Maurizio Fugatti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maurizio Fugatti
Maurizio Fugatti, 2012 1.jpg

Sottosegretario di Stato al Ministero della salute
In carica
Inizio mandato 13 giugno 2018
Vice di Giulia Grillo
Cotitolare Armando Bartolazzi
Presidente Giuseppe Conte
Predecessore Davide Faraone

Deputato della Repubblica Italiana
In carica
Inizio mandato 23 marzo 2018
Legislature XVIII
Circoscrizione Trentino-Alto Adige
Collegio XVIII:
6 (Pergine Valsugana)
Sito istituzionale

Durata mandato 28 aprile 2006 –
14 marzo 2013
Legislature XV, XVI
Gruppo
parlamentare
Lega Nord Padania
Circoscrizione VI Trentino Alto Adige
Incarichi parlamentari
  • Capogruppo della VI Commissione finanze dal 16 ottobre 2006 al 28 aprile 2008
  • Capogruppo della VI Commissione finanze dal 22 maggio 2008 al 14 marzo 2013
  • Capogruppo della Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria dal 25 giugno 2008 al 21 febbraio 2012
  • Vice capogruppo vicario della Lega Nord alla Camera dal 1º febbraio 2012
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Lega Nord
Titolo di studio Laurea in Scienze Politiche
Università Università degli Studi di Bologna
Professione Dottore Commercialista; Consulente Bancario

Maurizio Fugatti (Bussolengo, 7 aprile 1972) è un politico italiano, dal 13 giugno 2018 sottosegretario alla Salute nel Governo Conte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si è laureato in scienze politiche all'Università di Bologna.[1]

Inizia la sua carriera politica entrando in consiglio comunale ad Avio[2]. È segretario nazionale della Lega Nord Trentino dal 2005 subentrando al secondo mandato da segretario del leader locale Sergio Divina[3].

È stato eletto alla Camera dei deputati alle elezioni del 2006, proclamato il 28 aprile in sostituzione di Umberto Bossi. È stato eletto al consiglio provinciale il 9 novembre 2008 ottenendo 2.748 preferenze personali[4] dimettendosi però poco dopo.[5]

Insieme a Chiara Moroni ha presentato, il giorno 15 luglio 2009, un emendamento al DPEF che introduce un provvedimento di scudo fiscale.

Fugatti è relatore insieme a Giuseppe Marinello (PdL) del ddl Sviluppo del 2011 approvato alla Camera il 21/06/11 con 317 si,293 no e 2 astenuti dopo che il governo ha posto la questione di fiducia.[6] Dal 1º febbraio 2012 succede a Carolina Lussana come vice capogruppo vicario della Lega Nord alla Camera.

Nel novembre 2009 ha proposto di limitare la cassa integrazione per gli extracomunitari a solo sei mesi, spiegando la sua iniziativa con la volontà di introdurre in Italia una normativa simile a quella in vigore per i lavoratori frontalieri italiani in Svizzera.[7].

Nel 2013 è il candidato di Lega Nord e Cattolici Europei Uniti alle elezioni per la presidenza della provincia autonoma di Trento. Ottiene il 6,59% (16.395 voti, di cui 1089 solo al presidente), classificandosi terzo dopo Ugo Rossi e Diego Mosna.[8] Viene quindi eletto consigliere.[9] Rimane in carica dal 22 novembre dello stesso anno fino al 10 aprile 2018, dimettendosi per via dell'incarico di deputato.[10] Subentra in consiglio al suo posto Alessandro Savoi.[11]

Alle elezioni politiche del 2018 viene rieletto deputato nel collegio uninominale di Pergine Valsugana con il 44,56% delle preferenze.[12] Il 13 giugno diventa sottosegretario alla Salute nel Governo Conte di Movimento 5 Stelle e Lega.[13][14]

Attualmente è fra i possibili candidati presidente per il centrodestra alle elezioni provinciali del Trentino dell'autunno 2018.[15]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (IT) Fugatti Maurizio, su www.consiglio.provincia.tn.it. URL consultato il 7 marzo 2018.
  2. ^ Elezioni amministrative in Trentino 2010 - Consiglio comunale di Avio Archiviato il 21 maggio 2010 in Internet Archive. URL consultato il 18/05/2010
  3. ^ Membri del Consiglio Federale, www.leganord.org. URL consultato il 30 dicembre 2007 (archiviato dall'url originale il 31 ottobre 2007).
  4. ^ Candidati eletti, Elezioni 2008 - Provincia autonoma di Trento. URL consultato il 10 novembre 2008 (archiviato dall'url originale il 12 novembre 2008).
  5. ^ Convocazione XIV Consiglio provinciale[collegamento interrotto], Consiglio PAT. URL consultato il 12 febbraio 2013.
  6. ^ Quotidiano Net - Ddl Sviluppo, Camera approva conversione in legge Bossi: "Mettere le ganasce a Equitalia"
  7. ^ Finanziaria, proposta della Lega "Solo 6 mesi di cig per gli stranieri", La Repubblica, 28 novembre 2009
  8. ^ Candidati presidente, Elezioni 2013 - Provincia autonoma di Trento. URL consultato il 29 ottobre 2013.
  9. ^ Distribuzione dei seggi, Elezioni 2013 - Provincia autonoma di Trento. URL consultato il 29 ottobre 2013.
  10. ^ Titolari di incarici politici, Provincia autonoma di Trento. URL consultato il 27 giugno 2018.
  11. ^ Consiglio, Fugatti si dimette. Al suo posto Alessandro Savoi, l'Adige.it. URL consultato il 27 giugno 2018.
  12. ^ Eligendo: Camera [Scrutini] Collegio uninominale 06 - PERGINE VALSUGANA (Italia) - Camera dei Deputati del 4 marzo 2018 - Ministero dell'Interno, su Eligendo. URL consultato il 5 marzo 2018.
  13. ^ Governo, nominati 45 tra viceministri e sottosegretari
  14. ^ Maurizio Fugatti nominato Sottosegretario alla Salute, Secolo Trentino. URL consultato il 28 giugno 2018.
  15. ^ Claudio Cia presenta la sua lista e 'benedice' il candidato presidente: Per noi è Fugatti, il Dolomiti. URL consultato il 28 giugno 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]