone, non venne girato nessun video musicale. Nel 2000, Carey ha ripubblicato la canzone con nuovi live vocali. Venne creato, per questa versione, un video che mostra Carey, in un abito rosso, che canta con un coro di una chiesa. Diretto da Sanaa Hamri, il video è incluso sul Doppio CD della ripubblicazione di Merry Christmas. La versione indie-folk di Sufjan Stevens è invece contenuta nell'album Ding Dong! Songs for Christmas vol. 3 del 2006.

Una versione di "Oh Holy Night" è stata anche eseguita varie volte in live dalla band progressive metal statunitense dei Dream Theater. Essa è riportata su alcuni dei bootleg consegnati dalla band ai membri del fanclub.

Alicia Keys ha eseguito una sua versione voce e piano live della canzone. È stata inoltre interpretata da David Phelps durante un concerto.

Nel 2009 Cristina D'Avena ha interpretato il brano e l'ha inserito nel suo CD "Magia di Natale".

Sempre nel 2009 Andrea Bocelli l'ha registrato nel suo album My Christmas Cantique de Noël.

Nel dicembre 2011 è uscita una versione in chiave rock della pop-punk band americana Hey Monday inclusa nel loro Christmas EP.

Nel 2012 è uscita una versione pop di Elisabetta Viviani (con testo italiano, adattamento e arrangiamento di Gerardo Tarallo).

Nel 2012, Claudio Baglioni ha inserito il brano nell'album Un piccolo Natale in più.

Nel 2013, il cantante Valerio Scanu, ha inciso il brano per il suo primo album dal vivo, "Valerio Scanu Live in Roma".

Testo[modifica | modifica sorgente]

Versione francese originale

Minuit ! Chrétiens, c’est l’heure solennelle
Où l’homme Dieu descendit jusqu’à nous,
Pour effacer la tache originelle
Et de son Père arrêter le courroux :
Le monde entier tressaille d’espérance
À cette nuit qui lui donne un Sauveur
Peuple, à genoux attends ta délivrance,
Noël ! Noël ! Voici le Rédempteur !
Noël ! Noël ! Voici le Rédempteur !
De notre foi que la lumière ardente
Nous guide tous au berceau de l’enfant
Comme autrefois, une étoile brillante
Y conduisit les chefs de l’Orient
Le Roi des Rois naît dans une humble crèche,
Puissants du jour fiers de votre grandeur,
Ah ! votre orgueil c’est de là qu’un Dieu prêche,
Courbez vos fronts devant le Rédempteur !
Courbez vos fronts devant le Rédempteur !
Le Rédempteur a brisé toute entrave,
La terre est libre et le ciel est ouvert
Il voit un frère où n’était qu’un esclave
L’amour unit ceux qu’enchaînait le fer,
Qui lui dira notre reconnaissance ?
C’est pour nous tous qu’Il naît, qu’Il souffre et meurt :
Peuple, debout ! chante ta délivrance,
Noël ! Noël ! chantons le Rédempteur !
Noël ! Noël ! chantons le Rédempteur !

Versione inglese 1

Oh holy night! The stars are brightly shining,
It is the night of the dear Savior's birth.
Long lay the world in sin and error pining,
Till he appear'd and the soul felt its worth.
A thrill of hope the weary world rejoices,
For yonder breaks a new and glorious morn.
Fall on your knees! Oh, hear the angel voices!
Oh night divine, Oh night when Christ was born;
Oh night divine, Oh night divine.
Led by the light of Faith serenely beaming,
With glowing hearts by His cradle we stand.
So led by light of a star sweetly gleaming,
Here come the Wise Men from Orient land.
The King of Kings lay thus in lowly manger;
In all our trials born to be our friend.
He knows our need, our weakness is no stranger,
Behold your King! Before him lowly bend!
Behold your King, Behold your King.
Truly He taught us to love one another;
His law is love and His gospel is peace.
Chains shall He break for the slave is our brother;
And in His name all oppression shall cease.
Sweet hymns of joy in grateful chorus raise we,
Let all within us praise His holy name.
Christ is the Lord! O praise His Name forever,
His power and glory evermore proclaim.
His power and glory evermore proclaim.

Versione in italiano di Renato Tagliabue

Santo Natale, o giorno solenne:
il Dio potente è disceso tra noi.
Umile e povero è nato da donna
in una grotta su un poco di fien!
il mondo intero trasale di gioia,
silente si accosta al grande mistero.
Prostrati e adora! È nato il Salvatore!
O notte divina, è nato il Salvator!
O notte divina è nato il Salvator!
O Notte beata, è nato il Salvator!
Luce radiosa che illumini il mondo
rischiara il buio dei nostri cuori!
Fa' che possiamo vedere il tuo volto
nell'infelice e nel povero.
Così come i Magi, seguendo la stella,
poteron vedere il tuo volto, Gesù,
donaci la luce! Rivela-ci il tuo amore!
O notte divina, è nato il Salvator!
O notte divina è nato il Salvator!
O Notte beata, è nato il Salvator!

Versione inglese 2

O! Holy night! The stars are brightly shining;
It is the Eve of our dear Saviour's birth.
Long lay the world in sin and error, longing
For His appearance, then the Spirit felt its worth.
A thrill of hope; the weary world rejoices,
For yonder breaks a new and glorious morn.
Fall on your knees! Oh, hear the angel voices!
O night divine, the night when Christ was Born;
O night, O holy night, O night divine!
O night, O holy night, O night divine!
Led by the light of faith serenely beaming,
With glowing hearts by His cradle we stand.
O'er the world a star is sweetly gleaming,
And come now, Shepherds, from your quiet flocks.
The Son of God lay thus w'thin lowly manger;
In all our trials born to be our Lord.
He knows our need, our weakness never lasting,
Behold your King! Before him lowly bend!
Behold your King! Before him lowly bend!
Truly He taught us to love one another,
His law is love and His gospel is peace.
Long live His truth, and may it last forever,
For in His name all the world shall have peace.
Sweet hymns of joy in grateful chorus raise we,
With all our hearts we praise His holy name.
Christ is the Lord! Then ever, ever praise we,
His power and glory ever more proclaim!
His power and glory ever more proclaim!

Nota: il secondo e il terzo ritornello sono spesso sostituiti con un ritornello del primo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]