Boeing 377 Stratocruiser

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Boeing 377 Stratocruiser
Boeing 377 Stratocruiser (B-29) American Overseas 1949-50.jpg
Uno Stratocruiser della American Overseas Airlines
Descrizione
Tipo aereo di linea
Equipaggio 3 più assistenti
Costruttore Stati Uniti Boeing
Data primo volo 8 luglio 1947
Utilizzatore principale Stati Uniti Pan American
Altri utilizzatori Regno Unito BOAC
Stati Uniti Northwest
Esemplari 56
Sviluppato dal Boeing C-97 Stratofreighter
Altre varianti Aero Spacelines Pregnant Guppy
Aero Spacelines Super Guppy
Aero Spacelines Mini Guppy
Dimensioni e pesi
Lunghezza 33,63 m (110 ft 4 in)
Apertura alare 43,05 m (141 ft 3 in)
Altezza 11,66 m (38 ft 3 in)
Superficie alare 164,3 (1 769 ft²)
Peso a vuoto 37 876 kg (83 500 lb)
Peso max al decollo 67 133 kg (148 000 lb)
Passeggeri fino a un massimo di 114
Propulsione
Motore 4 radiali Pratt & Whitney R-4360-B6 Wasp Major
Potenza 3 500 hp (2 610 kW) ciascuno
Prestazioni
Velocità max 603 km/h (375 mph)
Velocità di crociera 483 km/h (301 mph)
547 km/h (340 mph) (max)
Autonomia 6 760 km (4 200 mi, 3 650 nm)
Quota di servizio 9 800 m (32 000 ft)

i dati sono estratti da Airliners of the World[1]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Boeing 377 Stratocruiser fu un aereo di linea quadrimotore a lungo raggio e monoplano ad ala bassa prodotto dall'azienda aeronautica statunitense Boeing tra la fine degli anni quaranta e l'inizio degli anni cinquanta.

Sviluppo civile del trasporto tattico Boeing C-97 Stratofreighter, a sua volta versione cargo del bombardiere strategico Boeing B-29 Superfortress, venne utilizzato su rotte internazionali principalmente dalla compagnie aerea statunitense Pan American Airways.

Storia del progetto[modifica | modifica wikitesto]

Il 377 fu concepito per riproporre ai suoi passeggeri le lussuose atmosfere dei transatlantici prebellici. Nonostante alcuni difetti di progettazione, fu uno dei principali aerei di linea dell'immediato dopoguerra. Estremamente complesso e costoso, ne vennero realizzati solamente 56 esemplari, dato che fu surclassato dai più economici Lockheed L-049 Constellation, Douglas DC-6 e DC-7. Dalla consegna dei primissimi modelli nel 1949, lo Stratocruiser divenne l'aereo principalmente utilizzato dalle compagnie aeree Pan American e BOAC, fino all'arrivo del Boeing 707 per la prima e del De Havilland DH.106 Comet per la seconda durante gli anni sessanta. Particolarità principale dello Stratocruiser era quella di avere una fusoliera a doppio ponte: quello superiore era destinato al trasporto dei passeggeri, mentre quello inferiore ospitava un piccolo bar.

Impiego operativo[modifica | modifica wikitesto]

Problemi tecnici e incidenti[modifica | modifica wikitesto]

Durante i pochi anni nei quali prestò servizio, il Boeing 377 Stratocruiser ebbe tredici incidenti, per un totale di 140 vittime. L'incidente più grave avvenne il 29 aprile 1952, quando il volo 202 della Pan Am perse un motore e precipitò nella giungla, in Brasile, provocando la morte di tutte le cinquanta persone a bordo.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Civili[modifica | modifica wikitesto]

Ecuador Ecuador
Regno Unito Regno Unito
Stati Uniti Stati Uniti
Venezuela Venezuela

Militari[modifica | modifica wikitesto]

Israele Israele

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]