Boeing E-767

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Boeing E-767
E-767 Japan AWACS 112010.jpg
un Boeing E-767 AWACS della JASDF
Descrizione
TipoAWACS
AWACS
ProgettistaStati Uniti Boeing IDS
CostruttoreStati Uniti Boeing IDS
Utilizzatore principaleGiappone JASDF
Esemplari4
Sviluppato dalBoeing 767-200ER
Altre variantiNorthrop Grumman E-10 MC2A
Boeing KC-767
voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il Boeing E-767 è un velivolo AWACS realizzato dall'azienda statunitense Boeing. Esso è stato progettato in risposta ad una richiesta dell'aeronautica giapponese (JASDF); si tratta essenzialmente di un aereo del tutto simile ad un E-3 Sentry ma basato sulla cellula di un Boeing 767-200ER.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente l'ordinativo della Kōkū Jieitai fu di due E-767 da consegnare entro il 1992. Successivamente, ne furono richiesti altri due entro il 1994.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Giappone Giappone
4 E-767 consegnati e tutti in servizio al gennaio 2018.[1][2]

L'E-767 nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

  • L'E-767 compare diverse volte tra i velivoli della serie di videogiochi di Ace Combat[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Primo E-2D Advanced Hawkeye giapponese" - "Aeronautica & Difesa" N. 375 - 01/2018 pag. 71
  2. ^ "FIRST E-2D FOR JAPAN MAKES MAIDEN FLIGH", su janes.com, 16 novembre 2017, URL consultato il 16 novembre 2017.
  3. ^ Copia archiviata, su acecombat.wikia.com. URL consultato il 12 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2013). Acepedia: E-767.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo correlato[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Boeing E-767 page, su boeing.com. URL consultato l'8 marzo 2008 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2007).
  • JASDF E-767 page (Japanese), su mod.go.jp. URL consultato il 21 maggio 2007 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2007).
  • JASDF E-767 gallery (Japanese), su mod.go.jp. URL consultato il 1º aprile 2009 (archiviato dall'url originale il 1º aprile 2009).