Museo Medardo Rosso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Museo "M. Rosso"
Paolo Monti - Servizio fotografico (Barzio, 1978) - BEIC 6363755.jpg
Museo Medardo Rosso. Bambina che ride, 1890. Scultura in cera. Foto di Paolo Monti (Fondo Paolo Monti, BEIC)
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàBarzio-Stemma.png Barzio
IndirizzoVia Baruffaldi 4
Caratteristiche
TipoArte
Sito web e Sito web

Coordinate: 45°56′49.65″N 9°28′04.48″E / 45.947124°N 9.46791°E45.947124; 9.46791

Il Museo Medardo Rosso, inaugurato nel 1928 e situato nell'antico oratorio di San Giovanni Battista a Barzio (XVII secolo), conserva le opere dello scultore impressionista Medardo Rosso (1858-1928), tra queste si segnalano l'Uomo che legge e Malato all'ospedale, la Femme à la voilette (1893), l'Ecce Puer (1906), la Conversazione in giardino (1896) e il Bambino al seno. Sono inoltre custoditi documenti, fotografie e disegni.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il museo Medardo Rosso è stato creato dal figlio dello scultore, il quale, in seguito alla morte del padre (1928), volle recuperare e riunire tutte le opere rimaste nello studio di Parigi e in quello di Milano.

La scelta della piccola chiesa seicentesca (sconsacrata in quell'occasione) fu giustificata dal desiderio di Francesco di preservare le opere del padre a Barzio, che era la località di villeggiatura amata da lui e dalla madre: nello stesso giardino decise di costruire anche la sua casa.

Nel museo aleggia un'intima atmosfera che permette alla scultura di Rosso di esprimere tutta la sua forza e universalità. Questi pensieri confidava Medardo Rosso a un amico:

«L'arte non deve essere legata all'architettura o servire ad abbellire un salone, non deve essere fatta per piacere”. La sua è una scultura immateriale, dove l'atmosfera si fa messaggera dei sentimenti umani e delle pieghe intime dell'anima.»

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Sculture[modifica | modifica wikitesto]

Ecce Puer, 1906, nella versione in gesso e in bronzo.
  • Il Birichino
  • Gli Innamorati sotto al lampione
  • La Ruffiana
  • Il Vecchio
  • Carne altrui
  • Lo Scaccino
  • La Portinaia
  • Età dell'oro
  • Ritratto di Carlo Carabelli
  • Malato all'ospedale
  • Bambina che ride
  • Bambino al seno
  • Bambino malato
  • Ritratto di Monsieur Rouart
  • Petite Rieuse
  • Grande Rieuse
  • Bambino ebreo
  • Bambino al sole
  • Bambino
  • Bambino alle cucine economiche
  • Femme à la voilette
  • Bookmaker
  • Uomo che legge
  • Conversazione in giardino
  • Madame Noblet
  • Ecce Puer

Disegni[modifica | modifica wikitesto]

  • Figura femminile allo specchio
  • Donna al balcone
  • Cheval qui monte la route
  • Strada di montagna
  • Tetti
  • In omnibus a Londra
  • Partita a biliardo
  • Figura di donna nella strada
  • Due figure nella strada
  • Paesaggio

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENnb2008013419 · WorldCat Identities (ENnb2008-013419