Elezioni regionali nel Lazio del 2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elezioni regionali nel Lazio del 2013
Stato Italia Italia
Regione Lazio Lazio
Data 24, 25 febbraio 2013
Nicola Zingaretti - Festa Unità Roma 2012.JPG Francesco Storace (2006).jpg
Candidati Nicola Zingaretti Francesco Storace
Partito Partito Democratico La Destra
Coalizione Centro-sinistra Centro-destra
Voti 1 330 398
40,65 %
959 685
29,32 %
Seggi
28 / 49
13 / 49
Lazio 2013 Partiti.png
Lazio 2013 Coalizioni.png
Presidente uscente
Renata Polverini (Indipendente)
Left arrow.svg 2010 2018 Right arrow.svg

Le elezioni regionali laziali del 2013 si sono tenute il 24 e 25 febbraio 2013[1] a seguito delle dimissioni del consiglio regionale. Al termine dello scrutinio è risultato eletto Presidente della Regione Nicola Zingaretti (Partito Democratico) con il 40,65% dei voti contro il 29,32% ottenuto dal candidato di centrodestra Francesco Storace.

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la prima candidatura a presidente, che è quella di Nicola Zingaretti, ex presidente della Provincia di Roma, per il Partito Democratico, il 9 dicembre 2012 arriva la candidatura di Francesco Storace, leader de La Destra e già presidente della regione dal 2000 al 2005[2].

Sempre il 9 dicembre 2012 viene ufficializzata la candidatura a presidente per il Movimento 5 Stelle di Davide Barillari attraverso il blog di Beppe Grillo[3].

Il 10 dicembre 2012 anche il segretario della Fiamma Tricolore Luca Romagnoli decide di annunciare la candidatura per la Fiamma dell'avvocato Giuseppe La Bella a presidente della regione.[4].

Il 16 dicembre 2012 il movimento CasaPound Italia, che fin da settembre aveva dichiarato la sua partecipazione alle regionali, presenta il suo candidato, il vicepresidente Simone Di Stefano.[5]

Il 14 gennaio 2013 Silvio Berlusconi annuncia che Francesco Storace è il candidato di tutto il centrodestra[6].

Per la coalizione di Monti la candidata sarà Giulia Bongiorno, mentre per "Rivoluzione Civile" dell'ex pm Antonio Ingroia il candidato è Sandro Ruotolo, giornalista televisivo e volto noto del programma Servizio Pubblico.[7]

Il 31 gennaio il Tar del Lazio ha riammesso alla competizione elettorale la Lista Amnistia Giustizia Libertà.[8] Il candidato presidente è Giuseppe Rossodivita.

I candidati alla presidenza[modifica | modifica wikitesto]

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Su 4.757.508 elettori hanno votato in 3.423.284 ovvero il 71,95 %; In base ai risultati del voto[20] viene eletto presidente Nicola Zingaretti.

Lazio.svg
Liste Voti % Seggi Candidati Voti %
Partito Democratico 834 237 29,71 14[21] Nicola Zingaretti
(Per il Lazio)
1 330 398 40,65
Lista civica Nicola Zingaretti Presidente 126 646 4,51 2
Sinistra Ecologia Libertà 103 691 3,69 1
Partito Socialista Italiano 55 588 1,98 1
Centro Democratico 48 747 1,73 1
Totale liste collegate 1 168 909 41,63 19
Seggi regionali 10
Totale seggi coalizione 29
Il Popolo della Libertà 595 212 21,20 9 Francesco Storace
(Lazio 2013)
959 685 29,32
Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale 107 730 3,83 1
La Destra 94 113 3,35 1
Lista Storace Presidente 45 997 1,63 1
Lega Centro 32 979 1,17 -
Federazione dei Cristiano Popolari 18 176 0,64 -
Movimento Cittadini e Lavoratori 10 959 0,39 -
Moderati in Rivoluzione 8 213 0,29 -
Grande Sud 3 905 0,13 -
Fronte Verde - Tutti insieme per l'Italia 2 021 0,07 -
Rinnovatori Liberali - Rete Liberal 1 083 0,03 -
Alleanza di Centro 463 0,01 -
Totale liste collegate 920 851 32,80 12
Seggi regionali 1
Totale seggi coalizione 13
Movimento 5 Stelle 467 215 16,64 7 Davide Barillari
(Movimento 5 Stelle)
661 865 20,22
Bongiorno Presidente (SC - UdC - FLI) 124 238 4,42 2 Giulia Bongiorno
(Lista Civica per Bongiorno Presidente)
154 986 4,73
Rivoluzione Civile 58 682 2,09 - Sandro Ruotolo
(Rivoluzione Civile)
71 219 2,17
CasaPound 18 487 0,65 - Simone Di Stefano
(CasaPound Italia)
26 057 0,79
Fare per Fermare il Declino 14 315 0,50 - Alessandra Baldassarri
(Fare per Fermare il Declino)
18 772 0,57
Lista Amnistia Giustizia Libertà 10 956 0,39 - Giuseppe Rossodivita
(Lista Amnistia Giustizia Libertà)
10 953 0,44
Forza Nuova 7 774 0,27 - Roberto Fiore
(Forza Nuova)
12 168 0,37
Fiamma Tricolore - Destra Sociale 7 464 0,26 - Luca Romagnoli
(Fiamma Tricolore-Destra Sociale)
11 247 0,34
Partito Comunista dei Lavoratori 5 886 0,20 - Luigi Sorge
(Partito Comunista dei Lavoratori)
8 980 0,27
Rete dei Cittadini 2 536 0,09 - Giuseppe Strano
(Rete dei Cittadini)
2 802 0,08
Totale alle liste 2 807 313 51 Totale ai candidati 3 272 746
Schede bianche 50.054 1,46
Schede nulle 99.262 2,89
Schede contestate e non assegnate 1.222 0,03
Totale dei voti 3 423 284

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Polverini: sì all'election day Archiviato l'11 gennaio 2014 in Internet Archive.
  2. ^ Storace si candida per Regione Lazio
  3. ^ I candidati portavoce M5S per le regionali nel Lazio Archiviato il 7 luglio 2014 in Internet Archive.
  4. ^ L‘avv. La Bella candidato Presidente nel Lazio…
  5. ^ Elezioni: Di Stefano candidato governatore di CasaPound Italia nel Lazio, al via la raccolta firme per le politiche[collegamento interrotto]
  6. ^ Storace fa marcia indietro: "Sosterrò Alemanno a sindaco di Roma" | Roma Italia Lab
  7. ^ Regionali Lazio, Sandro Ruotolo candidato presidente per Rivoluzione Civile, su huffingtonpost.it. URL consultato il 27 gennaio 2012.
  8. ^ I radicali tornano in pista con Rossodivita candidato alla presidenza
  9. ^ Elezioni del 25 maggio 2014 - Ministero dell'Interno
  10. ^ Elezioni Regionali Lazio 2013 - candidati e liste collegate
  11. ^ Storace candidato Pdl alla Regione Lazio, Corriere della Sera, 14 gennaio 2013
  12. ^ La DESTRA - sito ufficiale - La DESTRA - sito ufficiale
  13. ^ La DESTRA - sito ufficiale - La DESTRA - sito ufficiale
  14. ^ Rete DEI CITTADINI propone una lista partecipata alle elezioni regionali del Lazio 2013!!!
  15. ^ I candidati Portavoce del M5S Lazio si presentano Archiviato il 18 dicembre 2012 in Internet Archive.
  16. ^ Barillari: ‘Nessuna spaccatura nel Movimento. Ecco il programma a 5 stelle per il Lazio'
  17. ^ "Non stringo la mano ai fascisti. Zingaretti scelga: o noi o la Bongiorno"
  18. ^ "Sintesi del programma di Rivoluzione Civile per le elezioni regionali nel Lazio (2013)" Archiviato il 21 febbraio 2013 in Internet Archive.
  19. ^ "Programma di Rivoluzione Civile per le elezioni regionali nel Lazio (2013)"[collegamento interrotto]
  20. ^ Elezioni del 25 maggio 2014 - Ministero dell'Interno
  21. ^ Incluso il candidato presidente eletto

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]