Alfa Romeo Issima

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alfa Romeo Issima
Descrizione generale
Costruttore Italia  Alfa Romeo
Tipo principale Concept car
Produzione nel 1996
Esemplari prodotti 1
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 3800 mm
Passo 2660 mm
Massa 1200 kg
Altro
Progetto Franco Sbarro
Stile Franco Sbarro

L'Alfa Romeo Issima è una concept car realizzata dall'Alfa Romeo nel 1996.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

La realizzazione della vettura venne affidata al designer svizzero Franco Sbarro, il quale ebbe la commissione di realizzare una nuova roadster ad alte prestazioni dal Centro Stile Alfa. Il nome del mezzo deriva dal fatto che dovesse essere un'autovettura superlativa.

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

La Issima impiegava come unità propulsiva due motori sei cilindri 3.0 accoppiati per formare un unico V12 da 500 cv di potenza gestito da un cambio manuale. Il telaio era del tipo Dual Frame ed era avvolto in una carrozzeria modellata ispirandosi alle vetture sportive anni '50. I cerchi da 19" erano forniti dall'Antera.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sbarro Issima, su sbarro.perso.neuf.fr. URL consultato il 15 aprile 2014.