Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Kōkū Jieitai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
航空自衛隊
Kōkū Jieitai
Forze di Autodifesa Aeree
Flag of the Japan Air Self-Defense Force.svg
Descrizione generale
Attiva1º Luglio 1954 - oggi[1]
NazioneGiappone Giappone
Servizioaeronautica militare
Dimensione500 324 effettivi (2017)[2]
805 aeromobili di cui 380 caccia (2017)[2]
Sito internethttp://www.mod.go.jp/asdf/English_page/
Parte di
Comandanti
GeneraleYoshinari Marumo (2017)[3]
Simboli
CoccardaRoundel of Japan.svg
Voci su forze aeree presenti su Wikipedia

La Kōkū Jieitai (航空自衛隊?)(in italiano: Forze di Autodifesa Aeree), internazionalmente conosciuta anche nella sua dizione inglese Japan Air Self-Defense Force ed abbreviata JASDF, è l'attuale aeronautica militare del Giappone e parte integrante delle forze armate giapponesi.

Dopo la conclusione della seconda guerra mondiale ed il trattato di pace che impediva al Giappone di ricostituire delle forze armate a scopi offensivi, venne creata come servizio a sé stante, mentre nel passato il Giappone non aveva mai avuto un'arma aerea indipendente. Infatti, fino al 1945, i gruppi di volo dipendevano dall'esercito o dalla marina.

Due F-15J della JASDF al decollo in formazione.
RF-4E giapponesi alla base aerea di Yokota.
Mitsubishi F-2 alla base aerea di Hamamatsu.
Un C-130H.
Un E-767 AWACS delle JASDF alla base aerea di Komaki.

Aeromobili in uso[modifica | modifica wikitesto]

Aeromobile Origine Tipo Versione
(denominazione locale)
In servizio
(2017)[4]
Note Immagine
Aerei da combattimento
Mitsubishi F-2 Giappone Giappone cacciabombardiere
conversione operativa
F-2A
F-2B
62[4][5]
20[4][5]
Previsti 94, di cui 4 prototipi.
Mitsubishi F-2 at Guam (modified).jpg
McDonnell Douglas F-4 Phantom II Stati Uniti Stati Uniti cacciabombardiere
aereo da ricognizione
F-4EJ kai
RF-4EJ
54[4][6]
17[4][6]
140 F-4E e 14 RF-4E consegnati a partire dal 1972.[7] Nel 1984 fu varato il programma F-4EJ Kai (Kai sta per modificato) e 96 F-4EJ ricevettero il radar Doppler a impulsi AN/APG-66J (al posto dell'APQ-120), nuovo computer centrale, Head-Up Display Kaiser, IFF Hazeltine AN/APZ-79, sistema di navigazione inerziale Litton LN-39, nuovo complesso di allarme radar J/APR-6.[7] Anche l'RF-4EJ (RF-4EJ-Kai) venne aggiornato, anche se, date le differenti esigenze, il radar che era l'APQ-99, fu sostituito con l'APQ-172.[7]17 dei 29 F-4EJ non aggiornati furono trasformati in RF-4E-Kai, che mantenevano intatte le capacità di combattimento, e si distinguevano dai ricognitori originali perché non avevano la J nella denominazione come i ricognitori originali.[7]Al luglio 2017 ne risultano in servizio 71 esemplari.[4][6]
Japan air self defense force Mitsubishi F-4EJ Kai Phantom II 302SQ RJAH.JPG
McDonnell Douglas F-15 Eagle Stati Uniti Stati Uniti cacciabombardiere
conversione operativa
F-15J
F-15DJ
155[4][5]
45[4][5]
2 F-15J e 12 F-15DJ In parte costruiti negli Stati Uniti ed in parte assemblati in Giappone.
McDonnell Douglas (Mitsubishi) F-15J Eagle, Japan - Air Force AN2185379.jpg
Lockheed Martin F-35 Lightning II Stati Uniti Stati Uniti cacciabombardiere F-35 7[8][4] 42 ordinati.[4] I primi 4 F-35A prodotti a Fort Worth, saranno seguiti da ulteriori 38 che saranno assemblati su licenza dalla Mitsubishi a Nagoya.[9]
F-35A from the Japan Air Force.jpg
Aerei AEW ed AWACS
Grumman E-2 Hawkeye Stati Uniti Stati Uniti AWACS E-2C
E-2D
13[4][10]
0
4 E-2D Advanced Hawkeye ordinati a novembre 2015 che saranno consegnati a partire dal 2018, 13 E-2C consegnati ed in servizio al gennaio 2018.[11][10][12]
Grumman E-2C Hawkeye (G-123), Japan - Air Force AN1609499.jpg
Boeing E-767 Stati Uniti Stati Uniti AWACS E-767 4[4][10][11] 4 consegnati e tutti in servizio al novembre 2017.[10]
E-767 Japan AWACS 112010.jpg
Aerei per impieghi speciali
Kawasaki EC-1 Giappone Giappone aeromobile per la guerra elettronica
aereo test
EC-1B
C-1FTB
1[13][4]
1
JASDF Kawasaki EC-1 Aoki-2.jpg
NAMC YS-11 Giappone Giappone aeromobile per la guerra elettronica
ELINT
YS-11EA
YS-11EB
4[13][4][11]
NAMC YS-11EB (YS-11A-305), Japan - Air Force AN1722042.jpg
NAMC YS-11FC Giappone Giappone Ispezioni di volo YS-11FC 1
Flight Check Squadron YS-11.jpg
British Aerospace BAe 125 Regno Unito Regno Unito Ispezioni di volo
Ricerca e soccorso
U-125
U-125A
3
26[14][4]
Japan air self defense force Raytheon U-125A RJNK.JPG
Aerei per rifornimento in volo
Boeing KC-767 Stati Uniti Stati Uniti Rifornimento in volo KC-767J 4[4] 4 ordinati.
JASDF KC-767 (97-3603) departs RIAT 14thJuly2014 arp.jpg
Lockheed KC-130 Hercules Stati Uniti Stati Uniti Rifornimento in volo KC-130H 1[4]
JASDF KC-130H(85-1080) at Komaki Air Base March 13,2016 02.JPG
Boeing KC-46 Pegasus Stati Uniti Stati Uniti Rifornimento in volo KC-46J 0 3 ordinati a dicembre 2017 con consegna nel 2020.[15][16][17][18]
Aerei da addestramento
Kawasaki T-4 Giappone Giappone aereo da addestramento avanzato T-4 201[4]
Japan Air Self-Defence Force Kawasaki T-4 Aoki-1.jpg
Fuji T-7 Giappone Giappone aereo da addestramento basico T-7 49[4]
JASDF Fuji T-7 (1).jpg
NAMC YS-11NT Giappone Giappone addestramento alla navigazione YS-11NT 2[4] JASDF YS-11NT(92-1156) in Komaki Base 20140223.JPG
Aerei da trasporto
Kawasaki C-2 Giappone Giappone aereo da trasporto C-2A 5[19][20][21] 5 aerei in servizio al febbraio 2018.[19][20][21] Ordinati 30 esemplari.[22]
JASDF XC-2(18-1202) at Gifu Air Base October 25, 2015 b.JPG
Boeing 747 Stati Uniti Stati Uniti aereo da trasporto VIP 747-400 (Japanese Air Force One/Two) 2
Boeing 747 20-1101 Forza Aerea Xapón 2.jpg
Gulfstream IV Stati Uniti Stati Uniti aereo da trasporto VIP U-4 5[4]
Gulfstream Aerospace U-4 Gulfstream IV (G-IV-MPA), Japan - Air Force AN2238446.jpg
Kawasaki C-1 Giappone Giappone aereo da trasporto tattico C-1A 20[4]
JASDF Kawasaki C-1 Aoki-1.jpg
Lockheed C-130 Hercules Stati Uniti Stati Uniti aereo da trasporto tattico C-130H 14[4]
Lockheed C.130H of the Japanese Air Self Defence Force at Nagoya Komaki-NKM, Japan, 75-1078.jpg
NAMC YS-11 Giappone Giappone aereo da trasporto YS-11P 1[4]
Japan Air Self-Defence Force NAMC YS-11P (YS-11-105) Aoki-1.jpg
Textron Citation 680A Stati Uniti Stati Uniti Ispezioni di volo (indeciso) 0 2 ordinati 2017.[23]
Elicotteri
Mitsubishi UH-60J Stati Uniti Stati Uniti SAR UH-60J 36[14] 3 UH-60J furono costruiti negli Stati Uniti. I restanti UH-60J furono invece assemblati dalla Mitsubishi. Un esemplare è andato distrutto il 17 ottobre 2017.[14]
Japan air self defense force Mitsubishi UH-60J KIJ.jpg
Boeing CH-47 Chinook Stati Uniti Stati Uniti elicottero da trasporto CH-47J 17[4] Costruiti dalla Kawasaki.
JASDF Kawasaki CH-47 (3).jpg

Aeromobili ritirati[modifica | modifica wikitesto]

aeromobili futuri[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "JAPAN AIR SELF-DEFENCE FORCE", su aviation-report.com, 6 dicembre 2016, URL consultato il 14 marzo 2017.
  2. ^ a b "TOP 12 MOST INTERESTING AIR FORCES AROUND THE WORLD", su defenceaviation.com, 21 febbraio 2017, URL consultato il 19 marzo 2017.
  3. ^ (EN) Teleconference between General Marumo, CoS, Koku-Jieitai, and USAF leadership (PDF), su mod.go.jp, p. 1. URL consultato il 28 dicembre 2017.
  4. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y (EN) World Air Force 2018 (PDF), su Flightglobal.com, p. 21. URL consultato il 6 giugno 2018.
  5. ^ a b c d Subscription Plans[collegamento interrotto].
  6. ^ a b c "Gli ultimi Phantom II" - Aeronautica & Difesa" N. 369 - 07/2017 pag. 9
  7. ^ a b c d "Samurai Phantoms, ovvero gli F-4 del Giappone" - Aeronautica & Difesa N. 372 - 10/2017 pp. 50-53
  8. ^ "JAPAN DEPLOYS SECOND F-35A TO MISAWA AIR BASE", su janes.com, 18 maggio 2018, URL consultato il 18 maggio 2018.
  9. ^ "Opportunità per l'F-35 nel Sud-est Asiatico?" - Aeronautica & Difesa" N. 354 - 04/2016 pag. 21.
  10. ^ a b c d "FIRST E-2D FOR JAPAN MAKES MAIDEN FLIGH", su janes.com, 16 novembre 2017, URL consultato il 16 novembre 2017.
  11. ^ a b c "Primo E-2D Advanced Hawkeye giapponese" - "Aeronautica & Difesa" N. 375 - 01/2018 pag. 71
  12. ^ "Il Giappone ordina l'E-2D Advanced Hawkeye", Aeronautica & Difesa" N. 351 - 01/2016 pag. 79.
  13. ^ a b "VIA AI TEST DEL NUOVO VELIVOLO ELINT GIAPPONESE", su portaledifesa.it, 21 febbraio 2018, URL consultato il 21 febbraio 2018.
  14. ^ a b c "FOUR JASDF PERSONNEL MISSING FOLLOWING UH-60J HELO CRASH OFF COAST OF SHIZUOKA PREFECTURE", su janes.com, 18 ottobre 2017, URL consultato il 18 ottobre 2017.
  15. ^ "CONSEGNE DAL 2020 PER I NUOVI TANKER GIAPPONESI", su analisidifesa.it, 25 marzo 2018, URL consultato il 29 marzo 2018.
  16. ^ "Giappone. L'Air Self-Defence Force ordina tre KC-46A" - Aeronautica & Difesa" N. 376 - 02/2018 pag. 74
  17. ^ "BOEING SCORES BIG WITH F-15, KC-46 CONTRACTS WITH FOREIGN MILITARIES", su defensenews.com, 23 dicembre 2017, URL consultato il 25 dicembre 2017.
  18. ^ "JAPAN SIGNS FOR KC-46A TANKER", su janes.com, 27 dicembre 2017, URL consultato il 27 dicembre 2017.
  19. ^ a b "Il budget della Difesa giapponese" - "Rivista italiana difesa" N. 2 - 02/2018 pp. 76-77
  20. ^ a b "JAPAN POSITION C-2 TRANSPORT AIRCRAFT FOR EXPORTS", su janes.com, 9 ottobre 2017, URL consultato il 9 ottobre 2017.
  21. ^ a b "JASDF DEPLOYS C-2 TRANSPORTS TO MIHO AIR BASE", su janes.com, 3 aprile 2017, URL consultato il 8 aprile 2017.
  22. ^ "L'aereo cargo giapponese Kawasaki C-2 è appena stato dichiarato operativo" - "Aeronautica & Difesa" N. 366 - 4/2017 pag. 77
  23. ^ "Defense Programs and Budget of Japan" 12/2016 pag.13, Ministero della Difesa.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0000 9271 9266