Forze aeree svizzere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Forze aeree svizzere
Schweizer Luftwaffe
Forces aériennes suisses
Aviatica militara svizra
F/A-18C Hornet.
F/A-18C Hornet.
Descrizione generale
Attiva 31 luglio 1914
Nazione Svizzera Svizzera
Alleanza Nazioni Unite Nazioni Unite
(Partenariato per la pace)
Servizio aeronautica militare
Battaglie/guerre seconda guerra mondiale
Parte di
Comandanti
comandante delle Forze aeree svizzere cdt C Aldo C. Schellenberg[1]
Simboli
Coccarda Swiss roundel.svg

fonti citate nel testo

Voci su unità militari presenti su Wikipedia
Un F-5E de Patrouille Suisse

Le Forze aeree svizzere, in tedesco Schweizer Luftwaffe, in francese Forces aériennes suisses, in romancio Aviatica militara svizra, internazionalmente note con la dizione in lingua inglese Swiss Air Force e con la sigla SAF, è la designazione ufficiale attribuita, dal 1995, all'aeronautica militare della Confederazione Svizzera e parte integrante con le Forze terrestri, dell'Esercito svizzero.

Precedentemente era indicata con Truppe d'aviazione dell'Esercito svizzero o, in tedesco, Schweizerischen Fliegertruppe (talvolta semplicemente e genericamente Fliegertruppe).

Attualmente il comandante di corpo Aldo C. Schellenberg, con il titolo di comandante delle Forze aeree svizzere, ricopre l'incarico dal 1º marzo 2009.[1]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Le origini[modifica | modifica sorgente]

L'Aeronautica svizzera fu creata il 31 luglio 1914 come componente dell'esercito grazie ad una colletta nazionale privata promossa dalla società degli ufficiali e che riuscì a raccogliere 1,7 milioni di franchi. Nel 1910 infatti il Consiglio federale si rifiutò di finanziare la formazione di piloti a scopo militare.
Allo scoppio della prima guerra mondiale la forza aerea elvetica si componeva di soli otto velivoli privati e nove piloti a disposizione. Il conflitto, che risparmiò il paese, favorì lo sviluppo dell'aviazione e nel 1918 la Svizzera disponeva di 68 aerei (prevalentemente da ricognizione).

Nell'immediato dopoguerra i mezzi a disposizione dell'aviazione rimasero prevalentemente gli stessi ma l'esercito si adoperò comunque per la creazione di nuove piste come Losanna e Payerne che si aggiungevano a Thun, Dübendorf e Beundenfeld. La spinta al riarmo, negli anni trenta, convinse l'esercito a dotarsi di nuovi velivoli da combattimento come i Fokker C.V-E, i Dewoitine D.27, gli EKW C-35, i Morane-Saulnier MS.406 ed i Messerschmitt Bf 109.

Nel 1936 si decise di separarla dalla componente terrestre dando vita alle due entità che ancora oggi compongono l'esercito svizzero (le forze terrestri e le forze aeree)[alcune fonti on line dichiarano che la designazione Truppe d'aviazione dell'Esercito svizzero rimase ufficialmente fino al 1995].

La seconda guerra mondiale[modifica | modifica sorgente]

Agli albori della seconda guerra mondiale l'aviazione svizzera disponeva ancora di soli 120 velivoli idonei alle operazioni, tra i quali i caccia Messerschmitt Bf 109 D/E e i DKW D-3800/D-3801, copia nazionale del Morane-Saulnier MS.406, oltre che ai biplani biposto multiuso EKW C-35 di produzione nazionale. Vennero costruiti altri quindici campi d'aviazione sparsi nei vari angoli del paese. L'aviazione e la contraerea furono le uniche armi entrate in azione durante la guerra e risposero ad un importante numero di violazioni dello spazio aereo elvetico. Nel 1940 gli sporadici scontri tra Luftwaffe e Forze aeree svizzere si fecero più frequenti.

La Germania, irritata e sostenendo che i combattimenti si tennero fuori dallo spazio aereo svizzero, chiese al governo di Berna delle scuse ufficiali ed un risarcimento per i danni subiti. La crisi diplomatica che ne scaturì ebbe pericolose ripercussioni tra i due paesi. Il Reich tagliò per ritorsione le esportazioni di carbone verso la Svizzera ma le scaramucce aeree non si placarono. Nei primi giorni di giugno del 1940 gli svizzeri attaccarono ripetutamente una squadriglia di circa 35 bombardieri tedeschi sopra Neuchâtel abbattendo 3 Heinkel He 111 e l'8 giugno 15 Me 109 nazionali si ritrovarono a dover affrontare 28 apparecchi della Luftwaffe perdendone due, abbattendone uno e costringendo all'atterraggio altri due velivoli. Lo stesso giorno un aereo da ricognizione veniva abbattuto, 10 miglia all'interno della Svizzera, da sei caccia della Luftwaffe.

Complessivamente i tedeschi persero 11 aerei e gli svizzeri 3. Il 20 giugno 1940, per timore che questi combattimenti fungessero da pretesto tedesco per un'invasione, il generale Henri Guisan proibì all'aviazione i combattimenti sopra il paese. Fino a novembre del 1943 la difesa dello spazio aereo nazionale venne affidata esclusivamente all'artiglieria contraerea.

Verso la fine del conflitto, a causa dell'intensa attività bellica nel nord Italia da parte delle missioni di bombardamento alleate sull'allora Repubblica Sociale Italiana, furono numerosi gli episodi che videro al centro della contraerea elvetica sia i bombardieri dell'USAAF che i caccia dell'ANR causando perdite sia in termini di mezzi che di vite umane. Secondo alcune fonti[2], il pilota da caccia Aurelio Morandi, l'ultimo pilota italiano caduto in combattimento durante il conflitto, perse la vita a causa di un colpo della contraerea facendolo precipitare in un campo situato tra Fino Mornasco e Bulgorello, in provincia di Como.

Complessivamente, durante il servizio attivo, si registrarono 6 501 violazioni delle frontiere e 244 velivoli atterrarono, precipitarono o furono abbattuti sopra il territorio elvetico.

I primi aerei a reazione e primi elicotteri[modifica | modifica sorgente]

Un Venom conservato nella base aerea di Payerne.

Nel 1956 le squadriglie della Forza Aerea svizzera furono le prime al mondo a dotarsi completamente di aerei a reazione dopo aver acquistato (e parzialmente costruito su licenza) 170 Vampire e 250 Venom. Nel 1958 entrarono in attivo anche i primi elicotteri di una certa importanza (Alouette II) ed i cacciabombardieri Hawker Hunter MK 58 che, successivamente (dal 1964 al 1994), diverranno gli aerei utilizzati dalla Patrouille Suisse (la pattuglia aerea acrobatica dell'esercito svizzero)

Nel 1961 l'Assemblea Federale approvò l'acquisto di 100 aerei da combattimento Mirage III (per una spesa complessiva di 871 milioni di franchi svizzeri). Nel 1964 il Consiglio Federale chiese un credito aggiuntivo di 576 milioni legato all'aumento dei costi di produzione vista la decisione di produrre i velivoli in Svizzera con licenza. Lo scandalo che ne seguì istituì per la prima volta una commissione d'inchiesta parlamentare in Svizzera. Dei 100 aerei previsti ne entrarono in funzione solamente 56.

Nel 1975 entrarono poi in servizio 110 F-5 E Tiger di produzione statunitense. Nel 1987 la svizzera si dotò di un nuovo elicottero per il trasporto (Super Puma). Nel 1993 l'esercitò svizzero acquistò 34 F/A-18 Hornet che attualmente rappresentano il fiore all'occhiello dell'aviazione. Nel 1977 l'aviazione militare svizzera partecipò alle sue prime esercitazioni all'estero che divennero prassi nei decenni successivi prima in Sardegna (sino al 1991) e poi sopra il Mare del Nord.

Dal 2000, sui cieli svizzeri, sono anche attivi alcuni aeromobili a pilotaggio remoto (APR) del tipo ADS-95 Ranger (coproduzione israeliana) utilizzati anche per operazioni di polizia.

Presente e futuro delle Forze aeree[modifica | modifica sorgente]

La base aerea di Meiringen.

Ogni decisione riguardante l'acquisto di nuovi mezzi per l'aviazione è controverso dal punto di vista politico. In Svizzera, ormai da decenni e perlomeno dall'affare Mirage, i gruppi partitici che si oppongono alle forze armate ed ai suoi finanziamenti raccolgono un numero crescente di consensi e non è un caso se, già nel 1993, l'acquisto degli F/A-18 Hornet superò con margini esigui la votazione popolare.

Il programma d'armamento 2004 (che prevedeva l'acquisto di due aerei da trasporto tattico CASA C-295) venne respinto dal parlamento. Sorte simile anche per il programma 2009 (che chiedeva tra l'altro 404 milioni per l'ammodernamento della flotta F/A 18). In quest'ultimo caso hanno pesato sulle decisioni politiche sia lo scandalo Roland Nef (il capo dell'esercito indagato per violenza domestica), le tragedie della Jungfrau e del Kander (6 soldati travolti da una valanga nella prima; cinque travolti dalla corrente durante un'esercitazione nella seconda) e le difficili relazioni tra l'UDC ed il ministro della difesa Samuel Schmid. Nel 2008, inoltre, al popolo è stata sottoposta un'iniziativa denominata "contro il rumore dei velivoli da combattimento nelle regioni turistiche". La stessa, promossa da Franz Weber, è stata respinta ma ha nuovamente sottolineato il momento difficile dell'esercito svizzero e dell'aviazione in particolare.

L'ubicazione delle basi aeree militari in territorio svizzero:1) jet 2) velivoli leggeri 3) elicotteri.

A partire dai primi anni del 2000, la Svizzera si è messa alla ricerca di un nuovo apparecchio per sostituire parzialmente i Tiger F-5 (alcuni di essi erano stati tra l'altro prestati alla vicina Austria). I produttori in lista per accaparrarsi la commessa (ed i cui velivoli erano già stati precedentemente testati dall'esercito) erano la francese Dassault con il Rafale, il consorzio EADS con l'Eurofighter e la svedese Saab con il Gripen, che il 30 novembre 2011 è risultato il velivolo prescelto.[3]

Basi aeree[modifica | modifica sorgente]

Le Forze aeree svizzere hanno nove basi aeree sparse sul territorio nazionale, la più importante delle quali è situata a Payerne, nella Svizzera occidentale, nota anche per un air show internazionale dove si esibisce la pattuglia acrobatica nazionale Patrouille Suisse. Le altre sono la elibase situata a Alpnach, la base non operativa di Buochs e le basi minori di Berna (VIP only), Dübendorf, Emmen, Meiringen, Sion, Lodrino e Locarno. La base aerea presente a Mollis è stata chiusa dal gennaio 2007 mentre quella di Alpnach sarà ridotta di dimensioni.[4]

Radarsurveillance actual[modifica | modifica sorgente]

FLORAKO radar Mt. Pilatus


  • FLORAKOStati UnitiFranciaSvizzera
  • TAFLIRStati UnitiSvizzera
  • Skyguard Svizzera
  • Stinger Alert RadarStati Uniti

Aeromobili in uso[modifica | modifica sorgente]

Aeromobile Origine Tipo Versione
(denominazione locale)
In servizio Note Immagine
aerei da combattimento
McDonnell Douglas F/A-18 Hornet Stati Uniti Stati Uniti Caccia multiruolo F/A-18C
F/A-18D

26
6
32
il 23 ottobre 2013 un F/A-18D è precipitato nei pressi dell'elibase militare di Alpnach, morti i due occupanti Fa-18c.hornet.j5003.swissaf.jpgSwiss AF Boeing FA-18D Hornet.jpg
Northrop F-5 Stati Uniti Stati Uniti Caccia F-5E
F-5F
42
12
54
Il ritiro di questi aeromobili è programmato per i prossimi anni; verranno sostituiti dai Saab Gripen[3] F-5 auf Platte.jpgF-5F.jpg
altri velivoli
Pilatus PC-7 Svizzera Svizzera Addestratore basico PC-7 37 Su 28 aeromobili verranno montati nuovi abitacoli, mentre i restanti 9 PC-7 verranno venduti.
Pilatus PC7 02.jpg
Pilatus PC-9 Svizzera Svizzera Addestratore PC-9/F 8 (C-401 - A-412, A-404crash)
PC9.JPG
Pilatus PC-21 Svizzera Svizzera Addestratore avanzato PC-21 8 (A-101 - A-108)
Swiss Air Force PC-21 A-102 parked.jpg
Beechcraft 1900 Stati Uniti Stati Uniti Trasporto VIP 1900D 1 (T-729)
Swiss Air Force Beech 1900D Bidini-1.jpg
Beechcraft King Air Stati Uniti Stati Uniti Trasporto Mappatura fotografica BE350C 1 (T-721)
Swiss Air Force SuperKing air.JPG
Cessna Citation Excel Stati Uniti Stati Uniti Trasporto VIP Ce-560XL 1 (T-784)
Cessna.560xl.citation.excel.arp.jpg
de Havilland Canada DHC-6 Twin Otter Canada Canada Mappatura fotografica DHC-6 1 (T-741)
Swiss Air Force DHC-6.jpg
Dassault Falcon 900EX Francia Francia Trasporto VIP Falcon 900 1 (T-785)
SUI785.jpg
Pilatus PC-6 Turbo-Porter Svizzera Svizzera Trasporto leggero PC-6/B2-H2M-1 16
Swiss Air Force Pilatus PC-6 V-618 parked at IBT'11.jpg
Pilatus PC-12 Svizzera Svizzera Trasporto leggero PC-12/45 1 (HB-FOG)
HB-FOG.jpg
Diamond DA42 Stati Uniti Stati UnitiAustria Austria Experimental Diamond DA42 Aurora Centauer 1 (R-711)
Swiss Air Force Armasuisse R-711.jpg
ADS-95 Ranger Svizzera Svizzera UAV ADS-95 24 (D-108 - D-134, D-119 crash 13.09.11)
RUAG ADS-90 Ranger ventral view.jpg
KZD 85 Svizzera Svizzera UAV KZD-85 30 (Z-30 - Z-90) Targed
Zieldrohne.JPG
  • Trainingsmockup F/A-18C, X-5099.
Immagine Aeromobile Origine Typo Versions In servizio Note
Swiss Air Force Super Puma T-325 side view 2.jpg Eurocopter AS332 Super Puma Francia Francia Medium airlift AS332M1 15 (T-311 to T-325) AB Payerne, Militärflugplatz Dübendorf
Cougar Swiss milouf 3.jpg Eurocopter AS532 Cougar Francia Francia Medium airlift AS532UL 11 (T-331 to T342) AB Alpnach. One Eurocopter Cougar (T-341) crashed
Swiss Air Force EC635P2+ T-352 at BRN (2).jpg Eurocopter EC635 Francia Francia Germania Germania Utility EC635 P2+ 18 (T-353 to T-370) AB Alpnach
VIP transport EC635 P2+ VIP 2 (T-351, T-352)
Oerlikon Skyguard
Immagine Name Origine Typo In servizio Note
Flab.JPG Oerlikon 35 mm twin cannon Svizzera Svizzera AAA gun 45 a.k.a. "Flab Kanone 63/90"
Stinger (dummy) and case.png FIM-92 Stinger Stati Uniti Stati Uniti MANPAD infrared guided missile 288
Rapier Missile.JPG Rapier missile Regno Unito Regno Unito surface-air guided missile 54 a.k.a. "Mobile Lenkwaffen Flugabwehr"

Aeromobili non più in uso[modifica | modifica sorgente]

La presente lista è parziale. Per una panoramica più completa si consulti il documento redatto da Hugo Freudiger per conto delle Forze aree svizzere:[5]

Ex.Schweizer Luftwaffe Ju-52
Pilatus P-2
Pilatus P-3
Swiss Air Force Beechcraft Model 18
FFA P-16
Dornier Do-27
DH-112 Venom

Ground Based Air Defense non più in uso[modifica | modifica sorgente]

Bloodhound SAM
Immagine Name Origine Entered
service
WFU Note
Oerlikon-20mm-batey-haosef-2-1.jpg Oerlikon 20 mm cannon Svizzera Svizzera 1937 1992 (L Flab Kan 37).
Oerlikon-20mm-batey-haosef-2-1.jpg Oerlikon 20 mm cannon Svizzera Svizzera 1954 1995 (L Flab Kan 54 Oe).
BL-64.JPG Bristol Bloodhound Regno Unito 1964 1999 Flab Lwf BL 64 Bloodhound

Swiss made Ground Based Air Defense tested but not bought[modifica | modifica sorgente]

A number of air defence systems have been offered by Swiss companies and trialled by the Swiss Air Force but in the event not purchased.

Image System Origin Entered
service
WFU Notes
Fliegerabwehrpanzer 68 SPAAG pic03-1.JPG 35 mm anti aircraft tank B22L Svizzera Svizzera 1958 1964 Based on Panzer 68
RSA Seite.JPG RSA Missile Svizzera Svizzera 1946 1958
Lenkwaffensystem RSCD Doppelstartlafette front.JPG RSD 58 Svizzera Svizzera 1952 1958
Oerlikon Kriens Luftabwehr im Fliegermuseum Dübendorf.jpg RSE Kriens (Missile) Svizzera Svizzera 1958 1966
Shark Air def.JPG Mowag Shark Svizzera Svizzera Regno Unito Regno Unito
Francia Francia
1981 1983 with French Crotale (missile)
or British twin AAA "wildcat"2x30mm.

Radar Systems non più in uso[modifica | modifica sorgente]

FLORIDA EZ at Fliegermuseum Dübendorf
Image System Origin Entered
service
WFU Notes
Florida Radar.JPG FLORIDA Airspace monitoring and management system Stati Uniti Stati Uniti 1970 2003
SF Radar.JPG SRF Airspace monitoring and management system Francia Francia 1955 1970
Radar WW2.JPG LGR-1 Radar Stati Uniti Stati Uniti 1948 1955
WW2 Radar mobil.JPG Target allocation radar TPS-1E Stati Uniti Stati Uniti
(licensed)Italia Italia
1958 1989
Superfledermaus.JPG Super Fledermaus Svizzera Svizzera 1965 1977
ZZR Radar.JPG Fire control radar Mark VII Regno Unito Regno Unito 1958 1967

Basi aeree non più in uso[modifica | modifica sorgente]

F-5E crossing Street at Mollis AFB
former Military Airfield Raron

Aircraft squadrons[modifica | modifica sorgente]

Immagine Name Status Basi aeree Aeromobile History Note
FlSt1.gif, Fliegerstaffel 1 Rokh Inactive Dübendorf Northrop F-5 Hawker Hunter, DH-100 Vampire,C-3036,Fokker C.V, Häfeli DH-5 Commander of the Patrouille Suisse was Member of FlSt1. The Patrouille Suisse was Created from parts of the FlSt1[6]
FlSt2new.jpg Fliegerstaffel 2 Inactive Payerne Northrop F-5 Hawker Hunter, DH-112 Venom, DH-100 Vampire,AFB Ulrichen, Turtmann [7]
FlSt3new.gif Fliegerstaffel 3 Inactive Sion Mirage IIIRS Hawker Hunter, DH-112 Venom Recon vers, Morane-Saulnier MS.406,C-3603,Dewoitine D.27 [8]
FlSt4.gif Fliegerstaffel 4 Inactive Payerne Mirage IIIRS Hawker Hunter, DH-112 Venom, DH-100 Vampire AFB Turtmann, Sankt Stephan [9]
FlSt5old.gif Fliegerstaffel 5 Lynx Interaktiv Interlaken Hawker Hunter DH-100 Vampire, Häfeli DH-5 Swiss Astronaut Claude Nicollier Pilot at this Sqd
FlSt6.gif Fliegerstaffel 6 Ducks active Payerne Northrop F-5E [10][11]
FlSt7.jpg Fliegerstaffel 7 Inactive Meiringen Hawker Hunter DH-112 Venom, DH-100 Vampire, Me109, Fokker C.V,AFB Ambri, Interlaken [12]
FlSt8.gif Fliegerstaffel 8 Destructors active Meiringen Northrop F-5E AFBBuochs [13]
FlSt9.gif Fliegerstaffel 9 Inactive DH-112 Venom DH-100 Vampire, Me109, D-3801,Dewoitine D.27,Fokker C.V [14]
FlSt10.gif Fliegerstaffel 10 Inactive Buochs Dassault Mirage IIIRS DH-112 Venom recon, DH-100 Vampire,C-3603, North American P-51 all equipt with Photocameras[15][16][17]
FlSt11.gif Fliegerstaffel 11 Tigers active Meiringen F/A-18 Dübendorf, Northrop F-5E, Hawker Hunter, DH-100 Vampire,D-3801 Member of the NATO Tiger Association,[18] F/A-18C J-5011 Sqad Aircraft with special paint[19]
FlSt12new.gif Zielflugstaffel 12 active Emmen Pilatus PC-9/ Northrop F-5E Hawker Hunter, EKW C-36 [20]
FlSt13new.gif Fliegerstaffel 13 Inactive Payerne Northrop F-5E DH-112 Venom, D-3800, Turtmann AFB, Meiringen Ambri [21]
FlSt14.gif Fliegerstaffel 14 active Locarno Pilatus PC-7 DH-100 Vampire Pilatus P-3 [22]
FlSt15new.gif Fliegerstaffel 15 Inactive Sankt Stephan Hawker Hunter DH-112 Venom, DH-100 Vampire, D-3801, Me109, Payerne in the last year a Hunter got a "Papyrus" paint this AC is now private used[23]
FlSt16new.gif Fliegerstaffel 16 active Sion Northrop F-5F Mirage IIIS, DH-112 Venom & DH-112 R1, DH-100 Vampire, North American P-51 C-3603,EKW C-36,Fokker C.V, Buochs
Wappen der Fliegerstaffel 17.jpg Fliegerstaffel 17 Falcons active Payerne F/A-18 Mirage IIIS, DH-112 Venom, D-3802, C-3603, Häfeli DH-5 Dewoitine D.27 AFB BuochsEmmen, Raron Sqd Aircraft F/A-18C J-5017 with "Falcons" Paint[24][25]
FlSt18.gif Fliegerstaffel 18 Panthers active Payerne F/A-18 Sqd Aircraft F/A-18C J-5018 with "Phanters" Paint[26]
Staffel19.gif Fliegerstaffel 19 Swans active Sion Northrop F-5E Potez 25,Morane D-3800 North American P-51, DH-112 Venom, Hawker Hunter [27]Sqd Aircraft F-5E J-3038 Swans paint[28]
FlSt20.gif Fliegerstaffel 20 Inactive Mollis Hawker Hunter DH-112 Venom, DH-100 Vampire, North American P-51 D-3801 [29]
FlSt21.gif Fliegerstaffel 21 Inactive Raron Hawker Hunter DH-112 Venom, DH-100 Vampire, North American P-51,Dewoitine D.27, Me109,AFB Buochs, Turtmann, Dübendorf [30][31]
FlSt24new.gif Fliegerstaffel 24 active Emmen Pilatus PC-9 / Northrop F-5F Hawker Hunter Trainer Sqd 22 and 23 don't exist
LT1.gif Lufttransportstaffel 1 active Payerne AS 532UL,AS 332M-1, EC635 Alouette III [32]
LT2new.gif Lufttransportstaffel 2 Inactive Dübendorf Alouette III Alouette II, Piper PA-18, AFB Triengen [33]
LT3.gif Lufttransportstaffel 3 active AS 532UL,AS 332M-1, EC635 [34]
LT4.gif Lufttransportstaffel 4 active Dübendorf AS 532UL,AS 332M-1, EC635, B190, DHC-6 Twin Otter, Beechcraft Super King Air
LT5Tarn.gif Lufttransportstaffel 5 active Dübendorf AS 532UL,AS 332M-1, EC635 Alouette IIIDornier Do 27Aérospatiale Alouette II
Lt6.jpg Lufttransportstaffel 6 active Alpnach AS 532UL,AS 332M-1 EC635 [35]
LT7farb.gif Lufttransportstaffel 7 active Emmen Pilatus PC-6 [36]
LT8farb.gif Lufttransportstaffel 8 active Alpnach AS 532UL,AS 332M-1 EC635 Alouette III [37] [www.lufttransportstaffel8.ch]

Other aircraft units[modifica | modifica sorgente]

Imagine Name Status Basi aeree Aeromobile History Note
Berufsfliegerkorps.gif, Berufsfliegerkorps active Dübendorf HQ all AC types former UeG Überwachungsgeschwader[38]
LTDB.gif Lufttransportdienst des Bundes active Bern Cessna Citation Excel, DHC-6 Twin Otter,Beechcraft Super King Air, B1900, Falcon 900, Eurocopter EC635 Learjet 35, Falcon 50, Eurocopter Dauphin [39]
Pilotenschule.gif Pilotenschule active Emmen Pilatus PC-21 Northrop F-5F, BAE Hawk, DH-100 VampireT
Dro Geschw 7 blau.gif Drohnengeschwader 7 active Emmen RUAG RangerADS-95
GRD Emmen.gif GRD Armasuisse active Emmen Pilatus PC-6, Pilatus PC-12, Diamond DA42 Aurora Centauer Hawker Hunter, Mirage IIIC, Northrop F-5E(J-3001) Flight test Service
Patrouille suisse.gif Patrouille Suisse active Emmen Northrop F-5E Hawker Hunter AFB Dübendorf Created from parts of the Fliegerstaffel 1[40]
PC7 team.gif PC-7 Team active Dübendorf Pilatus PC-7 [41]
MHR.gif MHR Militär Helikopter Rettungsdienst Inactive Alouette III Search and rescue, Today made by the civil Rega (air rescue)
Swiss Air Defence & directions Center Badge.gif ADDC active Dübendorf Air Force HQ, Air Operations Centre, Air Defence& Directions Center
Flsch aufk.gif Parachute Reconnaissance Company 17 active Locarno MT-1 Para reccon

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Comandante di corpo Aldo C. Schellenberg in Forze aeree svizzere, http://www.lw.admin.ch/internet/luftwaffe/it/home.html. URL consultato il 13-2-2013.
  2. ^ Fascicolo Soldati e battaglie della seconda guerra mondiale (Le forze aeree della RSI: L'Aeronautica repubblicana vol 10 pagg. 17-18:"I piloti del 1º gruppo riuscirono ad abbatterne uno, ma subirono la perdita del tenente Morandi, colpito dalla contraerea svizzera mentre sorvolava il territorio elvetico."
  3. ^ a b ilVolo.it, http://www.ilvolo.it/index.php/201111307368/Costruttori-Aeronautici/Saab.html, 30 novembre 2011. http://www.ilvolo.it/index.php/201111307368/Costruttori-Aeronautici/Saab.html.
  4. ^ Impiego Forze aeree in Forze aeree svizzere, http://www.lw.admin.ch/internet/luftwaffe/it/home.html. URL consultato il 27 gen 2009.
  5. ^ (DE) Hugo Freudiger, Schweizer Luftwaffe - Militärische Kennungen (PDF) in Forze aeree svizzere, http://www.lw.admin.ch/internet/luftwaffe/it/home.html, 26 settembre 2011. URL consultato il 5 ottobre 2013.
  6. ^ Ausgemusterte Mittel der Schweizer Luftwaffe - Fliegerstaffel 1
  7. ^ Ausgemusterte Mittel der Schweizer Luftwaffe - Fliegerstaffel 2
  8. ^ Ausgemusterte Mittel der Schweizer Luftwaffe - Fliegerstaffel 3
  9. ^ Ausgemusterte Mittel der Schweizer Luftwaffe - Fliegerstaffel 4
  10. ^ Fliegerstaffel 6
  11. ^ http://www.lw.admin.ch/internet/luftwaffe/de/home/verbaende/einsatz_lw/staffeln/flst6.parsys.20370.downloadList.87294.DownloadFile.tmp/broschurehistoriqueescdav6low.pdf
  12. ^ Ausgemusterte Mittel der Schweizer Luftwaffe - Fliegerstaffel 7
  13. ^ Fliegerstaffel 8
  14. ^ Ausgemusterte Mittel der Schweizer Luftwaffe - Fliegerstaffel 9
  15. ^ Ausgemusterte Mittel der Schweizer Luftwaffe - Fliegerstaffel 10
  16. ^ http://www.lw.admin.ch/internet/luftwaffe/de/home/themen/history/reggesch.parsys.0030.downloadList.38629.DownloadFile.tmp/fliegerstaffel10.pdf
  17. ^ Newsübersicht
  18. ^ www.NatoTigers.org - Fliegerstaffel 11
  19. ^ Fighter Squadron 11
  20. ^ Zielflugstaffel 12
  21. ^ Ausgemusterte Mittel der Schweizer Luftwaffe - Fliegerstaffel 13
  22. ^ http://www.lw.admin.ch/internet/luftwaffe/de/home/themen/history/reggesch.parsys.0023.downloadList.00231.DownloadFile.tmp/knowhow.pdf
  23. ^ Ausgemusterte Mittel der Schweizer Luftwaffe - Fliegerstaffel 15
  24. ^ Fighter Squadron 17
  25. ^ http://www.fightersquadron17.ch/index.php?id=8
  26. ^ Fighter Squadron 18
  27. ^ Fliegerstaffel 19
  28. ^ http://www.wings-aviation.ch/03-Reports/2013/SUI-Meiringen/J-3038-03.jpg
  29. ^ Ausgemusterte Mittel der Schweizer Luftwaffe - Fliegerstaffel 20
  30. ^ Kriegsmobilmachung der Staffel 19
  31. ^ Ausgemusterte Mittel der Schweizer Luftwaffe - Fliegerstaffel 21
  32. ^ Lufttransport Staffel 1
  33. ^ Ausgemusterte Mittel der Schweizer Luftwaffe - Leicht Fliegerstaffel 2
  34. ^ Lufttransport Staffel 5
  35. ^ Lufttransport Staffel 6
  36. ^ Lufttransport Staffel 7
  37. ^ Lufttransport Staffel 8
  38. ^ Berufsfliegerkorps / BFK
  39. ^ Lufttransportdienst des Bundes (LTDB)
  40. ^ Patrouille Suisse
  41. ^ Swiss Air Force PC-7 TEAM

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Stephen P. Halbrook, La Svizzera nel Mirino, (pagine 115-120), Edizioni Pedrazzini Locarno ed Edizioni Alberti Libraio Verbania.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Forze armate e di polizia svizzere
Flag of Switzerland (Pantone).svg

Esercito svizzero · Forze aeree svizzere· Polizia cantonale (Gendarmeria · Sûreté) · Polizia comunale · Guardia di confine · Ufficio federale di polizia

|}