Elezioni amministrative italiane del 1991

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nel 1991 in Italia si votò per il rinnovo di alcuni consigli comunali e del consiglio provinciale di Caserta.

Elezioni comunali[modifica | modifica wikitesto]

Brescia[modifica | modifica wikitesto]

  • Data: 13 dicembre
Brescia
Data 13 dicembre
Sindaci
Gianni Panella (PSI)
Paolo Corsini (PDS)
Left arrow.svg 1990 Fonte 1994 Right arrow.svg
Liste Voti % Seggi
Lega Nord (LN) 34.482 24,40 12
Democrazia Cristiana (DC) 34.410 24,35 12
Partito Socialista Italiano (PSI) 14.609 10,34 5
Partito Democratico della Sinistra (PDS) 13.377 9,47 5
Partito Repubblicano Italiano (PRI) 7.842 5,55 3
Partito della Rifondazione Comunista (PRC) 7.515 5,32 3
Lega Casalinghe Pensionati 7.047 4,99 2
Per Brescia 6.666 4,72 2
Movimento Sociale Italiano - Destra Nazionale (MSI-DN) 5.287 3,74 2
Partito Liberale Italiano (PLI) 4.733 3,35 2
Partito Socialista Democratico Italiano (PSDI) 2.274 1,61 1
Lista Pensionati 1.966 1,39 1
Pensionati Brescia 1.108 0,78 -
Totale 141.316 50

Elezioni provinciali[modifica | modifica wikitesto]

Provincia di Caserta[modifica | modifica wikitesto]

  • Data: 12 maggio
Liste Voti % Seggi
Democrazia Cristiana 39,5 15
Partito Socialista Italiano 20,4 8
Partito Comunista Italiano 13,3 5
Partito Socialista Democratico Italiano 7,1 2
Movimento Sociale Italiano - Destra Nazionale 6,4 2
Partito Repubblicano Italiano 4,7 2
Partito Liberale Italiano 3,8 1
Federazione dei Verdi 3,5 1
Altri 1,3 -
Totale 36

Note[modifica | modifica wikitesto]