Santa Baby

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il film del 2006 con Jenny McCarthy, con questo stesso titolo nella lingua originale, vedi La figlia un po' speciale di Babbo Natale.
Santa Baby
Artista Eartha Kitt
Autore/i Joan Javits
Philip Springer
Fred Ebb
Tony Springer
Genere Jazz
Novelty song
Canto natalizio
Esecuzioni notevoli Eartha Kitt
Madonna
Kylie Minogue
Marilyn Monroe
The Pussycat Dolls
...
Data 1953
Etichetta RCA

Santa Baby è una moderna e famosa canzone natalizia statunitense, scritta da Joan Javits, Philip Springer, Fred Ebb e Tony Springer (anche se l'attribuzione a quest'ultimo autore pare essere inesatta[1], ) ed interpretata per la prima volta nel 1953 da Eartha Kitt[1][2] da cui fu incisa nuovamente anche nel 1963.

Il brano è stato in seguito "ripreso" da altri cantanti, soprattutto da interpreti femminili (quali Marilyn Monroe, Madonna, Kylie Minogue, The Pussycat Dolls, ecc.).[2][3].

Testo[modifica | modifica wikitesto]

Il testo è tutto fuorché la rappresentazione di un Natale caritatevole, cliché della stagione comune anche a molte canzoni natalizie, bensì è la raffigurazione dell'aspetto consumistico della festa portato agli eccessi.
Santa Baby parla infatti di una donna che si rivolge a Babbo Natale per chiedergli regali futili e costosi quali pellicce, yacht e gioielli.[1][2]

Versioni discografiche & interpretazioni varie[modifica | modifica wikitesto]

Oltre che da Eartha Kitt, il brano è stato inciso e/o interpretato, tra gli altri, anche da[1][3]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Songfacts: "Santa Baby" by Eartha Kitt
  2. ^ a b c cfr. p. es. Bowler Gerry, Dizionario universale del Natale [The World Encyclopedia of Christmas], ed. italiana a cura di C. Corvino & E. Petoia, Newton & Compton, Roma, 2003, p. 299
  3. ^ a b cfr. p. es. Ricerca di "Santa Baby" su All Music Guide
  4. ^ Shakira - Santa Baby - YouTube
  5. ^ Santa Baby covered by Melody Jordan

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]