Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Azərbaycan hərbi hava qüvvələri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Azərbaycan hərbi hava qüvvələri
Aeronautica militare azera
AzAF Flag of Azerbaijan.png
Bandiera della Aeronautica militare azera
Descrizione generale
Attiva26 giugno 1918 – oggi
NazioneAzerbaigian Azerbaigian
Servizioaeronautica militare
Parte di
Simboli
CoccardaRoundel of Azerbaijan.svg

[senza fonte]

Voci su forze aeree presenti su Wikipedia

La Azərbaycan hərbi hava qüvvələri, tradotto dalla lingua azera Forze aeree azere (in lingua inglese Azerbaijan Air Force o AzAF), è l'aeronautica militare dell'Azerbaigian e parte integrante delle forze armate azere.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente fondata nel 26 giugno 1918, l'aviazione militare azera rimane autonoma fino all'integrazione nazionale nell'Unione Sovietica quindi venne sciolta. Come altre aeronautiche militari dell'ex sovietiche, viene rifondata nel 1992 a seguito del dissolvimento della precedente, acquisendo una parte dell'equipaggiamento bellico disponibile.

Aeromobili in uso[modifica | modifica wikitesto]

Aeromobile Origine Tipo Versione
(denominazione locale)
In servizio
(2017)[1][2]
Note Immagine
Aerei da combattimento
Mikoyan-Gurevich MiG-29 Fulcrum Russia Russia
Ucraina Ucraina
cacciabombardiere
conversione operativa
MiG-29
MiG-29UB
12[1]
1[1]
14 acquisiti dall'Ucraina. 1 MiG-29UB biposto perso il 29 gennaio 2008
Vvsaze7.jpg
Sukhoi Su-25 Frogfoot Russia Russia
Georgia Georgia
aereo d'attacco al suolo 11[1] Aggiornati nel 2001 dalla Tbilisi Aircraft Manufacturing in Georgia, in partnership con la Elbit Systems di Israele. L'aggiornamento ha riguardato l'avionica per consentire migliore navigazione, impiego notturne e ogni-tempo, compatibilità NATO, miglior sicurezza e rispetto delle normative internazionali. Può impiegare bombe guidate Mark 82 e Mark 83 e missili aria-aria Vympel R-73
Military parade in Baku on an Army Day11.jpg
Mikoyan-Gurevich MiG-21 Fishbed Russia Russia cacciabombardiere MiG-21MF 5[1] Base Kyurdamir. Verranno sostituiti dai Mig-29 Si ritiene che queste macchine non siano più operative.[2]
Aerei da addestramento
Aero L-39 Albatros Rep. Ceca Rep. Ceca aereo da addestramento L-39C 12[1]
Aerei da trasporto
Ilyushin Il-76 Candid Russia Russia aereo da trasporto Il-76TD 1[1] 4 consegnati.
Boeing 767 Stati Uniti Stati Uniti aereo da trasporto B767-32LER 1 1 consegnato.
Elicotteri
Mil Mi-24 Hind Russia Russia elicottero d'attacco Mil Mi-24G Super Hind
Mi-35M Hind Plus Mk.IV
17[1]
24[3]
Mi-24 Super Agile Hind on ground 2006.jpg
Mil Mi-17 Hip Russia Russia elicottero utility
elicottero d'attacco leggero
Mi-17-V5
Mi-172 Hip-H
65[1] 65 consegnati.
Kamov Ka-32 Helix Russia Russia ricerca e soccorso Ka-32 Helix-C 4[1] 4 consegnati.
Military parade in Baku 2013 31.JPG
Mil Mi-2 Hoplite Russia Russia elicottero da addestramento Mi-2 7[1] 7 consegnati.
Aeromobili a pilotaggio remoto
Elbit Hermes 450 Israele Israele UAV 9 10 Hermes 450 furono comprati nel 2008. Il 12 settembre 2011 un UAV è stato abbattuto dall'Esercito di difesa del Nagorno Karabakh nello spazio aereo della non riconosciuta Repubblica del Nagorno Karabakh.[4] Le investigazioni condotte hanno determinato trattarsi di un Hermes 450.[5]

Aeromobili ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k (EN) World Air Force 2017 (PDF), su Flightglobal.com, p. 7. URL consultato il 6 novembre 2017.
  2. ^ a b "Le forze aeree del mondo, Azerbaigian" - Aeronautica & Difesa" N. 352 - 02/2016 pag. 68
  3. ^ Azerbaijan receives final Mi-35M assault helo - IHS Jane's 360, su janes.com. URL consultato il 24 settembre 2014.
  4. ^ Azerbaijani Drone Reportedly Downed Over Nagorno-Karabakh. 14 settembre 2011. URL consultato il 14 settembre 2011.
  5. ^ Mortimer, Gary. "Armenian military shoot down Israeli made drone operated by Azerbaijani armed forces." sUAS News. 15 settembre 2011. Retrieved 19 settembre 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]