Brigitte Macron

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Brigitte Macron
Brigitte Macron (July 2017) (cropped).JPG

Première dame di Francia
In carica
Inizio mandato 14 maggio 2017
Presidente Emmanuel Macron
Predecessore Valérie Trierweiler

Dati generali
Titolo di studio CAPES in lettere
Università Lycée Henri-IV
Professione Insegnante

Brigitte Marie-Claude Macron, nata Trogneux (Amiens, 13 aprile 1953), è un'ex insegnante francese e première dame di Francia come moglie di Emmanuel Macron, presidente della Repubblica francese dal 2017.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La pasticceria di famiglia Jean Trogneux

Nata da una famiglia di cioccolatai (famosa per la sua produzione dei macarons d'Amiens e proprietaria delle pasticcerie Jean Trogneux[1]), è l'ultima dei sei figli di Jean Trogneux (1909-1994) e Simone Pujol (1913-1998).

Primo matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 giugno 1974, a 21 anni, sposa André-Louis Auzière, che poi divenne impiegato di banca del Crédit du Nord. Dal matrimonio nasceranno tre figli, un maschio e due femmine[2]: Sébastien (1975), Laurence (1977) e Tiphaine (1984)[3]. Questi ultimi sono diventati rispettivamente ingegnere, cardiologo e avvocato; è diventata successivamente nonna di sette nipoti[4].

Studi e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ottiene il certificat d'aptitude au professorat de l'enseignement du second degré (CAPES) in lettere (scuola magistrale) a Parigi, poi insegna alla scuola protestante Lucie-Berger di Strasburgo fino al 1991, quindi al lycée La Providence di Amiens e al lycée Saint-Louis-de-Gonzague di Parigi[5][6].

Relazione con Macron[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1993 inizia una relazione con un suo allievo liceale, Emmanuel Macron[7] (all'epoca sedicenne[8][9]). La famiglia di lui si oppose alla relazione costringendo Macron a cambiare istituto, ma, negli anni successivi, una volta raggiunta la maggiore età, fu lui stesso a voler continuare la storia con Brigitte[10]. Il 26 gennaio 2006 divorzia dal suo primo marito e il 20 ottobre 2007 sposa Macron[11] a Le Touquet-Paris-Plage in Hauts-de-France.

Nel 2015 decide di lasciare l'insegnamento per seguire a tempo pieno la carriera politica di suo marito Macron[12], supportando attivamente la sua campagna elettorale per le presidenziali francesi del 2017[13][14]. Il 7 maggio Macron viene eletto Presidente della Repubblica francese e Brigitte diventa la nona Première dame della V Repubblica francese.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Gran Croce dell'Ordine Nazionale al merito (Tunisia) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine Nazionale al merito (Tunisia)
— 31 gennaio 2018
Dama di Gran Croce dell'Ordine del Dannebrog (Danimarca) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine del Dannebrog (Danimarca)
— 28 agosto 2018
Commendatore di Gran croce dell'Ordine della rosa bianca (Finlandia) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore di Gran croce dell'Ordine della rosa bianca (Finlandia)
— 29 agosto 2018

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Brigitte Macron, un amour plus fort que le temps, in L'illustré, 4 aprile 2017. URL consultato il 26 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 18 aprile 2017).
  2. ^ (FR) Généalogie de André AUZIÈRE, su Geneanet. URL consultato il 26 settembre 2017.
  3. ^ (FR) Brigitte Macron - Madame Figaro, su madame.lefigaro.fr. URL consultato il 26 settembre 2017.
  4. ^ Sul palco la moglie e i 7 nipoti. URL consultato il 13 luglio 2017.
  5. ^ (FR) Glamour et love story: quand le couple Macron minaude, in Femme Actuelle, 14 aprile 2016. URL consultato il 26 settembre 2017.
  6. ^ (FR) Brigitte et Emmanuel Macron prêts pour tous les défis, in Paris Match, 13 aprile 2016. URL consultato il 26 settembre 2017.
  7. ^ (FR) Prisma Média, Brigitte Trogneux: comment elle a tout plaqué pour vivre avec Emmanuel Macron, in Gala.fr, 30 giugno 2015. URL consultato il 26 settembre 2017.
  8. ^ Tutto su Brigitte Macron, la nuova premiere dame dell'Eliseo, in ANSA.it, 24 aprile 2017. URL consultato il 14 luglio 2017.
  9. ^ Cara Brigitte Macron, grazie di aver infranto tutti i tabù, in l'Espresso, 15 maggio 2017. URL consultato il 14 luglio 2017.
  10. ^ I genitori di Emmanuel Macron tentarono di bloccare la relazione con Brigitte, su L’Huffington Post, 8 maggio 2017. URL consultato il 14 luglio 2017.
  11. ^ (FR) Les images émouvantes du mariage d'Emmanuel et Brigitte Macron, su LePoint, 10 maggio 2017. URL consultato il 26 settembre 2016.
  12. ^ Chi è la moglie di Macron? Biografia, foto ed età di Brigitte Trogneux, in Money.it, 11 luglio 2017. URL consultato il 13 luglio 2017.
  13. ^ Macron, la 'sorpresa' della campagna elettorale arriva all'Eliseo, in Tiscali Notizie, 12 maggio 2017. URL consultato il 14 luglio 2017.
  14. ^ Chi è Brigitte Macron, l'ex prof che sogna da première dame, su www.adnkronos.com, 24 aprile 2017. URL consultato il 14 luglio 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Caroline Derrien e Candice Nedelec, Les Macron, Paris, Fayard, coll. « Documents », 2017, 234 p. ISBN 978-2-213-70462-3.
  • Anne Fulda, Emmanuel Macron, un jeune homme si parfait, Paris, Plon, 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN189149368782485980005 · LCCN (ENnb2017010126 · GND (DE1130664244 · WorldCat Identities (ENlccn-nb2017010126