Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Kongthap Akat Thai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kongthap Akat Thai
Emblem of the Royal Thai Air Force.svg
Descrizione generale
Attiva1913 - oggi
NazioneThailandia Thailandia
Servizioforze armate thailandesi
Tipoaeronautica militare
Dimensione45.000 effettivi[1],315 aeromobili, di cui 185 sono aerei da caccia
Guarnigione/QGBase aerea di Don Muang, Bangkok
Battaglie/guerreGuerra del Pacifico (1941-1945)
Guerra di Corea
Guerra del Vietnam
Sito internethttps://web.archive.org/web/20090201090033/http://rtaf.mi.th/index.asp
Comandanti
Air Chief MarshalItthaporn Subhawong[1]
Simboli
coccardaRoundel of Thailand.svg
Fin flashFlag of Thailand.svg
Voci su forze aeree presenti su Wikipedia

La Kongthap Akat Thai (in inglese Royal Thai Air Force; in lingua thailandese กองทัพอากาศไทย), è l'attuale aeronautica militare della Thailandia e parte integrante delle forze armate thailandesi.

Aeromobili in uso[modifica | modifica wikitesto]

Aeromobile Origine Tipo Versione
(denominazione locale)
In servizio
(2017)[2]
Note Immagine
Aerei da combattimento
Lockheed Martin F-16 Fighting Falcon Stati Uniti Stati Uniti cacciabombardiere
conversione operativa
F-16A ADF
F-16B ADF
38[2]
15[2]
Durante l'esercitazione "Cope Tiger 2016", la forza aerea ha valutato per la prima volta le capacità dei suoi F-16 MLU. Nel 2014, ha ultimato l'aggiornamento di 18 F-16A/B Block 15, uniformandoli al Block 52. Il pacchetto comprende, puntatore integrato nel casco di volo dei piloti (JHMCS Joint Helmet-Mounted Cueing System), il radar Northrop Grumman APG-68 (V)9, Link 16 che ha permesso l'interscambio in tempo reale di dati con altri caccia di altre nazioni.[3]
Rtaf f16.jpg
Northrop F-5 Tiger II Stati Uniti Stati Uniti caccia intercettore
conversione operativa
F-5E
F-5F
30[2]
4[2]
14 esemplari in servizio all'agosto 2017, che saranno tutti aggiornati nell'avionica e ridesignati F-5T Super Tigris.[4][5]
F-5 211 Sqn.jpg
Saab JAS-39 Gripen Svezia Svezia cacciabombardiere
conversione operativa
JAS-39C
JAS-39D
7[6][2]
4[2]
6 aerei (4 JAS-39C e 2 JAS-39D) ordinati nel 2008 e 6 (JAS-39C) nel 2010, con entrata in servizio dal 2011.[7] Un JAS-39C è andato perso durante un airshow a gennaio 2017.[6]
Saab JAS 39 Gripen 70106 (Royal Thai Air Force) in Australia.jpg
Dassault-Dornier Alpha Jet Francia Francia
Germania Germania
aereo d'attacco al suolo Alpha Jet A 19[2] Sono esemplari ceduti di seconda mano dalla Luftwaffe.
B.J7-12-44 (23132) (39855216912).jpg
Aerei da addestramento
Pilatus PC-9 Svizzera Svizzera aereo da addestramento PC-9M 23[2]
B.F19-3-34 (03) (26014441678).jpg
Aero L-39 Albatros Rep. Ceca Rep. Ceca aereo da addestramento L-39ZA/ART 35[2][8]
L-39ZA Albatros.JPEG
Diamond DA42 Twin Star Austria Austria aereo da addestramento DA42 15[2]
B.F20-1-52 (60446-1) (39855219972).jpg
KAI T-50 Golden Eagle Corea del Sud Corea del Sud aereo da addestramento T-50TH 4[9][10] 4 ordinati nel 2015 con consegne previste per il 2018.[2][11] Ulteriori 8 esemplari sono stati ordinati a luglio 2017.[8]
Aerei AEW e AWACS
Saab S 100 Argus Svezia Svezia aereo AEW S-100B 2[2]
RTAF Saab340aew (cropped).jpg
Aerei da ricognizione
Piaggio P180 Avanti Italia Italia Aereo da ricognizione P180 1[2]
Aeromobili a pilotaggio remoto - UAV
ADS Aerostar Israele Israele UAV Aerostar 6
Aerei da trasporto
Lockheed C-130 Hercules Stati Uniti Stati Uniti Aereo da trasporto C-130H-30 12[2] Sottoposti ad MLU da Rockwell Collins e TAI.
Lockheed C-130H of the Royal Thai Air Force at Khon Kaen (16820596750).jpg
Basler BT-67 Stati Uniti Stati Uniti Aereo da trasporto tattico BT-67 7[2]
RTAF Basler BT-67.JPG
Saab 340 Svezia Svezia Aereo da trasporto Saab 340B 4[2]
SAAB 340B of the Royal Thai Air Force at Khon Kaen (27533991170).jpg
Boeing 737 Stati Uniti Stati Uniti aereo da trasporto VIP B737-800 2
Royal Thai Air Force Boeing 737-800 Wadman.jpg
Sukhoi Superjet 100 Stati Uniti Stati Uniti aereo da trasporto VIP SSJ100-95LR 3[12] 3 ordinati nel 2014 (tutti consegnati al giugno 2018) che verranno utilizzati per il trasporto di alte personalità dello stato.[12]
Sukhoi SSJ100-95LR of the Royal Thai Air Force at Khon Kaen.jpg
Beechcraft King Air 90 Stati Uniti Stati Uniti Aereo da trasporto King Air 90 1[2]
B.PhT5-1-35 (93303) (15406189570).jpg
Airbus A310 Unione europea Unione europea aereo da trasporto VIP A310-324 1
Royal Thai Air Force Airbus A310-300 Gilbert-1.jpg
Airbus A319 Unione europea Unione europea Aereo da trasporto VIP A319-115X CJ 1[13] 1 A319-115 utilizzato per voli di stato in servizio al novembre 2016.[13]
Royal Thai Air Force Airbus A319CJ Unterspann.jpg
Pilatus PC-6 Svizzera Svizzera aereo da trasporto leggero PC-6 16[2]
B.JTh2-18-19 (42077) (28107184349).jpg
Elicotteri
Eurocopter H225 Caracal Francia Francia SAR H225M 6[2] 4 ordinati il 18 settembre 2012 con inizio consegne nel 2015.[1]
B.H11-5-59 (20305) (39855216652).jpg
Bell UH-1 Huey Stati Uniti Stati Uniti elicottero utility SAR UH-1H 16[2] Saranno sostituiti dagli EC 725.
Royal Thai Air Force special operation troops rope out from UH-1.jpg
Bell 412 Stati Uniti Stati Uniti elicottero da trasporto VIP 412EP/SP 8[2]
B.H6Kh-2-25 (33039) (39855218282).jpg

Aeromobili ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c "EUROCOPTER FORNIRÀ QUATTRO ELICOTTERI ALLA ROYAL THAI AIR FORCE", su analisidifesa.it, 20 settembre 2012, URL consultato il 3 novembre 2016.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v (EN) World Air Force 2018 (PDF), su Flightglobal.com, p. 30. URL consultato il 20 giugno 2018.
  3. ^ "Thailandia. In azione gli F-16 MLU" - Aeronautica & Difesa" N. 356 - 06/2016 pag. 80
  4. ^ "THAILAND TO UPGRADE F-5 FIGHTER AIRCRAFT", su janes.com, 3 agosto 2017, URL consultato il 3 agosto 2017.
  5. ^ "Radar Grifo anche sui Super Tigris Thailandesi?" - Aeronautica & Difesa" N. 371 - 09/2017 pag. 16
  6. ^ a b "Singapore Air Show 2018" - "Rivista italiana difesa" N. 4 - 04/2018 pp. 24-32
  7. ^ "THAI GRIPEN: GUARDIANS OF THE SKIES" Archiviato il 3 marzo 2016 in Internet Archive., su saab.com, 29 ottobre 2015, URL consultato il 8 novembre 2016.
  8. ^ a b "KAI SCORES ADDITIONAL THAI T-50 ORDERS FOR $258M", su defencenews.com, 11 luglio 2017, URL consultato il 3 agosto 2017.
  9. ^ "Thailandia. In servizio i primi quattro T-50TH" - "Aeronautica & Difesa" N. 379 - 05/2018 pag. 75
  10. ^ "RTAF COMMISSIONS FIRST FOUR T-50TH LIFT AIRCRAFT", su janes.com, 4 aprile 2018, URL consultato il 5 aprile 2018.
  11. ^ "Thailandia, È stato scelto il T-50 Golden Eagle", Aeronautica & Difesa" N. 349 - 11/2015 pag. 80.
  12. ^ a b "THAI ROYAL AIR FORCE RECEIVED THIRD SUPERJET 100 REGIONAL JET FROM RUSSIA", su defence-blog.com, 20 giugno 2018, URL consultato il 20 giugno 2018.
  13. ^ a b "ROYAL THAI AIR FORCE FLEET DETAILS AND HISTORY", su planespotters.net, URL consultato il 1 settembre 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0004 0563 4408