While Shepherds Watched Their Flocks by Night

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
While Shepherds Watched Their Flocks (By Night)
Artista
Autore/i Nahum Tate (testo)
Autori vari (melodie)
Genere Canto natalizio
Edito da Nahum Tate
Nicholas Brady
Esecuzioni notevoli Burl Ives
Note Provenienza: Inghilterra
Titolo originale: Song of the Angels at the Nativity of Our Blessed Saviour
Altri titoli: Whilst Shepherds Watched Their Flocks
The Vision of the Shepherds
Pubblicato per la prima volta in: supplemento di New Version of the Psalms of David del 1700 ca.
Aiuto
Anonimo (info file)
While shepherds watched their flocks by night — versione per pianoforte

While shepherds watched their flocks (by night) (= “Mentre i pastori vigilivano i propri greggi di notte) o semplicemente While shepherds watched, conosciuto anche come Whilst shepherds watched their flocks (dal primo verso della versione originale) o come The vision of the shepherds, è un tradizionale canto natalizio inglese, basato sul Vangelo di Luca, 2:8, 14 e scritto dal poeta di origine irlandese Nahum Tate (16521715), che lo pubblicò per la prima volta intorno al 1700 o al 1703[1] con il titolo originale di Song of the Angels at the Nativity of Our Blessed Saviour in un supplemento di New Version of the Psalms of David (1696), edito dallo stesso Tate e da Nicholas Brady.

Il brano è stato accompagnato da numerose melodie.
Negli Stati Uniti, la melodia più popolare è Christmas, un adattamento di David Weirman di un’aria del Siroé, re di Persia (1728) di Georg Friedrich Händel, arrangiato nel 1821 da Lowell Mason, mentre in Canada e nel Regno Unito la melodia standard è Winchester Old, brano del 1592, arrangiato da Henry Monk intorno al 1824.
Tra le altre melodie che hanno accompagnato il brano, vi sono: Cranbrook (dal nome del villaggio omonimo, composta nel 1805 da Thomas Clark; Martyrdom, composta da Hugh Wilson nel 1800 ed arrangiata da Ralph E. Hudson nel 1885; Schakelford, composta da Frederick Henry Cheeswright nel 1889.

Per molto tempo, fu – assieme a Hark! The Herald Angels Sing – l’unico canto natalizio ammesso dalla Chiesa inglese[2] e l’unico ammesso dalla Chiesa anglicana.

Testo[modifica | modifica wikitesto]

Il testo, che si compone di 6 strofe (di 4 versi ciascuna) parla dell'annuncio della Nascita di Gesù dato ai pastori:

Whilst/While shepherds watch'd their flocks by night,
All seated on the ground,
The angel of the Lord came down,
And glory shone around.

“Fear not!” he said, for mighty dread
Had seized their troubled mind.
“Glad tidings of great joy I bring
To you and all mankind.

“To you, in David’s town, this day
Is born of David’s line
A Savior, who is Christ the Lord,
And this shall be the sign.

“The heavenly Babe you there shall find
To human view displayed,
All meanly wrapped in swathing bands,
And in a manger laid.”

Thus spake the seraph and forthwith
Appeared a shining throng
Of angels praising God on high,
Who thus addressed their song:

“All glory be to God on high,
And to the Earth be peace;
Good will henceforth from Heaven to men
Begin and never cease!”

Altre versioni del testo[modifica | modifica wikitesto]

Del testo esiste una versione di G. W. Fink intitolata While humble shepherds watched their flocks con molti passaggi riscritti ed un’altra pubblicata negli Stati Uniti in The Hymnal 1892 con molte modernizzazioni, tra cui l’assenza della parola Hallelujah.

Versioni discografiche[modifica | modifica wikitesto]

Il brano è stato inciso, tra gli altri, da[3]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ While Shepherds Watched Lyrics ***
  2. ^ cfr. p. es. Bowler, Gerry, Dizionario universale del Natale [The World Encyclopedia of Christmas], ed. italiana a cura di C. Corvino ed E. Petoia, Newton & Compton, Roma, 2003, p. 88
  3. ^ cfr. p. es. http://www.allmusic.com/cg/amg.dll?p=amg&sql=17:1711182;

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]