Discussioni progetto:Politica/Archivio21

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
← Archivio20 Archivio21 Archivio22 →

Segue

Template "CollegioEl/Uni", "CollegioEl/Poli" e "CollegioEl/Lista"

[ Rientro] [@ Vivasanrocco, Thern, Caarl 95, Lulo] Ho realizzato {{CollegioEl/Uni}}, {{CollegioEl/Poli}} e {{CollegioEl/Lista}} (dopo aggiungo anche il manuale :) ) per elezioni in collegio uninominale, plurinominale (elezioni 1882-1890) e di lista (1919,1921). Il risultato è visibile nel Collegio elettorale di Alessandria (Regno d'Italia). Per il periodo (1882-1892) vista la possibilità di scegliere più candidati, ho indicato la percentuale dei voti rispetto al totale dei votanti (non rispetto ai voti validi che non sono disponibili). Ci sono altre indicazioni su come devono apparire i risultati? Saluti. --M.casanova (msg) 12:30, 27 giu 2017 (CEST)

[@ M.casanova] non è possibile inserire manualmente un colore se il partito non è nell'elenco dei partiti, magari perchè la voce non è presente? Secondo me poi potrebbe essere utile inserire a fine tabella una riga per specificare se il seggio è stato mantenuto dal partito X oppure strappato al partito Y, che ne pensi? Lulo (msg) 09:36, 29 giu 2017 (CEST)
[@ Lulo] Avevo già previsto il colore con il parametro opzionale colN ma ho dimenticato di inserirlo nel manuale :) (Adesso sistemo subito)
Basterebbe un parametro Nota per inserire un testo libero in fondo? --M.casanova (msg) 09:51, 29 giu 2017 (CEST)
[@ M.casanova] Perfetto, direi di si, magari con un campo colore prima per specificare il partito vincitore. Ad esempio come nei risultati elettorali in Collegio di Ross, Skye and Lochaber#Risultati elettorali Grazie Lulo (msg) 11:08, 29 giu 2017 (CEST)
[@ Lulo] Ho fatto prova per soli collegi uninominali. Se viene specificato part0 (vincitore precedente) viene confrontato e si genera una stringa automatica. Prevale però il parametro nota con cui si può inserire qualsiasi testo in fondo. Vedere una prova qui. Spero vada bene. :) Saluti. --M.casanova (msg) 11:51, 29 giu 2017 (CEST)
Per me va bene come decidete voi sulle tabelle del periodo Regno d'Italia. Ho spesso contribuito sulle tabelle dal 1948 a oggi ma su quelle vecchie del regno d'Italia mi astengo (anche per il discorso della non facile attribuzione ai candidati di un partito specifico). --Vivasanrocco (msg) 13:22, 29 giu 2017 (CEST)
[@ M.casanova] Perfetto, grazie mille! :) ottimo lavoro --Lulo (msg) 15:44, 29 giu 2017 (CEST)
[@ Vivasanrocco, Thern, Caarl 95, M.casanova] ultima cosa: non è meglio e forse più leggibile se le tabelle fossero allineate a sinistra? Lulo (msg) 17:38, 29 giu 2017 (CEST)
[@ Vivasanrocco, Thern, Caarl 95, Lulo] Io preferisco le tabelle centrate, ma non c'è problema, modifica semplicissima :). Decidete voi. --M.casanova (msg) 17:42, 29 giu 2017 (CEST)
Visto che la tabella occupa poco spazio in larghezza, in caso di più tabelle non conviene averle affiancate almeno a gruppi di due? Altrimenti va a finire come nella voce "Collegio elettorale di Acqui (Regno d'Italia)" che abbiamo una pagina lunghissima in cui navigare occupata solo per un terzo, per due terzi completamente bianca. -- Gi87 (msg) 19:18, 29 giu 2017 (CEST)
[@ Gi87] Mi sono basato sul modello da fr.wiki. Da quanto ho capito, la separazione tra le tabelle serve per inserire testo. Io sto inserendo solo i dati numerici. --M.casanova (msg) 19:55, 29 giu 2017 (CEST)

[ Rientro] [@ Gi87, Vivasanrocco, Thern, Caarl 95, Lulo] Per il problema delle pagine molto bianche ho forse trovato una soluzione parziale: si potrebbe almeno allineare le votazioni di una stessa legislatura come fatto per prova nell'VIII legislatura del collegio di Acqui (dovrebbe ridimensionare e andare a capo a seconda delle dimensioni della finestra). Se pensate possa andar bene si può applicare a tutte tramite template. --M.casanova (msg) 07:31, 30 giu 2017 (CEST)

Ottimo, perfetto!!! Proprio a questo pensavo. -- Gi87 (msg) 09:36, 30 giu 2017 (CEST)
Bene :) --M.casanova (msg) 10:08, 30 giu 2017 (CEST)
ok! non sarebbe nel caso possibile, nel caso i voti non validi siano pari a 0, non fare comparire proprio la cella? E in quel caso neanche quella dei voti validi. Cioè se la somma di tutti i voti coincide con i votanti, non compaiono i voti non validi e quelli validi. Che ne dite? Lulo (msg) 18:07, 30 giu 2017 (CEST)
[@ Lulo] Andrebbe bene un parametro tipo "solovalidi" "solovotanti" che se impostato fa sparire le ultime due righe? (In alcuni casi per i collegi italiani mi sembra accada che i non validi siano = 0 ma è utile mostrarli comunque). --M.casanova (msg) 18:15, 30 giu 2017 (CEST)
[@ M.casanova] direi di sì :) Nei collegi britannici non trovo dati sui voti non validi, quindi le celle sono sempre a zero e pertanto mi pare inutile mostrarli; ove si ritengano utili invece, va benissimo tenerli. --Lulo (msg) 18:18, 30 giu 2017 (CEST)
[@ Lulo] ✔ Fatto Impostando il parametro solovotanti (un valore qualsiasi) dovrebbe togliere le ultime due righe. --M.casanova (msg) 18:27, 30 giu 2017 (CEST)
[@ M.casanova] Grande!! Grazie --Lulo (msg) 18:49, 30 giu 2017 (CEST)

[ Rientro]

  • Per una migliore leggibilità e logica nella presentazione delle informazioni nelle tabelle, proporrei di cambiare l'ordine attuale di apparizione di "↳ Astenuti", "↳ Votanti" ("↳ Voti non validi" e "↳ Voti validi") in "↳ Votanti" ("↳ Voti validi" e "↳ Voti non validi"), "↳ Astenuti". Questo perché ha più senso dire prima quanti siano i votanti ed i voti validi, poi l'opposto.
  • Un'altra cosa che non va, son le frasi finali del tipo "Lib Dem conquista da SNP", "Lib Dem confermato": son frasi criptiche e spesso incomprensibili. È necessario riformularne. Inoltre, proporrei di anteporre il termine "Esito" per far capire a cosa si riferisca la frase e dare uno stacco dai dati nudi e crudi.

Approfitto anche per segnalare a [@ Lulo] che la data dell'elezione va inserita nell'apposito param. "data" e non in "titolo", dove va solo il nome dell'elezione (tipo "Elezione generale", Elezione suppletiva", "Elezione anno") . Vedi qui come ti ho sistemato una tab. come es. -- Gi87 (msg) 14:33, 3 lug 2017 (CEST)

[@ Gi87] Penso di aver sistemato l'ordine e aver migliorato un po' le frasi finali. --M.casanova (msg) 15:06, 3 lug 2017 (CEST)
Grazie [@ M.casanova]. La stessa cosa è da fare anche al collegato tmp {{CollegioEl/Uni}}. Ho visto che hai anche aggiunto le diciture "(% su xxx)": non ci avevo pensato perché la formattazione dovrebbe già farlo capire, però se lo reputate più chiaro così, va bene. Invece non mi convince ancora la frase finale: se ci mettessimo un soggetto? L'oggetto delle elezione qual è? Un seggio o altro? Non si capisce allo stato attuale. Il rettangolo colorato lo sposterei invece alla fine della riga, allineato all'estrema dx, in fascia percentuale: darebbe uno stacco migliore tra dati ed esito. -- Gi87 (msg) 09:49, 4 lug 2017 (CEST)
{{CollegioEl/Uni}} era già aggiornato e mancava solo un "purge" della pagina (i template sono centralizzati in modulo:Elezioni per avere omogeneità con unica modifica). "% su ..." era solo per essere più chiaro possibile :)
Più tardi provo a fare una prova per l'annotazione finale (cercavo di mantenere un testo breve per non far allargare eccessivamente la tabella) e per spostare a destra il rettangolo colorato (potrebbe essere più complicato, perché servirebbe colonna con larghezza nulla in fondo). Saluti. --M.casanova (msg) 10:17, 4 lug 2017 (CEST)
[@ Gi87] Ho sistemato cercando di separare più l'ultima parte; per il momento non sono riuscito a sistemare il rettangolo. --M.casanova (msg) 13:32, 4 lug 2017 (CEST)
Per rendere meno pesante la tab., riusciresti per favore a provare a mettere lo sfondo delle righe separatrici da grigio a bianco? La dicitura finale ora è già un po' meglio (noto che qui una volta la frase per l'esito ha "il collegio", un'altra volta invece senza articolo solo "collegio"). -- Gi87 (msg) 15:02, 4 lug 2017 (CEST)
Sistemato. Ah, sono un disastro :) --M.casanova (msg) 15:27, 4 lug 2017 (CEST)

Modello di voce per collegi elettorali

[ Rientro] [@ M.casanova, Thern, Caarl 95, Lulo] Oltre al discorso tabelle ed infobox, ho provato a stilare un modello di voce per le pagine dei collegi del Regno d'Italia. Ho iniziato dal mio Utente:Vivasanrocco/Sandbox2. Che ne dite? Se concordate l'incipit può essere questo per tutti. La sezione "storia" più o meno sarebbe da copia e incolla per tutti i collegi, salvo quelli rimasti nel 1919 o quelli accorpati nel 1882 che avrebbero lievi modifiche. Stessa cosa per il "sstema di voto", "collegamenti esterni" e "note" (salvo se altre). Il lavoraccio, lo so, sarebbe sulla sezione "territorio" e "risultati". Date un parere e, se volete, modificate pure il sandbox. --Vivasanrocco (msg) 13:29, 29 giu 2017 (CEST)

[@ Vivasanrocco] È meglio inserire note alla gazzetta ufficiale o rimandare alle pagine delle riforme? Io ho cercato di rimandare alle pagine delle riforme (esempio) inserendo in bibliografie le pubblicazioni ISTAT relative.
Ciao! [@ M.casanova] Ottimo lavoro coi Template! Mi piacciono molto; anche quello per i collegi di lista direi che funziona bene. Riguardo la dicitura, credo sia opportuno separare tra i collegi del Regno d'Italia e quelli del Regno di Sardegna visto che nel 1861 ci fu una completa revisione. Dunque i collegi persi nel 1861 (Nizza ecc...) dovrebbero esistere col titolo Collegio elettorale di Nizza (Regno di Sardegna). Poi, mi pare che siamo d'accordo di mantenere la continuità del collegio nella parentesi "di lista" tra 1882 e 1892 in base al capoluogo del collegio. Penso sia però necessario indicare nella pagina il nome ufficiale del collegio come ha fatto [@ Vivasanrocco] nell'esempio di Palmi. A tal proposito, direi che in generale l'impostazione della pagina va bene. L'unica cosa è che mi pare ci sia da specificare un po' meglio il sistema di voto. In particolare, ho visto candidati andare al ballottaggio anche se uno aveva superato il 50%, per cui bisognerebbe specificare bene se c'era una soglia per accedere al ballottaggio e qual era; ugualmente anche dopo il 1892 e se non era previsto il ballottaggio bisognerebbe dire che era a turno unico. Nella sezione del territorio provvederò a mettere delle cartine ove possibile. Saluti! --Thern (msg) 14:50, 29 giu 2017 (CEST)
[@ Thern] Per i nomi ho provveduto a trasferire tutte le voci che avevo già creato con il nome corretto (aggiungendo (Regno di Sardegna) o (Regno d'Italia)). Sto completando adesso Acqui. Ho sistemato i link anche nelle pagine relative alle riforme dei collegi (esempio).
Mi scuso, ma non ho capito la parte relativa al nome ufficiale.
Per il sistema di voto, se ricordo bene, c'erano particolari requisiti relativi sia alla maggioranza sia al raggiungimento di una quota minima degli iscritti al voto (proverò a verificare).
Saluti. --M.casanova (msg) 15:13, 29 giu 2017 (CEST)
Ottimo, bravo! Probabilmente non mi sono spiegato bene io, riporto la frase a cui facevo riferimento: "Nel 1882 i collegi elettorali passarono da 508 uninominali a 135 di lista ed il collegio venne ufficialmente rinominato Reggio Calabria II, sempre con capoluogo Palmi, eleggendo 3 deputati." A questo mi riferivo, il nome ufficiale era Reggio Calabria II ma per comodità noi lo associamo a Palmi di cui il nuovo collegio era capoluogo. Saluti! --Thern (msg) 15:23, 29 giu 2017 (CEST)
[@ Thern] Nel semplice template Infobox che sto usando ho inserito un parametro per mostrare le varianti del nome proprio per quel caso. --M.casanova (msg) 15:59, 29 giu 2017 (CEST)
Anche perché qui http://dati.camera.it/apps/elezioni/ , sempre per restare al nostro esempio, riporta anche dopo il 1882 Palmi e non Reggio Calabria II...quindi abbiamo anche fonti che ci attestano che non sbagliamo totalmente andando avanti in quel modo. --Vivasanrocco (msg) 15:44, 29 giu 2017 (CEST)
[@ Vivasanrocco] I dati per l'app delle elezioni sono tratti principalmente dalla pubblicazione ufficiale 1848-1897. Indice generale degli atti parlamentari. Storia dei collegi elettorali (Roma, 1898) (c'è anche una versione digitalizzata mediamente bene dalla Camera in due parti, caricata qui) che per il periodo 1882-1890 mantiene la dizione del capoluogo, perciò l'avevo già fatto per Alessandria. --M.casanova (msg) 15:59, 29 giu 2017 (CEST)
Quindi, nell'infobox "CollegioElettorale" il parametro "Nome" andrà compilato con la denominazione ufficiale, il parametro "Varianti" con altre denominazioni utilizzate. -- Gi87 (msg) 16:14, 29 giu 2017 (CEST)

[ Rientro] [@ Thern] Tramite {{CollegioEl/Leg}} adesso vengono inserite automaticamente le indicazioni per le elezioni in ogni collegio in relazione alla legislatura (tramite template si è sicuri che siano uguali ovunque). Saluti. --M.casanova (msg) 13:47, 30 giu 2017 (CEST)

[@ M.casanova] stai creando tutti i collegi del Regno di Sardegna, però quando inizi a creare quelli del Regno d'Italia fai attenzione all'incipit e alle sezioni che abbiamo concordato e che trovi nella mia sandbox. --Vivasanrocco (msg) 17:56, 4 lug 2017 (CEST)
[@ Vivasanrocco] Sto inserendo principalmente i dati, però vedrò di usare il modello anche per il Regno di Sardegna. --M.casanova (msg) 18:02, 4 lug 2017 (CEST)
[@ M.casanova] Il lavoro che stai facendo è enorme, quindi complimenti innanzitutto. Una domanda ti volevo porre (anche ad altri): è meglio creare una pagina alla volta completandola, o crearle prima tutte come abbozzo? Mi spiego. Se tra una settimana un utente capita su wikipedia trova, completi tutti i collegi del Piemonte ma non trova nulla sui collegi dell'Umbria. Forse sarebbe meglio crearle prima tutte solamente con l'incipit e con l'infobox e poi con calma ampliarle piano piano. Tu che dici? --Vivasanrocco (msg) 18:06, 4 lug 2017 (CEST)
[@ Vivasanrocco] Stavo iniziando a crearle almeno con i dati; vuote penso avrebbero poco senso (inoltre ho dovuto fare alcuni cambiamenti ai nomi perché ci sono discordanze anche tra le fonti ufficiali). Pensavo di completarle in più passate: i dati con l'immagine di un eletto, le normative e le parti standard, una mappa del territorio (in mancanza d'altro avevo ipotizzato il solito Atlante Vallardi. --M.casanova (msg) 18:14, 4 lug 2017 (CEST)
[@ Vivasanrocco, Gi87, Thern, Caarl_95] Ho cercato si sistemare al meglio Collegio elettorale di Torino I (Regno di Sardegna) per usarlo anche con gli altri collegi del Regno di Sardegna. Ho creato anche {{CollegioEl/Eletti}} per inserire un elenco standardizzato dei nomi degli eletti; il template riconosce il nome del partito per mostrare il colore relativo. --M.casanova (msg) 19:16, 4 lug 2017 (CEST)
Fatta una piccola correzione. --Vivasanrocco (msg) 15:21, 6 lug 2017 (CEST)

[ Rientro] [@ Vivasanrocco, Gi87, Thern, Caarl_95] Ho cercato di standardizzare le descrizioni storiche dei collegi del Regno d'Italia in questo template. Ho identificato 542 collegi in 17 tipologie in relazione al periodo di attività. Trattandosi di un testo di soli riferimenti legislativi, con un template penso risulti più omogeneo. L'ho inserito in un paio di voci (es. Bolzano). Attendo indicazioni. Saluti. --M.casanova (msg) 17:08, 5 lug 2017 (CEST)

Ok vanno benone. Attenzione però a non ripetere troppo la parola "collegio/collegi". Un'altra cosa: Per ogni legislatura, secondo me, va bene "Lo stesso argomento in dettaglio: YYY legislatura del Regno d'Italia, Elezioni politiche italiane del YYYY" se uno vuole sapere di più in generale di quella elezione. "Deputati della YYYY legislatura del Regno d'Italia" mi sembrerebbe superfluo, uno ci va a quella pagina, se gli interessa, da quella generale dell'elezione. La legislatura YYY e le elezioni del YYY sono legate al collegio specifico, tutti i deputati eletti un po' meno. --Vivasanrocco (msg) 15:19, 6 lug 2017 (CEST)
[@ Vivasanrocco] Purtroppo non mi vengono in mente sinonimi per collegio :)
  1. Ho inserito un parametro n1882 per cambio di nome tra 1882 e 1890 (esempio Vicenza).
  2. Mi sembrava utile soprattutto per i casi di opzione tra un collegio e l'altro per avere una panoramica dell'elezione. Se però è superflua, la tolgo senza problemi. --M.casanova (msg) 15:32, 6 lug 2017 (CEST)
[@ M.casanova] Complimenti. Hai fatto un super lavoro e fatto bene. Vorrei porti 3 dubbi: 1) IMHO è corretta una sola pagina per il collegio, ad esempio di Catanzaro, dal 1860 al 1923, il nome resta uguale e quindi va bene. Ma nelle grandi città mi pare sbagliato dire che il collegio di Roma I del 1870 è lo stesso di Roma del 1919 (come per Milano, Napoli ecc.). Sono due cose differenti, fosse solo perché cambia il nome. Non è Roma I che ingloba il II, III ecc. ma sono tutti e 5 che vengono unificati in "Roma". Quindi il "Roma" dovrebbe avere una pagina a se a partire da quando per legge non ha più numeri romani. E varrebbe per tutte le città del 1919-1923 che nell'ottocento hanno 2 o più collegi comunali/cittadini. 2) Attenzione! Ho trovato nella app dei risultati delle camera alcuni collegi che non sono nominati nelle leggi e non abbiamo fatto la pagina! Esempio Incisa Valdarno del 1860 (con tanto di risultati ovviamente)! L'app andrebbe controllata provincia per provincia, fare un elenco di questi collegi e capire come mai sono spuntati dal nulla (magari è solo un nome differente!) 3) Per finire le elezioni del Regno d'Italia mancherebbero "solo" altre 16 pagine. E' vero che nel 1923 vi è un collegio unico nazionale, però è anche vero che vi sono 16 circoscrizioni: Lombardia; Sannio, Puglia ecc. in ogni caso, ancora complimenti!!--Vivasanrocco (msg) 09:35, 11 lug 2017 (CEST)
[@ Vivasanrocco] Per i punti:
  1. Per me non ci sono problemi a separare le pagine per il periodo 1919-1923 (mi ero attenuto al criterio di mantenere la pagina principale se il capoluogo era lo stesso anche con cambio di nome)
  2. Il collegio di Incisa è solo del Regno di Sardegna (risultati ufficiali)
  3. Penso si possano creare anche le voci per le circoscrizioni
--M.casanova (msg) 10:03, 11 lug 2017 (CEST)
Sul punto 2: ok, come non detto! --Vivasanrocco (msg) 12:02, 11 lug 2017 (CEST)
[@ Vivasanrocco] Per il punto 1 ho ricontrollato. Penso sia meglio tenerle come sono ora, perché anche il collegio Milano I plurinominale con capoluogo Milano era l'unione di Milano I, Milano II, ecc. uninominali. Se si usa il criterio adottato dalla raccolta ufficiale del 1898 c'è continuità tra i collegi con identico capoluogo. --M.casanova (msg) 12:12, 11 lug 2017 (CEST)
Nell'esempio Milano I plurinominale sempre resta il nome preciso con l'I accanto come per Milano I uninominale, mentre nel 1919 cambia in "Milano" senza nulla. E' sul nome la differenza sostanziale. Però credo che alla fine stiamo parlando di sottigliezze quindi, se non interviene nessun'altro a dire la propria, va bene come dici tu. Lasciamoli come sono adesso. Domanda: dove trovo i colori dei partiti dell'epoca per la tabelle e come posso sapere a quale schieramento appartenevano gli eletti (almeno quelli se non proprio tutti i candidati)?. --Vivasanrocco (msg) 12:18, 11 lug 2017 (CEST)
Il criterio seguito è quello del capoluogo (anche Busto Arsizio si chiamava in realtà Milano II nel 1882). Vediamo se ci sono altri interventi.
I colori dovrebbero essere riconosciuti in automatico da tutti i template da utilizzare ad esempio "sinistra storica" e "destra storica" sono riconosciuti automaticamente. Quella dell'appartenenza degli eletti è una domanda problematica. Teoricamente l'Atlante che ho indicato nella bibliografia ha un CD allegato con un tentativo di ricostruire l'appartenenza politica di ogni eletto (ma ho trovato difformità rispetto ad altre fonti). Per i deputati diventati senatori il sito del senato segnala spesso il gruppo di appartenenza. Saluti. --M.casanova (msg) 12:26, 11 lug 2017 (CEST)
Innanzitutto i miei complimenti per il magnifico lavoro che stai facendo. Sulla divisione delle voci, il fatto di unire la voce sul collegio plurinominale a quella dei collegi uninominali non mi convince moltissimo in realtà, specie dal 1919 in poi. Il criterio della continuità del capoluogo mi sta bene finché parliamo di collegi uninominali, ma altrimenti avrei anche io qualche dubbio. Poi capisco che certamente in questo modo si permette di riunire le informazioni tutte da una parte. Avrei poi una domanda su una questione grafica, ma è proprio necessario tenere le lineette sotto le percentuali? Cioè, non so, a me non piacciono molto, però sono gusti personali naturalmente...--Caarl95 18:09, 11 lug 2017 (CEST)
Ah, altra cosa. Per le mappe in realtà teoricamente è possibile crearle, dato che vi sono atlanti statistici ufficiali dell'epoca e disponibili online con indicata l'appartenenza di ciascun comune a ogni collegio. Il problema è che prima andrebbe fatta una cartina dei comuni dei vari anni. La cosa teoricamente è possibile, dato che sempre negli atlanti sono indicate le frazioni appartenenti a ogni comune e da lì si può ricostruire la storia di divisioni e unioni, partendo dalle cartine più antiche ossia quelle degli anni '50 fatte dall'ottimo Thern (quelle degli anni 50 sono meglio di quella del 1946 perché molti comuni furono reistituiti dopo le fusioni fasciste soltanto dopo qualche anno dalla fine della guerra). Ovviamente è imprescindibile google earth, che ha dei file che se scaricati permettono di visualizzare i confini dei comuni di una decina di anni fa. L'unico problema è che è un lavoro lunghissimo, che io ho finito solo per le province di Cuneo, Torino e Aosta. Se a qualcuno interessa mando quanto ho fatto finora.--Caarl95 18:16, 11 lug 2017 (CEST)
[@ Caarl 95] Ho tolto lineette. Come detto, il criterio che ho adottato sulla continuità da capoluogo anche per collegi plurinominali era derivato dalla raccolta ufficiale. Per le mappe, se necessario, avevo ipotizzato Atlante Vallardi almeno provvisoriamente. --M.casanova (msg) 19:47, 11 lug 2017 (CEST)
Ciao, sulla nomenclatura, ammetto che anche io avevo qualche dubbio sul tenere tutto insieme dato che si tratta di entità strutturalmente diversi con regole diverse e confini diversi. A questo punto forse sarebbe meglio separare tra collegi uninominali, quelli plurinominali e poi quelli del 1919. Le informazioni sarebbero più sparpagliate ma formalmente penso sia più corretto. Per le cartine, intanto io sto lavorando a convertire le mie vecchie mappe in formato svg e vorrei che queste nuove lo fossero fin da subito. La faccenda però è un po' più complicata, ci sono vari grossi problemi:
  • le riforme degli anni '20 dei comuni non si sono limitate ad accorpare comuni che poi sono stati divisi nuovamente dopo la guerra, talvolta hanno proprio ridisegnato i comuni. In particolare spesso ci sono stati trasferimenti di frazioni che ad oggi non sono mai riuscito a ricostruire perché 1) non riesco a trovare cartine di comuni precedenti agli anni '30, 2) non trovo nemmeno i confini ufficiali delle frazioni tuttora esistenti.
  • Le fusioni non sono sempre state annullate dopo la guerra e in assenza di cartine antiche è difficile poter ricostruire i comuni esattamente. Una soluzione potrebbe essere quella di ridisegnarli approssimativamente in base a posizione del paese e territorio registrato nei censimenti come in realtà ho già fatto in alcuni casi per il '46. Il punto è che farlo qualche volta può essere accettabile, farlo centinaia di volte non lo so.
  • In particolare il punto precedente vale per le città che in molti casi hanno visto aggregarsi tutti i comuni limitrofi. Ora finché questi sono diventati frazioni della città, è ragionevole pensare che i confini siano gli stessi (ad esempio tutte le frazioni di Verona erano comuni e ci sono mappe con i confini) ma se sono stati inglobati dalla città è molto probabile che nel corso del tempo i confini siano mutati lasciando posto ai quartieri (ad esempio, Milano prima del 1873 era solo l'attuale centro storico e tutti i quartieri più periferici furono aggregati negli anni '20 e di questi vecchi comuni non c'è traccia nelle circoscrizioni moderne di cui abbiamo le mappe).
  • Infine, come avevo già detto tutti questi problemi sarebbe superabili con una buona dose di approssimazione finché si parla di collegi extraurbani composti da molti comuni; ma nel caso di collegi urbani che dividono i comuni, mi pare che non ci sia alcun indizio di come fosse questa suddivisione e non so in questo caso se sparare a caso sia accettabile. La soluzione potrebbe essere disegnare i collegi finché si può e nel caso delle città mostrare il comune intero o dividerlo a scacchiera facendo capire che è una divisione arbitraria.
Comunque io la buona volontà ce l'ho ed è un lavoro che voglio fare. Se voi mi aiutate trovando magari vecchie mappe o informazioni utili c'è speranza che si possa fare qualcosa di bello e completo. Per ora le mappe più antiche che ho trovato sono in questi fascicoli di vecchi censimenti (https://ebiblio.istat.it/digibib/censpop1936/IST0005672Volume2Province/) risalgono agli anni '30 e non ci sono di tutti (motivo delle mie suddette approssimazioni per il '46). Usare l'Atlante Vallardi provvisoriamente mi sembra che vada bene. Saluti! --Thern (msg) 10:22, 12 lug 2017 (CEST)
Dividere le pagine tra collegi uninominali, plurinominali e di lista del 1919 creerebbe problemi di nomi delle pagine. Resto dell'idea di lasciare uninominali e plurinominali nella stessa pagina e dividere solamente dal 1919, anche perché diventano collegi di lista. Sarebbe anche semplice con i nomi perché i 54 (poi 40) collegi del 1919 erano la grande maggioranza città che nell'800 avevano uno o più collegi. Come ho scritto sopra il Collegio elettorale di Roma (Regno d'Italia) partirebbe dal 1919, ben diverso da Roma I, II, III ecc. Velletri ecc., con propria pagina. Qualche caso del 1919, tipo Catanzaro, che aveva nel 1861 un solo collegio mi sembrerebbe normale lasciare tutto nella stessa pagina (dal 1860 al 1923). --Vivasanrocco (msg) 10:37, 12 lug 2017 (CEST)
Ciao a tutti! [@ M.casanova] Volevo chiederti due cose: la prima è dove hai trovato "Calabrie" per le elezioni del 1924? Qui http://storia.camera.it/img-repo/ods/2013/06/25/CD1710000014.pdf ho trovato Calabria come nome ufficiale. La seconda è più generale e chiedo a tutti [@ Thern, Caarl 95, Wololoo]: Nei nomi delle pagine dei collegi abbiamo usato "di" (es. Collegio elettorale di Cuneo), però da quanto fatto in precedenza su wikipedia per le circoscrizioni non è stato usato: esempi Circoscrizione Italia nord-occidentale (parlamento europeo) e Circoscrizione Lazio 1 (camera), in quanto Lazio 1 è il nome. Superato il discorso, mi pare forse corretto usare la parole "elettorale" per distinguere da altri tipi di circoscrizione (amministrativa, giudiziaria, ecc.). Io darei come corretto per tutte le circoscrizioni (regno d'Italia, parl. europeo, camera, senato ecc.) il nome: "Circoscrizione elettorale XXXX". Che ne dite? Saluti --Vivasanrocco (msg) 10:11, 22 lug 2017 (CEST)
[@ Vivasanrocco] In effetti la versione ufficiale della legge riporta "Calabria" perciò si può tranquillamente mettere "Calabria" (ho controllato perché a volte c'erano refusi in alcune riproduzioni dei decreti :) ). Il nome "Calabrie" è presente nella pubblicazione Istat per l'elezione 1924 e in questo volume ufficiale (p. 114).
Per i nomi potete regolarvi come preferite (la preposizione "di" era dovuta alla scelta di dare continuità al capoluogo e all'uso desunto dalla pubblicazione ufficiale sui collegi elettorali). --M.casanova (msg) 11:56, 22 lug 2017 (CEST)
Infatti, sulle pagine dei collegi il "di" ci stava correttamente --Vivasanrocco (msg) 12:07, 22 lug 2017 (CEST)
[@ Vivasanrocco] Allora ho fatto confusione :) I nomi con le preposizioni per le circoscrizioni li ho presi sempre dalla pubblicazione ufficiale Istat per il 1924 (indicata qui sopra). Vedete voi se rendere uniforme a usi in altre voci. --M.casanova (msg) 12:13, 22 lug 2017 (CEST)
Direi di togliere "del/delle" per le circoscrizioni (servirebbe l'infobox). Pareri su questa: Sandbox2? --Vivasanrocco (msg) 12:29, 22 lug 2017 (CEST)
Ho tolto preposizione da circoscrizioni e corretto la tabella del 1924. Per Piemonte avevo fatto una prova con lo schema già stabilito per i collegi. --M.casanova (msg) 12:43, 22 lug 2017 (CEST)

Mappe

[@ Thern, Vivasanrocco, Caarl 95, Gi87] Stacco il discorso mappe che è particolarmente interessante. Segnalo una possibilità (ma non so quanto sia realizzabile). Adesso su Commons si possono creare mappe come "Data:". Ho fatto una prova qui; si possono inserire come link così Mappa.

Se servisse la digitalizzazione di qualche vecchio volume ISTAT segnalo che basta richiederlo via email (avevo ottenuto digitalizzazioni in tempi brevi di un paio di volumi con i risultati elettorali) e vengono resi disponibili sul loro sito.

Per alcune parti della Lombardia segnalo questo sito. --M.casanova (msg) 10:46, 12 lug 2017 (CEST)

Risultati di elezioni amministrative irreperibili

Buonasera a tutti, vorrei chiedere se c'è qualche utente che possa avere una qualche idea su come reperire alcuni dati di elezioni comunali e provinciali apparentemente introvabili, come i risultati di numerosi comuni e province nelle Elezioni amministrative italiane del 1990 o i risultati delle elezioni provinciali siciliane del 1994 (Elezioni amministrative italiane del 1994). Io ho provato a cercare i risultati di queste elezioni ma non sono riuscito a trovare nulla... :( --Wololoo (msg) 23:41, 28 giu 2017 (CEST)

Immagino che tu abbia già cercato sul sito apposito del Viminale. Quello che non c'è là si potrebbe trovare sugli archivi (auspicabilmente digitali) dei quotidiani. Dubito che esistano pubblicazioni ufficiali. --Nicolabel 14:47, 29 giu 2017 (CEST)
Il problema è che non ho trovato nulla lo stesso: sull'archivio digitale de La Stampa non ho trovato nulla, l'archivio de L'Unità non è più disponibile, l'unico rimasto è quello del Corriere della Sera, ma quello è a pagamento. Per il resto facendo una ricerca su internet non ho trovato nulla, per questo chiedevo qui... --Wololoo (msg) 21:41, 29 giu 2017 (CEST)
hai provato su Repubblica.it?? --SurdusVII 10:28, 30 giu 2017 (CEST)
Ho guardato anche sull'archivio digitale di Repubblica, il problema è che non fa vedere le scan delle pagine e quindi le tabelle con i risultati sono tagliate fuori...--Wololoo (msg) 20:54, 1 lug 2017 (CEST)
[@ Wololoo]Su quello della Stampa qualcosina si trova sempre (poi dipende dagli anni). Tolto quello dell'Unità attualmente irreperibile come sappiamo, rimane l'archivio regionale toscano per le elezioni dal 1970 in poi, quello veneto per quelle dal 1951 (ma con qualche lacuna) e quello emiliano romagnolo che è l'unico a partire dal 1946. Per il resto, online ci sono solo gli archivi di qualche comune (per esempio Napoli o Torino). Naturalmente i risultati volendo fare delle ricerche ci sono, ma esclusivamente cartacei.--Caarl95 17:45, 11 lug 2017 (CEST)
Dimenticavo, La Repubblica dal 1984 circa.--Caarl95 17:46, 11 lug 2017 (CEST)

Parere sull'enciclopedicità

Il fatto che sia stato girato 17 anni fa un film in Argentina, su un sequestro per fini politici a Cuba, di una persona enciclopedica rende il sequestro enciclopedico? --79.56.151.90 (msg) 19:19, 30 giu 2017 (CEST)

Non capisco. Se una persona enciclopedica è stata sequestrata, sicuramente il sequestro merita di essere menzionato nella pagina della persona. Se poi esistono ulteriori elementi, si può trattare in pagina a sè, o se renderebbe troppo lunga la pagina. --Pop Op 22:53, 2 lug 2017 (CEST)
[1] Sì, ma cos'è tutta questa segretezza? Non si fa prima a dire di chi si tratta, di citare due o tre fonti autorevoli che dimostrano l'importanza di questo sequestro, così chiunque può dire se ritiene meglio ampliare la voce esistente o crearne una nuova apposita? --Pop Op 22:08, 5 lug 2017 (CEST)
In effetti anch'io non ho chiaro il perché di questo alone di mistero, comunque dagli "indizi" mi pare ci si riferisca al sequestro di Fangio nel 1958. Be', sull'enciclopedicità dell'episodio penso non ci siano dubbi, anche indipendentemente dal film argentino. Scegliere se trattarlo nella voce su Fangio o se fare una pagina a parte dipende dal materiale a disposizione: se si ritiene di avere fonti che permettano di sviluppare molto l'argomento, a mio avviso ben venga la pagina a sé stante. --Antenor81 (msg) 17:04, 6 lug 2017 (CEST)

Categorizzazione collegi elettorali

Sto provvedendo a categorizzare i collegi elettorali del Regno di Sardegna e del Regno d'Italia per legislatura e per regione, ma mi è sorto un dubbio. Le norme dell'epoca dividevano i collegi per provincia (es. elezioni del 1861 o elezioni del 1892) e quindi forse sarebbe meglio suddividere per provincia originaria, ma il nome della provincia cambiava nel tempo (es. il collegio di Chieti era in provincia dell'Abruzzo citeriore nel 1861 e in provincia di Chieti nel 1892). Ci sono consigli? Grazie. --M.casanova (msg) 10:24, 1 lug 2017 (CEST)

E' più corretto, come dici tu, categorizzare i collegi per provincia. D'altronde anche l'app della camera fa lo stesso. Usando il tuo esempio creerei direttamente Provincia di Chieti, lasciando perdere Abruzzo Citeriore. --Vivasanrocco (msg) 17:53, 4 lug 2017 (CEST)

Avviso cancellazione

User-trash-full-4.svg
La pagina «Fabio Baldassarri», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

Melquíades (msg) 19:37, 1 lug 2017 (CEST)

Aiuto E

Edit-delete-not encyclopedic.svg
Sulla voce «Ermanno Zacchetti» o in una sua sezione è stato espresso un dubbio di enciclopedicità; entro breve tempo, il testo in questione potrebbe essere rimosso o l'intera voce proposta per la cancellazione.
Essendo l'argomento di competenza del vostro progetto, sarebbe molto utile un vostro intervento sulla voce stessa o nella pagina di discussione.

--zi' Carlo (dimme tutto) 14:45, 6 lug 2017 (CEST)

in quel caso andava con un bel C4.. --SurdusVII 13:45, 7 lug 2017 (CEST)

Aiuto - E: attivista Salvatore Meloni

Edit-delete-not encyclopedic.svg
Sulla voce «Salvatore Meloni» o in una sua sezione è stato espresso un dubbio di enciclopedicità; entro breve tempo, il testo in questione potrebbe essere rimosso o l'intera voce proposta per la cancellazione.
Essendo l'argomento di competenza del vostro progetto, sarebbe molto utile un vostro intervento sulla voce stessa o nella pagina di discussione.

--SurdusVII 13:44, 7 lug 2017 (CEST)

Per me l'E può essere rimosso, ha sia rilevanza locale sarda, per le sue battaglie indipendentiste, che nazionale, come primo cittadino italiano condannato per attività contro l'unità dello Stato italiano. --Gce ★★★+4 14:34, 23 ott 2017 (CEST)

Brigitte Macron

C'è un ip che continua ad inserire nella voce il wikilink alla voce Differenza d'età: in breve, non potete metterla anche voi tra gli os? Ingiusto rilievo, presa in giro, non si parla della signora Macron nella voce linkata, eccetera.. --79.19.21.245 (msg) 19:47, 7 lug 2017 (CEST)

Forza Nazzjonali

ciao a tutti, volevo domandare una cosa per capire: Forza Nazionale (Malta) è una coalizione o partito?? siccome ho letto su mt.wiki pare che si tratti di una coalizione di due partiti, il PD (sinistra) e il PN (destra).. per cui dovrei correggere nell'incipit scrivendo: la Forza Nazionale è una coalizione di due partiti maltesi: il Partito Democratico e il Partito Nazionalista.. che ve ne pare l'idea dell'incipit?? --SurdusVII 12:17, 8 lug 2017 (CEST)

A quanto pare si tratta di una coalizione--Wololoo (msg) 23:28, 10 lug 2017 (CEST)

aggiornare nelle infobox delle regioni italiane - rappresentanze parlamentari

buongiorno a tutti, come andiamo?? ho una domanda: per aggiornare le voci dei deputati italiani, non dovremmo anche inserire nelle infobox delle regioni italiane il numero dei deputati e dei senatori come nei casi di Spagna (come questo), degli USA (come quest'esempio) e di altri?? o c'è qualche linea guda al riguardo?? per esempio, pensavo di aggiornare dei deputati e senatori siciliani che nella regione Sicilia avrebbero dei numeri da inserire, nell'infobox che sarebbero 52 deputati e 25 senatori.. in quel caso vale anche per altre regioni.. ma qui chiedo se esiste una regola per le rappresentanze parlamentari?? --SurdusVII 12:27, 8 lug 2017 (CEST)

se c'è il silenzio consenso, allora procedo?? cioè, o domani o più tardi, aggiornerò in tutte le infobox delle regioni italiane con dei numeri delle rappresentanze parlamentari, d'accordo?? --SurdusVII 11:04, 9 lug 2017 (CEST)
✔ Fatto--SurdusVII 15:13, 10 lug 2017 (CEST)

Organizzazione delle pagine sulle elezioni amministrative

Salve a tutti, ultimamente sto cercando di integrare le pagine sulle elezioni amministrative ed ho notato che sono ancora molto disorganizzate. Quello che intendo è che le elezioni nei comuni non capoluogo non hanno una rilevanza tale da poter essere elencati nelle pagine principali. La situazione è aggravata dal fatto che la presenza dei risultati di alcuni comuni anziché altri sembra casuale, mentre io sono dell'avviso che tali pagine dovrebbero essere organizzate secondo criteri ben precisi e che i risultati di comuni microscopici non abbiano rilevanza enciclopedica. La mia proposta sarebbe di mantenere in tali pagine solo i risultati dei comuni capoluogo e delle province, i risultati dei comuni non capoluogo ma di un certo rilievo potrebbero essere inclusi nelle pagine sulle elezioni amministrative di una certa regione (in pratica come per le Elezioni amministrative italiane del 2001). Così com'è ora la situazione è caotica, ogni pagina è organizzata in modo diverso e questa situazione mi pare francamente poco accettabile.... --Wololoo (msg) 23:40, 10 lug 2017 (CEST)

La mia proposta è adottare come modello quanto ero riuscito a fare per le elezioni del 1985 (Elezioni amministrative italiane del 1985). Pensi che non vada bene? Inoltre rispetto al limite io lo porrei a quello che la legge stessa pone per distinguere tra legge elettorale nei comuni inferiori e legge elettorale nei comuni superiori (quindi, 5000 abtanti fino al 1993, 15000 da allora in poi e 10000 in Sicilia). Purtroppo inoltre finché l'archivio dell'Unità non torna online moltissimi dati ante 93 sono preclusi, e a ciò bisogna aggiungere che dall'archivio regionale toscano (unica regione ad averlo assieme a Emilia-Romagna e Veneto) sembrano spariti i risultati ante 1970. La cosa si potrebbe in parte risolvere nel caso qualcuno avesse accesso all'archivio del Corriere (che come saprete è digitalizzato ma a pagamento).--Caarl95 17:18, 11 lug 2017 (CEST)
Io ho fatto l'abbonamento per questo mese a 1 euro, comunque un comune con 5.000 abitanti è troppo piccolo, è impossibile fare un elenco completo dei risultati elettorali, il risultato che ne consegue è la situazione attuale, cioè un insieme arraffato di risultati di comuni quasi presi a campione di anno in anno. Il criterio di selezione dei comuni dovrebbe essere unico, e credo che il modello da prendere ad esempio sia proprio Elezioni amministrative italiane del 2001, in cui nella pagina principale vengono mostrati solo i risultati dei comuni capoluogo e delle province. Fatto sta che queste pagine hanno bisogno di essere riorganizzate, e per farlo qualcosa va necessariamente tagliato...--Wololoo (msg) 21:26, 11 lug 2017 (CEST)
Personalmente vedrei bene, affiancate alle "Elezioni amministrative del ...", anche le varie "Elezioni amministrative a ..." per lo meno per i capoluoghi di provincia.
Riguardo la disposizione delle prime, concordo totalmente con Caarl, il modello di Elezioni amministrative italiane del 1985 è a mio avviso ottimo. Per quanto riguarda il minimo numero di abitanti idem, non mi sembra che ci dobbiamo preoccupare eccessivamente di questioni di spazio, ad es. in Elezioni_comunali_in_Piemonte_del_1985 non vedo che problemi ci siano a tenere i dati di quei comuni. In ogni caso al limite fissato dall'essere capoluogo di provincia andrebbero per forza di cose fatte delle eccezioni: che le elezioni, ad es., di Sesto San Giovanni non trovino spazio su wikipedia mi sembra assurdo.
Considerazione generale: dal punto di vista della raccolta dei dati riguardanti le elezioni (oltre che delle informazioni su alcune comunali importanti) reputo che siamo decisamente carenti, e, a maggior ragione poiché i dati son difficilmente trovabili su internet, penso non dovremmo preoccuparci di essere troppo inclusivisti. --Ripe (msg) 01:15, 12 lug 2017 (CEST)
Le pagine delle elezioni amministrative sono troppe diverse tra di loro e creano molti dubbi. Un esempio che ho notato. Elezioni di Roma del 2016. E' giusto secondo voi avere la stessa tabella ripetuta (peraltro con colori differenti) qui e qui? Concordo che vadano utilizzate delle regole. Provo io e confermate o correggete.
1) Limite minimo comuni con 15.000 abitanti. Che poi sono i comuni dei quali riportano i risultati testate online come Repubblica ecc. nei loro speciali amministrative, e pure il Televideo Rai fino a qualche anno fa.
2) Inserire i dati con questo criterio (più o meno stile 1985 di Caarl):
Elezioni amministrative italiane del XXXX riporta tabelle semplici con i primi 2/3 candidati più votati dei comuni principali (stile Porta a Porta, Mentana ecc.) magari in ordine di importanza. Poi manda ai link delle pagine regione per regione Elezioni comunali in Veneto del XXXX.
Elezioni comunali in Veneto del XXXX riporta in ordine alfabetico tutti i comuni sopra i 15.000 dei quali abbiamo i dati. Per il capoluogo, se in quell'anno ci sono elezioni, c'è il link alla pagina Elezioni comunali a Venezia#Elezioni comunali XXXX.
Per la provinciali mettere il link Elezioni provinciali italiane del XXXX.
In gran parte è il modello Caarl. Dite la vostra. --Vivasanrocco (msg) 11:03, 12 lug 2017 (CEST)
[@ Ripepette, Caarl 95] Scusate, ma vi rendete conto che elencare tutti i risultati dei comuni con più di 5000 abitanti è una cosa impraticabile? E che elencarne solo alcuni a caso dà soltanto un senso di una raccolta raffazzonata di dati? Un conto è Sesto San Giovanni, un'altra cosa è un piccolo comune di 10.000 abitanti! Andrebbe fissato una volta per tutte un criterio e fatto rispettare in tutte le pagine. La proposta di Vivasanrocco potrebbe essere interessante ma... li inserite voi i risultati dei comuni con più di 15.000 abitanti tralasciati negli ultimi 20 anni? Continuo a ripetere che se si sostiene un principio, bisogna poi anche impegnarsi a renderlo concreto, ma la modifica di 60 pagine con l'inserimento di relative tabelle riassuntive, la creazione per ciascuna di esse di almeno altre 15 pagine, l'inserimento dei risultati dei comuni con più di 15.000 abitanti negli ultimi 20 anni..... siamo onesti, è un lavoro enorme, chi lo farebbe? Se siete disposti a fare tutto ciò benissimo, ma se non siete disposti a farlo bisogna concordare dei principi un po' più selettivi, no? --Wololoo (msg) 22:53, 12 lug 2017 (CEST)
Una soluzione più semplice e attuabile può essere, dato che tutti i capoluoghi di provincia hanno già inseriti qui i risultati elettorali nelle pagine delle elezioni per anno, quella di creare le pagine elezioni comunali a .... Sarebbe un lavoro di copia e incolla o poco più, togliendo questi e tutti i risultati dei comuni minori dalle pagine Elezioni amministrative italiane del XXXX lasciandole un elenco dei comuni interessati al voto con wikilink. Eviteremmo quei doppioni che ho citato ieri. Caso Sesto San Giovanni. Concordo che ci sono comuni interessanti per l'evoluzione storica dei risultati o per altri motivi. Proporrei il "modello tedesco". Nella wikipedia tedesca ci sono le pagine con tutti i risultati storici, per comune, di tutti quei comuni per cui qualcuno li ha creati. Per dire c'è un comune della Ruhr di appena 7.000 abitanti. Potremmo stabilire di accettare elezioni comunali a ... per qualunque comune sopra i 15.000 abitanti a condizione che la pagina risulti completa di tutti i dati storici. Mi pare più selettivo, che dite? poi se riusciamo con il modello di Caarl meglio. --Vivasanrocco (msg) 10:46, 13 lug 2017 (CEST)
Noi dobbiamo ragionare in un'ottica di lungo termine. Sul breve termine son d'accordo con creare le "elezioni comunali a ..." per i capoluoghi prima degli altri. Contrario invece a togliere i risultati dei comuni minori ove ci sono, non vedo vantaggi. Il modello tedesco mi piace. --Ripe (msg) 13:24, 13 lug 2017 (CEST)
Il modello "elezioni comunali a ..." per un comune di 15.000 abitanti francamente mi pare eccessivo. Premetto a Vivasanrocco che personalmente non ritengo che la ripetizione dei risultati di alcuni comuni in più di una pagina sia un problema. Comunque penso che per raggiungere un'intesa la cosa migliore sia discutere separatamente alcuni punti fondamentali:
  • Se la pagina generale delle amministrative debba contenere i risultati elettorali per comune o se invece debba essere solo una sorta di HUB (in questo secondo caso bisogna comunque considerare che ci sono pagine come Elezioni amministrative italiane del 1991 e Elezioni amministrative italiane del 1992 con solo una manciata di risultati);
  • Se si dovesse decidere che la pagina generale debba includere i risultati elettorali per comune, dovrebbero essere inclusi tutti i risultati o solo i comuni capoluogo, rimandando per i risultati degli altri comuni a pagine come Elezioni comunali in XXXX del XXXX?
  • Se stabilire oppure no una soglia minima di rilevanza enciclopedica (10.000, 15.000, 30.000 abitanti ecc.).
Io personalmente prediligo il modello utilizzato per pagine come le Elezioni amministrative italiane del 1993, del 1994 o del 1995, cioè: (1) includere nella pagina generale i risultati elettorali, (2) includere nella pagina generale solo i risultati dei comuni capoluogo (e delle province), rimandando i risultati più specifici alle apposite pagine per anno e per regione, (3) stabilire una soglia minima di abitanti per la rilevanza enciclopedica dei risultati, che per me potrebbe essere 30.000 abitanti (era la soglia stabilita dal decreto del 1946 per distinguere le città dai piccoli comuni). A questo punto inviterei anche voi ad esprimervi per ciascuno di questi tre punti, perché continuando a ragionare solo con proposte complessive ho l'impressione che sarà difficile trovare un punto d'intesa...--Wololoo (msg) 23:52, 13 lug 2017 (CEST)
Mi esprimo io:
Punto 1) ok;
Punto 2) ok;
Punto 3) 15.000 abitanti;
Punto 4) (aggiungo io) riunire i risultati delle province anche in una specifica pagina tipo Elezioni amministrative della Provincia di XXXX --Vivasanrocco (msg) 12:56, 16 lug 2017 (CEST)
a mio parere:
Punto 1) ok;
Punto 2) ok;
Punto 3) 10.000 abitanti per la Sicilia;
Punto 4) ok..
--SurdusVII 14:07, 16 lug 2017 (CEST)

[ Rientro] Grazie per i pareri, almeno ora si sta cominciando a delineare un modello di pagina. [@ Vivasanrocco] Non ho ben capito la tua proposta su Elezioni amministrative della Provincia di XXXX, suppongo che tu ne voglia creare una per ogni anno anche se non l'hai specificato. Tuttavia io credo che sia meglio la creazione di pagine "per regioni", con la suddivisione al loro interno dei risultati per province --Wololoo (msg) 20:52, 16 lug 2017 (CEST)

1)ok
2)ok
3)15.000
4)Direi che, per l'anno XXXX, i risultati delle provinciali si trovano bene nelle pagine "Elezioni provinciali italiane del XXXX" come da modello Caarl. Sul creare una "Elezioni provinciali in provincia di ABC" (o il nome adatto, scusate ma sono di fretta), che raccolga i risultati di tutti gli anni delle elezioni provinciali della provincia di ABC, son favorevole. --Ripe (msg) 00:02, 17 lug 2017 (CEST)
Ah, se per Elezioni amministrative della Provincia di XXXX si intendeva elezioni provinciali ovviamente non c'è nessun problema (il titolo potrebbe essere Elezioni per la provincia di XXXX), basta che qualcuno le crei. Sul dove includere i risultati provinciali per anno invece non sono convinto, dopotutto la mia proposta sul punto 2 si basava proprio sulle elezioni principali, cioè comunali nei capoluoghi e provinciali... Comunque se tutti fossero d'accordo sul creare delle pagine separate per me non sarebbe un grosso problema--Wololoo (msg) 00:22, 17 lug 2017 (CEST)
Esatto, dovevo specificare di più. Non mi riferivo alle comunali, vanno bene divise per regione. Mi riferivo alle elezioni provinciali. C'è la pagina che elenca tutti la storia delle comunali di Roma o Perugia, ci sono i template che indicano la storia delle regionali del Lazio o dell'Umbria e poi se un utente vuol sapere i risultati storici delle provinciali di Viterbo o Terni non sa dove trovarle. Poi il nome della pagina troviamolo più corretto. --Vivasanrocco (msg) 09:54, 17 lug 2017 (CEST)
Prima però andrebbero completati i risultati delle provinciali, cosa che si sta rivelando abbastanza complicata... Anche quelli degli ultimi 20 anni andrebbero riorganizzati meglio rispetto a quelle tabelline complicate. Il titolo più corretto in teoria sarebbe "Elezioni provinciali nella provincia di XXX", ma suona veramente male... Comunque, allora con le elezioni provinciali cosa facciamo? I risultati li teniamo nelle pagine delle amministrative oppure creiamo delle pagine apposite?--Wololoo (msg) 21:43, 17 lug 2017 (CEST)
[@ Wololoo, Vivasanrocco, ripepette]Scusate per l'assenza. Innanzitutto una cosa, il limite dei 5000 l'avevo proposto solo per le elezioni pre 1993 (da notare come nella prima repubblica i partiti si presentassero anche nei comuni medio piccoli col loro nome e simbolo, dunque non sarebbero elenchi interminabili di "Insieme per Roccacannuccia" vs "Roccacannuccia per tutti", ma vi sarebbero elenchi politicamente significativi). In ogni caso è una questione che si può affrontare in seguito a lavori più avanzati, dato che sul post 93 mi sembra ci sia accordo sui 15.000 (10.000 per la Sicilia). Sugli altri punti, è chiaro che per tornate amministrative con pochi comuni (per esempio le elezioni del 1984), si possono lasciare le tabelle come ora. Sulle tornate più significative invece i modelli delle elezioni degli anni 90 non mi convincono. Preferirei infatti relegare le tabelle con i risultati alle pagine dei risultati per regione anche per i comuni capoluoghi, e lasciare nella pagina sulla tornata generale soltanto le informazioni appunto generali, come i riepiloghi dei risultati, le informazioni sulla campagna elettorale, ecc. In questo senso il modello che seguo è quello francese ([2]). Il modello tedesco invece anche a me convince poco. Inoltre sarei per creare (laddove vi sia materiale a sufficienza) voci su singole elezioni comunali almeno per i comuni sopra i 300.000 abitanti (ma forse estenderei agli over 200.000). Sui risultati provinciali in una voce specifica sono ovviamente d'accordo.--Caarl95 16:39, 29 lug 2017 (CEST)
Ah altra cosa, sul fatto di raggruppare le elezioni avvenute in ogni comune, avevo proposto tempo fa di farlo attraverso i template (previsti dal modello di voce sui comuni) che vengono usati per elencare i sindaci. La modifica proposta (qui), era caduta nel vuoto senza sostanziali pareri contrari. Se qualche admin volesse implementarla...--Caarl95 16:49, 29 lug 2017 (CEST)
Concordo su tutto. Sulle pagine per le singole elezioni direi che si può discutere sul limite, senza automatizzare la cosa. Ci saranno alcune elezioni di comuni grandi su cui ci sarà poco da scrivere, altre su comuni "piccoli" invece rilevanti (la prima di Nogarin a Livorno per es.). Riguardo il modello tedesco, per me finché qualcuno si prende la briga di creare la voce ben venga, poi son d'accordo che le priorità siano altre. --Ripe (msg) 12:53, 30 lug 2017 (CEST)
Sì, certo. In presenza di elezioni particolarmente rilevanti, magari coperte mediaticamente a livello nazionale, si può pensare a voci apposite anche per comuni medio-grandi...--Caarl95 23:22, 30 lug 2017 (CEST)

Colore M5S

Segnalo.--Caarl95 17:48, 11 lug 2017 (CEST)

Richiesta pareri

Segnalo queste due discussioni su Elezioni presidenziali negli Stati Uniti d'America del 2016 e Silvio Berlusconi, per avere ulteriori pareri --Emanuele676 (msg) 17:51, 14 lug 2017 (CEST)

Avviso proposta di qualità - PCUS

Crystal Clear action bookmark silver and gold.svg
La voce Partito Comunista dell'Unione Sovietica, il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per un riconoscimento di qualità.

Si invita a esprimere un proprio parere nella pagina della segnalazione; ogni miglioramento è sempre benvenuto.

--Antenor81 (msg) 09:53, 18 lug 2017 (CEST)

Per template Colore partito

      Partito Comunista d'Italia

500 ⁄ 577

      Partito Nazionale Fascista

500 ⁄ 577

In Modulo:Partiti/sandbox ho creato una bozza per due possibili migliorie al template:

  1. aggiunta funzione estrai per gestire direttamente i nomi di partito con wikilink per non doverli ripulire prima di passarli al modulo
  2. aggiunta funzione sfondo per creare colore di sfondo (con opacità tramite parametro) in tabelle e in {{Seggi}} (a cui si passerebbe nome partito) come negli esempi a fianco.

Saluti. --M.casanova (msg) 14:45, 18 lug 2017 (CEST)

Riguardo i referendum consultivi regionali del 2017

Segnalo la discussione in corso in Discussione:Referendum_consultivo_del_2017_in_Veneto#Ripristino_versione_stabile. Sarebbe gradito un intervento. Per completezza segnalo anche altre talk dove si è parlato del tema: Discussione:Referendum_consultivo_del_2017_in_Lombardia#Ripristino_della_versione_stabile Discussioni_utente:Retaggio#Referendum_lombardo_e_veneto Discussioni_utente:84.220.161.229. Grazie in anticipo. --Retaggio (msg) 17:39, 25 lug 2017 (CEST)

Aggiornamento template Seggi

Ho sostituito ovunque tramite bot {{Seggi}} al vecchio {{Partito politico/seggi}} e ho aggiornato il manuale di {{Legislatura}} (dopo tre anni dallo spostamento era il caso di eliminare il redirect).

Inoltre nel template Seggi ho aggiunto il parametro partito che tramite modulo:Partiti calcola il colore del partito come se avesse opacità del 40% (utile per evitare colori scuri che non permettano di leggere i numeri); In questo modo si ha stesso colore ovunque per i partiti, anche se un po' trasparente. Ho fatto prove in voci delle elezioni del Regno d'Italia (es. qui e qui). Saluti. --M.casanova (msg) 18:19, 26 lug 2017 (CEST)

VDQ: Parlamento europeo

Crystal Clear action bookmark silver and gold.svg
La voce Parlamento europeo, il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per un riconoscimento di qualità.

Si invita a esprimere un proprio parere nella pagina della segnalazione; ogni miglioramento è sempre benvenuto.

--Niccolò "Jaqen" Caranti (OBC) (msg) 11:43, 27 lug 2017 (CEST)

Elezioni generali nel Regno Unito

Ho tradotto dall'inglese le ultime due voci mancanti sulle elezioni britanniche richieste dal progetto:

--NapoleoneAldo (msg) 19:36, 7 ago 2017 (CEST)

[@ NapoleoneAldo] grazie! :-) --Caarl95 19:09, 11 set 2017 (CEST)

Problemi interlinguistici con cariche e suddivisioni amministrative

Segnalo. --pequod Ƿƿ 05:22, 15 ago 2017 (CEST)

Camille Thèriault

Gnome-help-browser-modified.svg
È stato notato che la voce «Camille Thèriault» non risponde agli standard minimi di Wikipedia.
Essendo l'argomento di competenza del vostro progetto, sarebbe molto utile un vostro intervento sulla voce stessa o nella pagina di discussione.

--Sakretsu (炸裂) 22:46, 15 ago 2017 (CEST)

Avviso vaglio

Crystal Clear app kghostview.png
Per la voce Strage di Torino (1864), il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stato proposto un vaglio.

Essendo questo il progetto maggiormente incentrato sull'argomento, sarebbe molto utile una partecipazione dei suoi iscritti alla discussione.

--M.casanova (msg) 22:55, 15 ago 2017 (CEST)

Vaglio Fidel Castro

Crystal Clear app kghostview.png
Per la voce Fidel Castro, il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stato proposto un vaglio.

Essendo questo il progetto maggiormente incentrato sull'argomento, sarebbe molto utile una partecipazione dei suoi iscritti alla discussione.

Simbolo Partito Socialista Italiano

Segnalo questa discussione, l'intenzione sarebbe quella di sostituire l'attuale simbolo (ovvero quello con il garofano utilizzato dal 1985 al 1990) con quest'altro, forse meno popolare ma che coniuga il garofano (caratteristico del periodo craxiano) con falce e martello (presenti invece in tutti i simboli tradizionali). --• NiloGlock • ... 18:59, 23 ago 2017 (CEST)

Avviso di pagina in cancellazione

User-trash-full-4.svg
La pagina «Patto dei Democratici per le Riforme - Sicilia Futura», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--zi' Carlo (dimme tutto) 08:42, 24 ago 2017 (CEST)

Nazionalismo europeo

Buon pomeriggio a tutti, segnalo che la voce in questione, alla quale ho apposto un {{V}} (e in cui era già presente un {{C}}), avrebbe bisogno di una "sistematina" (diciamo una completa riscrittura), perché nelle condizioni attuali è seriamente passabile di cancellazione. Grazie e buona giornata. --188.153.238.121 (msg) 15:31, 25 ago 2017 (CEST)

✔ Fatto--Dans (msg) 10:37, 29 ago 2017 (CEST)

Membri della galassia radicale

Ciao a tutti, avrei un dubbio sui movimenti politici che sono membri della galassia radicale (e quindi confederati con Radicali italiani). Sono da considerarsi enciclopedici secondo il criterio 13 dei "Criteri di enciclopedicità/Partiti politici"? Avevo aggiunto una pagina riguardante Movimenta, una nuova associazione radicale che si occupa di diritti economici e che ha già un sito web, canali social (facebook, twitter), sarà presente al Congresso dei Radicali Italiani, è stata citata da un quotidiano a tiratura nazionale come Il Fatto Quotidiano, etc. ma mi è stata cancellata perchè ritenuta non enciclopedica. Qual è la differenza con l'Associazione Radicale Certi Diritti per esempio? Grazie! -- cbcdc (msg)

Ciao cbcdc, io direi in primis che le associazioni (comprese quelle radicali) non sono partiti politici. L'enciclopedicità va derivata dalle fonti (indipendenti), e se una associazione è appena stata fondata è ben difficile che abbia già fatto qualcosa per cui possa essere considerata enciclopedica. Altrimenti si finisce facilmente nell'autopromozionalità (e pure sulle altre due associazioni, Certi Diritti e Rientrodolce, avrei qualche dubbio). Ti consiglierei di aggiungere Movimenta alla lista presente in Radicali_Italiani#I_.22soggetti_Radicali.22.--Dans (msg) 10:42, 29 ago 2017 (CEST)

Immagini di schede elettorali: pubblico dominio?

Segnalo questa discussione. --Holapaco77 (msg) 10:09, 30 ago 2017 (CEST)

Template enorme

Segnalo questa discussione.--Mauro Tozzi (msg) 08:55, 31 ago 2017 (CEST)

Sistema criminale integrato

Segnalo la recente voce Sistema criminale integrato, sembra un patchwork di cose non così linearmente collegate tra di loro nella stesura della voce. --Superchilum(scrivimi) 16:35, 31 ago 2017 (CEST)

Immigrazione in Italia

Segnalo che ho rinominato varie pagine "Immigrazione X in Italia" --> "X in Italia", rimpinguato il Template:Immigrazione in Italia e iniziato a tradurre da en:wiki alcune pagine sul tema, a partire da Marocchini in Italia. Se qualcuno volesse partecipare all'impresa è il benvenuto. --Dans (msg) 19:36, 31 ago 2017 (CEST)

Dubbio di enciclopedicità: Alleanza di Centro

Segnalo la pagina Alleanza di Centro: prima facie non sembra rientrare in alcuno dei criteri di enciclopedicità per partiti politici.--Dans (msg) 20:33, 2 set 2017 (CEST)

Avviso E su una sezione di Parlamento della Repubblica Italiana

Edit-delete-not encyclopedic.svg
Sulla voce «Parlamento della Repubblica Italiana» o in una sua sezione è stato espresso un dubbio di enciclopedicità; entro breve tempo, il testo in questione potrebbe essere rimosso o l'intera voce proposta per la cancellazione.
Essendo l'argomento di competenza del vostro progetto, sarebbe molto utile un vostro intervento sulla voce stessa o nella pagina di discussione.

Ovviamente l'avviso non riguarda l'intera voce ma la sezione Parlamentari italiani centenari.--Antenor81 (msg) 14:35, 4 set 2017 (CEST)

Spazzare via senza pietà, per com'è messa ora non si può fare nulla. --Gce ★★★+4 14:38, 23 ott 2017 (CEST)

Scandalo Telecom-Sismi

Ciao ragazzi. Non so se sia questo il posto più corretto dove scriverlo ma vorrei segnalare lo stato di questa voce. Oltre ad una evidente carenza di fonti (soprattutto nella prima parte), la pagina fa un resoconto udienza per udienza dal mio punto di vista assolutamente eccessivo e in certi casi difficilmente verificabile. Non sarebbe il caso di dare una sistemata?--Dipralb (msg) 14:26, 5 set 2017 (CEST)

Die Linke/La Sinistra

Segnalo.--Caarl95 18:36, 7 set 2017 (CEST)

Colore PES

Segnalo.--Caarl95 18:39, 7 set 2017 (CEST)

Dubbio di enciclopedicità: Direzione Italia

Segnalo la voce Direzione Italia per dubbio di enciclopedicità in base ai criteri per i partiti politici (Pure su Conservatori e Riformisti avrei qualche dubbio, hanno avuto un gruppo parlamentare (spurio) al Senato per meno di due anni e nient'altro).--Dans (msg) 11:18, 9 set 2017 (CEST)

Colori dei partiti: un'inutile e dannosa complicazione

Vedo che Template:Nome partito con colore contiene una serie infinita di colori associati a singoli partiti e che, al contempo, è stato modificato il Template:Elezioni. Dico subito che l'utilizzo di un colore dovrebbe essere funzionale a un certo obiettivo enciclopedicamente rilevante, non può essere fine a se stesso: siamo un'enciclopedia, non il carnevale di Rio dove fare sfoggio dei colori più variopinti (quindi propongo di cancellare tutto l'ambaradam che è stato creato). A parte il fatto che era molto più semplice lasciare tutto com'era, senza creare moduli, template ecc., quando si faceva moooolto prima a scrivere il codice colore nel template elezioni, ma soprattutto guardate qui (solo per fare un esempio eh): elezioni federali in Germania del 2013. Abbiamo la signora Merkel contrassegnata dall'arancione, il template seggi di grigio (eh siccome è appoggiata da CDU/CSU allora vai col cambio di colore), poi la mappa dei partiti nera. Insomma, non si capisce un tubo, è un bizantinismo complica-cose ed è completamente inutile. Si fa tabula rasa per piacere? --151 cp (msg) 04:44, 10 set 2017 (CEST)

In realtà credo che l'ambaradam ci fosse prima, con miriadi di colori più svariati associati a ogni partito. L'obiettivo della templatizzazione (su cui nessuno nelle discussioni di aprile/maggio che hanno portato al sistema attuale ha avuto qualcosa da dire) è appunto dare uniformità e far sì che i colori possano essere modificati soltanto col necessario consenso, senza perdere tempo a rollbackare migliaia di modifiche. Nello specifico, nella pagina sulle elezioni tedesche la disuniformità è dovuta al fatto che in quel caso alcuni colori sono fissati localmente (quelli nel template seggi), e al fatto che in questa fase iniziale i colori sono stati importati dai meta color di en.wiki. Per risolvere la disuniformità basta proporre la modifica del colore qui, e in pochi click (quando il sistema sarà a regime) il colore sarà modificato in tutta wikipedia, senza bisogno di fare migliaia di rollback a un IP che improvvisamente dovesse decidere che quel colore non vada bene.--Caarl95 18:21, 11 set 2017 (CEST)
Aggiornamento: Ho templatizzato i colori nella voce segnalata. Ora basta cambiare il colore della CDU attraverso una discussione nella talk che ho linkato perché tutto sia uniforme.--Caarl95 18:44, 11 set 2017 (CEST)
Allora:
  • nel corso del tempo ho creato un centinaio di pagine su elezioni, le ho tra gli osservati speciali e non mi è *mai* capitato di dover rollbackare "migliaia di modifiche": quindi, segnali un non-problema;
  • nelle voci sulle elezioni il colore compare anche nella tabella dei voti alle liste, per cui il colore sarebbe egualmente modificabile e a quel punto si dovrebbe comunque "perdere tempo" (e tra l'altro il colore della tabella sarebbe diverso da quello utilizzato nel template); lo stesso dicasi per le liste di ministri, primi ministri e capi di stato, che io ho creato contestualmente alle elezioni, dove ho riutilizzato il colore che avevo associato a ciascun partito nella voce delle elezioni; utilizzare cento mila template per un colore per ogni partito fa perdere moooooolto più tempo di quanto non ne facciano guadagnare i mancati rollback (che comunque non ho mai dovuto effettuare);
  • la scelta del colore deve rispondere ad esigenze pratiche, non fare da inutile orpello: non può star lì a far mostra di sé, tanto per fare coreografia. Quando anni fa iniziai ad utilizzare il colore nelle tabelle, lo feci assegnando al colore il ruolo di "rivelatore", in linea di massima, dell'appartenenza ideologica del partito in questione: utilizzai non più di 8 colori (e non l'infinita tabella variopinta in perfetto stile album delle figurine) e contrassegnai con rosso i partiti socialisti o dell'internazionale socialista, di giallo quelli dell'internazionale liberale, di blu quelli dell'internazionale centrista e via dicendo, senza 87 mila gradazioni che non hanno alcuna ragion d'essere, sono ridicole. Ammesso che il criterio di scelta del colore sia quello del "colore ufficiale" del partito (ma non è dato neppure sapere se il criterio adottato sia quello), se è così non si vede quale sia l'utilità di utilizzare i colori nel template. Che c'entra metterli in un template? A quale scopo? Che cosa trasmettono? Qual è il nesso?;
  • non puoi "uniformare" ciò che non è "uniformabile". Ad esempio, il Fronte Nazionale francese, che ora è "blu marine", fino a qualche anno fa era nero. Allora cosa facciamo, facciamo di nuovo l'azzeccagarbugli informatico del tipo: if data < 2004, FN nero; default FN blu? andiamo;
  • si può anche non utilizzare alcun criterio e utilizzare nel template i colori che figurano nella mappa sottostante di volta in volta utilizzata; non c'è bisogno di standardizzare un bel niente, nessuno si straccerà le vesti se in un'elezione è utilizzato un colore e in un'altra un altro, quando la mappa sottostante faccia ricorso a colori diversi elezione da elezione; il colore del template farà da legenda, dov'è il problema?;
  • quando capita che due partiti che figurano nel template abbiano gli stessi colori ufficiali (capita, per certi stati) che facciamo? Facciamo un'eccezione, ricorriamo a qualche ennesima gradazione del colore? suvvia;
  • se si sposta una pagina perché il partito ha mutato denominazione, bisogna ogni volta provvedere a modificare il template (quindi, si dovrebbe comunque "perdere tempo"); se poi nel frattempo cambia anche il "colore ufficiale", chissà cosa ci inventeremo pur di salvare il giochino;
  • per le coalizioni, quando siano composte, di volta in volta, da partiti diversi, pur mantenendo il medesimo nome, e scelgano colori diversi (mi riferisco in particolare a partiti spagnoli regionalisti, ma non solo) che si fa?;
  • in altri termini, io a suo tempo avevo inteso che il colore "standard" venisse utilizzato di default, quando cioè non venisse compilato il campo colore nel template elezioni, non che venisse sempre e comunque assegnato il colore stabilito una volta per tutte. Quindi, sarebbe proprio il caso di concepire il colore standard interno al template elezioni come di default, grazie. --151 cp (msg) 19:46, 11 set 2017 (CEST)
1. Sulle migliaia di rollback credo che il motivo della diversa percezione del problema possa essere che io mi sono solitamente occupato di elezioni italiane e tu di elezioni straniere. Ti posso assicurare che nel caso dell'Italia i colori sono una faccenda molto spinosa e che vi siano IP che si divertono a cambiarli spesso secondo il loro personale criterio.
2. La proposta dei colori "ideologici" (a cui ero io stesso inizialmente favorevole) era stata scartata già nel lontano 2014 in quanto RO. Ho comunque riassunto le discussioni che ci sono state qui. Nella stessa pagina (che costituisce la linea guida di questo sistema), sono elencati i criteri adottati, ovviamente migliorabili.
3 I template nuovi sono soltanto tre, {{Colore partito}}, {{Nome partito con colore}} e {{Legenda partito}}, dei quali gli ultimi due permettono di risparmiare e di semplificare il codice wiki.
4 So benissimo che non ci sono solo i colori del template elezione, ma anche quelli delle tabelle. Per questo avevo a suo tempo chiesto un'etichetta che tenesse traccia delle modifiche di (almeno) IP e utenti non autoverificati che togliessero questo tipo di template. Per il momento tuttavia la mia proposta è caduta nel nulla, quindi sì, il sistema ha qui una sua fragilità.
5 Le modifiche di colore di un partito sono un'eventualità rara (di solito è più facile che cambi il nome, ad esempio), e possono quindi essere affrontate caso per caso. Lo stesso dicasi per le coalizioni, per le quali bisogna valutare caso per caso se valga la pena utilizzare colori fissi oppure inserire direttamente i colori in voce. Chiaramente questo è un sistema pensato per partiti e coalizioni durature, non per le coalizioni di breve periodo presenti in poche voci, per le quali si continua come in passato.
6 Inizialmente l'idea era di sostituire semplicemente ai colori il template "colore partito", le automatizzazioni tramite template sono avvenute soltanto in seguito. Se leggi nella talk del "template elezione", la tua proposta, ossia quella di invertire la precedenza tra colore di default e colore scritto nel template, era una delle soluzioni che avevo prospettato io stesso. Personalmente credo che abbia senso, tuttavia credo che sia opportuno non abusare di questa possibilità, limitando l'uso del colore in loco soltanto in casi eccezionali, lasciando che il template dia automaticamente gli altri colori.
7 La modifica di un titolo è qualcosa che dovrebbe essere raro, e che capita di frequente nella nostra wiki soltanto perché spesso sono stati dati titoli basandosi su traduzioni di en.wiki e non sulla base del nome prevalente nelle pubblicazioni in lingua italiana. Quindi stiamo già parlando di come affrontare la febbre e non la malattia. In ogni caso, la soluzione potrebbe essere abilitare anche per i redirect l'utilizzo del colore dato al titolo principale. Non so però se sia fattibile dal punto di vista tecnico, per questo pingo [@ Moroboshi].--Caarl95 21:42, 11 set 2017 (CEST)
  • Se il colore da utilizzare è, semplicemente, quello ufficiale del partito, qual è il fine ultimo di utilizzarlo nel template elezioni? Che cosa sta a indicare in quel contesto, che scopo informativo ha? E poi il criterio del "colore ideologico" è tuttora contemplato, sia pure come ipotesi residuale, e dunque siamo in presenza comunque di una RO. Allora, se un criterio è da scartare perché RO lo espungiamo definitivamente, non è che lo cacciamo dalla porta e lo facciamo ritornare dalla finestra facendo finta di nulla perché tanto si applica di rado (che poi di rado non è, anzi, per i partiti degli stati africani e asiatici è la regola). Quanto ai "colori utilizzati dai media per identificarli", ci siamo impelagati in un coacervo cervellotico che non porta ad alcun beneficio, specie nel caso del template elezioni in cui, ripeto, fare uso del colore non apporta nessuna informazione aggiuntiva ma fa solo coreografia, tanto per.
  • La modifica di un titolo non è cosa rara: il partito può cambiare denominazione e il vecchio nome diventa un redirect che punta al nome nuovo (es. Debout la République e Debout la France). Sono ipotesi tutt'altro che marginali, ma ciò dà luogo ad uno stillicidio di modifiche davvero farraginoso, per non parlare del fatto che dovremmo recuperare tutte le vecchie denominazioni di partiti sperduti per il mondo che sono redirect al nome attuale del partito.
  • Se proprio si vuole utilizzare il colore (che per me andrebbe utilizzato solo alla stregua di legenda rispetto ad una mappa presente nel template, con colori di volta in volta adattati a quelli della mappa sottostante), lo possiamo anche lasciare fisso, ma solo per partiti con una storia consolidata: SPD, PP Spagna, OVP Austria, DC, lasciando da parte la serie infinita di partiti sparsi per il mondo che non hanno alcun colore stabilmente prefissato. --151 cp (msg) 22:53, 11 set 2017 (CEST)
Rispondo a [@ Caarl 95]: in Modulo:Partiti/Configurazione c'è la tabella partiti_config.alias che permette di definire alias per i nomi dei partiti - quindi si può rimandare dal nome del redirect a quello del partito. In questo giorni sono però presente molto saltuariamente per impegni, domenica mi guardo anche il resto della discussione (eventualmente pingatemi :D).--Moroboshi scrivimi 22:59, 11 set 2017 (CEST)
Grazie Moroboshi per la precisazione. @151cp, ti rispondo per punti:
  • Credo che per il cambio di titolo possa bastare il chiarimento di Moroboshi, l'operazione non è più gravosa dell'inserire un nuovo redirect.
  • Le mappe innanzitutto sono presenti soltanto in una piccolissima parte delle voci sulle elezioni, dunque la tua ipotesi non tiene conto della maggioranza dei casi. Inoltre non mi sembra il massimo della leggibilità cambiare colore da un'elezione all'altra, specie per quanto riguarda le mappe; il lettore si troverebbe spaesato e risulterebbe più difficile fare confronti. Dunque la tua proposta non è in realtà in contraddizione col sistema ora in vigore, dato che i colori delle mappe devono comunque essere in accordo tra loro, essere legati alla storia del partito e non essere troppo simili ai colori di un altro partito.
  • Quanto al primo punto, innanzitutto dire che il colore dei Democratici americani è il blu e quello dei repubblicani il rosso (colori appunto nati nell'uso dei media) non mi sembra un coacervo cervellotico. Poi oh, possiamo anche decidere di non usare i colori. Secondo me sarebbe un peccato, dato che aumentano la leggibilità di tabelle altrimenti monotone, e prova ne è sia l'ampio uso che ne viene fatto dai media per contrassegnare i partiti (al punto da entrare nello stesso vocabolario politico, pensiamo alle regioni rosse, alla balena bianca, o alle coalizioni semaforo o Giamaica in Germania), sia il fatto che nessuno ne abbia fino ad ora messo in dubbio l'utilizzo in tanti anni di wikipedia. L'utilizzo del colore ideologico nei criteri ora in vigore è stato limitato il più possibile, ma è chiaro che per sostituire tutti i colori ideologici inseriti in questi anni secondo criteri personali ci vorrà tempo. Dall'esperienza italiana ti posso dire che servono soltanto per piccoli partiti, e solo laddove non siano disponibili i colori del simbolo, quindi credo siano davvero casi molto residuali. Se poi vogliamo abolire anche quest'ultima possibilità, da parte mia nulla osta.--Caarl95 23:20, 11 set 2017 (CEST)
Io non metto in dubbio l'opportunità di un'impaginazione esteticamente apprezzabile, ma a condizione che si proceda razionalmente. Alcuni esempi. Per la CDU tedesca, vedo che il colore ufficiale è il blu e che ulteriori colori legati al "brand" CDU sono l'arancione e il nero; però si utilizza l'arancione nel template e il nero nelle mappe delle elezioni. Per il PD italiano, che non mi sembra abbia colori ufficiali, viene utilizzato arbitrariamente l'arancione, che non sembra più di un mix cromatico tra il rosso ex PCI e il bianco ex DC. Per i repubblicani francesi idem: blu, bianco e rosso sono i colori del partito, ma non sembra ci sia un colore ufficiale, la cui ufficialità, peraltro, dovrebbe fondarsi su fonti statutarie. Una volta abbandonato il criterio, già adottato nella redazione delle singole voci su elezioni, liste di primi ministri ecc., che si fondava sull'appartenenza ideologica del partito, legata all'adesione formale ad una qualche associazione sovranazionale (gruppi politici europei, internazionali, ecc.), alla fin fine tutto finisce per ridursi a scelte grafiche piuttosto soggettive, non specificatamente verificabili. A chi giova? --151 cp (msg) 18:50, 12 set 2017 (CEST)
Per la CDU è in corso una discussione per cambiarlo da arancione a nero (il blu è per la CSU). La non uniformità è dovuta al fatto che il template usa il colore automatico mentre le cartine no. Con la modifica del colore automatico da me proposta nell'altra talk dovrebbe mettersi tutto a posto. Per PD e LR usiamo i colori solitamente usati dai media per contrassegnarli (per il PD la questione in realtà è controversa, vi sono state diverse discussioni a riguardo). L'ideologia invece era stata scartata sia per la difficoltà ad attribuire un colore a ciascuna ideologia, sia perché vi sarebbero evidenti controsensi (La lega nord ad esempio diverrebbe viola o nera in base all'appartenenza a EFN, i repubblicani americani sarebbero blu e i democratici gialli), sia per la difficoltà di applicare questo criterio fuori dall'Europa.--Caarl95 22:09, 12 set 2017 (CEST)
Sì ma il fatto stesso che se ne discuta mette in luce come non ci sia nulla di oggettivo/scientifico, ma tutto sia rimesso a considerazioni un po' fumose, come tali estranee ad un'enciclopedia... Quanto alle mappe di diffusione del voto, qualcuno poi vorrà sobbarcarsi l'onere di caricare su commons mappe coerenti coi colori che adottiamo qui? Per questo sarebbe stato preferibile lasciare i colori mobili nel template elezioni, una volta giunti alla conclusione che tanto il colore ha soltanto uno scopo coreografico: utilizziamo il colore alla stregua di legenda, da decidere di volta in volta in base alla mappa del caso, e così ne facciamo un uso espressamente convenzionale e privo di qualsiasi pretesa. --151 cp (msg) 00:03, 13 set 2017 (CEST)
Purtroppo quello dell'incoerenza delle mappe è un problema difficilmente eliminabile. Fare una mappa richiede tempo, ed è molto meglio usare quelle dei nostri colleghi stranieri. Usare il colore ufficiale (o più usato dai media) dovrebbe comunque tendere ad eliminare questo problema, dato che anche le altre wikipedie a quanto ne so usano il medesimo criterio (di sicuro lo fa en.wiki, da cui abbiamo importato i colori per impostare il template). Per il resto credo che il criterio attuale sia quanto di più vicino all'oggettività si possa aspirare, chiaro che l'assoluta oggettività non esiste, ma a ben vedere non esiste nemmeno nei testi delle nostre voci... --Caarl95 00:12, 13 set 2017 (CEST)
Valuta, a titolo di esempio, cosa accade al template, utilizzando il "colore ufficiale", nella voce elezioni generali in Cile del 2013... --151 cp (msg) 01:11, 14 set 2017 (CEST)
Ed è un problema della colorazione di Nueva Mayoria (problema tipico con i partiti/coalizioni che adottano come colore i colori della bandiera nazionale). Bisogna andare a vedere cosa usano i media o le altre wiki. Per esempio, sia es.wiki che en.wiki usano l'arancione. Guardando fuori da wiki, la stessa nueva mayoria fa largo uso del rosso ([3]), colore usato anche dai media ([4]). I criteri elencati al punto 2 esistono proprio per casi come questo.--Caarl95 13:36, 14 set 2017 (CEST)
Qui o si trovano dei colori ufficiali, con fonte, oppure si cancella. Ovunque, anche su google images, per "nueva mayoria" c'è il blu, non il rosso (alla convention di cui sopra non c'è il logo di "nueva mayoria"). Dimmi te se è un criterio quello di fare la statistica del tipo "il rosso è utilizzato dal 30,2% dei media, poi il blu dal 29,9; il giallo dal 28,5..." Qui se non c'è un colore ufficiale, o comunque ufficioso, legato al logo o al design del partito, si prende e si cancella. In Modulo:Partiti/Configurazione ci devono stare solo i partiti che abbiano inequivocabilmente e storicamente un colore che li designi; negli altri casi, ci si rimette di volta in volta alle singole pagine. Inoltre, faccio notare che bisognerebbe creare una marea di redirect per certi partiti che hanno mutato denominazione; ancora, sarebbe stato opportuno, prima di procedere a modificare il template elezioni con parametro colore prefissato, provvedere quantomeno a metter mano ai colori, che ora sono scomparsi in un numero cospicuo di voci. Lo stillicidio di modifiche in atto è preoccupante, sintomo di una certa improvvisazione in una materia dove c'è molto da ponderare e che riguarda un numero rilevante di voci. --151 cp (msg) 18:48, 14 set 2017 (CEST)

[ Rientro] No, il colore ufficiale è soltanto uno dei criteri utilizzati. Peraltro dato che i colori ufficiali sono quelli della bandiera nazionale, e il rosso fa parte della bandiera nazionale , il rosso è uno dei colori ufficiali (e presente nel logo del partito). La foto rappresenta un evento di Nuoeva Mayorìa, e peraltro basta andare sulla pagina facebook del partito per vedere lo stesso slogan con la stessa grafica e lo stesso colore. E sicuramente guardare al colore utilizzato dai media è un criterio più oggettivo di valutazioni personali in base all'ideologia (che ovviamente cambiano da utente a utente). In questo modo invece si discute, con buon senso, bilanciando criteri oggettivi e necessità grafiche, e alla fine si trova una soluzione assieme. La questione dei colori spariti è nata in seguito a recenti modifiche del template, di cui io non sono l'autore. Ho comunque sollevato io stesso la questione sulla talk del template due giorni fa. Sto attendendo risposta dai due utenti che finora si sono occupati della parte tecnica. Chiaramente il sistema non è perfetto e vi sono problemi riguardo a colori di vari partiti (com'è logico, essendo stati importati in massa da en.wiki, necessitano di un adattamento, io stesso vorrei cambiare tipo la metà dei colori di quelli italiani, ovviamente un po' alla volta). Ma si affrontano una alla volta e in maniera costruttiva. Per il resto questa discussione sembra essersi da tempo trasformata in un dialogo a due, mi sembra che si possa chiuderla qui.--Caarl95 20:31, 14 set 2017 (CEST)

Allora: da facebook si vede che il logo "Nueva Mayoría" è blu e che è il logo "todos x chile" ad essere rosso. Probabilmente siamo su due lunghezze d'onda diverse, ma un'enciclopedia non può basarsi su prese di posizione arbitrarie, sia pure per un tema tanto marginale come quello del colore. Ma, al di là del colore cui propende questo o quell'utente per questo o per quel partito (a me non interessa questo aspetto, perché il problema è, come detto, alla radice, cioè dei criteri da applicare), nel merito si è proceduto con negligenza: prima si sarebbe dovuto valutare la retrocompatibilità con il tmp elezioni, invece i colori, nelle singole voci, erano (e molti sono) scomparsi; poi, prima di "rendere operativo" il Modulo:Partiti/Configurazione copiando da en.wiki, ci si sarebbe dovuti preoccupare di uniformarlo con i colori già utilizzati nel tmp:partito politico, mentre ora abbiamo un colore per il tmp elezioni, un altro per le tabelle dei voti, un altro per l'infobox partito politico, un altro per le liste di ministri/primi ministri/capi di stato; poi si sarebbe dovuto vedere che spesso nei tmp viene utilizzato un piped link e provvedere di conseguenza. Solo compiuti questi passaggi si sarebbero potuto introdurre le modifiche ai tmp, non prima. Non vedrei un grande problema se siamo solo in due a discuterne: la discussione per introdurlo non ha visto un maggior numero di persone, al di là delle scelte tecnico-informatiche. Io ho sollevato il problema perché erano stati fatti dei veri e propri pasticci nelle voci, legati a problemi di compatibilità tra il nuovo e il vecchio template, altrimenti avrei lasciato perdere. --151 cp (msg) 21:14, 14 set 2017 (CEST)
La questione di facebook l'ho tirata fuori perché mi sembrava che tu, dicendo che non c'era il logo di Nueva Mayorìa, intendessi che non fosse un evento di NM. Se non intendevi questo mi scuso. Sulla compatibilità, il template era perfettamente compatibile almeno fino al 4 settembre (ma credo addirittura fino al 12), quindi come vedi ce se n'era occupati, è un problema temporaneo che ho segnalato io stesso come ho già detto. I colori utilizzati nel tmp partito politico non erano valutabili come espressione di un consenso, dato che erano il frutto di modifiche di IP, ecc... L'unica cosa valutabile sono le cartine. Al momento della creazione del template (quando ripeto, nessuno aveva ancora in mente di automatizzare il template), si era optato per una correzione graduale, anche nell'ottica di favorire la partecipazione di più utenti. Si poteva aspettare la correzione graduale prima di automatizzare? Questo probabilmente sì, te lo concedo. In ogni caso ora la cosa non cambia molto: appena finiscono le tre discussioni in corso (questa, quella per la correzione del template e quella sulle modifiche estive del modulo), aprirò una discussione su quello, dunque dovrebbe tutto sistemarsi a breve.--Caarl95 21:56, 14 set 2017 (CEST)
Grazie per la concessione; la questione di fondo è che non si procede *mai* calibrando la sintassi di un template sulla base di 15 pagine (relative alle elezioni nazionali italiane) e fregandosene altamente delle altre 15.000. Non è che si modifica un template richiamato in migliaia di voci e poi si aspetta l'esito di tre discussioni aperte ex post per vedere come si può procedere, quando ormai nelle voci ci sono malfunzionamenti del template. Inoltre mi dà estremamente fastidio il fatto che chi ha messo il colore fisso nel tmp elezioni non si sia poi curato di correggere le migliaia di voci che quel tmp richiamavano. --151 cp (msg) 16:34, 15 set 2017 (CEST)

Colore CDU

La discussione specifica sul colore della CDU continua qui.--Caarl95 18:54, 11 set 2017 (CEST)

verifica utenti attivi

Ciao a tutti. A 5 anni dall'ultima verifica, che ne direste di verificare il numero di partecipanti effettivi? Se siete d'accordo procederei contattando tutti gli utenti inattivi da almeno due anni (per ora li ho contrassegnati con una "I"), scrivendo loro in talk. Nel caso non rispondano entro una settimana procederei con lo spostamento dei loro nominativi in Progetto:Politica/Ex partecipanti.--Caarl95 00:53, 12 set 2017 (CEST)

Secondo me dovresti contattare tutti, invece, così avrai un quadro completo della situazione. --Gce ★★★+4 15:38, 12 set 2017 (CEST)
Concordo che è meglio contattare tutti. Volendo si può procedere come è stato fatto di recente al Progetto: Cattolicesimo e al Progetto: Diritto e cioè archiviare l'attuale pagina degli utenti interessati e inviare via bot un messaggio a tutti gli attuali partecipanti chiedendo di riconfermare la propria adesione in una nuova pagina "Utenti interessati". --Antonio1952 (msg) 17:47, 12 set 2017 (CEST)
Bisognerebbe predisporre un template allora, ma io non so farlo. La ratio era comunque rimuovere chi sicuramente non è disponibile (ho già rimosso gli utenti infinitati).--Caarl95 22:01, 12 set 2017 (CEST)

Ho predisposto il tmp in Progetto:Politica/Messaggio agli utenti interessati. Di seguito un esempio di compilazione: {{Progetto:Politica/Messaggio agli utenti interessati|Politica|Caarl 95|20 giorni}} da

Wikipedia-logo-v2.svg
Messaggio dal Progetto Politica

Ciao Politica/Archivio21,

nell'ambito del progetto Politica al quale ti sei iscritto/a tempo fa come interessato/a, si sta verificando il numero reale degli utenti che possono al momento contribuire al progetto.

Pertanto, se sei ancora interessato/a a partecipare, ti invito a lasciare nuovamente la tua firma in questa pagina del progetto. Nel caso in cui non ricevessimo alcuna tua notizia entro 20 giorni da questo messaggio, la tua precedente adesione non sarà rinnovata automaticamente e rimarrà archiviata qui. Potrai tornare comunque a iscriverti al progetto in qualsiasi momento.

Se decidi di non rinnovare l'adesione, valuta tuttavia l'opportunità di aggiungere la pagina di discussione del progetto tra i tuoi osservati speciali. Per qualunque domanda o suggerimento non esitare a lasciare una nota nella pagina di discussione del progetto.

Un cordiale saluto,

Caarl 95

--Antonio1952 (msg) 22:37, 12 set 2017 (CEST)

Ok perfetto, grazie mille. In ogni caso eviterei di mandare il messaggio agli utenti palesemente attivi (diciamo, da meno di 6 mesi?).--Caarl95 23:06, 12 set 2017 (CEST)
Ok, no, come non detto. Per come è predisposto il messaggio è effettivamente meglio mandarlo a tutti.--Caarl95 23:21, 12 set 2017 (CEST)
✔ Fatto (con gli utenti inattivi da più di 4 mesi).--Caarl95 00:04, 13 set 2017 (CEST)

colori nel tmp elezioni

Segnalo.--Caarl95 00:35, 13 set 2017 (CEST)

richiesta di pareri su recenti modifiche dei colori dei partiti europei (e non solo)

Segnalo.--Caarl95 17:55, 13 set 2017 (CEST)

Referendum sull'autonomia

Segnalo l'operato di IP dinamici in Referendum consultivo in Lombardia del 2017 e Referendum consultivo in Veneto del 2017, soprattutto nel primo caso in cui paiono interessati a nascondere le informazioni relative alla ditta SmartMatic appaltatrice delle macchine per il voto elettronico--Dans (msg) 01:33, 17 set 2017 (CEST)

incarichi parlamentari nel tmp carica pubblica

Segnalo.--Caarl95 22:56, 17 set 2017 (CEST)

Obama

Segnalo (servono pareri).--Caarl95 01:21, 18 set 2017 (CEST)

Composizione consiglio comunale nelle voci sui comuni

Segnalo.--Caarl95 15:17, 19 set 2017 (CEST)

Tmp risultati elettorali

Ciao a tutti. Volevo proporvi di adottare uno standard per le tabelle dei risultati elettorali di un specifico partito tramite template. Ad oggi infatti abbiamo {{Risultati partito elezioni}}, che però ha una grafica poverissima e non è usato quasi da nessuna parte. La mia proposta è di adottare un misto tra la tabella usata qui, e quella usata da en.wiki. In pratica propongo di usare come base quella di en.wiki, ma prendendo da quella per il PCUS il fatto di poter inserire due camere per elezione (serve per i parlamenti bicamerali) e la possibilità di evidenziare il cambiamento di assemblea (in modo, ad esempio, da unificare i risultati dell'SPD in un'unica tabella, che evidenzi adeguatamente che si è passati dal Reichstag imperiale, a quello di Weimar, ed infine al Bundestag). Infine i colori dei vari tmp seggi potrebbero prendere automaticamente il colore del partito (lasciando la possibilità di impostarlo anche localmente). Che ne dite?--Caarl95 15:59, 21 set 2017 (CEST)

Ah, dimenticavo. In praticamente tutte le voci sui partiti abbiamo le elezioni nazionali e quelle europee (evidenziate in azzurro) nella stessa tabella. È una caratteristica delle nostre tabelle. Vogliamo tenerla così o preferiamo adottare tabelle separate (io sul tema sono abbastanza indifferente, però credo che si debba decidere uno standard)?--Caarl95 16:09, 21 set 2017 (CEST)
Il vecchio template è piuttosto inutile in effetti... una riga sola?? Si potrebbe fare un sistema "a pezzi" sul modello di T:ComuniAmminPrec --Bultro (m) 20:53, 25 set 2017 (CEST)
[@ Bultro] Il problema è che io dal punto di vista tecnico non so farlo... Se con la tua proposta si ottiene lo stesso effetto grafico per me ok!--Caarl95 15:50, 30 set 2017 (CEST)
[@ M.casanova] (ti pingo per la tua esperienza in materia di template). Tu che ne pensi?--Caarl95 01:18, 1 ott 2017 (CEST)

[ Rientro] [@ Caarl 95] Ho fatto una prova semplice qui basata sulle indicazioni sopra (probabilmente è migliorabile). Usando il parametro tipo = multiplo si può mostrare colonna relativa al tipo di elezione per cui si ottengono i valori. Ho evitato di utilizzare {{Seggi}} che penso appesantirebbe troppo la tabella, ma ho aggiunto una colonna per la percentuale dei seggi ottenuti. --M.casanova (msg) 08:22, 1 ott 2017 (CEST)

Grazie mille [@ M.casanova]! Per me va bene. Forse aggiungerei solo un campo "note", per segnalare ad esempio i casi in cui un partito ha fatto una lista assieme ad un altro e quindi i risultati si riferiscono ad entrambi. Altra cosa, per segnalare il fatto che si cambi massimo organo legislativo da un certo periodo storico all'altro (penso ad esempio al cambiamento da assemblea costituente a parlamento italiano, o alle assemblee tedesche ora segnalate nella voce sull'SPD in tabelle diverse, non ai rami di un parlamento bicamerale o al parlamento UE), pensi si possa fare qualcosa?--Caarl95 21:35, 2 ott 2017 (CEST)

Elezioni politiche italiane del 2018

Edit-delete-not encyclopedic.svg
Sulla voce «Elezioni politiche italiane del 2018» o in una sua sezione è stato espresso un dubbio di enciclopedicità; entro breve tempo, il testo in questione potrebbe essere rimosso o l'intera voce proposta per la cancellazione.
Essendo l'argomento di competenza del vostro progetto, sarebbe molto utile un vostro intervento sulla voce stessa o nella pagina di discussione.

--BohemianRhapsody (msg) 23:03, 26 set 2017 (CEST)

Secondo me si poteva mettere direttamente in cancellazione e, ad auspicata cancellazione della voce, bloccarne il titolo fino al giorno dello sciogliemento delle Camere. --Antonio1952 (msg) 23:36, 26 set 2017 (CEST)
Sicuramente fino più o meno a dicembre va cancellata in immediata, le elezioni potrebbero esserci quest'anno... --Pop Op 21:39, 28 set 2017 (CEST)
Siamo dentro al semestre bianco e il presidente della Repubblica non può più sciogliere le camere: quindi non è tecnicamente possibile votare nel 2017, neanche se il prossimo asteroide del Buondì Motta colpisse Montecitorio. Ad ogni modo, anche a me sembra presto per scrivere la voce: meglio aspettare dicembre-gennaio. --Holapaco77 (msg) 16:05, 2 ott 2017 (CEST)
[@ Holapaco77], cosa c'entra il semestre bianco? Il mandato di Mattarella scadrà nel 2022! --Antonio1952 (msg) 17:49, 2 ott 2017 (CEST)
User-trash-full-4.svg
La pagina «Elezioni politiche italiane del 2018», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

Gce ★★★+4 22:11, 11 ott 2017 (CEST)

Trovo stupefacente il dubbio di enciclopedicità. Pagine analoghe esistono e sono sempre esistite in tutte le versioni di Wikipedia.--Renzino l'Europeo (msg) 16:23, 10 dic 2017 (CET)
L'argomento è certamente enciclopedico, solo che era ed è ancora troppo presto per avere una voce. --Antonio1952 (msg) 22:11, 10 dic 2017 (CET)

Inserimento dei leader nelle voci di elezioni europee

Segnalo che ho sostituito il Template:Legislatura con il Template:Elezioni in tutte le voci relative ad elezioni europee. Ho inserito unicamente i partiti eletti e non i leader delle rispettive liste poichè teoricamente non esistono. Vorrei però più pareri, meglio leader si o leader no? --• NiloGlock • ... 13:56, 27 set 2017 (CEST)

Erano candidati di punta in almeno un collegio elettorale? Se no, fuori dal template IMHO. --Dans (msg) 14:36, 27 set 2017 (CEST)
[@ Dans] Teoricamente per quanto ne so io non esistono proprio i candidati, si da il voto al partito italiano che è affiliato ad un partito o ad un gruppo parlamentare europeo e la preferenza si "trasmette" in questo modo. --• NiloGlock • ... 19:35, 27 set 2017 (CEST)
Per le elezioni europee c'è la possibilità di scrivere sulla scheda fino a tre preferenze. Poi se non lo fai ovviamente ti limiti ad accettare la lista dei partiti in ogni collegio. Comunque ci sono vari capilista, es. [5] --Dans (msg) 11:41, 28 set 2017 (CEST)
I "leader" non esistono nella quasi totalità delle elezioni, sostanzialmente ci sono solo nelle elezioni presidenziali. Sono d'accordo che andrebbero tolti tutte le volte che non sono previsti esplicitamente dal sistema elettorale, ma temo sia un impresa da Sisifo. All'inizio pensavo che si trattasse di una moda inneggiante alla personalizzazione della politica (diciamo, schematicamente, persone/fatti concreti vs. idee/ideologie); ripensandoci, in realtà mi pare dovuta ad una semplificazione giornalistica indegna di un'enciclopedia (e pure di un giornalismo serio...). Siamo al livello delle figurine dei calciatori ;) --Pop Op 21:49, 28 set 2017 (CEST)
Per le politiche secondo me ci sta avere i leader, dopotutto si affrontano i segretari dei partiti. Per le europee invece non ha molto senso (con l'eccezione di quelle del 2014, con i candidati ufficiali a livello europeo, ma ovviamente parlo solo della voce generale, non di quelle sull'elezione nei singoli paesi).--Caarl95 23:46, 29 set 2017 (CEST)
D'accordo anche io con "leader no": se per le nazionali (per quanto a priori sbagliato) può avere un senso indicare un leader, per le europee proprio no.
Ne approfitto e vado OT: per il M5S è corretto inserire l'affiliazione gruppo parlamentare anche se al momento delle elezioni non ne faceva parte né aveva espresso volontà di aderirci? --Ripe (msg) 18:59, 30 set 2017 (CEST)
[@ ripepette], su M5S e EFDD: IMHO no.--Caarl95 22:10, 30 set 2017 (CEST)

Vaglio Parlamento europeo

Crystal Clear app kghostview.png
Per la voce Parlamento europeo, il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stato proposto un vaglio.

Essendo questo il progetto maggiormente incentrato sull'argomento, sarebbe molto utile una partecipazione dei suoi iscritti alla discussione.

Vista l'importanza della voce, mi auguro una buona partecipazione. Grazie, ciao! --Adert (msg) 00:57, 30 set 2017 (CEST)

Immagine di Donald Trump in assenza del ritratto ufficiale

Sposto da Discussione:Donald Trump:

Propongo il cambio di immagine di apertura della pagina di Donald Trump, sostituendola con quella usata nella versione russa; credo infatti che sia più "ufficiale" e seria, oltre che di qualità migliore. Attendo pareri. --GAL13 (msg) 10:43, 30 set 2017 (CEST)

Symbol support vote.svg Favorevole, qualitativamente migliore. --• NiloGlock • ... 14:45, 30 set 2017 (CEST)
In alternativa, anche quella della versione spagnola è qualitativamente buona. --GAL13 (msg) 18:27, 30 set 2017 (CEST)

Template:Legislatura da aggiornare

Il template detto è abbastanza datato, non mostra molte delle informazioni utili (i presidenti delle assemblee li ho aggiunti io recentemente ad esempio), credo dunque che vada sostituito da un nuovo template anche perchè molti dei campi, oltre a non essere descrittivi, sono in lingua inglese. Ho dunque creato una sandbox per poterci lavorare senza dover fare troppe modifiche su un template così largamente utilizzato, il risultato finale è questo. Oltre ad aver effettuato una riorganizzazione ho aggiunto:

  • Date di inizio e fine legislatura;
  • Capi di Stato in carica durante essa;
  • Nomi delle camere (è possibile inserirne solo una per sistemi monocamerali oppure due per bicamerali);
  • Immagini dei gruppi parlamentari (per intenderci la classica SVG del parliament diagram tool);
  • Presidenti delle due assemblee parlamentari;
  • Suddivisione dei gruppi per camere (prima venivano inseriti in un unico campo utilizzando il tag <br />, oltre ad essere poco intuitivo spesso i gruppi maggiori nelle due camere non sono gli stessi per entrambe).

Il problema è che il Template:Legislatura viene attualmente utilizzato anche per elezioni (erroneamente, perchè andrebbe sostituito con il ben più moderno e completo Template:Elezioni), esempio qui. Avendo rinominato gran parte dei campi per i motivi già detti prima, a mio avviso la soluzione migliore sarebbe rinominare Template:Legislatura (vanno modificate anche tutte le voci che lo contengono, per questo penso sia il caso di utilizzare un bot) in qualcosa come Template:Elezioni/old, trasformando poi il mio Template:Legislatura/Sandbox in template effettivo, una volta fatto ciò posso provvedere anche io a inserire il mio template nelle voci sostituendolo a Elezioni/old. Pareri? Ciao, --• NiloGlock • ... 14:43, 30 set 2017 (CEST)

Da parte mia a prima vista ok. Solo una cosa, data la vastità dell'operazione segnalerei al bar generale e al progetto template.--Caarl95 15:46, 30 set 2017 (CEST)
Segnalato in entrambi. Grazie del parere ed ovviamente del consiglio. --• NiloGlock • ... 17:27, 30 set 2017 (CEST)
✔ Fatto, se qualche buon samaritano vuole aiutare a sostituirlo al vecchio template ben venga. --• NiloGlock • ... 19:11, 9 ott 2017 (CEST)

Proposta per adattare l'uso del tmp partito politico anche per i gruppi parlamentari

Segnalo.--Caarl95 22:11, 30 set 2017 (CEST)

Titolo FDP

Segnalo.--Caarl95 23:20, 30 set 2017 (CEST)

Template elezioni istituzionali

Ciao a tutti, scrivo perché ho scoperto che recentemente sono stati creati un template per le elezioni del presidente della Camera e un template per le elezioni del presidente del senato. Considerato che abbiamo già Template:Elezioni istituzionali in Italia, a me sembrano soltanto doppioni che non danno vantaggi nella navigazione tra le voci...--Caarl95 01:14, 1 ott 2017 (CEST)

Bug del Template:Seggi

A titolo informativo segnalo che ho sistemato il fastidioso bug del Template:Seggi nella modalità mobile: la barra colorata ed i numeri infatti, se si effettuava uno scroll orizzontale della pagina, si muovevano assieme alla stessa. Ora è fixato. --• NiloGlock • ... 21:05, 2 ott 2017 (CEST)

Cronologia voci Governo XYZ

Ho notato che nelle voci sui vari governi italiani (da ultimo il Governo Gentiloni) è presente la sezione cronologia, nella quale vengono inseriti anche eventi estranei all'attività dell'esecutivo. Si veda ad esempio l'apporvazione di Leggi da parte del parlamento o intese/fratture tra partiti politici o gruppi parlamentari. Io credo che sia opportuno spostare in blocco tutte le cronologie presenti nelle voci sui Governi nelle voci relative alla rispettiva Legislatura. Magari lasciando un link a quella sezione. In alternativa, occorerebbe fare una bella pulizia. Che dite? ------Avversarīǿ - - - >(MSG) 01:28, 4 ott 2017 (CEST)

Beh, se le leggi approvate sono però di origine governativa o se su di esse è stata posta la fiducia, la cosa è rilevante. Altri eventi possono non esserlo (ma in realtà anche le fratture tra gruppi brevemente ci possono stare). Secondo me una riduzione di quelle sezioni va fatta (io l'avevo tentata a maggio-giugno), ma occorre armarsi di pazienza e lavorare più di lima...--Caarl95 21:47, 9 ott 2017 (CEST)

Partito del Rinoceronte (Canada)

Ciao, volevo chiedere un vostro parere per poter tradurre la voce inglese en:Rhinoceros Party of Canada (1963–93). Pur non rientrando nei non ancora approvati criteri di enciclopedicità per partiti politici (miglior risultato: 1% alle Elezioni federali in Canada del 1980 e un quarto posto Elezioni federali in Canada del 1984) si tratta comunque di un famosissimo partito canadese del passato, che ha ufficialmente partecipato per 30 anni a tutte le elezioni nazionali del Canada, con programmi politici surreali-assurdi (ma almeno erano onesti: il loro motto era infatti "vi promettiamo che non manterremo alcuna delle nostre promesse elettorali"). --Holapaco77 (msg) 23:12, 5 ott 2017 (CEST)

Favorevole alla creazione della voce in quanto, anche se non hanno conquistato seggi (ma un quarto posto è imho rilevante), hanno avuto un ruolo (satirico/critico) nel dibattito politico canadese. Al pari di altre esperienze nostrane...--Sd (msg) 09:19, 6 ott 2017 (CEST)
Favorevole anche io, partito importante per la memoria storica, un 1% a livello nazionale per un partito satirico è decisamente rilevante (inoltre per un decennio sono stati a cavallo dello 0.5%). --Ripe (msg) 13:45, 6 ott 2017 (CEST)
favorevole anch'io, oltre a questo c'è il trattato di pace con il Belgio ed il proprio affermarsi marxista-lennonista.. --79.54.194.119 (msg) 17:39, 6 ott 2017 (CEST) MisterIp

Gennaro Fermariello

È enciclopedico, è stato sindaco di Napoli, mi servirebbe per un'altra voce però sapere se aveva un figlio o un nipote che si chiamava Alfredo.. --79.56.151.138 (msg) 12:50, 6 ott 2017 (CEST)

Elezioni e collegi elettorali del Regno d'Italia

Nel caso ci fosse qualcuno interessato (in particolare per completare i dati all'interno di particolari collegi elettorali come in questo), segnalo che ho reso disponibili su Commons le fonti con i dati delle elezioni: fino al 1897, 1900, 1904, 1909, 1913, 1919, 1921, 1924, 1929, 1934. --M.casanova (msg) 15:13, 7 ott 2017 (CEST)

[@ M.casanova] Grazie mille! Non credo di riuscire a lavorarci a breve, ma spero nei prossimi mesi di dare una mano. Come fonti quindi rispetto all'atlante del Cattaneo consigli queste?--Caarl95 21:39, 9 ott 2017 (CEST)
[@ Caarl 95] (Mi scuso, non mi era arrivata notifica.) L'Atlante del Cattaneo è per l'appartenenza politica in Regno d'Italia. Queste scansioni sono per tutti i risultati numerici del Regno di Sardegna e Regno d'Italia. --M.casanova (msg) 22:19, 11 ott 2017 (CEST)

Carles Puidgemont

Buonasera. Potreste aiutare ad attualizzare e a sviluppare la voce dedicata all'attuale presidente catalano, alla luce anche dei recenti fatti inerenti il referendum per l'indipendenza della Catalogna e lo scontro col governo centrale di Madrid? Grazie in anticipo per la collaborazione. --82.55.26.194 (msg) 21:27, 9 ott 2017 (CEST)

abbiamo già troppo lavoro noi per pensare anche a questo, spiacente :(.. --79.32.182.64 (msg) 19:24, 27 ott 2017 (CEST)

Incipit voci PSI, PCI e PSDI

segnalo questa discussione [6] relativa al rapporto tra le voci dedicate ai partiti storici PSI, PCI e PSDI e quelle dedicate ai nuovi partiti che hanno assunto gli stessi nomi --Zibibbo Antonio (msg) 16:48, 11 ott 2017 (CEST)

Colori da cartine

Segnalo: Discussioni progetto:Politica/Colori dei partiti#Adozione dei colori presenti nelle cartine

Servono pareri. Grazie anticipatamente. • NiloGlock • ... 20:00, 12 ott 2017 (CEST)

segnalo discussione t:partito politico

Discussioni_progetto:Comunismo#template:partito_politico:_parametro_collocazione--Pierpao.lo (listening) 10:11, 22 ott 2017 (CEST)

Richiesto parere su enciclopedicità informazioni

Vi invito a leggere e intervenire nella discussione seguente: Discussione:Nello Musumeci#Avviso E in sezione. Grazie. --Daniele Pugliesi (msg) 16:02, 22 ott 2017 (CEST)

Referendum provinciali

Dal momento che su it.wiki non sono presenti voci sulle singole elezioni provinciali (escluse Trento e Bolzano), possono essere scritte voci sui referendum provinciali? esempio: Referendum consultivo in provincia di Belluno del 2017; eventualmente potrebbe essere unito a Referendum consultivo in Veneto del 2017? --Holapaco77 (msg) 09:22, 23 ott 2017 (CEST)

Sono enciclopedici, i referendum provinciali? Mah. Per quello di Belluno sono d'accordo per unificarlo con la pagina sul referendum veneto.--Dans (msg) 13:44, 23 ott 2017 (CEST)
Considerando che non consideriamo enciclopediche le singole elezioni provinciali, a maggior ragione non lo sono i referendum provinciali che peraltro sono pure consultivi. --Antonio1952 (msg) 16:51, 23 ott 2017 (CEST)

Template:Elezioni in Italia

Segnalo questa discussione sull'opportunità di inserire i referendum regionali e provinciali nel tmp in oggetto. --Antonio1952 (msg) 16:53, 23 ott 2017 (CEST)

Il Movimento 5 Stelle può essere considerato un partito?

Segnalo la seguente discussione: Discussione:Movimento 5 Stelle#Partito politico: si o no? Ben accetti pareri e osservazioni. --NiloGlock 📬 21:54, 23 ott 2017 (CEST)

Pareri enciclopedicità contestazione Appendino

Segnalo che mi è stata annullata una modifica alla pagina Chiara Appendino, per la precisione questa, inerente una contestazione del 26 Ottobre. E' stato espresso un dubbio di enciclopedicità sulla stessa. A mio avviso si tratta di un episodio rilevante, in quanto riportato qui, qui, ed anche qui. Credo rispetti i criteri di enciclopedicità e sia meritevole di menzione nella pagina stessa.--Daolr (msg) 18:03, 27 ott 2017 (CEST)

Quindi immagino sia enciclopedica anche [7].--Moroboshi scrivimi 18:22, 27 ott 2017 (CEST)
Perchè, in un'apposita pagina dedicata alle festività dell'area, non dovrebbe esserlo? Se ha avuto abbastanza risalto da essere menzionata in una testata nazionale (o forse più), non vedo perché non dovrebbe avere rilevanza enciclopedica. Le fonti ci sono, quindi non è una raccolta indiscriminata di informazioni.--Daolr (msg) 19:20, 27 ott 2017 (CEST)
Come autore dell'annullamento confermo la mia contrarietà ad inserire in una enciclopedia fatti non rilevanti come questo, e riterrei non rilevanti anche molti avvisi di garanzia, ma se è il caso posso dire la mia su questo in una apposita discussione. --Luigi.tuby (msg) 23:50, 27 ott 2017 (CEST)
@Daorl, perchè essere pubblicato su un giornale nazionale non da di per sè rilevanza enciclopedica ad un argomento. Una pubblicazione regolare, su più testate e nell'arco di un perido di tempo la potrebbe dare. Ogni politico è soggetto a contestazioni e non è compito di wikipedia riportare ognuna di esse, sopratutto quando quese sono a livello locale (ed incidentalmente due delle tue tre fonti sono pubblicazioni sulle pagine locali (non su quelle nazionali).--Moroboshi scrivimi 00:43, 28 ott 2017 (CEST)
Certo sfido a trovare un sindaco che non sia stato oggetto di contestazioni in sede di circoscrizione per il degrado. --Pierpao.lo (listening) 13:35, 28 ott 2017 (CEST)
Poi ha raginone Moroboshi, non tutto quello è pubblicato anche da testate importanti sul Web è enciclopedico. Se prendi l'Huffington Post che è una testata di rilevanza mondiale, ti pubblica anche le cose [più cretine], quindi non basta la testata specie sul web a dare encicolpedicità ad un argomento--Pierpao.lo (listening) 13:44, 28 ott 2017 (CEST)

Aiuto enciclopedicità

Edit-delete-not encyclopedic.svg
Sulla voce «Fronte Popolare Italia» o in una sua sezione è stato espresso un dubbio di enciclopedicità; entro breve tempo, il testo in questione potrebbe essere rimosso o l'intera voce proposta per la cancellazione.
Essendo l'argomento di competenza del vostro progetto, sarebbe molto utile un vostro intervento sulla voce stessa o nella pagina di discussione.

--Carlomorino (msg) 18:29, 31 ott 2017 (CET)

Avviso proposta qualità

Crystal Clear action bookmark silver and gold.svg
La voce Strage di Torino (1864), il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per un riconoscimento di qualità.

Si invita a esprimere un proprio parere nella pagina della segnalazione; ogni miglioramento è sempre benvenuto.

--M.casanova (msg) 12:45, 8 nov 2017 (CET)

Richard Nixon

se per voi va bene, ci sarebbe da sistemare la faccenda delle citazioni, che posso fare io: quella di "Schwarzenegger" è imho da togliere, quella di Montanelli da ridurre.. --79.56.151.25 (msg) 18:26, 8 nov 2017 (CET)

Malena (attrice)

User-trash-full-4.svg
La pagina «Malena (attrice)», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

Gce ★★★+4 14:24, 11 nov 2017 (CET)

Crisi dello Stato sociale

Segnalo. --188.217.222.192 (msg) 20:46, 11 nov 2017 (CET)

George Soros

Segnalo qui e [8] --Dans (msg) 14:24, 12 nov 2017 (CET)

Template legge

Buonasera, vorrei chiedere un chiarimento riguardo l'uso del Template per le leggi: di recente un utente ha modificato quelli relativi alla Legge Calderoli e alla Legge elettorale italiana del 2015, inserendo alla voce "data 2", ovvero quella indicata dal relativo manuale come quella dell'abrogazione della legge, il 3 novembre scorso, giorno in cui il Presidente Mattarella ha firmato la nuova legge elettorale. Tale modifica risulta corretta, oppure è più opportuno mettere la data in cui la Legge elettorale italiana del 2017 è entrata in vigore, facendo cessare gli effetti delle due leggi precedenti (il 12 novembre)? O addirittura quella dell'approvazione in via definitiva da parte del Senato (il 26 ottobre)? Essendo poco pratico di questi dettagli, approfitto di questo spazio per avere delucidazioni. Grazie in anticipo --Shmaflik (msg) 17:56, 15 nov 2017 (CET)

In Italia le leggi entrano in vigore il quindicesimo giorno successivo alla loro pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, salvo che le leggi stesse stabiliscano un termine diverso; in questo caso, la Gazzetta stessa dice che la nuova legge elettorale è entrata in vigore il 12 novembre (la legge prevedeva (art 6 comma 8) come data di entrata in vigore il giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta, che è avvenuta l'11 novembre), quindi come data io metterei quella. --Franz van Lanzee (msg) 18:12, 15 nov 2017 (CET)
Sì anch'io avevo letto quel comma e notato la dicitura apposita nel link al testo riportato in pagina, infatti quella del 12 novembre era la data che personalmente ritenevo più opportuna; tuttavia avevo comunque il dubbio espresso sopra e dunque ho preferito prima chiedere conferma. Farò come consigli, grazie mille per la dritta ;) --Shmaflik (msg) 01:04, 18 nov 2017 (CET)

Segnalo discussione - progetto:Società

Discussioni_progetto:Coordinamento/Progetti#Ma_se_creassimo_un_progetto_societ.C3.A0--Pierpao.lo (listening) 11:18, 22 nov 2017 (CET)

Guido Vittorino Baruffi

salve, l'articolo in questione le prime 2 volte mi è stato cancellato la pagina perché cerano effettivamente delle imprecisioni e mancavano molte cose perché non ero molto pratico, dunque ho sistemato e corretto tutto secondo le linee wikipedia e da li mi hanno anche aiutato a correggere delle parti, ieri e oggi mi è stata cancellata la pagina giustificando che era stata cancellata altre volte, il contenuto è enciclopedico e rispetta i parametri di esistenza politica con annessi articoli e foto inerenti che attestano la rilevanza, qualcuno può gentilmente aiutarmi. Cordiali saluti Dennis.Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Dblifestyle (discussioni · contributi) 15:13, 23 nov 2017.

Ho visto l'ultima versione della voce, ora cancellata. A parte qualche sbavatura di sapore promozionale, di per sé emendabile, non emerge rilevanza enciclopedica del soggetto, il cui massimo incarico è stato quello di consigliere regionale lombardo e segretario regionale di partito. In aggiunta, non depone bene neppure il fatto che l'unica fonte presente fosse la lettera a un giornale locale. --Nicolabel 16:38, 23 nov 2017 (CET)

Vaglio Carles Puigdemont

Crystal Clear app kghostview.png
Per la voce Carles Puigdemont, il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stato proposto un vaglio.

Essendo questo il progetto maggiormente incentrato sull'argomento, sarebbe molto utile una partecipazione dei suoi iscritti alla discussione.

--GAL13 (msg) 20:41, 4 dic 2017 (CET)

Vaglio: Josephine Butler

Crystal Clear app kghostview.png
Per la voce Josephine Butler, il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stato proposto un vaglio.

Essendo questo il progetto maggiormente incentrato sull'argomento, sarebbe molto utile una partecipazione dei suoi iscritti alla discussione.

Penso sia venuta fuori una bella voce (grazie a [@ Fedehector]), vi invito a partecipare alla discussione ;-). Grazie, Camelia (msg) 13:59, 6 dic 2017 (CET)

Andrea Mazziotti di Celso

Richiesta di pareri: sono enciclopediche le iniziative legislative che non hanno portato ad un nuovo provvedimento? Emendamenti, DDL bocciati, campagne tematiche, etc. --Dans (msg) 21:01, 7 dic 2017 (CET)

Liberi e Uguali

La pagina Liberi e Uguali è stata cancellata in immediata e protetta dalla creazione da [@ L736E]. Il contenuto era:

«Liberi e Uguali è una lista di centrosinistra/sinistra creata da Pietro Grasso (candidato premier per le elezioni politiche del 2018) il 3 dicembre 2017, comprendendo Articolo 1 - Movimento Democratico e Progressista, Sinistra Italiana e Possibile

[@ Renzino l'Europeo] ha aperto una discussione in richieste agli amministratori. Come però fa giustamente notare [@ Gac] il luogo giusto per discutere è il progetto competente, e cioè questo. Apro quindi io una discussione qua.
Imho è legittimo ritenere la voce non enciclopedica, ma ritengo non sia palesemente non enciclopedica. La mia proposta quindi è che la pagina sia sprotetta e recuperata (il contenuto cancellato è neutrale e può andare temporaneamente bene come stubbino), lasciando aperta la possibilità di proporla per la cancellazione standard. --Jaqen [...] 09:48, 11 dic 2017 (CET)

Non sono d'accordo. I criteri ancorchè approvati solo di fatto, dicono tra le righe ma chiaramente che devono essere formazioni con una storia, o con una evidente rilevanza di governo o parlamentare, se non erro qua si tratta di una coalizione di partiti creati a tavolino, che non credo abbiamo un numero sufficiente di iscritti per noi. Punto secondo secondo me più importante, per la serenità della comunità dobbiamo fare un giro di vite sull'utilizzo di Wikipedia come News. Perchè siamo in peroiodo elettoriale, perchè la situazione politica è disastrosa, ci saranno sempre più notizie di indagati (col whistleblowing), nuovi partiti, coalizioni ecc (con l'ingovernabilità che ci aspetta) e quindi la tentazione per molti di "dire le cose come stanno" anche da parte di utenti navigati sarà sempre più forte, perchè spesso le motivazioni sono giuste ma Wikipedia non è Wikinews; poi qualcuno con le orecchie alle regole si irrigidisce e succedono discussioni ed "equivoci" che a volte si gonfiano tristemente come tra user: 151_cp user:Civa61 e user:Daniele Pugliesi (in rigoroso ordine alfabetico :) ).--Pierpao.lo (listening) 10:11, 11 dic 2017 (CET)
come Pierpao, mi sembra si stia scambiando Wikipedia per un sito di notizie. dovessi chiederti le fonti per ogni gruppo parole delle due righe della voce (cito alcune: "centrosinistra/sinistra", "candidato premier", "elezioni politiche del 2018") sapresti fornire riferimenti che non siano articoli di giornale (spesso speculativi)? non amo fare analogie, ma mi pare che con lo stesso criterio con cui si eliminano certi recentismi, non si possa lasciar passare una voce di una lista (e anche qui ci starebbe il {{senza fonte}}) che non ha neanche un sito web (per ora ho trovato solo una pagina FB che non ha neanche la spunta di account verificato...). --valepert 10:51, 11 dic 2017 (CET)
Per me è recentismo, non sappiamo neanche se entrano in parlamento, se ne dovrebbe parlare dopo le le votazioni, anche per avere qualcosa da scrivere, se no o abbiamo 2 righe e un template o si rischia di riempirlo di pettegolezzi che poco hanno a che fare con l'enciclopedia. --ValterVB (msg) 13:10, 11 dic 2017 (CET)
Ringrazio [@ Jaqen] per aver instradato la discussione nel luogo ritenuto più corretto. Infatti ritengo assai necessario conoscere più a fondo le opinioni degli amministratori (e di tutti gli interessati) sulla politica di pubblicazione delle voci. Ho trovato stupefacente l'accusa di "non-enciclopedicità" per la voce Liberi e Uguali. A scanso di equivoci, faccio presente che, seppur scaturita da questo caso specifico, la mia critica potrebbe estendersi ad altri casi analoghi che, da primissime indagini, mi è capitato di scoprire, e posso qui citare quello di Campo Progressista. Gli argomenti che ho potuto leggere finora sono infatti deboli, e financo stupefacenti, alla luce del complesso delle norme e delle pratiche di Wikipedia. Si potrebbe disputare la questione con svariate ragioni, ma qui comincio con l'argomento più empirico, epperò significativo: la presenza di analoghe voci nella versione inglese di Wikipedia (parlo di "Free and Equal (Italy)" e "Progressive Camp"), che dimostra come l'accusa di "non-enciclopedicità" è non solo non-palese, ma financo rigettata, laddove le diverse comunità linguistiche di Wikipedia sono informate agli stessi principi e alle stesse pratiche. Dovrei poi discutere gli (altri) argomenti specifici, ma li lascio per un altro momento.--Renzino l'Europeo (msg) 14:41, 11 dic 2017 (CET)
Nell'intervento di Renzino, nella pagina RA leggo "Lo strumento di Wikipedia ha una sua intrinseca flessibilità che consente di intervenire "just in time" sulla realtà storica, nel suo divenire, e non possiamo pensare di infilarci in una discussione da comitato editoriale della Treccani". Non ci siamo: queste sono per l'appunto le caratteristiche richieste da chi vuole utilizzare Wikipedia per promozione e/o intervenire nella realtà, questo è esattamente l'opposto di quello che è l'enciclopedia. --Bramfab Discorriamo 14:49, 11 dic 2017 (CET)
Faccio presente che con la locuzione "intervenire sulla realtà storica" intendevo e intendo questo: operare su Wikipedia sulla base della realtà storica "in divenire" sfruttando il fatto che l'Enciclopedia Wikipedia non ha le limitazioni materiali delle Enciclopedie tradizionali. Del resto Wiki significa "rapido" oppure "molto veloce". Spero di essermi spiegato meglio. --Renzino l'Europeo (msg) 15:08, 11 dic 2017 (CET)
Per questa ipotizzata realtà storica "in divenire" abbiamo wikinews.--Bramfab Discorriamo 16:03, 11 dic 2017 (CET)
Che LeU non sia enciclopedica non è un'accusa, bensì una constatazione derivante dai criteri. Contrario dunque allo sblocco, imho immotivato. Do anche un consiglio spassionato a Renzino: su Wikipedia, in genere, insistere risulta controproducente. --Ripe (msg) 17:00, 11 dic 2017 (CET)
Personalmente concordo sulla non enciciclopedicità (al momento) di una formazione politica che per ora non ha fatto altro che scegliere leader e simbolo. --M&A (msg) 17:15, 11 dic 2017 (CET)
Niente da aggiungere nel merito: anche per me caso quasi classico di recentismo. Blocco da mantenere, ne riparliamo con la pubblicazione delle liste elettorali o in concomitanza delle elezioni, dovessero essere ancora presenti. --.avgas 17:29, 11 dic 2017 (CET)
Fino alla pubblicazione delle liste elettorali non vi è alcuna certezza che "Liberi e Uguali" si presenterà alle elezioni, il che significa che fino a quella data la voce potrà contenere solo speculazioni e informazioni di nessun rilievo enciclopedico. Wikipedia non è un sito di news, né insegue l'attualità; possiamo tranquillamente aspettare. --Franz van Lanzee (msg) 17:32, 11 dic 2017 (CET)

In questo intervento discuto, per cominciare, una delle motivazioni addotte: il non-rispetto dei Aiuto:Criteri di enciclopedicità/Partiti politici. Questa affermazione non è esatta; infatti il 13° criterio recita che sono considerate voci automaticamente enciclopediche ... quelle relative a "confederazioni di altri partiti o movimenti politici già enciclopedici". Poiché i 3 partiti costituenti l'alleanza Liberi ed Uguali possiedono voci su Wikipedia (intendo Articolo 1 - Movimento Democratico e Progressista, Sinistra Italiana e Possibile), e poiché la loro alleanza è palesemente definibile "confederazione" (è addirittura preordinata a costituire una lista elettorale, come minimo), è evidente che la situazione in esame ricade pienamente sotto il 13° criterio.--Renzino l'Europeo (msg) 17:58, 11 dic 2017 (CET)

Parliamo di contenuti o di cavilli? Le alleanze sono tutte da dimostrare - per altro anche lo fossero, sappiamo bene essere qualcosa di assolutamente dinamico e labile. Se questo è il punto, ho paura che si stia remando contro corrente. Evidenzio ciò che ha già detto Bramfab: qui siamo su Wikipedia, non su Wikinotizie - che anche in virtù di questo riversa nello stato in cui è. --.avgas 18:05, 11 dic 2017 (CET)
Andando contro corrente mi allineo a quest'ultimo commento di Renzino: più sopra è stato detto che i criteri sono validi "ancorchè approvati solo di fatto", ora li si mette da parte chiamandoli "cavilli". I criteri o ci sono o non ci sono; in questo caso il 13° mi pare prima facie applicabile (poi se ne può discutere nel merito). Anche il 5° potrebbe esserlo (il presidente della Toscana Enrico Rossi è membro MDP e quindi presumibilmente anche di LeU). E non appena metteranno in piedi un gruppo autonomo potrà essere di rilievo anche l'11°. Noto peraltro che, come da introduzione ai criteri, tali linee guida vanno interpretate in maniera estensiva, non restrittiva. Insomma, se ne discuta, ma senza levate di scudi preventive. --Dans (msg) 18:17, 11 dic 2017 (CET)
Mi pare che ne stiamo discutendo senza levate di scudi preventive, nessuno ha qualcosa contro Grasso o il suo neo-partito. Da una parte ci sono i criteri, uno dei quali può essere "invocato", dall'altra il Wikipedia:Recentismo; a mio parere per ora prevale il "rischio" recentismo, non è proprio che la politica italiana sia immune da iniziative lanciate con gran fanfare che poi non hanno portato a niente. --M&A (msg) 18:29, 11 dic 2017 (CET)
grazie, ciò mi rincuora (leggere "insistere risulta controproducente", che fa molto resistance is futile, o altrove "abuso di pagina di servizio", mi lasciava cadere un po' le braccia). Per quanto riguarda il rischio recentismo, a mio parere, ciò viene limitato dal creare una pagina che raccolga le (poche) informazioni enciclopediche ad oggi sulla formazione politica in questione, necessarie per un dibattito pubblico informato, senza lasciarsi andare a dettagli che saranno da tagliare solo tra qualche mese/anno (e di questi sono piene le pagine di tanti altri partiti). Non è recentismo il creare la pagina in sè; può essere recentismo o meno ciò che vi viene inserito. Si può recuperare la pagina cancellata, svilupparla in bozza, e poi sottoporla al vaglio della comunità, come fatto in passato per Possibile. --Dans (msg) 18:40, 11 dic 2017 (CET)
[× Conflitto di modifiche] Quando e se LeU diventerà un partito si potrà pensare al criterio 13. Per ora è un'idea di lista elettorale e niente più, non mi sembra neanche che qualcuno dei partiti coinvolti abbia anche solo espresso volontà di sciogliersi e confluire in un nuovo partito. Il criterio 5 che c'entra? "Al momento dell'elezione" Rossi stava nel PD, e in ogni caso MDP è già enciclopedico di suo. Riguardo all'11, "appena (e se, aggiungo io) metteranno in piedi il gruppo autonomo", concordo. Ma, per ora, LeU praticamente non esiste se non come idea di lista elettorale. Se ci saranno sviluppi riguardo la sua entità ne riparleremo volentieri, ma al momento la sua presenza nell'enciclopedia è, quantomeno, affrettata. Come hanno detto in tanti, non siamo un sito di news e non abbiamo nessuno obbligo nei confronti di questa o quest'altra formazione politica. --Ripe (msg) 18:36, 11 dic 2017 (CET)
[× Conflitto di modifiche] tre volte. Ma vi prego, Liberi e Uguali è una lista che si presenterà sicuramente alle prossime politiche e diventerà il "quarto polo" oltre a quelli esistenti. Insomma, non è la lista civica di Rocca Cannuccia, con tutto il rispetto: come si possa ritenere non enciclopedica una lista che già oggi i sondaggi danno intorno all'8% è veramente un mistero. È del tutto evidente che abbia ragione Renzino l'Europeo dal punto di vista dell'enciclopedicità: chiedo pertanto lo sblocco della creazione e l'avvio del processo che descrive Dans per una creazione condivisa. Paolos
Quando diventerà un partito? E se non lo diventasse prima delle politiche (com'è ovvio)? Che facciamo lasciamo l'enciclopedia senza la voce di uno dei principali protagonisti? A questa stregua dovremmo togliere La Sinistra l'Arcobaleno che partito non è mai diventato... Paolos

Uno dei caratteri dell'enciclopedicità è che vi sia qualcosa da dire. Ed è irrinunciabile. Fra quanto da dire non rientrano le buone intenzioni, l'enciclopedia la lastrichiamo di fatti. I fatti sui quali riscontro ad ora che vi sia stata pubblica discussione sono che è in preparazione una formazione politica la cui portata e la cui configurazione sono ancora da definire; ed è stato creato un simbolo di cui Myrta Merlino chiosa su Twitter con la classe che le è propria. Il resto, al dunque, è che qualcuno si oppone a Renzi, ma questo solo evidentemente non basta a creare una voce, o dovremmo farne qualche decina di milioni.
Ora la questione si pone in questi termini: se si rinuncia al gusto del cavillo, in cambio si rinuncerà al gusto dell'esercizio dialettico. Quando la formazione potrà essere descritta in termini enciclopedici, non ci faremo pregare, vi alzerete una mattina e la troverete già scritta; e non pensiate che sia per fare un favore a voi, è solo per svolgere correttamente il nostro compito. -- g · ℵ (msg) 18:58, 11 dic 2017 (CET)

ma voi chi, Gianfranco? siamo tutti wikipediani qui. La voce originale io non l'ho vista, Jaqen dice che fosse "neutrale". Le fregnacce di Myrta Merlino le lasciamo fuori dall'enciclopedia, ma una voce (concisa!) su una lista elettorale che in questo momento rappresenta l'intera sinistra parlamentare a mio parere ci può stare. --Dans (msg) 19:05, 11 dic 2017 (CET)
ah, ecco, allora siamo tutti utenti che sanno perché ci sono delle regole, perché le abbiamo create e discusse e perché perdiamo tempo a rispettarle. Non sembrava, eh, a vedere tutto questo cavillare. E non sembra nemmeno, se mi permetti di essere sincero, a leggere frasi esplosive come "in questo momento rappresenta l'intera sinistra parlamentare" che in un libro di storia farebbero un boato memorabile.
Calma, riprendiamo il controllo che non ci stanno incendiando la sedia su cui siamo seduti; è solo una voce che col tempo verrà scritta. Non adesso che non c'è niente da dirne -- g · ℵ (msg) 19:11, 11 dic 2017 (CET)
Va be', se provare a discutere è cavillare allora possiamo anche finirla qui. E sì, in questo momento, nel dicembre 2017, i deputati che si rifanno al concetto di sinistra, opposto a quello di centro-sinistra, sono quelli dei gruppi parlamentari che fanno riferimento a Liberi e Uguali. Non ci vedo nulla di trascendentale nel sostenere ciò. --Dans (msg) 19:16, 11 dic 2017 (CET)
ma abbi pazienza, è dall'altra pagina che si sta chiedendo di portare fonti serie e che dicano qualcosa, e le risposte sono "sono importanti", "Tizio ce l'avete messo", "prenderà l'8%". Auguri, per carità, quanto ai risultati sin d'ora formulo auguri sinceri; ma un attimo dopo vorrei sapere cosa metto nel <ref>: dichiarazioni? e di chi? e su che cosa? Le frasi roboanti del comizio? Le battute di Osho ? (la Merlino non la vuoi, a me sembrava più di garbo :-P) Ma che fretta c'è? Perché correre a mettere insieme fuffa che non dice niente perché niente c'è [ancora] da dire? Dai, su... :-) -- g · ℵ (msg) 19:27, 11 dic 2017 (CET)
? Ma dico, stai scherzando? Ci sono tonnellate di fatti e di dichiarazioni su questa lista da un anno a questa parte. Facciamo così: dicci QUANDO dovrebbe diventare enciclopedica. Aspettiamo un mese prima delle elezioni in cui si sanno con certezza le liste presentate o possiamo anche fare prima? Vorrei proprio capire... Paolos
Gianfranco, le battute di Osho le lascio a te. Scusa ma questo non è il modo di discutere, mi intristisce solo. Io sopra ho fatto proposte concrete, che non sono state prese in considerazione. Ne prendo atto. --Dans (msg) 19:35, 11 dic 2017 (CET)

Nono, qui si vota. Propongo di sbloccare dalla creazione la voce Liberi e Uguali sulla base del 13° criterio di Enciclopedicità/Partiti politici: "fusioni o confederazioni di altri partiti o movimenti politici già enciclopedici" e di creare una voce corredata delle poche informazioni enciclopediche necessarie per un dibattito pubblico informato. Paolos 19:51, 11 dic 2017 (CET)

Wikipedia:NCAU --ValterVB (msg) 20:01, 11 dic 2017 (CET)
Ho capito che non si deve correre Valter ma qui ci sono stati antipatici inviti a "non insistere" eh: se questa è la base del dibattito tocca risolverla con uno strumento democratico. Paolos 20:05, 11 dic 2017 (CET)

Elencate qui di seguito le fonti, per favore, tanto non dovreste avere difficoltà. -- g · ℵ (msg) 20:02, 11 dic 2017 (CET)

Queste fonti non sono altro che interviste e comunicati stampa: che ci siano state queste dichiarazioni è un fatto ma questo non basta per rendere questa nuova formazione immediatamente e automaticamente enciclopedica. Quanto al richiamo (cavillesco) ai criteri: faccio presente che in realtà anche le formazioni che costituiscono (o dovrebbero costituire) questa lista di fatto sono anch'esse border-line, pur avendo una voce su Wikipedia, visto che si tratta o di formazioni nate negli ultimi mesi per scissioni e controscissioni (vedi Articolo 1-MDP) o formalmente costituitesi dopo le ultime elezioni politiche (vedi Sinistra Italiana, costituitasi nel febbraio 2017), il tutto in fasi che definire magmatiche e continuamente mutevoli è il minimo. A questo va aggiunto che non esiste alcun gruppo parlamentare che faccia esplicitamente capo a Liberi e Eguali (o Liberi o Uguali), che a oggi non c'è stato alcun congresso/assemblea costitutiva da cui sia uscito un organigramma, un segretario/presidente, un programma elettorale e politico scritto nero su bianco, una presentazione ufficiale del simbolo. Una enciclopedia deve avere un minimo di argomenti e informazioni da dare e perché queste ci siano serve un minimo di storia concreta: allo stato, siamo di fronte solo a una serie di annunci, tweet, dichiarazioni ma manca tutto il resto: struttura, programma (a parte "l'essere contro a..." che è chiaro, il resto è alquanto oscuro). Quindi: aspettiamo le elezioni, quando ci saranno lista, programma e soprattutto eletti in parlamento, è matematico che la voce ci sarà e ci sarà probabilmente anche qualcosa di più da dire dal punto di vista dell'enciclopedia. Ma ora come ora, il tutto è ampiamente prematuro. Poi, se si vuole continuare a confondere Wikipedia con un servizio di news, ricordo che il progetto Wikinotizie da tempo langue e avrebbe bisogno di linfa e contributori.--L736El'adminalcolico 11:18, 12 dic 2017 (CET)
  • Recentismo, al momento gli si farebbe solo propaganda politica, quando se ne saprà qualcosa di più si vedrà, è solo una lista nemmeno un partito. Va bene per wikinews.--Kirk Dimmi! 12:06, 12 dic 2017 (CET)
Il caso di Campo Progressista di Pisapia, nato, vissuto e deceduto nel giro di qualche settimana senza aver prodotto nulla di rilevante sul piano enciclopedico, dovrebbe indurci a una certa cautela. Wikipedia è (deve essere) sempre in ritardo rispetto all'attualità, viene sempre rigorosamente dopo che i fatti sono avvenuti: e qui, di fatti (non di opinioni) ce ne sono troppo pochi per imbastire una voce appena decente. --Franz van Lanzee (msg) 12:41, 12 dic 2017 (CET)
Buone fonti per un riga nella pagina di Grasso. Senza addentrarsi in analisi politiche vediamo almeno se riescono a concretizzare le liste unitarie, (ossia se si metteranno d'accordo sui seggi "sicuri").--Bramfab Discorriamo 14:24, 12 dic 2017 (CET)

In questo intervento discuto, per continuare, un'altra delle motivazioni addotte: il Recentismo. Come recitano le indicazioni canoniche, "[...] il recentismo è un sintomo del processo editoriale e dello sviluppo delle voci e un'ulteriore esortazione al miglioramento, non sempre è, quindi, un fattore sufficiente per la cancellazione". Tuttavia nessuna seria critica di questo tenore può essere addotta nei confronti della voce proposta, in quanto la portata dei fatti messi in rilievo è tale da permanere nel tempo con rilievo enciclopedico. L'esempio già citato di La Sinistra l'Arcobaleno può essere di aiuto per l'analogia di contenuto: in quel caso la pagina su Wikipedia venne creata il 5 dicembre 2007, secondo la modalità "wiki", o "just in time" se si preferisce l'Inglese, che caratterizza questo progetto editoriale. A mio avviso si scambia per difetto di "recentismo" la eventuale o potenziale qualità scadente del contenuto della voce, che va invece controllata secondo i canoni di Wikipedia, ma non certo impedita sul nascere. Del resto, l'ottima qualità della versione inglese Free and Equal (Italy) dimostra che è possibile ottenere risultati eccellenti anche per voci riferibili ad eventi recenti. Il fatto che in Italia sia stata impedita, ad esempio, anche la redazione di Campo Progresssista e che il Wikipediano debba ricorrere alla versione inglese "Progressive Camp" per acculturarsi sull'oggetto è un indice dello scarso livello di consapevolezza del rilievo di Wikipedia nell'odierno panorama culturale da parte della comunità italiana. Simili considerazioni pessimistiche possono essere addotte anche per Elezioni politiche italiane del 2018, su cui si deve parimenti far ricorso alla versione inglese "Italian general election, 2018" o quella francese "Élections générales italiennes de 2018", a sommo disdoro del nostro Paese.--Renzino l'Europeo (msg) 15:29, 12 dic 2017 (CET)

Vedo che continuiano a non capirci. L'enciclopedicità di una voce non si misura dalle buone intenzioni o dalle buone prospettive dell'impresa. "Vediamo se ce la fanno a presentare le liste" è un non-criterio dal punto di vista di wiki, infatti non è citato come criterio di Enciclopedicità/Partiti politici. Quindi o si applica il criterio 13 come già spiegato più volte oppure si aspetta che abbia degli eletti, lasciando l'enciclopedia "monca" rispetto ad un fatto rilevante che accade nella società: il rencentismo non c'entra proprio nulla come spiega egregiamente Renzino l'Europeo qui sopra. Paolos 16:49, 12 dic 2017 (CET)

Credo che se qualcuno ha bisogno di Wikipedia per informarsi su cosa votare, dopo che in fondo a ogni nostra pagina, comprese quelle di servizio, c'è un link alle Avvertenze (linkate quindi da circa 5 milioni di pagine, nel web è un record quindi la diamo per letta), ebbene quel qualcuno è meglio che a votare non ci vada. Lo dico da cittadino, eh, non gradisco neanche un po' che quegli possa metter bocca su destini che mi riguardano essendosi formato dei concetti in base a contenuti di cui lo stesso sito che li ospita non garantisce la validità.
Da wikipediano non accetto quindi nessun tentativo di chiamata di responsabilità in ordine a supposti dibattiti politici, né "contestazioni" circa - come leggo - "scarso livello di consapevolezza del rilievo di Wikipedia nell'odierno panorama culturale da parte della comunità italiana", né la sofferta commozione per l'enciclopedia "monca": ma quando mai abbiamo avuto scopi di questa natura o anche solo di una affine? Ma dove lo avete letto? Ma chi ve lo ha detto?
Quando i pianeti si riallineano e il GPS riprende a funzionare, consentendoci quindi il ripristino di una migliore propriocezione, riprendiamo la questione. Per ora basta con la retorica, gentilmente, e lo dico con sincero dolore perché per me già quanto sopra sarebbe meglio di un invito a nozze per calare il tera... :-))) -- g · ℵ (msg) 17:22, 12 dic 2017 (CET)

Ma vivete nel mondo o vivete nel wikiverso? Certo che la gente usa la wiki per informarsi e ci mancherebbe altro. D'altronde spero che sia una delle ambizioni dell'enciclopedia quella di diventare un punto di riferimento altrimenti non saremmo tutti qui a lavorarci gratis. Dopodiché il richiamo è a rispettare le regole che noi stessi ci siamo dati, ovvero i criteri di enciclopedicità. Infine per cortesia evitiamo di dire agli altri di essere retorici se si usa l'argomento del "cavillare"... Paolos 18:43, 12 dic 2017 (CET)
Il paragone con la voce Elezioni politiche italiane del 2018 è istruttivo: a oggi sappiamo per certo che nel 2018 ci saranno elezioni politiche in Italia, ma per il resto non sappiamo altro; non sappiamo quanti e quali partiti si presenteranno, quali saranno i loro leader, quali i candidati e quali i programmi. Non sappiamo nemmeno quale sarà la data delle votazioni. Mi dite che cosa ci scriviamo in voce? "Le elezioni politiche italiane si terranno nel 2018 per il rinnovo del Parlamento", punto e fine. Portato informativo della voce? Zero.
Con Liberi e Uguali siamo in una stuazione simile: a oggi sappiamo che esiste, ma per il resto non ci sono informazioni certe e consolidate, non almeno su fatti di rilievo enciclopedico; perché il punto è che qui stiamo scrivendo un'enciclopedia, non un giornale o un sito di informazioni sull'attualità. Potenzialmente, Liberi e Uguali è un argomento meritevole di voce, ma finché questa potenzialità non si concretizza noi non ci possiamo muovere. --Franz van Lanzee (msg) 19:31, 12 dic 2017 (CET)
Se qualcuno usa Wikipedia per informarsi sulle news, la sta usando in maniera impropria. Noi ambiamo ad essere, e siamo, un punto di riferimento come enciclopedia. LeU ora è argomento da news e non da enciclopedia. Dopo le elezioni, o magari anche in loro prossimità, quando e se la lista si farà, se ne riparlerà volentieri. --Ripe (msg) 19:49, 12 dic 2017 (CET) P.S. @Paolos: "insistere risulta controproducente" != "non insistere". Chiunque potrà confermarti la veridicità della mia frase. Liberi di continuare, ma mi pare che il consenso si sia già bello che formato.
Voglio farti una domanda Utente:Renzino_l'Europeo perchè deve stare qui e non su Wikinews. O se deve stare su tutti e due che differenza c'è tra wikinews e wikipedia, per te? --Pierpao.lo (listening) 20:08, 12 dic 2017 (CET)
Non so più come dire che qui non dobbiamo questionare su COSA mettere in quella voce (han già spiegato altri che si possono mettere informazioni di base) ma applicare i Criteri di enciclopedicità/Partiti politici che NOI STESSI ci siamo dati. Fine. Paolos 00:12, 13 dic 2017 (CET) PS Il consenso è già formato @Ripe perché siamo 3 contro 9? Non lo sappiamo ancora direi: votiamo e vediamo.
Perchè prima si va a consenso e la votazione è l'ultima spiaggia, perfino nelle pdc, perchè mai si dovrebbe andare a votare? Il consenso dovrebbe essere "netto" al contrario, su una pagina già cancellata e addirittura bloccata. Tempo al tempo, cioè a suo tempo sarò enciclopedico.. o forse no. Quoto Ripe, non insisterei troppo, poi se intervengono altri, vedremo.--Kirk Dimmi! 00:26, 13 dic 2017 (CET)
@Paolos: no, vedi Wikipedia:Consenso --Ripe (msg) 01:13, 13 dic 2017 (CET)

Symbol dot dot dot violet.svg Commento: Sarà sicuramente possibile creare la voce appena ci saranno informazioni un po' più dettagliate, così come in passato sono state create le voci su tutte le coalizioni (tutte voci mantenute a seguito di PdC) che hanno partecipato alle scorse Elezioni politiche italiane del 24-25 febbraio 2013: in particolare, si noti la voce su Italia. Bene Comune, coalizione lanciata il 31 luglio, fondata ufficialmente il 12 ottobre e voce wiki creata il 4 novembre 2012 (4 mesi prima delle elezioni). Secondo me ci sono ancora poche informazioni ufficiali su questa nuova coalizione LeU (il sito web non è ancora attivo; c'è solo su facebook e su twitter), mentre in via trasversale c'è già qualcosina sui siti internet dei rispettivi partiti che faranno pate della coalizione medesima, ma è pochino. Tutte le informazioni disponibili ad oggi provengono da notizie pubblicate dai giornali o interviste televisive. Mi sembra una buona idea quella di iniziare a scrivere un articolo su wikinews (dove si possono sì utilizzare e citare i giornali e le interviste TV), e che poi potrà essere una base di partenza quando sarà ora di scrivere la voce su wikipedia. --Holapaco77 (msg) 09:34, 13 dic 2017 (CET)

Ho saltato qualche passaggio e rileggo ora in blocco. Sono vagamente stupito. Se abbiamo un progetto come Wikinotizie che non sa di che morte morire è anche per questo motivo. Gianfranco e L736E hanno già disegnato i contorni in modo netto: non sappiamo ancora niente di questa formazione, perché continuiamo a sbattere la testa? Se dovessi trasporre la cosa nel campo che mi è più affine, direi che siamo a malapena alla 6 settimana di gestazione, tant'evvero che quello che sembra essere il "capo formazione" (che ruolo avrà poi?) è ancora la seconda carica dello Stato. Poi - e faccio una nota puramente personale - se fossi posizionato con l'opinione pro-sblocco e mi vedessi vari utenti di lungo corso prospettarmi un'errata interpretazione dei criteri sarei più propenso a fermarmi per un'autovalutazione di ciò che dico, qui invece rilevo solo idee portate avanti a spron battuto. Va bene confrontarsi, ma l'inflessibilità mi lascia quasi basito. Evidentemente seguo una scuola di pensiero ormai obsoleta. --.avgas 11:52, 13 dic 2017 (CET)
Quoto User:.avgas. Come ho detto varie volte andrebbe scritto un saggio "del perchè il fatto tutti vogliono stare su Wikipedia è il motivo per cui non ci dovrebbero stare". Se permettessimo a tutti coloro che voglio scrivere pagine su Wikipedia, "per informare", forse o, forse perchè è una vetrina, e infatti snobbano gli altri progetti, alla fine Wikipedia diventerebbe una ciofeca e nessuno la leggerebbe se non occasionalmente, come le centinatia di Wiki senza regole che esistono nel Web.--Pierpao.lo (listening) 12:15, 13 dic 2017 (CET)
Il metodo del consenso, ancora una volta, è chiarissimo e dice: "Pensa ad un ragionevole cambiamento che possa integrare le tue idee con quelle degli altri". Cancellare una pagina e non permettere nemmeno che sia ri-creata non è un'integrazione con altre idee, è un atto unilaterale e totalmente privo di qualsiasi tentativo di mediazione. Capisco che ognuno ognuno voglia difendere le proprie posizioni ma qui ci sono problemi sull'italiano eh Ripe. Paolos 14:51, 13 dic 2017 (CET)
no, qui ci sono problemi di conoscenza di come funziona Wikipedia e di quale sia la funzione degli admin. Ometto di commentare su quanto poco sia consueto in utenti di tanta esperienza, dirò solo che al prossimo commento che va sul personale qui cambiamo molto radicalmente e rapidamente registro. A buon intenditor... -- g · ℵ (msg) 17:37, 13 dic 2017 (CET)
Troppo disturbo, Gianfranco. Il pregio delle discussioni è che di solito finiscono per dare da sole il giusto peso alle posizioni. La linea generale è per il temporaneo blocco finché non si avranno lumi. Sinigagl: il consenso è anche prendere in considerazione le idee di chi partecipa alla discussione. Rispondere solo ad alcuni punti/ad alcuni utenti è già di per sè manipolazione del consenso. Ancora una volta, perché non fermarsi un secondo a far autocritica? Tutto giusto ciò che fai tu, tutti fulminati quegl'altri? --.avgas 18:14, 13 dic 2017 (CET)
Mi aggiungo ai sostenitori dell'operato di L736E. Wikipedia non è un progetto così facile da capire. pequod Ƿƿ 20:38, 13 dic 2017 (CET)

[ Rientro] per come intendo io la conoscenza e cioè includente dalla sagra di paese alla spiegazione di come funziona una centrale nucleare, è ovvia la mia posizione. Voglio però dare un elemento esperenziale: molto spesso si fanno lunghe discussioni per decidere se ricreare la voce del cantante X, molto noto perchè ha partecipato al concorso Y, che ha annunciato la pubblicazione del secondo anni e cancellato in C4. Molti fanno notare che sì non incontra i criteri ma già organi di stampa nazionale si sono occupati di lui, la maggioranza però farà notare che è un recentismo e se e quando pubblicherà il secondo album si creerà la voce. Per come la vedo io si tratta di uno spreco di energie. A questo partito/movimento aderiscono esponenti di rilievo , se ne parla nei giornali e tra un mese o due ptrà tranquillamente essere creata. Ecco io lascerei che sia creata oggi, forse ci guadagniamo qualche utente, forse no, avrei comunque lasciato che fosse creata ieri perchè queste discussioni non servono a far cambiare idea agli inclusionisti ma solo a posticipare di X tempo la inclusione. E se poi fra due mesi si fosse dimostrata l'incosistenza della cosa si poteva mettere in cancellazione. Imho. --ignis scrivimi qui 21:10, 13 dic 2017 (CET)

ma se vuoi io sono ancora più aperto di te: se ci fosse qualcosa da dire io non mi opporrei affatto, e penso che pochi qui, per non dire nessuno lo farebbero. Ci fosse del contenuto possibile, mica ci fermerebbe un formalismo. Semplicemente forse c'è più materiale per il cantantino, per quello almeno una fanzine dei compagni di scuola si trova, che non per questo caso; qui il fatto è che dopo la frasetta che è stata cancellata non c'è altro da aggiungere nemmen volendo. Abbiamo chiesto fonti e puoi leggere sopra quei tre link (chissà perché sono stati messi anonimi, ma li ha messi chi la voce la vuole) che portano a quel che portano, a cose che qui non servono. In più, sono abbastanza sicuro che tu in voce la storia del "prenderà l'8%" non ce la metti, quindi comincio a pensare che la colpa sia tua :-P Seriamente, piuttosto, io non credo che - come invece spesso per il cantantino - ci siano pressioni strumentali (sai che il leit motiv corrente degli uffici immagine è "devi avere la voce" già al primo disco, c'è chi ce lo ha confessato); non è dunque questo il caso, ma siccome ci sono anche questi episodi, e ad attirare quel tipo di attenzione è il frutto del lavoro dei volontari, quando gli scopi materiali altrui potrebbero svilire il lavoro dei volontari, va alzata la guardia. Il che si traduce, con cortesia ma fermezza, nel valutare semplicemente se c'è un contenuto o se non c'è. E siccome hai fatto WP:ANALOGIA, in geografia le voci monoriga e le frazioni ci stanno perché in quella disciplina abbiamo scelto di riferirci agli atlanti, che citano tutto quasi "ad ogni costo". Ma in musica atlanti non ce ne sono, e in politica al massimo c'è il manuale Cencelli, che confermerebbe la nostra posizione attuale su questa formazione: niente poltrone. Vedremo che succederà, immagino che ci auguriamo tutti di ritrovarci qui a festeggiare tutti insieme, molto animatamente, il centenario di fondazione di questa formazione; per ora però la creatura è così giovane che ancora non dice mamma. Quando lo dirà te lo telefoniamo subito :-) -- g · ℵ (msg) 23:23, 13 dic 2017 (CET)
ok, credo di avere meglio compreso il tutto e sono contento l'esclusione non sia stata data un fatto formale ma sostanziale --ignis scrivimi qui 17:19, 14 dic 2017 (CET)
Utente:Ignisdelavega 1) e due mesi ti sembrano pochi :) Le fonti servono all'enciclopedicità ma anche ad evitare conflitti, guardatevi quanti edit in Justice League (film) che sarebbe una pagina tranquilla o le guerre di edit nelle pagine di calcio nel periodo del calciomercato. Moltiplicate per dieci per una pagina politica e altri dieci per le elezioni. Se ci apriamo ai recentismi anche un mese prima sarà un mese di supposizioni e rumors cancellati per altre supposizioni e rumors e così via; per cosa? Per una pagina di ipotesi. Facile dire da utente "informiamo" tanto poi la ramazza non tocca a loro e le pedate ai vandali devono darle gli altri. 2) Come ha detto molto saggiamente il veterano user:Gac in altre sedi fare recentismo significa spesso fare promozione e Wikipedia non è un palco nè un servizio promozionale.--Pierpao.lo (listening) 01:07, 15 dic 2017 (CET)
(fc) quei tre link (chissà perché sono stati messi anonimi, ma li ha messi chi la voce la vuole). Ecco, questa presunzione di mala fede - l'esatto contrario di WP:BF - è uno degli atteggiamenti che più mi fa cadere le... braccia. --Dans (msg) 10:36, 15 dic 2017 (CET)
(fc) mala fede? Io ho detto "chissà perché", non sono andato a indagare le intenzioni, non mi interessa. Era invece da attendersi, in una discussione normale, che alle obiezioni sul [reale] contenuto di quei link - "fonti", avevo chiesto - si rispondesse nel merito; questo sì che lo osservo. All'obiezione che quei link non portano contenuti utili è stato risposto parlando d'altro. E purtroppo quei link al momento sono l'unico contenuto su cui si può parlare con serietà, perché sono le uniche fonti che ha potuto portare chi la voce la vuole. Per quale motivo, contrariamente al solito, un utente che è con noi da 12 anni e firma sempre regolarmente i suoi interventi, proprio stavolta che sta discutendo in modo... "originale" non firma? "chissà perché", appunto. Nel frattempo tu hai voluto dire una cosa a sproposito, come se non ce ne fossero già in questa pagina, e sei riuscito nel tuo intento. Eppure la buona fede tocca presumerla anche per te.
Adesso la finiamo una buona volta di andare sul personale, o cambiamo la temperatura della pagina? Chi ha argomenti risponda nel merito, per favore, e chi non ne ha apra pure un ennesimo blog complottista, basta che non lo faccia qui. -- g · ℵ (msg) 11:27, 15 dic 2017 (CET)

E' stato sorprendente venire a conoscenza di tutta queste serie di posizioni degli amministratori di Wikipedia Italia. Molti alambicchi pur di non applicare quelle linee guida/criteri che (pur già restrittivi) servirebbero proprio a dirimere svariate questioni: c'è scritto proprio "[...] voci automaticamente enciclopediche e quindi inseribili senza specifico vaglio da parte della comunità". Spunta invece il criterio, non si sa bene deciso come, e con che base logica o di buon senso, che la voce deve rimanere bloccata "fino al giorno delle elezioni". Guarda caso. Ma chi si crede di prendere in giro? Addirittura qualcuno si stupisce che ci sia gente che usa l'Enciclopedia "per informarsi". Altri si piccano di adottare per la versione italiana delle pratiche diverse da quelle in uso nelle altre versioni linguistiche. Dopotutto questo è pur sempre il Paese del Cardinale Bellarmino, e certamente gli autori delle voci avranno cattive intenzioni. --Renzino l'Europeo (msg) 04:55, 15 dic 2017 (CET)

Invece non sorprende che non rispondi alle domande e che fai sempre la stessa contestazione generica. Visto che ti appelli alle linee guida alla quelle principali sono i pilastri che prevalgono sulle altre. Uno dice che questa è un enciclopedia. Fonte terza tra l'altro. Tu per aver informazioni sul meteo apri leggi una testata giornalistica o apri la treccani?--Pierpao.lo (listening) 09:32, 15 dic 2017 (CET)
@Renzino l'Europeo: se proprio vogliamo cavillare sulle linee guida, la voce non è creabile (al momento: nulla è definitivo su Wikipedia) per Wp:Recentismo e Wp:SFERA: l'argomento è troppo recente per poterne valutare correttamente l'impatto storico e il rilievo enciclopedico (perché Wikipedia, in quanto enciclopedia e non sito di news, tratta la storia e non l'attualità), e in ogni caso, qualora si stabilisse una rilevanza enciclopedica del fatto, non vi sono sufficienti contenuti di rilievo enciclopedico con cui riempire la relativa voce (come nel caso dei Giochi olimpici del 2032). Entrambi questi problemi si risolvono con il passare del tempo, quindi conviene aspettare e vedere come (e se) evolve la situazione.
Sul "ma le altre Wikipedie ce lo hanno" ti è già stato linkato Aiuto:Motivazioni da evitare nelle procedure di cancellazione#Voce già presente su altre versioni linguistiche di Wikipedia. --Franz van Lanzee (msg) 12:16, 15 dic 2017 (CET)
Favorevole allo sblocco della pagina e alla sua creazione, non si può parlare di recentismo per una lista che comprende partiti pre-esistenti--Daolr (msg) 12:04, 16 dic 2017 (CET)
Wikipedia Italia non esiste e le linee guida non sono degli amministratori di. Già questa prospettiva è emblematica della posizione che la contorna.
A questo punto, sarei quasi favorevole allo sblocco per dimostrare una volta di più se può essere una voce oggettivamente valida. Già di recente abbiamo fatto un sondaggio contro ogni parere degli utenti più anziani ed è andato esattamente come previsto, se non peggio. Potrebbe essere una buona logica da applicare anche qui. --.avgas 12:21, 16 dic 2017 (CET)
Inutile creare precedenti di votazioni, il consenso non è numero, ma sostanza di argomentazioni. --Bramfab Discorriamo 15:20, 16 dic 2017 (CET)
Aspettiamo almeno che la lista o qualche tipo di organizzazione concreta (al di là dei proclami) esista. Anche perchè chissà quante riscissioni o riaggregazioni potrebbero ancora esserci. Personalmente in teoria aspetterei fino alle elezioni, ma vista l'inclusività attuale del progetto, una brevissima voce ci può stare quando ci sarà una ragionevole certezza che la lista verrà presentata. Del resto, se si manterrà la coalizione attuale, con ogni probabilità eleggerà rapprsentanti in parlamento, ma un mancato superamento del quorum mi pare renderebbe l'argomento ancor più encilopedico. Sarebbe un fallimento storico... (permettete un commento POV: per carità, ma che nome sono andati a scegliere...) --Pop Op 14:59, 17 dic 2017 (CET)
Appunto, ma sarebbe un motivo di enciclopedicità diverso. E' per questo che bisogna aspettare che si crei un po' di storia, prima di creare la pagina. --ValterVB (msg) 15:54, 17 dic 2017 (CET)
D'accordo con l'aspettare la presentazione formale della lista. Dopo di ciò però credo che andrebbe quantomeno sbloccata la pagina e fatta una pdc, dato che finora abbiamo sempre considerato enciclopediche le alleanze di partiti enciclopedici (stessa cosa vale per "Noi per l'Italia").--Caarl95 13:16, 24 dic 2017 (CET)

Symbol dot dot dot violet.svg Commento: Segnalo che pochi giorni fa, sia alla Camera sia al Senato, sono stati creati i gruppi parlamentari di "Liberi e Uguali". --Holapaco77 (msg) 14:18, 26 dic 2017 (CET)

segnalazione vaglio in corso

Salve a tutti! Volevo segnalarvi che è stato aperto il vaglio della voce Carriera politica di Winston Churchill (1900-1939) per valutarne la messa in vetrina. Chi voglia venga a dare un'occhiata e consigli sulla pagina del vaglio Wikipedia:Vaglio/Carriera politica di Winston Churchill (1900-1939) siete i benvenuti--AngevinKnight (msg) 22:17, 11 dic 2017 (CET)AngevinKnight

Sinistra radicale e Sinistra estrema

Dunque, a riguardo c'è un bel casino. Attraverso una PDC durata 1 giorno e qualche ora (non ho capito in base a cosa è stata annullata così rapidamente (?!) ), si è scelto di svuotare questa versione di Sinistra radicale creando il redirect a Sinistra estrema. Vado un po' per punti, in ordine sparso:
1) Leggo "sono catalogabili come di "estrema sinistra" quei soggetti o gruppi che mirano al rovesciamento tramite una rivoluzione del capitalismo [...] in opposizione al riformismo dei moderni partiti di centro-sinistra e/o sinistra" e poi mi si citano Die Linke, PRC e SYRIZA come partiti di estrema sinistra quando invece, se non vogliamo usare il termine "riformismo" abusato un po' da tutti, hanno per lo più programmi da socialisti democratici/socialdemocratici, con un approccio però radicale.
2) [@ KoriAna 1] lamenta che "sinistra radicale" sia un termine giornalistico (cosa che, se consolidato come termine, niente toglie alla sua rilevanza) utilizzato per etichettare in una posizione estrema partiti che estremi non sono. Posso anche essere d'accordo su questa opinione personale, e io stesso per, ad es., i 3 partiti sopra, userei semplicemente il termine "Sinistra". Tuttavia ora ci troviamo ad avere questi partiti catalogati come "sinistra estrema", cosa a cui suppongo tutti ci opponiamo.
3) Io difendo l'esistenza di una voce "Sinistra radicale". Il termine è consolidato e non improprio: con la svolta, negli ultimi decenni, dei classici partiti della sinistra propriamente detta (principalmente socialisti, ma in Italia è doveroso aggiungere il PCI) verso posizioni liberiste/neoliberiste (o per lo meno verso un modello di Stato molto più simile a quello statunitense che a quello scandinavo, per essere più chiari), si è creato uno spazio libero a Sinistra, che è stato occupato da partiti che, rifiutando ogni idea di rovesciamento del sistema con la forza, si rifanno alle posizioni classiche delle Sinistre, con elementi no-global/ecologisti/femministi/anti-imperialisti. Il voler inquadrare i partiti nello spettro Sinistra-Destra (cosa che ad esempio a me non fa impazzire), ci costringe per forza di cose a riconoscere la relatività di questi due termini e dei loro derivati. E, riguardo la situazione presente in Occidente, le proposte di questi partiti risultano radicali, perché di fronte al neoliberismo vorrebbero entrare a gamba tesa (almeno sulla carta), in contrapposizione ai classici partiti "di centro-sinistra", la cui posizione riguardo il libero mercato è sì fare una ramanzina oggi, ma dando una pacca sulla spalla domani.
Poi io ammetto di non avere il tempo di fare un lavoro completo a riguardo con le necessarie fonti, e sono pronto ad accettare anche altre proposte, ma è chiaro che la situazione attuale sia problematica. Come è chiaro che quella PDC ha avuto una storia sbagliata (non è neanche stata linkata qui nel progetto). Pingo chi era intervenuto: [@ Gce][@ Dans][@ Hypergio] --Ripe (msg) 12:37, 21 dic 2017 (CET)

Il mio intervento è stato puramente tecnico. La voce era già stata trasformata in redirect e non aveva più senso far andare avanti la PdC. --НУРшЯGIO(attenti all'alce bestadmin) 13:31, 21 dic 2017 (CET)
Semplicemente non era corretto prendere una decisione definitiva (cioè trasformarla in redirect) dopo appena un giorno, né quindi chiudere la procedura :) però al di là di ciò direi di concentriarci sulla questione di che fare coi problemi che ho sottolineato --Ripe (msg) 13:59, 21 dic 2017 (CET)
In Italia si è sempre scritto di sinistra extraparlamentare e estrema sinistra, l'espressione "sinistra radicale", che crea solamente confusione con i Radicali italiani (per intenderci i nipoti di Pannella) è un anglicismo introdotto nella nostra lingua da una traduzione letterale dall'inglese "radical wing" o "radical left", iniziata da qualche giornalista italiano, politicamente analfabeta e scarso in inglese. Lo spazio libero a sinistra del PCI è esistito almeno dal tempo di Mario Tronti e le prime lotte in Fiat (1960-62) non guidate dalla CGIL, e occupato dal PSIUP, poi dal Manifesto, DP, ecc. (tutti di estrema sinistra, con diverse declinazioni di rosso.--Bramfab Discorriamo 14:01, 21 dic 2017 (CET)
Essendo il PCI già di suo fortemente di sinistra, lo spazio libero si trovava appunto nella sinistra estrema. Con lo spostamento verso il centro del PCI/PDS e la scomparsa del PSI, si è creato un ampio spazio libero in una posizione che non necessità di posizioni estreme (i 3 partiti sopra difatti non ne hanno), mi sembra dunque improprio considerarli di "sinistra estrema". Che l'espressione sia un anglicismo nato grazie o per colpa di giornalisti ignoranti, non toglie che se il termine è consolidato (e qui, ripeto, non ci metto la mano sul fuoco), la voce merita di esistere. In più, se decidiamo che non deve esistere, bisognerebbe decidere cosa sono quei partiti ora indicati come "sinistra estrema", e soprattutto cosa vive tra la sinistra estrema e il centro-sinistra/centro (se non ci vive niente, fatico ad immaginare l'esistenza di una sinistra estrema in assenza di una sinistra). --Ripe (msg) 14:19, 21 dic 2017 (CET)
Se ne era già iniziato a discutere qui tempo fa. Secondo me, la collocazione politica dovrebbe rispecchiare la collocazione reale di un partito, dal punto di vista più oggettivo possibile. Non dovrebbe invece in nessun caso rispecchiare l'opinione personale di un autore o redattore, e nemmeno quella di un utente WP. Da parte mia anzi, la si potrebbe tranquillamente eliminare, come è già il caso in de.wiki. Se la si vuole lasciare (salvo voler usare solo i parametri d, cd, c, cs, s), bisognerebbe urgentemente ridefinire i criteri. Anche la voce Estrema sinistra dovrebbe comunque essere riaggiornata.--KoriAna 1 (msg) 14:49, 21 dic 2017 (CET)
Ma le fonti? Ci saranno pure due libri in lingua italiana che danno una definizione di cosa sia sinistra radicale o estrema sinistra e che citano un paio di partiti a mò di esempio... Non possiamo farne solo discorsi da bar. --Dans (msg) 16:40, 21 dic 2017 (CET) - Ad esempio qui --Dans (msg) 17:12, 21 dic 2017 (CET)
La voce estrema sinistra va sistemata. Per rendere l'idea cercate su google la combinazione "radical left" + "brigate rosse" e troverete tutti i i testi scritti in inglese sugli anni di piombo, non trovate o quasi saggi e libri di storia autorevoli scritti in italiano che per quel periodo usano l'espressione "sinistra radicale", ma solitamente troverete, a seconda dei casi, estrema sinistra (che include tutti i partiti e movimenti che stavano a sinistra del PCI) e sinistra extraparlamentare per quei movimenti che rifiutavano il parlamentarismo.--Bramfab Discorriamo 16:37, 21 dic 2017 (CET)
A proposito di sinistra segnalo un'altra coalizione con pochi giorni di vita (stanno nascendo come funghi queste voci): Potere al Popolo. Recentismo anche questo o sbaglio?--Kirk Dimmi! 22:21, 21 dic 2017 (CET)

Secondo [@ Pierpao], l'idea iniziale del Temp:PP sarebbe stata quella di usare come definizione esclusivamente i cinque parametri "destra", "centro-destra", "centro", "centro-sinistra" e "sinistra", e questo per ovviare a casi di PPOV. A mio avviso, si potrebbe anche lavorare su questa base; voi che ne pensate? Ma riguardo a [@ ripepette] invece, visto che da come hai scritto sei d'accordo con me nel definire Die Linke, il PRC e SYRIZA come dei partiti "solo" di sinistra, perché vorresti riesumare la dicitura "sinistra radicale"? Prima di Tangentopoli in Italia c'era la Sinistra, che era il PCI e il PSI, i partiti laici e di centro-sinistra come Repubblicani e PSDI, quelli a sinistra del PCI o di "estrema" sinistra, ma che comunque erano in parlamento, come il PSIUP, PDUP, DP ecc., e gli extraparlamentari "per scelta", rispettivamente i gruppi della lotta armata. E su questa base dovremmo continuare, visto che per esempio qui giustamente si suddivide solo tra partiti di centro-sinistra e di sinistra. Tanto più che il PRC e il PCI (2016) oggi si collocano là dove ai tempi della prima Repubblica erano posizionati il PCI e il PSI (a Sinistra). Sarei favorevole ad usare uno schema con i parametri "destra extraparlamentare", "estrema destra", "destra", "centro-destra", "centro", "centro-sinistra", "sinistra", "estrema sinistra" e "sinistra extraparlamentare", nel caso si volesse usare dei parametri più articolati di quelli proposti qui da [@ Pierpao].--KoriAna 1 (msg) 22:38, 21 dic 2017 (CET)

Vedi ad esempio il link di Dans, o anche [9]. Si trova diversa roba a riguardo, poi far un buon lavoro sulle fonti è un'altra cosa, ma insomma la differenza tra sinistra estrema e sinistra radicale non l'ho inventata io. Sono relativamente d'accordo a ridurre i possibili parametri a quei 5, se proprio dobbiamo tenere i parametri; sono invece convinto che sarebbe meglio fare come su .de ed eliminare totalmente il parametro collocazione. Di per sé già decidere che un partito rientra in uno di quei 5 macrocampi è POV. Comunque questo è un altro problema, e indipendentemente da dove decidiamo di collocare PRC, Die Linke ecc., sarebbe opportuno capire se questa sinistra radicale, come termine, esiste ed è consolidato, e se è diverso da estrema sinistra. Gli autori di quei due articoli sono rispettivamente, se non sbaglio, tali Luca Raffini (post-doc) e Marco Damiani (ricercatore a tempo det.), forse non saranno le fonti più autorevoli, ma è già qualcosa. In entrambi si fa una chiara distinzione tra sinistra estrema e sinistra radicale. Di risultati sul web mi sembra se ne trovano molti altri, e numericamente sinistra radicale ha metà dei risultati di sinistra estrema. Un certo consolidamento mi pare quindi appurato, bisogna poi vedere se il termine è ben posto. --Ripe (msg) 23:19, 21 dic 2017 (CET) P.S.: in ogni caso è ovvio che "sinistra radicale" non possa riferirsi a partiti di 2-3 decenni fa: come si spiega negli articoli le posizioni politiche che hanno i partiti "radicali" oggi, ieri le avevano i partiti della Sinistra, come dire, "istituzionalizzata", che, quindi, nel mondo a Sinistra, non avevano alcun bisogno di essere "radicali", e alla loro sinistra v'era spazio solo per la sinistra estrema.
Quest'ultima considerazione dovrebbe portare a sviluppare una sezione "Storia" nella pagina Estrema sinistra; per ora ho tradotto da en:wiki e consolidato unificando con un altro paio di voci che vi si soprapponevano, almeno in parte (sinistra rivoluzionaria e sinistra extraparlamentare - entrambe senza fonti dal 2009/2010). Resta da fare un lavoro di ricerca sulle fonti - i due paper di Raffini e Damiani possono essere una base di partenza. Sviluppiamo Sinistra radicale come sezione (fontata) in pagina, se vediamo che c'è abbastanza materiale poi la possiamo ri-scorporare come voce a sè e tenere in pagina una sintesi, io non ho nulla in contrario in principio. --Dans (msg) 23:27, 21 dic 2017 (CET)

[@ ripepette] Anch'io sono a favore di fare come in de.wiki, eliminando la collocazione politica dal template; nella Casa del Popolo ero stato proprio io a proporlo. Il motivo è che secondo me la collocazione politica dovrebbe rispecchiare la collocazione reale da un punto di vista oggettivo, e non il POV di un autore, giornalista, pubblicazione o utente. Ma ricordo che nella CdP c'era un utente che era contrario ad eliminare la collocazione dal template. Quindi cosa facciamo? Vediamo se per caso si riesce a trovare un consenso per eliminarla magari facendo un poll, inseriamo d'ora in avanti solo i parametri d, cd, c, cs e s, o resta tutto così com'è? Secondo me è un fatto da risolvere, perché 1) molti partiti vengono descritti nei media e nella letteratura con diverse collocazioni, 2) ci sono utenti e IP che qui su WP non fanno altro che inserire delle collocazioni PPOV, il che se si vuole lavorare seriamente è stancante.--KoriAna 1 (msg) 23:05, 22 dic 2017 (CET)

PS: In quanto alle due pubblicazioni sulla sinistra "radicale" che ieri avevi proposto, mi sembrano attendibili e credo si possano usare nel miglioramento della rispettiva voce. Quanto scrive Damiani, descrivendo il "radicalismo di sinistra" mediterraneo di SYRIZA e Podemos come un riformismo "radical chic", può valere per quelle due formazioni. Il discorso in quanto al PRC e il PDCI/PCI (2016), ma anche in quanto a Die Linke, DKP, e via via le altre formazioni europee che stanno alla sinistra dei partiti del PSE, secondo me per impostazione e cultura politica cambia molto. Perciò credo che sarebbe da analizzare ogni singolo paese, senza tendere a generalizzare. Nella voce Linksradikalismus (radicalismo di sinistra) in de.wiki, si descrive il termine come facente riferimento al carattere basilare e fondamentale dei cambiamenti sociali, perseguiti per lo più con dei metodi rivoluzionari. Si descrive anche come un appellativo cui attribuzione è spesso controversa. Inoltre dice che il radicalismo di sinistra si differenzia chiaramente dall'estremismo di sinistra, il quale si baserebbe sulla teoria del totalitarismo, il quale rifiuterebbe la democrazia borghese e lo stato di diritto, volendoli sostituire - anche con l'impiego di mezzi terroristici - con una società egualitaria. Forse sarabbe il caso di ripristinare la voce Sinistra Radicale, ma che certamente andrebbe totalmente rielaborata da come era prima. Riguardo alla collocazione dei singoli partiti invece, urge definire una sistematizzazione veramente univoca.--KoriAna 1 (msg) 16:29, 23 dic 2017 (CET)
Purtroppo non conosco il tedesco, se tu volessi tradurre da de:Linksextremismus sarebbe un'ottima cosa, mi pare una voce fatta bene. Per quanto riguarda collocazione dei partiti o template dx/sx, dubito che si possa arrivare ad una sistematizzazione univoca. L'unica è basarsi sulle fonti, quando disponibili. --Dans (msg) 13:22, 24 dic 2017 (CET)
Un'altra fonte utile per la pagina è Woshinsky, Oliver H., Explaining Politics: Culture, Institutions, and Political Behavior (Oxon, England, UK; New York, New York, USA: Routledge, 2008) pp. 145–149. (si trova su libgen) --Dans (msg) 13:45, 24 dic 2017 (CET)

Consigli metropolitani

salve a tutti, vorrei aprire una discussione sulla creazione delle voci sui Consigli metropolitani delle 10 città italiane.. ma non so se i seggi siano o saranno presi in considerazione di alcuni partiti italiani ed anche alla creazioni delle voci enciclopediche come: Consiglio metropolitano di Napoli, Consiglio metropolitano di Roma, Consiglio metropolitano di Milano, Consiglio metropolitano di Bologna, Consiglio metropolitano di Venezia, eccetera.. voi cari colleghi wikipediani cosa ne pensate?? --SurdusVII 12:55, 24 dic 2017 (CET)

Ma non è la stessa cosa dell'(ex) Consiglio provinciale? Perchè dovrebbe essere enciclopedico? Esiste già la voce delle relative Città metropolitane. --Dans (msg) 13:24, 24 dic 2017 (CET)
Non so, però essendovi solo 14 città metropolitane per me ci possono stare. Più che altro il punto è che per le province avevamo i risultati delle elezioni, quindi era possibile sapere come era formato il Consiglio. Ora invece, se io voglio sapere come è composto il Consiglio metropolitano di Roma, devo per forza di cose trovare questa informazione fuori da Wikipedia e questa è una, certo non grave, mancanza a mio parere. --Ripe (msg) 13:31, 24 dic 2017 (CET)
si potrebbe ampliare ed aggiornare anche nelle infobox dei partiti che siano presenti o meno nei consigli metropolitani?? o le voci enciclopediche saranno meglio integrate all'interno delle voci interessate delle città metropolitane?? o forse non vi è chiaro quello che voglio dire io?? --SurdusVII 14:17, 24 dic 2017 (CET)
Per me è no: se c'è una voce sulla Città metropolitana, si inizi a sviluppare un paragrafo lì dentro con la composizione del relativo consiglio. Non vedo perché il consiglio provinciale (perché questo è, pure se con un nome più altisonante) di Milano, Bologna o Reggio Calabria dovrebbe essere enciclopedico in sè. --Dans (msg) 14:43, 24 dic 2017 (CET)
Effettivamente anche inserire le informazioni rilevanti nella voce stessa della città metropolitana va bene, forse anche meglio. Per la questione di inserirlo nella pagina dei partiti non sono tanto d'accordo, per come sono fatti ora, l'essere presente nel consiglio metropolitano è abbastanza irrilevante essendo elezioni indirette...almeno per me.--Ripe (msg) 16:37, 24 dic 2017 (CET)
Il consiglio metropolitano è identico al consiglio provinciale. Personalmente non ritengo utile creare una voce per ogni singolo consiglio di ogni amministrazione (anche perché, a seguito della riforma Delrio, le funzioni del consiglio sono state drasticamente limitate), ma se si decidesse di farlo allora devono essere create anche per ogni singola provincia, perchè consiglio metropolitano e consiglio provinciale sono esattamente la stessa identica cosa (cambia solo l'etichetta). --Holapaco77 (msg) 14:13, 26 dic 2017 (CET)

Sottosegretari alla presidenza del consiglio, o segretari e governi

Salve, scrivo per invitarvi a controllare i dati presenti in alcune voci, ma in primis quella sul Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri: si elencano i soli sottosegretari con incarico di segretario? Parrebbe di sì ma forse andrebbe specificato o andrebbe cambiato il titolo della voce, ma soprattutto ne mancano più di uno dall'elenco, per quanto riguarda gli anni dal 1973 al 1980, Piergiorgio Bressani (da correggere anche la sua voce) è stato segretario, non appunto dal 73 all'80 ma, non credo di sbagliarmi, solo nei governi Cossiga dal 79 all'80, prima, dal 76 al 79 semplice sottosegretario insieme ad altri. Mancano almeno due persone dall'elenco Adolfo Sarti, Angelo Salizzoni e in più Franco Evangelisti che non fu segretario solo tra il 72 e il 73 ma anche dal 76 al 79. non sono in grado di metter mano personalmente al codice della tabella, anche per questo vi pongo la questione. Da confrontare con i dati presenti nelle voci sui (molti) governi degli anni 1970 e con le fonti. --Abbiccì (msg) 23:42, 27 dic 2017 (CET)

ennesimo gruppo parlamentare da PdC

User-trash-full-4.svg
La pagina «Noi con L'Italia», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--SurdusVII 13:31, 28 dic 2017 (CET)

Convocazione elezioni 2018

Ciao! Essendo oggi state convocate ufficialmente le elezioni, vi segnalo che ho proceduto a ripristinare la voce Elezioni politiche italiane del 2018. --BohemianRhapsody (msg) 01:23, 29 dic 2017 (CET)

Immediata C4, PdC o altre novità

Visto che sono esterno al progetto, volevo sapere se le linee guida relative alla creazione di voci relative ai nuovi partiti sono cambiate oggi in vista dell'annuncio ufficiale delle elezioni. Chiedo in merito ad un edit war in cui mi sono imbattuto (e fermato prima del terzo edit, come da regolamento) relativo alla voce Potere al Popolo, già creata e cancellata precedentemente. --Vespiacic (msg) 10:37, 29 dic 2017 (CET)

Come puoi notare dalle discussioni sopra, anche Liberi e Uguali è stata cancellata, nonostante ora abbiano anche i gruppi parlamentari e rientrino quindi in due diversi criteri di enciclopedicità automatica. In compenso abbiamo Insieme (lista elettorale). --Dans (msg) 11:40, 29 dic 2017 (CET)
L'ho notato, ma hai linkato una pagina provvisoria, in quanto i criteri da te citati non hanno raggiunto il consenso. La mia domanda è se deve andare in immediata, se devo aprire una PdC o altro. --Vespiacic (msg) 12:42, 29 dic 2017 (CET)
Non tanto i criteri non hanno raggiunto il consenso, quanto stiamo parlando di liste elettorali e non di partiti, e c'è un abisso. L'ho cancellata in C4 e, in questo caso, forte anche del consenso emerso nella discussione su LeU (caso analogo), avresti potuto tranquillamente segnalarla tu per l'immediata :) --Ripe (msg) 13:12, 29 dic 2017 (CET)
L'avevo fatto ben due volte stamattina, ma l'utente ha eliminato il template C4... Grazie per l'intervento, Ripe. --Vespiacic (msg) 13:21, 29 dic 2017 (CET)

Segnalo, visto che stiamo parlando di casi borderline, anche Democrazia Solidale - Centro Democratico (gruppo parlamentare post-elettorale centrista, ormai esaurito senza aver fatto alcunché di nota), Centristi per l'Europa (lista che non ha passato lo sbarramento alle regionali siciliane - menzionabile sulle pagine personali di Casini, D'Alia e Adornato), Fare! (la lista di Tosi, unificabile alla sua pagina personale) e Cantiere Popolare (lista minore del centrodestra siciliano) che a mio parere non passano la barra di enciclopedicità. --Dans (msg) 20:33, 1 gen 2018 (CET)

Per me sono tutti da cancellare, ma credo che andare in immediata sarebbe inappropriato, essendo casi ben diversi da quelli precedentemente citati. Una PDC è più che lecita...poi le PDC lasciano molto il tempo che trovano, v. Wikipedia:Pagine da cancellare/Centristi per l'Europa. --Ripe (msg) 22:38, 1 gen 2018 (CET)
Secondo me bisognerebbe mettere mano, una volta definitivamente, ai benedetti Criteri di enciclopedicità/Partiti politici, altrimenti è un inutile e continuo scrivere e discutere ogni volta. --Holapaco77 (msg) 22:54, 1 gen 2018 (CET)
Son d'accordo. Ricordo tuttavia che partiti politici, gruppi parlamentari e liste elettorali sono cose totalmente diverse l'una dall'altra. --Ripe (msg) 11:24, 2 gen 2018 (CET)
← Archivio20 Archivio21 Archivio22 →