Wonderful Christmastime

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wonderful Christmastime
Artista Paul McCartney
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1979
Durata 3 min : 48 s
Genere Canto natalizio
Rock
Elettropop
Etichetta Columbia
Produttore Paul McCartney
Registrazione 1979
Formati Vinile
Paul McCartney - cronologia
Singolo precedente
(1971)
Singolo successivo
(1980)

Wonderful Christmastime è un brano musicale del cantautore rock britannico Paul McCartney, pubblicato come singolo in occasione del Natale 1979 dalle etichette discografiche Columbia, Parlophone e EMI.

Il brano è stato scritto e prodotto dallo stesso McCartney e ha riscosso un buon successo di vendite.[1] Il video musicale è stato girato alla Fountain Inn ad Ashurst, West Sussex.[2]

In seguito, il brano è stato inserito come bonus track della ristampa dell'album Back to the Egg, accreditato al gruppo musicale Wings, del quale il cantautore faceva parte in quel periodo.[3] Nel 2011 è stato inserito nel disco bonus della special edition dell'album "McCartney II" rimasterizzato.

Lato B del singolo era il brano Rudolph the Red-Nosed Reggae.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

7" Single (Columbia 1-11162)[1]
  1. Wonderful Christmastime - 3:48
  2. Rudolph the Red-Nosed Reggae - 1:46

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1979) Posizione raggiunta
Norvegia[1] 7
Svezia[1] 13
UK[1] 6
Paesi Bassi[1] 20

Il brano è entrato in classifica altre due volte nel Regno Unito: al n.44 nel 2007 e al n.72 nel 2011[4].

Diffusione e cover[modifica | modifica wikitesto]

Il brano è divenuto piuttosto popolare su scala mondiale divenendo un classico natalizio moderno,[5] venendo spesso ripreso da altri artisti che ne hanno realizzato delle cover, in particolar modo negli anni duemila. La canzone ha fruttato a McCartney oltre 15 milioni di dollari di diritti d'autore[6].

Diana Ross è stata una delle prime artiste ad aver realizzato una sua personale versione, nel 1994, inserita nel disco A Very Special Season.[7] Nel 2001 è stato invece ripresto da Martin Sheen, John Spencer e Stockard Channing per l'album NBC Celebrity Christmas.[8]

Un'altra versione, con relativa versione remix, è stata realizzata dal gruppo musicale Jump5 nel 2002 per il disco natalizio All the Joy in the World,[9] mentre altre due cover sono state inserite nelle raccolte natalizie accreditate ad artisti vari Happy Christmas Vol. 3 e Maybe This Christmas Tree, realizzate rispettivamente dal gruppo christian rock statunitense Earthsuit e dal britannico Tom McRae. Sempre nel 2002, un'altra versione è stata realizzata dalla attrice e cantante Hilary Duff per il suo album natalizio Santa Claus Lane.[10]

I Jars of Clay hanno inserito la loro versione nell'album Christmas Songs del 2007,[11] mentre l'anno dopo Demi Lovato l'ha inserita nel suo disco All Wrapped Up. Il 2008 è stato un anno particolarmente ricco di riesecuzioni del brano; oltre a Demi Lovato, anche Irene Grandi, Bonnie Pink, gli Overboard e Rahsaan Patterson e gli Helix hanno realizzato la loro personale versione della canzone, inserite rispettivamente negli album Canzoni per Natale,[12] Chain, Tidings,[13] The Ultimate Gift[14] e A Heavy Mental Christmas.

Nel 2009 la canzone è stata ripresa dai Family Force 5 per l'album natalizio Family Force 5's Christmas Pageant[15] e dal gruppo metal Beatallica per il disco Winter Plunderband.[16] I Bo Katzman Chor ne hanno realizzato una loro versione nel 2010.[17] Nel corso degli anni è stata inoltre campionata dal gruppo hip hop De La Soul per la realizzazione del brano Simply, mentre i Barenaked Ladies ne hanno realizzato una versione strumentale per il disco Barenaked for the Holidays. Un'altra versione è stata realizzata da Cale Parks.

Le varie cover del brano non sono sempre accreditate con al titolo effettivo del brano Wonderful Christmastime; spesso è stato erroneamente identificato come Wonderful Christmas Time o A Wonderful Christmas Time.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Wonderful Christmastime su italiancharts.com. URL consultato il 02-12-2010.
  2. ^ (EN) Top 10 cosy pubs in The Guardian, 06 dicembre 2007. URL consultato il 02-12-2010.
  3. ^ (EN) Scheda dell'album "Back to the Egg" su allmusic.com. URL consultato il 02-12-2010.
  4. ^ Luca Perasi, Paul McCartney: Recording Sessions (1969-2011), 2012, p.206. ISBN 9788891014399
  5. ^ (EN) Most Populas Christmas Songs. URL consultato il 02-12-2010.
  6. ^ Luca Perasi, Paul McCartney: Recording Sessions (1969-2011), 2012, p.206. ISBN 9788891014399.
  7. ^ La versione di Diana Ross su italiancharts.com. URL consultato il 02-12-2010.
  8. ^ (EN) Scheda dell'album "NBC Celebrity Christmas" su allmusic.com. URL consultato il 02-12-2010.
  9. ^ (EN) Scheda dell'album "All the Joy in the World" su allmusic.com. URL consultato il 02-12-2010.
  10. ^ (EN) Scheda di Santa Claus Lane su allmusic.com. URL consultato il 02-12-2010.
  11. ^ (EN) Scheda di "Christmas Songs" su allmusic.com. URL consultato il 12-02-2010.
  12. ^ (EN) Scheda di Canzoni per Natale su allmusic.com. URL consultato il 02-12-2010.
  13. ^ (EN) Scheda di Tidings su allmusic.com. URL consultato il 02-12-2010.
  14. ^ (EN) Scheda di The Ultimate Gift su allmusic.com. URL consultato il 02-12-2010.
  15. ^ (EN) Scheda di Family Force 5's Christmas Pageant su allmusic.com. URL consultato il 02-12-2010.
  16. ^ (EN) Scheda di Winter Plunderband su allmusic.com. URL consultato il 02-12-2010.
  17. ^ Versione del Bo Katzman Chor su italiancharts.com. URL consultato il 02-12-2010.