Referendum consultivo in provincia di Belluno del 2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Referendum consultivo sull'autonomia della provincia di Belluno
NuovoMarchioBL.gif
Il nuovo marchio della provincia di Belluno
StatoItalia Italia
RegioneVeneto Veneto (Belluno Belluno)
Data22 ottobre 2017
Tipoconsultivo
Temaspecificità montana
Esito
  
98,67%
No
  
1,33%
Yes check.svg quorum raggiunto
(affluenza: 52,25)

Il referendum consultivo in provincia di Belluno del 2017 si è tenuto il 22 ottobre, in concomitanza col referendum consultivo regionale, con l'obiettivo di sondare la volontà degli elettori in merito alla possibilità per la provincia di richiedere una maggiore autonomia attraverso l'attribuzione di funzioni aggiuntive e delle connesse risorse finanziarie.

La votazione è stata indetta col decreto del 21 luglio 2017 n. 41 dal presidente facente funzioni su mandato del consiglio provinciale e dell'assemblea dei sindaci.[1] Il risultato, avendo partecipato al voto della maggioranza assoluta degli aventi diritto, è valido.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Costi organizzativi[modifica | modifica wikitesto]

Le spese stanziate a bilancio dalla provincia per l'organizzazione del referendum ammontano a 300 000 euro.[3][4]

Il quesito e la scheda[modifica | modifica wikitesto]

  • Colore scheda: rosa
  • Motto: Referendum provinciale consultivo per una maggiore autonomia della Provincia di Belluno
Testo del quesito[1]
Vuoi che la specificità della Provincia di Belluno venga ulteriormente rafforzata con il riconoscimento di funzioni aggiuntive e delle connesse risorse finanziarie e che ciò venga recepito anche nell'ambito delle intese Stato/Regione per una maggiore autonomia del Veneto ai sensi dell'art. 116 della Costituzione?

Posizioni delle forze politiche in consiglio provinciale[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo Consiglieri Indicazione di voto Fonte
Provincia di Belluno - Progetto comune Roberto Padrin (presidente), Amalia Serenella Bogana, Pier Luigi Svaluto Ferro, Jacopo Massaro, Paolo Vendramini, Calogero Matteo Trinceri, Silvia Tormen Si  [5]
Per le autostrade del futuro Renata Dal Farra Si  [5]
Consiglieri e sindaci per l'autonomia Ivan Minella Si  [5]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Gli elettori chiamati al voto in provincia di Belluno sono 209 678, suddivisi in 247 sezioni elettorali di 64 comuni.

I seggi elettorali sono aperti dalle ore 7:00 alle 23:00 nella sola giornata di domenica 22 ottobre 2017.

Affluenza alle urne[modifica | modifica wikitesto]

Affluenza ore 23:00
Belluno Belluno 52,25%

Fonte: Provincia di Belluno[6]

Scrutinio[modifica | modifica wikitesto]

Totali Percentuale Quorum
Elettori 209 678  
Votanti 109 553 52,25% (su 209 678 elettori) RAGGIUNTO
Schede bianche 353 0,32% (su 209 678 votanti)
Voti nulli 237 0,22% (su 209 678 votanti)
Voti validi 108 963 99,46% (su 209 678 votanti)
Opzioni di voto Voti %
RISPOSTA AFFERMATIVA Si  107 519 98,67%
RISPOSTA NEGATIVA X mark.svg No 1 444 1,33%
Totale 108 963 100%

Fonte: Provincia di Belluno[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]