Nisser

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I nisser (sing.: nisse) sono dei piccoli folletti di Natale che fanno parte del folklore natalizio della Danimarca e Norvegia.

Si possono vedere ovunque; nelle vetrine dei negozi, sui davanzali delle finestre e sui muri di tutte le case e restano appesi in modo precario alle cornici dei quadri tenendosi con la punta delle dita.

I nisser sono i parenti scandinavi dei pixie e dei diavoletti. Sebbene nel vestirsi abbiano un gusto simile a quello di Babbo Natale, preferiscono avere un look più pratico, pantaloni grigi (o la gonna per la signora nisse), scarpe di legno e un lungo cappello rosso a punta.

I nisser tendono a comportarsi male se tutto non va per il verso giusto, così per generazioni i bambini danesi hanno dovuto rappacificarsi con loro lasciando delle scodelle di pappa di riso e latte nascoste in soffitta. Infatti l’unica vera prova dei nisser è che la scodella è vuota al mattino dopo.

La leggenda dei nisser ha ispirato il tradizionale canto natalizio norvegese På låven sitter nissen di Margrethe Munthe (18601931).

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]