Boeing 737 Next Generation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Boeing 737 Next Generation
Boeing 737-600/-700/-800/-900
Delta Air Lines Boeing 737-800; N3747D@LAX;10.10.2011 622in (6482376485).jpg
Un Boeing 737-800 della Delta Air Lines
Descrizione
Tipoaereo di linea
Equipaggio2 piloti + assistenti di volo
CostruttoreStati Uniti Boeing
Data primo volo9 febbraio 1997
Anni di produzione1996-presente
Data entrata in servizioDicembre 1997 con Southwest Airlines
Utilizzatore principaleStati Uniti Southwest Airlines
Altri utilizzatoriIrlanda Ryanair
Stati Uniti American Airlines
Stati Uniti United Airlines
Esemplari6 806 (maggio 2018)[1]
Costo unitario
  • 737-700: US$ 85.8 milioni [2]
  • 737-800: US$ 102,2 milioni [2]
  • 737-900ER: US$ 108,4 milioni [2]
Sviluppato dalBoeing 737 Classic
Altre varianti
Dimensioni e pesi
Lunghezza39,50 m
Apertura alare35,7 m
Diametro fusoliera3,76 m
Altezza12,5 m
Superficie alare128,3 
Peso a vuoto41 000 kg
Peso max al decollo78 925 kg
Passeggeri186
Capacità combustibile26 000 l (57 320 lb)
Propulsione
Motore2 turbofan CFM
CFM56-7B
Spinta12 200 kg/s / 27 300 Ib
Prestazioni
Velocità max870 km/h / Mach 0,82
Velocità di crociera330 kn
Autonomia5 600 km
Tangenza12 500 m
voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Boeing 737 Next Generation, comunemente abbreviato in Boeing 737 NG, è il nome che raggruppa le serie -600, -700, -800 e -900 dell'aeroplano Boeing 737. È la terza generazione derivata dal 737 e segue le serie 737 Classic (-300/-400/-500), la cui produzione iniziò nel 1980. È un aereo per raggio medio-corto, con una fusoliera stretta. Prodotto fin dal 1996 dalla Boeing, il 737 Next Generation (abbreviato 737NG) è venduto in quattro dimensioni diverse, da 110 a 210 posti a sedere.

Sono stati consegnati 6.806 737NG prima della fine del maggio 2017, con un totale di 7.070 ordini.[3] Gli ordini rimanenti sono nelle varianti -700, -700BBJ, -800, -800BBJ e -900ER.[3] È in competizione con la Airbus A320 family. Serie più sviluppate, come i Boeing 737 MAX, lo potranno sostituire in futuro.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

Quando il cliente abituale della Boeing, la United Airlines, iniziò ad acquistare gli Airbus A320 la Boeing venne spinta ad aggiornare la famiglia dei 737 Classic, più lenti e con minore autonomia di volo. [4] Mentre la concorrente Airbus implementava tecnologie come il fly-by-wire, la Boeing iniziò i primi sviluppi di un nuovo modello più efficiente in seguito ad un lavoro di consultazione con potenziali acquirenti. [5] Fu così che il 17 novembre del 1993 venne annunciato il programma 737 Next Generation. La nuova famiglia di aeromobili includeva 4 varianti, la -600, la -700, la -800 e la -900. Le prestazioni di un 737NG sono essenzialmente quelle di un nuovo aereo, anche se rimangono importanti tratti comuni con le versioni precedenti. L'ala venne modificata, con un incremento della superficie alare del 25% e un incremento dell'apertura alare di 4,88m, una sezione più sottile e un aumento totale della capacità del combustibile del 30%. I motori vennero sostituti con i più silenziosi ed efficienti CFM56-7B. Tutti questi miglioramenti aumentarono l'autonomia di volo dell'aeromobile di 900 miglia nautiche. [5] Venne abilitato un programma di flight test coinvolgendo 10 aeromobili: 3 -600, 4 -700 e 3 -800. [5]

Produzione e collaudo[modifica | modifica wikitesto]

Il primo NG ad uscire dalla fabbrica fu -700, l' 8 dicembre 1996. L'aereo, il 2,843esimo 737 realizzato volò per la prima volta il 9 febbraio 1997, con i piloti Mike Hewett e Ken Higgins al comando. Il primo prototipo dell' -800 uscì il 30 giugno 1997 e volò per la prima volta il 31 luglio 1997, pilotato da Jim McRoberts e di nuovo da Hewett. La variante più piccola, la -600, è identica in dimensione come la -500, uscì dalla fabbrica nel dicembre del 1997 ed effettuò il primo volo il 22 gennaio del 1998. Il 18 agosto del 1998 ottenne la certificazione dalla FAA. [5][6] Boeing aumentò la produzione dei 737 da 31,5 a 35 nel gennaio del 2012, a 38 al mese nel 2013, a 42 al mese nel 2014 ed è pianificato che raggiunga 47 esemplari per mese nel 2017, 52 per mese nel 2018 e 57 al mese nel 2019, anche se si potrebbe raggiungere il limite massimo di produzione pari a 63 aeromobili al mese. [7][8][9] La produzione di un aeromobile viene effettuata nella Boeing Renton Factory in 10 giorni, la metà del tempo impiegato fino a qualche anno fa. La fusoliera vuota raggiunge l'impianto nel primo giorno di produzione dalla Spirit AeroSystems da Wichita, Kansas. Nel secondo giorno vengono installati i collegamenti elettrici e l'impianto idraulico il terzo giorno. Il quarto giorno la fusoliera viene ruotata di 90 gradi e vengono installate le ali, in un'operazione che richiede 6 ore, insieme al carrello di atterraggio. L'assemblaggio finale inizia il sesto giorno in cui vengono montati i sedili scelti dalla compagnia aerea, i bagni e le cappelliere. I motori vengono montati nell'ottavo giorno. Il decimo giorno l'aereo è pronto per i flight test. [10]

Interni[modifica | modifica wikitesto]

Per quanto riguarda la cabina, l'interno del 737NG si incentra sullo stile utilizzato sul Boeing 757-200 e sul Boeing 737 Classic incorporando anche parti del 777, che è più largo, più arrotondato e con i pannelli superiori più curvi. Nel 2010, l'interno del 737NG fu aggiornato per sembrare più simile al Boeing 787. Conosciuto come Boeing Sky Interior (Boeing a cielo interno), introduce un nuovo sistema di portabagagli basculanti, nuove pareti, nuove unità di servizio per i passeggeri e illuminazione a LED. Lo Sky interior non può essere adattato per gli aerei esistenti; tuttavia, alcuni componenti prodotti da Health Tecna possono simulare, per i 737 e i 757 esistenti, un look simile a quello dello Sky Interior.

Ordini e consegne[modifica | modifica wikitesto]

Ordini e consegne dei Boeing 737 Next Generation
Ordini Consegne
Varianti Totali Non consegnati Total 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012 2011 2010 2009 2008 2007 2006 2005 2004 2003 2002 2001 2000 1999 1998 1997
737-600 69 69 10 3 3 6 5 4 6 24 8
737-700 1,128 1 1,127 1 4 6 7 11 12 7 43 23 51 61 101 103 93 109 80 71 85 75 96 85 3
737-700C 22 2 20 3 2 1 2 1 1 2 2 3 3
737-700W 14 14 2 2 5 2 1 1 1
737-800 4,991 174 4,817 127 397 411 396 386 347 351 292 323 283 190 214 172 104 78 69 126 168 185 133 65
737-800A 138 40 98 7 16 18 15 13 8 9 5 1 3 2
737-900 52 52 6 6 11 8 21
737-900ER 505 44 461 8 33 52 73 70 67 44 24 15 28 30 9
Totale 6,919 261 6,658 143 419 490 491 482 434 411 365 366 367 284 324 291 208 199 167 213 281 269 253 158 3
Business Jets Totali Non consegnati Total 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012 2011 2010 2009 2008 2007 2006 2005 2004 2003 2002 2001 2000 1999 1998 1997
BBJ 737-700 121 1 120 1 3 1 5 2 7 4 4 4 6 9 3 3 3 8 13 11 25 8
BBJ 737-800 23 2 21 2 1 2 2 1 2 1 3 2 5
BBJ 737-900 7 7 1 4 1 1
Totale 151 3 148 1 4 3 6 4 7 10 5 6 6 11 4 3 6 10 18 11 25 8
Totale cumulativo 7,070 264 6,806 120 419 490 495 485 440 415 372 376 372 290 330 302 212 202 173 223 299 280 278 166 3

Dati aggiornati fino al 31 maggio 2018[3]

Specifiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Specifiche tecniche del Boeing 737NG [11]
Varianti 737-600 737-700 737-800 737-900ER
Numero di piloti 2
Configurazione a 2 classi 108 (8 P / 100 E) 128 (8 P / 120 E) 160 (12 P / 148 E) 177 (12 P / 165 E)
Configurazione a 1 classe 123 - 130 140 - 148 175 - 184 177 - 215
Larghezza sedili Prima classe : 56 cm / Economy : 43 cm
Lunghezza 31,24 m 33,63 m 39,47 m 42,11 m
Altezza 12.57 m 12.55 m
Dimensioni ala[12] Lunghezza : 34,32 m, con winglet : 35,79 m / Area : 124.60 m2 / Angolo di freccia : 25° / Allungamento alare : 9.44
Fusoliera Larghezza: 3,76 m / Larghezza della cabina: 3,54 m / Altezza della cabina: 2,20 m
Peso operativo a vuoto 36.378 kg 37.648 kg 41.413 kg 44.677 kg
Peso massimo all'atterraggio 55.111 kg 58.604 kg 66.361 kg 71.350 kg
Peso massimo al decollo 65.544 kg 70.080 kg 79.016 kg 85.139 kg
Capacità di combustibile 26.022 L 29.666 L
Capacità cargo 20.4 m³ 27.4 m³ 44.1 m³ 51.7 m³
Lunghezza pista minima[12] 1.878 m 2.042 m 2.316 m 3.000 m
Velocità di crociera[13] Mach 0.785 / 838 km/h Mach 0.781 / 834 km/h Mach 0.789 / 842 km/h Mach 0.79 / 844 km/h
Autonomia[14] 5.991 km 5.570 km 5.436 km 5.460 km
Motori (x2) CFM56-7B18/20/22 CFM56-7B20/22/24/26/27 CFM56-7B24/26/27
Spinta (x2) 89–98 kN 89–116 kN 110–120 kN
Spinta massima in crociera[15] 26.5 kN
Dimensioni dei motori[15] Diametro ventola : 155 cm / Lunghezza motore : 263 cm
Distanza minima dal terreno 46 cm 48 cm

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Boeing's New Airplane: Boeing delivers the 4000th Next Generation 737 to China Southern, Boeing, 20 aprile 2012.
  2. ^ a b c About Boeing Commercial Airplanes: Prices, Boeing.
  3. ^ a b c "737 Model Orders and Deliveries data". Boeing, May 2018. Retrieved June 28, 2018.
  4. ^ Leahy reflects on 33 years at Airbus, in Leeham, 28 novembre 2017.
  5. ^ a b c d Shaw,  p. 8
  6. ^ Shaw 1999, pp. 14–15.
  7. ^ "Boeing ups 737 production rate". Flightglobal.com, September 17, 2010.
  8. ^ "Boeing to Increase 737 Production Rate to 52 per Month in 2018". Boeing, October 2, 2014. Retrieved November 10, 2014.
  9. ^ "737 derailment probe 'suggests' track alignment issue". Flightglobal.com, November 5, 2014.
  10. ^ 1th 737 MAX on the assembly line as Boeing gears up for delivery next year, Leeham News, 11 ottobre 2016.
  11. ^ Boeing 737 Airplane Characteristics for Airport Planning (PDF), Boeing Commercial Airplanes, September 2013.
  12. ^ a b Civil jet aircraft design, Elsevier, 2001, Aircraft Data File - Boeing Aircraft.
  13. ^ Next-Generation 737 Family Backgrounder (PDF), Boeing, February 2015.
  14. ^ Boeing revises "obsolete" performance assumptions, in Flight Global, 3 agosto 2015.
  15. ^ a b CFM56-7B (PDF), Safran/Snecma, March 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Günter Endres, The Illustrated Directory of Modern Commercial Aircraft, St. Paul, Minnesota, MBI Publishing Company, 2001, ISBN 0-7603-1125-0.
  • (EN) Guy Norris e Mark Wagner, Modern Boeing Jetliners, Minneapolis, Minnesota, Zenith Imprint, 1999, ISBN 0-7603-0717-2.
  • (EN) Robbie Shaw, Boeing 737–300 to 800, St. Paul, Minnesota, MBI Publishing Company, 1999, ISBN 0-7603-0699-0.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]