Cloruro d'argento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cloruro d'argento
Aspetto del cloruro d'argento
Aspetto del cloruro d'argento
Aspetto del cloruro d'argento
Aspetto del cloruro d'argento
Nome IUPAC
Cloruro d'argento
Nomi alternativi
Luna cornea[1]
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareAgCl
Massa molecolare (u)143,32
Aspettosolido cristallino bianco
Numero CAS7783-90-6
Numero EINECS232-033-3
PubChem24561
SMILES
Cl[Ag]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)5,56 (20 °C)
Costante di solubilità a 298 K1,77×10−10
Temperatura di fusione455 °C (728 K)
Temperatura di ebollizione1.554 °C (1.827 K)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
corrosivo gas compresso tossicità acuta
Frasi H290 - 280 - 301+311+331
Consigli P273 - 390 - 501 [2]

Il Monocloruro d'argento è il sale di argento dell'acido cloridrico, di formula AgMCl.

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

È un solido cristallino di colore bianco, uno dei pochi cloruri metallici insolubili in acqua. Il cloruro d'argento è però solubile in soluzioni acquose di anioni alogenuri, di ioni tiosolfati, o di ammoniaca, con cui l'argento forma ioni complessi:

Impieghi[modifica | modifica wikitesto]

Il cloruro d'argento è usato per le pellicole fotografiche, in quanto (come essenzialmente tutti i sali d'argento) diventa di colore scuro se esposto alla luce, decomponendosi in argento metallico.

L'insolubilità del cloruro d'argento in acqua è sfruttata a scopo analitico. Per determinare la presenza di cloruro nell'acqua si aggiunge nitrato d'argento e se il cloruro è presente, si ha intorbidamento e precipitazione di cristalli di cloruro d'argento, bianchi.

Altre applicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Il tipico aspetto bianco caseoso del precipitato di AgCl
  1. ^ Giacomo Guilizzoni, Antichi termini chimici (PDF)[collegamento interrotto]. URL consultato l'8 gennaio 2007.
  2. ^ scheda del cloruro d'argento su IFA-GESTIS Archiviato il 16 ottobre 2019 in Internet Archive.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4181309-1
  Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia