Tetrafluoruro di uranio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tetrafluoruro di uranio
Kristallstruktur Uran(IV)-fluorid.png
Nome IUPAC
Tetrafluoruro di uranio
Nomi alternativi
Fluoruro di uranio(IV)
Sale verde
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareUF4
Massa molecolare (u)314,02
Aspettosolido verde
Numero CAS10049-14-6
Numero EINECS233-170-1
PubChem61461
SMILES
[U+2].[U+2].[F-].[F-].[F-].[F-] e [F-].[F-].[F-].[F-].[U+4]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)6,7 g cm-3
Solubilità in acquainsolubile
Temperatura di fusione1036 °C (1309 K)
Temperatura di ebollizione1417 °C (1690 K)
Proprietà termochimiche
ΔfH0 (kJ·mol−1)–1920[1]
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
tossicità acuta tossico a lungo termine pericoloso per l'ambiente
Frasi H330‐300‐373‐411
Frasi S(1/2)‐20/21‐45‐61

Il tetrafluoruro di uranio o fluoruro di uranio(IV) è il composto binario tra fluoro e uranio con formula UF4. È un solido cristallino verde. UF4 è tipicamente un intermedio nella produzione di esafluoruro di uranio (UF6) o uranio metallico a partire da ossidi di uranio (U3O8 e UO2).[2] Nell'industria della raffinazione dell'uranio è noto come sale verde.

Struttura e proprietà[modifica | modifica wikitesto]

Il tetrafluoruro di uranio cristallizza nel sistema monoclino, gruppo spaziale C2/c con costanti di reticolo a = 1273 pm, b = 1075 pm, c = 843 pm, β = 126° e dodici unità di formula per ogni cella elementare.[3]

Sintesi[modifica | modifica wikitesto]

Il tetrafluoruro di uranio si prepara trattando UO2 con HF:

UO2 + 4HF → UF4 + 2H2O

o per reazione tra UF6 e idrogeno:

UF6 + H2 → UF4 + 2HF

Tetrafluoruro di uranio molto puro si può ottenere passando diclorodifluorometano anidro su UO3 scaldato a i 400 °C.[4][5]

UO3 + 2CCl2F2 → UF4 + Cl2 + COCl2 + CO2

Reattività[modifica | modifica wikitesto]

UF4 è meno stabile degli ossidi di uranio e reagisce lentamente con l'umidità a temperatura ambiente, formando UO2 e HF che sono corrosivi.

Tossicità / Indicazioni di sicurezza[modifica | modifica wikitesto]

Come tutti i sali di uranio, UF4 è tossico ed è dannoso per inalazione, ingestione e contatto cutaneo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • H. S. Booth, W. Krasny-Ergen, R. E. Heath, Uranium Tetrafluoride, in J. Am. Chem. Soc., vol. 68, nº 10, 1946, pp. 1969–1970, DOI:10.1021/ja01214a028.
  • (EN) G. Brauer, Handbook of Preparative Inorganic Chemistry, vol. 1, 2ª ed., Academic Press, 1963.
  • E. H. P. Cordfunke e W. Ouweltjes, Standard enthalpies of formation of uranium compounds VII. UF3 and UF4 (by solution calorimetry), in J. Chem. Thermodyn., vol. 13, nº 2, 1981, pp. 193–197, DOI:10.1016/S0021-9614(81)80025-0.
  • A. C. Larson, R. B. Roof Jnr, D. T. Cromer, The Crystal Structure of UF4, in Acta Crystallogr., vol. 17, 1964, pp. 555–558, DOI:10.1107/S0365110X64001293.
  • (EN) M. Peehs, T. Walter, S. Walter, Uranium, Uranium Alloys, and Uranium Compounds, in Ullmann's Encyclopedia of Industrial Chemistry, Wiley-VCH, 2002, DOI:10.1002/14356007.a27_281.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia