1,2-dicloro-1-(trifluorometossi)-1,2,2-trifluoroetano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
1,2-dicloro-1-(trifluorometossi)-1,2,2-trifluoroetano
Nome IUPAC
1,2-dicloro-1-(trifluorometossi)-1,2,2-trifluoroetano
Nomi alternativi
AM[1]
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare CF3O-CFCl-CF2Cl
Massa molecolare (u) 236.928 g/mol
Aspetto liquido incolore
Numero CAS 2356-53-8
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) 1692 kg/m3 (25 °C)
Temperatura di fusione -150 °C
Temperatura di ebollizione 41 °C
Indicazioni di sicurezza

L'1,2-dicloro-1-(trifluorometossi)-1,2,2-trifluoroetano è un etere peralogenato.

A temperatura ambiente si presenta come un liquido incolore dall'odore dolciastro. Possiede leggere proprietà anestetiche se inalato in gran quantità. Viene usato come intermedio per la sintesi di altri composti chimici oppure come solvente[2].

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

CFCl=CFCl + CF3OF → CF3O-CFCl-CF2Cl ; T=-110 °C

CF3O-CCl=CFCl + F2 → CF3O-CFCl-CF2Cl

Usi[modifica | modifica wikitesto]

L'1,2-dicloro-1-(trifluorometossi)-1,2,2-trifluoroetano viene usato principalmente come intermedio per la produzione, tramite riduzione, di 1,2,2-trifluoro-1-(trifluorometossi)-etene, un'olefina fluorurata usata nella produzione di tecnopolimeri[1][6][7].

CF3O-CFCl-CF2Cl + Zn → CF3O-CF=CF2 + ZnCl2

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b https://www.soc.chim.it/sites/default/files/chimind/pdf/2013_8_120_ca.pdf
  2. ^ Sansotera, M., Venturini, F., Beretta, S., Bassi, M., Pasquali, A., Bianchi, C. L.,Navarrini, W. (2009). Perfluoroalkylation of graphitic carbon black: synthesis and thermal properties. Chimica Oggi - Chemistry Today, 27(June), 56–59.
  3. ^ Tfe-based thermoprocessable copolymers; CN 1727373 A
  4. ^ US2007/149827 A1, 2007 Page/Page column 5 ;
  5. ^ http://www.molbase.com/en/synthesis_2356-53-8-moldata-113970.html
  6. ^ S. Millefanti et al., WO 2009/15291
  7. ^ S. Albonetti et al. WO 2012/104365
Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia