Vozdušno-kosmičeskie sily

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vozdušno-kosmičeskie sily
Forze aerospaziali
Great emblem of the Russian Air-Cosmic Forces.svg
Emblema grande della Vozdushno-Kosmicheskiye Sily
Descrizione generale
Attiva1912-1991
1991-2015 (Voenno-vozdušnye sily)
2015- (Vozdušno-kosmičeskie sily)
NazioneRussia Russia
Servizioaeronautica militare, astronautica militare
Dimensione160 000 effettivi - 3 547 velivoli[1]
Quartier generaleMosca
Anniversari12 agosto – celebrazione fondazione
Parte di
Comandanti
Tenente generaleSergey Dronov (2019)[2]
Degni di notaViktor Bondarev
Simboli
CoccardaRoundel of Russia.svg
Coccarda (1991–2010)Roundel of Russia (1991–2010).svg
BandieraFlag of the Russian Air Force.svg
Emblema intermedioMedium emblem of the Военно-воздушные силы Российской Федерации.svg
Voci su forze aeree presenti su Wikipedia

Le Vozdušno-kosmičeskie sily (in russo: Воздушно-космические силы?, ovvero: Forze aerospaziali), in sigla VKS, costituiscono l'aeronautica militare della Federazione Russa e sono parte integrante delle Forze armate della Federazione Russa. Sono state formate il 3 agosto 2015 unificando l'Aeronautica militare (Voenno-vozdušnye sily) con le Forze di difesa aerospaziale (VKO) e il Comando spaziale (KS).[3]

Dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica in quindici Repubbliche nel 1991, gli uomini ed i mezzi facenti parte dell'Aviazione militare sono stati suddivisi tra i nuovi stati. La Russia ha ricevuto la maggioranza di queste forze, approssimativamente il 40% del materiale e il 65% del personale. Secondo il sito russo warfare.ru[4] le forze aeree possono contare su più di 4.000 mezzi, tra bombardieri, caccia ed elicotteri, mentre l'organico, comprendente anche le truppe antiaeree, conta all'incirca 185.000 uomini. Con questi numeri, si tratta della seconda o terza più grande aeronautica militare nel mondo, a seconda si consideri la graduatoria ordinata per numero di aerei o per quantità di personale, in confronto con l'Aeronautica militare della Repubblica Popolare Cinese.[5] Attualmente la forza armata è sotto il comando del colonnello generale Sergej Vladimirovič Surovikin[6]. La Marina militare russa ha una propria aviazione navale nota come Aviacija voenno-morskogo flota o AV-MF.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Il quartier generale è a Mosca. L'aviazione russa risulta divisa in nove armate.

Sei di queste corrispondono, dal punto di vista operativo, ai Distretti Militari. Nello specifico:

  • Distretto militare del Caucaso Settentrionale: 4ª Armata aerea, con quartier generale a Rostov;
  • Distretto militare Volga-Urali: 5ª Armata aerea, con quartier generale ad Ekaterinburg;
  • Distretto militare di Leningrado: 6ª Armata aerea, con quartier generale a San Pietroburgo:
  • Distretto militare dell'Estremo Oriente: 11ª Armata aerea, con quartier generale a Chabarovsk;
  • Distretto militare Siberiano: 14ª Armata aerea, con quartier generale a Čita;
  • Distretto militare di Mosca: 16ª Armata aerea, con quartier generale a Kubinka;

Le restanti tre, invece, hanno compiti operativi più “specifici”, e dipendono direttamente dal Comando Supremo.

  • 61ª Armata aerea da trasporto: con quartier generale a Mosca, è equipaggiata principalmente con aerei cargo Il-76. Si occupa del trasporto strategico nell'ambito delle forze aeree della Federazione Russa.
  • 37ª Armata aerea strategica: con quartier generale ad Engels, questa unità raggruppa tutti i bombardieri strategici della VVS.
  • Forza aerea C3: con quartier generale a Mosca, comprende unità sperimentali, si occupa del trasporto presidenziale (o comunque di alte personalità) e raggruppa gli aerei radar A-50 (gli AWACS russi).

Aeromobili in uso[modifica | modifica wikitesto]

Aeromobile Origine Tipo Versione
(denominazione locale)
In servizio
(2018)[7]
Note Immagine
Aerei da combattimento
Sukhoi Su-27 Flanker Russia Russia caccia da superiorità aerea Su-27
Su-27SM
Su-27SM3
Su-27UB
226
70
12
52
Su-27SM3 in flight, Celebration of the 100th anniversary of Russian Air Force.jpg
Sukhoi Su-30 Flanker Russia Russia caccia multiruolo SU-30SM
SU-30SM1
116[8][9] ll totale dei Su-30SM ordinati dalla VVS è di ben 90 velivoli (un primo contratto per trenta velivoli fu firmato nel marzo del 2012, un secondo di ulteriori 30 Su-30SM fu firmato nel dicembre dello stesso anno, mentre l'ultimo nel 2016).[10][9] Tutti i Su-30SM, benché siano entrati in servizio recentemente tra le file dell’Aeronautica Militare, saranno aggiornati allo standard Su-30SM1, dopo che il loro impiego in Siria ha dettato (come per numerosi altri velivoli russi intervenuti in questo specifico teatro) una serie di miglioramenti da apportare con questa specifica versione.[11] 116 esemplari consegnati a tutti il 2018.[8]
Sukhoi Su-30 inflight.jpg
Sukhoi Su-35 Flanker Russia Russia caccia da superiorità aerea SU-35S (BM) Flanker-E 78[8][12] 98 ordinati, un primo ordine emesso nel 2009 per 48 esemplari è stato completato. A dicembre 2015 ordinati ulteriori 50 esemplari.[13][12]12 ordinati nel 2018 che saranno consegnati a partire dal 2019.[14] 78 aerei in servizio a tutto il 2018.[8]
Sukhoi Su-35S in 2009 (2).jpg
Sukhoi Su-57 Prizrak Russia Russia caccia da superiorità aerea Su-57 6[8] 12 ordinati nel 2018 che saranno consegnati a partire dal 2019.[14][15][7] 6 esemplari di preserie in organico al giugno 2019.[8]
Russian Air Force, 052, 054, Sukhoi Su-57 (36975276060).jpg
Mikoyan-Gurevich MiG-29 Fulcrum Russia Russia caccia da superiorità aerea MiG-29 (9-12)
MiG-29 (9-13)
MiG-29S
MiG-29SMT
MiG-29M2
MiG-29UBT
260[16][7][17] 16 MiG-29SMT sono stati ordinati da Mosca nell’aprile del 2014 e risultano tutti consegnati al febbraio 2017, mentre 28 caccia MiG-29SMT, originariamente ordinati dall’Algeria nel 2006, e successivamente rifiutati dalla nazione africana per aver riscontrato difetti di qualità in parte della componentistica, furono assorbiti dalla VKS tra il 2009 e il 2010.[18] All'aprile 2017, la VKS ha circa 350 MiG-29 in organico (di cui molti in deposito).[17]
Soviet MiG-29 over Alaska 1989.JPEG
Mikoyan-Gurevich MiG-31 Foxhound Russia Russia caccia intercettore MiG-31
MiG-31BS
MiG-31DZ
MiG-31BM
132[7][19][20] 110 saranno aggiornati alla versione MiG-31BM entro il 2019.[20] Un esemplare è precipitato il 19 settembre 2018, portando a 133 il numero degli esemplari in servizio.[19]
790th Fighter Order of Kutuzov 3rd class Aviation Regiment, Khotilovo airbase (354-13).jpg
Mikoyan MiG-35 Fulcrum-F Russia Russia caccia multiruolo MiG-35 6[21] All'ottobre 2018 risulta ordinato il primo lotto di 6 esemplari.[15]

Tutti i 37 velivoli del primo lotto dovrebbero essere consegnati entro il 2019 (sui presunti 170 ordinati).[22] Al giugno 2019 risultano consegnati i primi 6 esemplari.[21]

Mikoyan-Gurevich MiG-35 MAKS'2007 Pichugin.jpg
Aerei da bombardamento tattico
Sukhoi Su-24 Fencer Russia Russia bombardiere tattico Su-24M
Su-24M2
Su-24MR
274[7][23][24] Ad ottobre 2017 risultano in carico 276 esemplari in quanto un esemplare è andato perso durante la missione in Siria.[23][24]
Sukhoi Su-24 inflight Mishin-2.jpg
Sukhoi Su-25 Frogfoot Russia Russia aereo da attacco al suolo Su-25
Su-25SM
Su-25BM
Su-25UB
Su-25SM3
196[7][25][24] 196 Su-25SM in servizio al dicembre 2018.[7] Un quanto un esemplare è stato abbattuto in Siria il 3 febbraio.[25][24] Entro il 2017, almeno 40 esemplari sono stati aggiornati allo standard Su-25SM3.[26][27]
Sukhoi Su-25SM (2).jpg
Sukhoi Su-34 Fullback Russia Russia bombardiere tattico Su-34 110[28][7][24][8] Secondo il programma di aerei già ordinati, Sukhoi fornirà il Fullback alla forze aeree russe un totale di 124 velivoli, 32 inseriti in un contratto firmato nel 2008 e 92 ordinati nel 2012.[29] L'aeronautica vorrebbe dotarsi di 200 esemplari entro il 2020.[24] Uno dei 111 esemplari in servizio al dicembre 2018, è stato perso a gennaio 2019.[28]
Russian Air Force Sukhoi Su-34 Belyakov 13august2011.jpg
Aerei da bombardamento strategico
Tupolev Tu-22M Backfire Russia Russia bombardiere strategico Tu-22M3
Tu-22MR
Tu-22M3M
66[30][31][32][33][7][34][35][36] Degli oltre 500 Tu-22M di tutte le versioni costruiti, solo sette squadron (ognuno con una forza nominale di 10 aerei) rimangono in servizio in tre basi: Belaya nel sud-est della Siberia, Shaykovka a sud-ovest di Mosca e Ryazan a sud-est di Mosca.[36] Analizzando immagini satellitari, ci sono 28 aeromobili a Shaykovka, 40 a Belaya e 10 a Ryazan.[36] Tuttavia, non tutti questi aerei sono operativi.[36] Il numero effettivo di Tu-22M3 operativi è probabilmente più vicino a 65 o 70 aerei.[31][36] 30 esemplari saranno aggiornati allo standard Tu-22M3M con avionica, strumentazione e armamenti aggiornati.[31][34][36][33][37] Un esemplare è andato perso a gennaio 2019, portando a 66 il numero degli esemplari in servizio.[30]
Russian Air Force Tupolev Tu-22M3 Beltyukov.jpg
Tupolev Tu-95 Bear Russia Russia bombardiere strategico Tu-95MS
Tu-95MSM
42[7][35][38] Tutti i Tu-95MS, ridenominati Tu-95MSM, vengono sottoposti ad un programma di aggiornamento dell'avionica e dell'armamento che gli consentirà di rimanere in servizio fino al 2025-2030.[38]
Tupolev Tu-95 in flight.jpg
Tupolev Tu-160 Beliy Lebed Russia Russia bombardiere strategico Tu-160M
Tu-160M2
16[7][39][40][41][35]
0
Mosca ha annunciato che riprenderà la produzione di una nuova versione, denominata Tu-160M2 che sarà prodotta ex-novo in almeno 50 esemplari e dotata di nuova avionica e nuovi armamenti.[42] L'entrata in servizio è prevista tra il 2019 e il 2021.[43] 16 esemplari al 2016, che vengono sottoposti ad upgrade in attesa della ripresa della produzione.[41][44][45] A gennaio 2018, in occasione del primo volo della nuova versione, è stato annunciato un primo ordine per 10 esemplari.[46]
Tupolev Tu-160 in 2011.jpg
Aerei per impieghi speciali
Beriev A-50 Mainstay Russia Russia aereo AEW&C A-50
A-50U
14[47][48][7]
6[47][49]
14 A-50 e 6 A-50U in servizio al maggio 2019.[47][49][9] Tutti gli A-50 saranno aggiornati allo standard A-50U.[48]
Beriev A-50, 2011-08-13.jpg
Ilyushin Il-20 Coot Russia Russia aereo da guerra elettronica Il-20M
Il-20RT
25[50][7] Uno dei 26 esemplari in servizio a tutto il 2017, è stato abbattuto per errore dalla contraerea siriana durante un raid israeliano il 17 settembre 2018.[50]
Ilyushin Il-20M (2).jpg
Ilyushin Il-80 Maxdome Russia Russia posto di comando aereo Il-80 3[7]
Russian Air Force Ilyushin Il-87 Aimak May 2009.jpg
Tupolev Tu-214 Russia Russia aereo da ricognizione Tu-214R
Tu-214ON
2[7]
Tupolev Tu-214R inflight.jpg
Tu-214 SBUS Russia Russia posto di comando aereo Tu-214PU-SBUS (C2) 2[51][52] 2 TU-214PU SBUS consegnati al giugno 2018.[51][52]
Antonov An-30 Clank Ucraina Ucraina aereo da ricognizione An-30 15[7]
Russian Air Force Antonov An-30 Dvurekov-1.jpg
Antonov An-12 Cub Ucraina Ucraina SAR An-12 4[7]
Aerei per il rifornimento in volo
Ilyushin Il-78 Midas Russia Russia aerocisterna Il-78
Il-78M
19[7][53] È in programma l'acquisizione di 34 nuovi Il-78M-90A.[54]
Ilyushin Il-78M 36 blue (cn 1013405197).jpg
Aerei da addestramento
Yakovlev Yak-130 Mitten Russia Russia aereo da addestramento Yak-130 110[7] Ordinati 110 esemplari.[9]
Yakovlev Yak-130.jpg
Aero L-39 Albatros Rep. Ceca Rep. Ceca aereo da addestramento
aereo da attacco al suolo leggero
L-39S 236[7]
Rus Aero L-39 Pichugin.jpg
Yakovlev Yak-152 Russia Russia aereo aereo da addestramento basico Yak-152 0 Ordinati 150 esemplari nel 2015, da consegnarsi entro il 2020.[55]
Tupolev Tu-134 Crusty Russia Russia aereo da addestramento Tu-134UB-L
Tu-134UB-KM
36[7]
Tupolev Tu-134UBL in flight.jpg
Diamond DA42 Twin Star Austria Austria aereo da addestramento DA-42T 0 35 DA-42T ordinati per l'addestramento dei piloti di plurimotori, consegne tra il 2018 ed il 2019.[56]
Aerei da trasporto
Antonov An-22 Antei Ucraina Ucraina aereo da trasporto strategico An-22A 5[7]
Russian Air Force An-22 RA-09344 Monino 2006-6-3.png
Antonov An-124 Ruslan Ucraina Ucraina aereo da trasporto strategico An-124
An-124-100
7[57]
224th Flight Unit Antonov An-124.jpg
Ilyushin Il-76 Candid Russia Russia aereo da trasporto Il-76M
Il-76MD
Il-76MD-90A
118[58]
3[59]
All'agosto 2016 risultavano in servizio 118 aerei, e circa 30 aerei saranno aggiornati allo standard Il-76MDM entro il 2020.[58] Ordinati 39 nuovi Il-76M-90A[59]
Russian Air Force Ilyushin Il-76MD Dvurekov-11.jpg
Antonov An-12 Cub Ucraina Ucraina aereo da trasporto An-12BK
An-12PP
56[7][60]
Antonov An-12BK, Russia - Air Force AN1319672.jpg
Antonov An-72 Coaler Ucraina Ucraina aereo da trasporto An-72
An-72P
28[7][60]
Russia Air Force An-72 RA-72979 CKL 2006-2-7.png
Antonov An-26 Curl Ucraina Ucraina aereo da trasporto tattico An-26
An-26D
An-26KPA
An-26M
An-26Š
115[7]
Russian Air Force Antonov An-26 Dvurekov.jpg
Ilyushin Il-18 Coot Russia Russia aereo di linea Il-18 2[7]
Russian Air Force Ilyushin Il-18D at Kharkiv Airport.jpeg
Tupolev Tu-134 Crusty Russia Russia aereo di linea Tu-134 5[7]
Tupolev Tu-134AK, Russia - Air Force AN1319859.jpg
Tupolev Tu-154 Careless Russia Russia aereo di linea Tu-154B-2
Tu-154M
2[7] Il 25 dicembre 2016 il Tu-154B-2 marche RA-85572, partito da Chkalovsky vicino a Mosca e diretto alla base aerea di Latakia-Khmeimim, presso l'aeroporto Internazionale Basil al-Assad, in Siria, è precipitato nel Mar Nero dopo uno scalo per rifornimento all'aeroporto di Soči-Adler. A bordo c'erano 84 persone più 8 membri dell'equipaggio.[61]
Russian Air Force Tupolev Tu-154M Naumenko.jpg
Antonov An-148 Ucraina Ucraina aereo di linea An-148-100E 13[7]
RA-61703-An-148-2.jpg
Let L-410 Turbolet Rep. Ceca Rep. Ceca aereo da trasporto multiruolo L-410 28[7]
Russian Air Force Let L-410 Petrov.jpg
Antonov An-140 Ucraina Ucraina aereo di linea An-140-100 3[7]
Antonov An-140-100 at the MAKS-2011 (02).jpg
Elicotteri
Kamov Ka-27 Helix Russia Russia elicottero utility Ka-27 6[7]
Kamov Ka-52 Alligator Russia Russia elicottero d'attacco Ka-52 120[62][7] 170 Ka-52 ordinati, 120 in servizio all'ottobre 2018.[62]
Kamov Ka-226 Hoodlum Russia Russia elicottero utility Ka-226 36[7]
Mil Mi-17 Hip Russia Russia elicottero utility Mi-17
Mi-8
734[7]
Mil Mi-26 Halo Russia Russia elicottero da trasporto pesante Mi-26 43[7]
Mil Mi-35 Hind Russia Russia elicottero d'attacco Mi-35
Mi-35
324[7]
Mil Mi-28 Night Hunter Russia Russia elicottero d'attacco Mi-28N 96[7]
AF Mil Mi-28 Paris Juni1997.jpg
Kazan Ansat Russia Russia elicottero da addestramento Ansat 50[7]
Kazan Ansat - 100th anniversary of Russian Air Force -02.jpg
Mil Mi-2 Hoplite Russia Russia elicottero da addestramento Mi-2 29[7]

Aeromobili ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "TOP 12 MOST INTERESTING AIR FORCES AROUND THE WORLD", su defenceaviation.com, 21 febbraio 2017, URL consultato il 19 marzo 2017.
  2. ^ "RUSSIAN AIR FORCES COMMANDER DETAILS TRIALS OF NEW AIRCRAFT", su janes.com, 12 agosto 2019, URL consultato il 6 settembre 2019.
  3. ^ "LA NUOVA FORZA AEROSPAZIALE RUSSA (VKS)", su analisidifesa.it, 29 agosto 2015, URL consultato il 15 gennaio 2018.
  4. ^ warfare.ru.
  5. ^ La pubblicazione IISS Military Balance 2007 dà per l'Aeronautica militare russa oltre 4.000 aerei, più altri 833 di riserva, con 160.000 persone in organico, riducendo rispettivamente a 1.650 e 148.000 le forze effettivamente pronte per il combattimento. Nello stesso rapporto, l'aeronautica cinese viene indicata con 400.000 addetti e 2.643 aerei pronti al combattimento. IISS Military Balance 2007, p.200, 350.
  6. ^ "SERGEY SUROVIKIN A CAPO DELLA FORZA AEROSPAZIALE RUSSA", su analisidifesa.it, 30 novembre 2017, URL consultato il 30 novembre 2017.
  7. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an (EN) World Air Force 2019 (PDF), su Flightglobal.com, p. 26. URL consultato l'11 gennaio 2019.
  8. ^ a b c d e f g "PUTIN VUOLE 76 NUOVI SUKHOI SU-57 ENTRO IL 2028", su analisidifesa.it, 4 giugno 2019, URL consultato il 4 giugno 2019.
  9. ^ a b c d "Su-30SM e Yak-130 per l'Aeronautica Russa" - "Rivista italiana difesa" N. 6 - 06/2016 pag. 20
  10. ^ "NUOVO CONTRATTO RUSSO PER 30 SUKHOI SU-30SM", su analisidifesa.it, 6 aprile 2016, URL consultato il 23 ottobre 2016.
  11. ^ "PRIMO AGGIORNAMENTO PER IL SUKHOI SU-30SM RUSSO", su analisidifesa.it, 15 settembre 2017, URL consultato il 15 settembre 2017
  12. ^ a b "PROSEGUONO I TEST DELLA VKS CON I SUKHOI SU-35", su analisidifesa.it, 6 luglio 2017, URL consultato il 6 luglio 2017.
  13. ^ "La Russia ordina altri 50 Sukhoi Su-35S" - "Aeronautica & Difesa" N. 353 - 03/2016 pag. 66
  14. ^ a b "La Russia ha ordinato i primi 12 caccia stealth di quinta generazione Sukhoi Su-57 (T-50 o PAK-FA)" - "Aeronautica & Difesa" N. 383 - 09/2018 pag. 69
  15. ^ a b "Primi contratti per Su-57 e MiG-35" - "Rivista italiana difesa" N. 10 - 10/2018 pag. 14
  16. ^ "ULTIMATI I COLLAUDI DEL MIG-35", su analisidifesa.it, 30 aprile 2018, URL consultato il 30 aprile 2018.
  17. ^ a b "RUSSIA TO REPLACE CURRENT LIGHT FIGHTERS WITH MiG-35" Archiviato il 22 aprile 2017 in Internet Archive., su janes.com, 27 gennaio 2017, URL consultato il 22 aprile 2017.
  18. ^ "Ultimate le consegne dei MiG-29SMT alla VKS russa", su analisidifesa.it, 14 febbraio 2017, URL consultato il 14 febbraio 2017.
  19. ^ a b "RUSSIAN MIG-31 CRASHES CREW EJECTS", su janes.com, 20 settembre 2018, URL consultato il 28 settembre 2018.
  20. ^ a b "Continua l'aggiornamento del MiG-31BM", su logdef.blogspot.it, 13 aprile 2015, URL consultato il 24 ottobre 2016.
  21. ^ a b "LA RUSSIA OFFRE ALL’INDIA LA PRODUZIONE IN LOCO DEL MiG-35", su portaledifesa.it, 4 giugno 2019, URL consultato il 5 giugno 2019.
  22. ^ "Presentato il nuovo cacciabombardiere multiruolo MiG-35" - "Rivista italiana difesa" N. 4 - 04/2017 pag. 17
  23. ^ a b "SU-24 SI SCHIANTA IN SIRIA DOPO IL DECOLLO, NESSUN SUPERSTITE", su difesaonline.it, 10 ottobre 2017, URL consultato il 11 ottobre 2017.
  24. ^ a b c d e f "Esce di fabbrica a Novosibirsk il 100imo bombardiere di teatro Sukhoi Su-34 Fullback per la VVS" - "Aeronautica & Difesa" N. 360 - 10/2016 pag. 69
  25. ^ a b "FIRST RUSSIAN JET SHOT DOWN IN SYRIA" Archiviato il 6 febbraio 2018 in Internet Archive., su janes.com, 6 febbraio 2018, URL consultato il 6 febbraio 2018.
  26. ^ "MOSCA AGGIORNA I SU-25", su analisidifesa.it, 26 luglio 2016, URL consultato il 23 ottobre 2016.
  27. ^ "IN CONSEGNA LA NUOVA VERSIONE DEL FROGFOOT SU-25SM3", su analisidifesa.it, 6 gennaio 2016, URL consultato il 23 ottobre 2016.
  28. ^ a b "RUSSIAN SU-34s COLLIDE, ONE AIRCRAFT LOST", su janes.com, 19 gennaio 2019, URL consultato il 19 gennaio 2019.
  29. ^ "NUOVI SU-34 PER LE FORZE AEREE RUSSE", su analisidifesa.it, 2 dicembre 2015, URL consultato il 23 ottobre 2016.
  30. ^ a b "RUSSIAN TU-22M3 LONG-RANGE BOMBER CRASHES IN MURMANSK REGION", su defence-blog.com, 22 gennaio 2019, URL consultato il 25 gennaio 2019.
  31. ^ a b c "VOLA IL PRIMO TU-22M3M", su portaledifesa.it, 8 gennaio 2019, URL consultato il 8 gennaio 2019.
  32. ^ "PRESENTATO IL TU-22M3M", su portaledifesa.it, 21 agosto 2018, URL consultato il 27 agosto 2018.
  33. ^ a b "REPAIRED STRATEGIC BOMBER TU-22M3 RE-ENTERS SERVICE WITH RUSSIA’S AEROSPACE FORCE", su tass.com, 1 dicembre 2017, URL consultato il 21 dicembre 2017.
  34. ^ a b "RUSSIA’S BACKFIRE BOMBERS IS BACK!" Archiviato il 25 ottobre 2016 in Internet Archive., su warisboring.com, 13 giugno 2014, URL consultato il 24 ottobre 2016.
  35. ^ a b c "Il potenziale militare di Mosca" - "Aeronautica & Difesa" N. 370 - 08/2017 pp. 42-47
  36. ^ a b c d e f "RUSSIA'S BACKFIRE BOMBER IS BACK!", su medium.com, 13 giugno 2014, URL consultato il 25 agosto 2017.
  37. ^ "Vola il primo bombardiere russo Tu-22M3M" - "Rivista italiana difesa" N. 2 - 02/2019 pag. 14
  38. ^ a b "RUSSIA TO UPGRADE TEN STRATEGIC BOMBERS TU-95MS in 2015-2016"[collegamento interrotto], su in.rbth.com, 17 marzo 2015, URL consultato il 24 ottobre 2016.
  39. ^ "Il nuovo bombardiere russo Tu-160M2 sarà in servizio non prima del 2023" - "Aeronautica & Difesa" N. 378 - 04/2018 pag. 71
  40. ^ "IL PROTOTIPO DEL BOMBARDIERE STRATEGICO TUPOLEV TU-160M2 ANDRÀ IN VOLO A FEBBRAIO 2018", su aviation-report.com, 15 novembre 2017, URL consultato il 17 novembre 2017.
  41. ^ a b "MOSCA RILANCIA LA PRODUZIONE DEI BOMBARDIERI TU-160", su analisidifesa.it, 2 giugno 2015, URL consultato il 24 ottobre 2016.
  42. ^ "Pronto il primo bombardiere strategico russo Tupolev Tu-160M2 Blackjack di nuova produzione" - "Aeronautica & Difesa" N. 376 - 02/2018 pag. 57
  43. ^ "Torna in produzione il bombardiere strategico russo Tupolev Tu-160 Beliy Lebed (Blackjack)" - "Aeronautica & Difesa" N. 356 - 06/2016 pag. 67
  44. ^ "A BREVE L’AVVIO DELLA PRODUZIONE DEI NUOVI TU-160M2", su analisidifesa.it, 3 maggio 2016, URL consultato il 24 ottobre 2016.
  45. ^ "Tu-160M2: nuovo, ma non troppo" - "Aeronautica & Difesa" N. 361 - 11/2016 pag. 35
  46. ^ "RUSSIA ORDERS FIRST 10 TU-160M2 BOMBERS" Archiviato il 30 gennaio 2018 in Internet Archive., su janes.com, 30 gennaio 2018, URL consultato il 30 gennaio 2018.
  47. ^ a b c "RUSSIAN VKS DEVELOPING TU-214 AS NEW AEW&C AIRCRAFT", su janes.com, 8 maggio 2017, URL consultato il 9 maggio 2019.
  48. ^ a b "RUSSIA GIVE UPDATE NEW AWACS PLAN", su ainonline.com, 6 novembre 2017, URL consultato il 8 novembre 2017.
  49. ^ a b "Altri due aerei radar A-50U" - "Aeronautica & Difesa" N. 386 - 12/2018 pag. 78
  50. ^ a b "RUSSIAN SURVEILLANCE AIRCRAFT MISTAKENLY SHOT DOWN BY SYRIAN ALLY", su janes.com, 18 settembre 2018, URL consultato il 18 settembre
  51. ^ a b "Un secondo Tu-214 special missions per il ministero della difesa russo" - "Aeronautica & Difesa" N. 384 - 10/2018 pag. 69
  52. ^ a b "RUSSIA RECEIVES SECOND TU-214PU SBUS AIRBORNE COMMAND AND CONTROL POST" Archiviato il 26 giugno 2018 in Internet Archive., su janes.com, 26 giugno 2018, URL consultato il 26 giugno 2018.
  53. ^ "IL-78M-90A ROLLED OUT" Archiviato il 5 dicembre 2017 in Internet Archive., su janes.com, 5 dicembre 2017, URL consultato il 5 dicembre 2017.
  54. ^ "In collaudo (finalmente) l'Il-78M-90A, versione aerocisterna dell'Il-76MD-90A" - "Aeronautica & Difesa" N. 378 - 04/2018 pag. 77
  55. ^ "RUSSIA: A BREVE LA CONSEGNA DEI PRIMI ADDESTRATORI BASICI YAK-152", su analisidifesa.it, 8 settembre 2017, URL consultato il 8 settembre 2017.
  56. ^ "DA-42T per la forza aerea russa" - "Aeronautica & Difesa" N. 378 - 04/2018 pag. 74
  57. ^ "An-124 e An-125, i giganti dell'Est" - "Rivista italiana difesa" N. 10 - 10/2017 pp. 36-45
  58. ^ a b "RUSSIA's Il-76MDM PROGRAMME BACK ON SCHEDULE, FOR NOW" Archiviato il 4 agosto 2017 in Internet Archive., su janes.com, 18 agosto 2016, URL consultato il 4 agosto 2017.
  59. ^ a b "Rollout per l'Il-78M-90A" - "Rivista italiana difesa" N. 2 - 02/2018 pag. 13
  60. ^ a b "LA DIFESA RUSSA GUARDA ALL’EX PROGETTO IINDO-RUSSO MTA", su analisidifesa.it, 22 dicembre 2017, URL consultato il 23 dicembre 2017.
  61. ^ Harro Ranter, ASN Aircraft accident Tupolev 154B-2 RA-85572 Adler, su aviation-safety.net. URL consultato il 27 dicembre 2016.
  62. ^ a b "Kamov Ka-52, lo Šturmovik redivivo" - "Rivista italiana difesa" N. 10 - 10/2018 pp. 54-65

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]