Susamielli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Susamielli
Susamielli
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Campania
Zona di produzione Soprattutto a Torre del Greco e dintorni
Dettagli
Categoria dolce
Riconoscimento P.A.T.
Settore Paste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteri
Ingredienti principali
  • farina
  • zucchero
  • mandorle
  • miele
  • spezie
[1][2]
Varianti Sapienze
 

I susamielli sono dei dolci a forma di "S" della cucina napoletana tipici del periodo di Natale.[3]

Si preparano con farina, zucchero, mandorle e miele, e sono aromatizzati con cannella, pepe, noce moscata.

Una variante, di forma ellittica, sono le sapienze che venivano preparate dalle suore clarisse nel convento di Santa Maria della Sapienza a Sorrento.[4][5]

Originariamente venivano chiamati sesamelli perché ricoperti da semi di sesamo.[4][5]

I susamielli sono spesso venduti insieme a raffiuoli, mustaccioli e i più popolari roccocò, che insieme agli struffoli sono i dolci tipici del Natale napoletano.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Susamielli in ischia.it. URL consultato il 20 agosto 2014.
  2. ^ Ricetta dei Susamielli in napularte.it. URL consultato il 20 agosto 2014.
  3. ^ Susamielli: non chiamateli biscotti in lastampa.it. URL consultato il 20 agosto 2014.
  4. ^ a b Dialettando.com, Campania a Tavola, Simonelli Editore, 2008, pp. 393-394.
  5. ^ a b I dolci delle feste, Touring Editore, 2004, pp. 63-64.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]