Elezioni regionali in Valle d'Aosta del 1959

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Le elezioni per il rinnovo del III Conseil de la Vallée / Consiglio Regionale della Valle d'Aosta si sono svolte il 17 maggio 1959.

In questa consultazione elettorale, come in quella precedente, si è votato con un sistema elettorale maggioritario, con "panachage" o voto disgiunto, che prevedeva l'assegnazione di 25 seggi alla lista vincente e 10 alla seconda.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Partiti voti voti (%) seggi
"Leone rampante"[1]
(PCI - PSI - UV - indipendenti)
30.214 51,43% 25
Concentrazione Partiti Democratici[2]
(DC - PLI - PSDI - indipendenti)
28.539 48,57% 10
Totale 58.753 100,00 35

Fonti: Ministero dell'Interno, ISTAT, Istituto Cattaneo, Consiglio Regionale della Valle d'Aosta

Per queste elezioni, svoltesi con il sistema del voto limitato e "panachage", il dato dei voti validi corrisponde ai "voti in testa teorici". Questo dato, desunto dagli archivi dell'Istituto Cattaneo, differisce leggermente da quello riportato nel sito del Consiglio Regionale della Valle d'Aosta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I seggi spettanti sono così ripartiti: 15 UV, 4 PSI, 3 PCI e 3 socialdemocratici dissidenti (poi espulsi dal PSDI).
  2. ^ I seggi spettanti sono così ripartiti: 4 DC, 4 candidati indipendenti, 1 PSDI e 1 PLI.