Elezioni regionali italiane del 2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Le elezioni regionali del 2013 si sono tenute in sette regioni: il 24 e 25 febbraio in Lombardia, Lazio e Molise; il 21 e 22 aprile in Friuli-Venezia Giulia; il 26 maggio in Valle d'Aosta; il 27 ottobre in Trentino-Alto Adige; il 17 e 18 novembre in Basilicata.

Elezioni dei candidati presidente[modifica | modifica wikitesto]

Regione Candidati Presidenti uscenti
PD e alleati PdL e alleati M5S Altri
Lombardia
(24, 25 febbraio)
Umberto Ambrosoli
(PD)
38,24%
Roberto Maroni
(LN)
42,81%
Silvana Carcano
13,62%
Gabriele Albertini
(Lombardia Civica)
4,12%
Roberto Formigoni
(PdL)
Lazio
(24, 25 febbraio)
Nicola Zingaretti
(PD)
40,65%
Francesco Storace
(LD)
29,32%
Davide Barillari
20,22%
Giulia Bongiorno
(Lista Civica per Bongiorno Presidente)
4,73%
Renata Polverini
(PdL)
Molise
(24, 25 febbraio)
Paolo Di Laura Frattura
(PD)
44,70%
Angelo Michele Iorio
(PdL)
25,00%
Antonio Federico
16,76%
Massimo Romano
(Vincere per cambiare)
11,01%
Angelo Michele Iorio
(PdL)
Friuli-Venezia Giulia
(21, 22 aprile)
Debora Serracchiani
(PD)
39,39%
Renzo Tondo
(PdL)
39,00%
Saverio Galluccio
19,21%
Franco Bandelli
(Un'Altra Regione)
2,40%
Renzo Tondo
(PdL)
Provincia autonoma di Trento
(27 ottobre)
Ugo Rossi
(PATT)
58,12%
Giacomo Bezzi
(Forza Trentino)
4,27%
Filippo Degasperi
5,72%
Diego Mosna
(Indipendente)
19,28%
-
Maurizio Fugatti
(LN)
6,59%
Alberto Pacher
(PD)
Basilicata
(17, 18 novembre)
Marcello Pittella
(PD)
59,60%
Salvatore Di Maggio
(PdL)
19,38%
Piernicola Pedicini
13,19%
Maria Murante
(Basilicata 2.0)
5,16%
Vito De Filippo
(PD)
L'elezione diretta del presidente non è prevista in Valle d'Aosta (risultati) e nella Provincia autonoma di Bolzano

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]