Fluoruro d'argento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fluoruro d'argento
Fluoruro di argento
Nome IUPAC
Fluoruro di argento
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareAgF
AspettoPolvere gialla
Numero CAS7775-41-9
Numero EINECS231-895-8
PubChem62656
SMILES
F[Ag]
Proprietà chimico-fisiche
Solubilità in acquaPoco solubile
Temperatura di fusione435 °C (708,15 K)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
corrosivo
pericolo
Frasi H314
Consigli P280 - 305+351+338 - 310 [1]

Il fluoruro d'argento (AgF) è un alogenuro d'argento che a temperatura ambiente si presenta come una polvere giallo-arancio. Esposto all'aria umida, tende ad annerirsi.

Sintesi[modifica | modifica wikitesto]

Si può preparare per reazione diretta tra Ossido di argento (Ag2O) e acido fluoridrico secondo la reazione:

Ag2O + 2 HF --> 2 AgF + H2O

A differenza di AgCl, AgBr e AgI (altri alogenuri d'argento insolubili in acqua), presenta una spiccata solubilità in acetonitrile.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 21.02.2014

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia