Elezioni regionali in Sicilia del 1976

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le elezioni per il rinnovo dell'Assemblea Regionale Siciliana si sono volte il 20 giugno 1976. L'affluenza è stata dell'85,9%. La presenza di partiti identici in liste diverse è dovuto al fatto che esse sono presentate su base provinciale.

Al termine di queste elezioni, in cui il PCI fece un grosso salto in avanti mentre l'MSI dopo l'exploit di cinque anni prima tornava sui suoi ranghi, venne confermato nell'incarico di presidente della Regione il democristiano Angelo Bonfiglio, che deteneva l'incarico di governatore dal 1974, alla guida di una coalizione di centro-sinistra con il PSI.

Partiti voti voti (%) seggi
Democrazia Cristiana (DC) 1.153.002 40,9% 39
Partito Comunista Italiano (PCI) 757.120 26,8% 24
Movimento Sociale Italiano - Destra Nazionale (MSI-DN) 306.702 10,9% 9
Partito Socialista Italiano (PSI) 289.539 10,3% 10
Partito Socialista Democratico Italiano (PSDI) 97.279 3,4% 2
Partito Repubblicano Italiano (PRI) 92.062 3,3% 4
Partito Liberale Italiano (PLI) 59.835 2,1% 2
Partito Radicale (PR) 16.639 0,6% -
Democrazia Proletaria (DP) 15.163 0,5% -
PRI-PLI-PSDI 6.413 0,2% -
Altri 29.144 1,0% -
Totale 2.822.898 100,00 90