Boeing Model 40

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Boeing Model 40
Boeing Model 40 over mountains circa 1930s.jpg
Descrizione
Tipo aereo postale
Equipaggio 1
Costruttore Stati Uniti Boeing
Data primo volo 20 luglio 1925
Data entrata in servizio 1º luglio 1927
Utilizzatore principale Stati Uniti Boeing Air Transport
Altri utilizzatori Stati Uniti Varney Air Lines
Stati Uniti Pacific Air Transport
Esemplari circa 80
Dimensioni e pesi
Lunghezza 10,12 m (33 ftin)
Apertura alare 13,47 m (44 ft 2¼ in)
Altezza 3,74 m (2 ft 3 ⅛ in)
Superficie alare 50,82 (547 ft²)
Peso a vuoto 1 605 kg (3 531 lb)
Peso max al decollo 2 727 kg (6 000 lb)
Passeggeri 2
Capacità 540 kg (1 200 lb) di posta
Propulsione
Motore un Pratt & Whitney Wasp
motore radiale 9 cilindri raffreddato ad aria
Potenza 420 hp (313 kW)
Prestazioni
Velocità max 206 km/h (128 mph, 111 kt)
Velocità di crociera 169 km/h (105 mph, 91 kt)
Velocità di salita 3,9 m/s (770 ft/min)
Autonomia 1 046 km (650 mi, 565 nmi)
Quota di servizio 4 420 m (14 500 ft)

i dati sono estratti da Boeing Aircraft since 1916[1]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Boeing Model 40 fu un aereo postale monomotore biplano, sviluppato dall'azienda aeronautica statunitense Boeing nei primi anni venti.

Ampiamente utilizzato per effettuare servizi di posta aerea negli Stati Uniti d'America fino agli anni trenta, in particolare per le compagnie aeree che in seguito divennero parte della United Airlines, fu il primo modello realizzato dalla Boeing Company in grado di trasportare passeggeri.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Civili[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti Stati Uniti

Militari[modifica | modifica wikitesto]

Honduras Honduras

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bowers e Morgan 1989, p. 127.
  2. ^ Hagedorn 1986, p. 60.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Peter M. Bowers, E.B. Morgan, Boeing aircraft since 1916, 3rd Edition, London, Putnam, 1989, ISBN 978-0-85177-804-4.

Riviste[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Ed Davies, Boeing's Airline: The Life and Times of Boeing Air Transport: Part One, in Air Enthusiast, nº 127, January–February 2007, pp. 64–74, ISSN 0143-5450.
  • (EN) Ed Davies, Boeing's Airline: The Life and Times of Boeing Air Transport: Part Two, in Air Enthusiast, nº 128, March–April 2007, pp. 62–73, ISSN 0143-5450.
  • (EN) Daniel P. Hagedorn, From Caudillos to COIN, in Air Enthusiast, Thirty-one, July–November 1986, pp. 55–70, ISSN 0143-5450.
  • (EN) H. A. Taylor, When Boeing Flew The Mails, in Air Enthusiast, Twenty-two, August–November 1983, pp. 64–74, ISSN 0143-5450.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4803359-5