Museo Giannino Castiglioni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Museo Giannino Castiglioni
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàLierna
Caratteristiche
TipoArte, Design, Scultura
Apertura2015
DirettoreAnnamaria Ranzi, referente scientifico

Coordinate: 45°58′00.01″N 9°18′00″E / 45.96667°N 9.3°E45.96667; 9.3

Il Museo Giannino Castiglioni è un museo civico con sede a Lierna[1]. È dedicato all'artista Giannino Castiglioni che disegnò tutto il borgo di Lierna scolpendo molte aree tra cui le sue iconiche scalinate. Nel suo studio di Lierna Castiglioni scolpì la porta di S. Ambrogio del Duomo di Milano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Museo nasce nel 2015 a seguito della donazione degli eredi avvenuta nel 2003, con cui il Comune di Lierna è entrato in possesso di circa 300 opere realizzate dallo scultore Giannino Castiglioni come studi preparatori in gesso, ma anche gli strumenti e disegni di lavoro di una delle porte del Duomo di Milano realizzati nel suo studio di Lierna[2]. Questo primo nucleo del museo è ospitato nella sede comunale e nella Casa delle Associazioni[3].

Nel 2015 il comune ha intrapreso una complessa campagna di restauro conservativo di 24 opere, in accordo con la competente Soprintendenza per le Belle Arti e il Paesaggio. Gli obiettivi dichiarati sono di fornire un percorso museale in grado di raccontare al meglio la vita dello scultore, e la storia del territorio a loro legata, ma aprendo il museo anche alle opere di altri artisti e designer che hanno nei secoli valorizzato il territorio[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]