Up on the Housetop

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Up on the housetop (Ho! Ho! Ho!) è una canzone natalizia statunitense, scritta intorno al 1860 [1] (probabilmente nel 1864) da Benjamin Russell Hanby (1833-1867) e pubblicata per la prima volta nel 1865.

Si tratta di una delle prime canzoni laiche su Babbo Natale composte negli Stati Uniti d'America. [2]

Tra le prime incisioni del brano figura quella di Gene Autry nel 1953.[2]

Up on the Housetop

The Airmen of Note, 2009, Versione Jazz

Aiuto
Benjamin Russell Hanby (info file)
Up on the Housetop — versione al sintetizzatore

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Benjamin Russell Hanby compose il brano nel 1864, quand'era ministro della chiesa di Dayton, nell'Ohio. Nel 1865 il brano venne pubblicato da un editore di Chicago, George Frederick Root.

Testo[modifica | modifica wikitesto]

La canzone racconta l'arrivo di Babbo Natale presso la casa di due bambini di nome Nell e Will, ai quali – dopo essere sceso per il camino – riempie le calze rispettivamente con una bambola che piange e che ride e con un set completo di martello e chiodi, a cui aggiunge una frusta e una palla. Il brano cita, inoltre, la celebre risata del portatore di doni, Ho ho ho, che ne è anche il sottotitolo.

Incisioni[modifica | modifica wikitesto]

Oltre che da Gene Autry, la canzone è stata incisa, tra l'altro, anche da:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Up on the Housetop in hymnsandcarolsofchristmas.com
  2. ^ a b Bowler, Gerry, Dizionario Enciclopedico del Natale (The World Encyclopedia of Christmas), ed. italiana a cura di C. Corvino ed E. Petoia, Newton & Compton, Roma, 2003, p. 340